Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Membro Onorario In Memoria
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:

C. Del Turco

Comune di 2a classe
  • Posts

    97
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About C. Del Turco

Recent Profile Visitors

1,444 profile views

C. Del Turco's Achievements

  1. A complemento del post: 3 SONAR: PROBABILITA DI SCOPERTA E FALSO ALLARME, diviso in 9 sezioni funzionali e pubblicato il 12 Novembre 2023 nel comparto TECNICA di Betasom, illustriamo, sotto la voce Differenziale di riconoscimento nel sonar (le misure) le procedure di controllo eseguite nei laboratori USEA nel 1970 come fase di verifica sperimentale delle prestazioni dei sonar IPD70. 4
  2. Sig. Comandanti buon giorno Allego a questo post un pdf tratto dal ppt relativo alla conferenza: Il sonar nella navigazione dei sottomarini italiani dal 1960 ad oggi tenuta il 24 Maggio us presso il Liceo Classico Lorenzo Costa di La Spezia. Con le immagini ed i commenti associati ci si può fare unn’idea sul contenuto dell’esposizione. Saluti e grazie SONARCONF2.pdf Cortine.ppt
  3. Egr. Comandanti propongo queste pagine, frutto di molto lavoro ma forse di poco interesse per molti, nella speranza che chi era in cerca di questa serie di sviluppi possa impiegarli per la propria attività; se soltanto una persona potrà utilizzarli il mio scopo sarà raggiunto.
  4. Questa pagina è una sintesi della conferenza Le funzioni di correlazione e i fasci preformati con processo numerico tenuta nel 2018 presso L' Accademia Navale di Livorno. Nella scoperta sonar l'impiego dei fasci preformati garantisce il controllo simultaneo di tutto l'arco dell' orizzonte per l'individuazione di eventuali bersagli attivi. I fasci preformati sono un insieme di sistemi direttivi ciascuno orientato per una direzione stabilita. Dei singoli sistemi direttivi si è già trattato nelle voci facenti parte di questa categoria dove la formazione della direttività del fascio è affidata ai sistemi analogici di elaborazione. In questa pagina accenneremo alla costruzione di un sistema direttivo per via numerica che può essere parte di un insieme di fasci preformati o un fascio singolo, impostato sull'elaborazione numerica dei segnali idrofonici che in questo caso, dopo amplificazione e filtraggio, richiedono la conversione Analogico/Digitale per il loro trattamento. Il testo tecnico inizia con un veloce richiamo dei fasci preformati analogici per passare di seguito alla descrizione dei fasci preformati numerici, la pagina in pdf è scaricabile su: Fasci_preformati bts.pdf
  5. Il testo originale dello studio è stato pubblicato nel 1990 nel volume 11 n° 3 della RIVISTA TECNICA SELENIA Roma (IRI Finmeccanica). E' riportato in questo post un metodo per il calcolo del minimo numero di fasci preformati e della prccisione strumentale di interpolazione di un sistema idrofonico ricevente per sonar. Il metodo si basa sull'esame della caratteristica di direttivita di una cortina idrofonica e sulle trasformazioni approssimate della sua funzione matematica in alcune funzioni gaussiane (espo­nenziali) facilmente manipolabili con le regole classiche dell'analisi infinitesimale. La caratteristica di direttivita, normalmente espressa in dipendenza dalla direzione di prove­ nienza del suono, è prima trasformata nella cor­rispondenle funzione gaussiana per consentire per via grafica l'apprezzamento della "bonta di approssimazione"; successivamente tale funzio­ne è trasformata nel dominio del tempo e nel dominio della frequenza. La trasformazione in funzione del tempo consente al progettista del sonar una piu chiara comprensione del metodo, dato che la scansione dello spazio è vista come scansione dei fasci preformati nel dominio del tempo. La trasfonnazione nel dominio della frequenza fornisce al progettista gli strumenti per il calcolo del "filtro di interpolazione" che è parte fonda­mentale in un sistema a fasci preformati. Dopo queste basilari trasformazioni il lavoro si articola nella determinazione dell'algoritmo per il calcolo del minima numero di fasci preformati necessari al sistema c nella valutazione degli elementi conseguenti alla campionatura. Questo tipo di errori è una delle molteplici cause che inficiano la precisionc di misura nel rilevamento dei bersa­gli idrofonici. Il testo è diviso in due parti, la prima espone, in termini prevalentemente discorsivi, il criterio d’impostazione concettuale per l’analisi dell’argomento, la seconta, in appendice, gli sviluppi matematici impiegati per la soluzione del problema. Copia è disponibile nel file pdf che segue: Sel.pdf
  6. La descrizione completa del sistema è riportata nel seguente pdf: Calcolo_parametri_acustici_del_sonar.pdf
×
×
  • Create New...