Jump to content

Cantiere Di Costruzione Passo Passo Nave Scuola " Amerigo Vespucci " Scala 1:100 Hachette


pennabianca

Recommended Posts

Salve a tutti i comandanti, sono rimasto un po’ indietro per diversi motivi , in primis l’arrivo del primo nipotino(bellissimo) e poi perché sto aspettando i due semi ponti fotoincisi. Questi li ho fatti ordinare dal mio edicolante. Ne frattempo continuo a seguirvi. Ho notato un particolare evidenziato nella foto:

Ae_Tn_Af.jpg

la fotoincisione metallica fuoriesce dal ponte. Ma di che spessore sono i due semiponti????

E poi, le fotoincisioni metalliche vanno inserite sopra al ponte listellato oppure il ponte stesso va sagomato

secondo il profilo delle stesse???

qprmd_Q.jpg

Ciao a tutti e grazie.

caricare immagini


Edited by aniko17
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 1.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao Aniko.

 

Auguri per il tuo primo bellissimo nipotino a te e alla tua famiglia per questo piccolo grande evento :smiley19: .Io sono in attesa :biggrin: per il prossimo mese del mio primo nipotino.

 

Per quanto riguarda la tua domanda, gli emiponti hanno uno spessore di 1/mm, mentre la parete centrale sporge di circa1,5/mm infatti con il ponte e il tavolato, si mette completamente a pari con tutto il resto.Mentre con le pareti in metallo, il tavolato dovrà appoggiare sulle pareti, e va sagomato secondo il profilo delle stesse.

Ciao e ancora tantissimi auguri.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti tutti e specialmente all'amico Gianfranco ed al mastro Penna. La follia umana non ha fine, come per esempio andare ad incasinare un modello che già presenta casini suoi.. E come preannunciato, il mio incasinare non si è fermato alla sola creazione dei boccaporti e solo alla parziale costruzione sotto del quadrato allievi ma, alla costruzione totale del quadrato del ponte di batteria.. A sto punto spero che aprendo gli oblò si veda qualcosa.. Posto anche un paio di immagini del tavolato finito con relativo paiolato..

 

 

 

 

IMG_1098.jpg

image share

 

IMG_1099.jpg

host image

 

IMG_1101.jpg

hosting immagini

 

IMG_1103.jpg

image share

 

IMG_1105.jpg

url immagine

 

IMG_1106.jpg

invia immagini

 

IMG_1110.jpg

free image hosting

 

Ancora buona serata

 

Gianele

Link to comment
Share on other sites

Buon giorno a tutti.

 

Ieri venerdì 21 ho ritirato il fasc.39, infatti come avevo previsto e immaginato anche questo pezzo è risultato qualche millimetro più stretto in base la conformazione del mio modello. Voglio premettere che anche sulle foto degli step di istruzioni sul fascicolo, questo particolare non corrisponde e non è in linea con le murate dello scafo. Voglio pensare che sia solo una leggerezza di costruzione da parte dell'Amati, in quanto tra il tavolato di copertura che andrà ad appoggiare su questo ponte, tra le fotoincisioni che andranno sulle murate, questo spazio vuoto che rimane, sarà nascosto da quest'ultimi particolari che ho menzionato, quindi si potrebbe giustificare questa licenza di costruzione.

Comunque, sto cercando di fare le cose per bene e non tralasciare nulla al caso, pertanto dopo avere centrato il pezzo, ho deciso di effettuare una modifica. Ho tagliato 2/mm per lato restringendo ulteriormente il ponte, quindi incollo perfettamente in corrispondenza con le pareti sottostanti. Con la fustella del pezzo ho ricavato due listelli calcolando la mancanza effettiva per farli combaciare in linea con le murate e le ho incollate, ho fermato il tutto con dei chiodini, dopo che la colla si è asciugata ho levigato per bene tutto il ponte, questo che potete vedere è il risultato ottenuto.

 

DSC06740.jpg

DSC06745.jpg

DSC06746.jpg

DSC06747.jpg

DSC06750.jpg

Presumo che con la prossima uscita con l'ultimo ponte da montare, sicuramente ci sarà da effettuare un ulteriore aggiustamento per fare combaciare tutto e metterlo in linea con le murate.

Spero che su i vostri modelli sia tutto perfetto con il montaggio di questo pezzo, e apprezzerei molto se anche voi avete riscontrato questo piccolo problema anche su questo caso.

 

Un buon fine settimana a tutti e buon proseguimento.

Link to comment
Share on other sites

Buona giornata carissimi comandanti e ben trovati. Complimenti a Gianele per la posa dei listelli sul ponte di maestra magnifico lavoro e di una pazienza certosina bravissimi. Ottimo lavoro carissimo Gianfranco e magnifica soluzione per allargare il ponte quel tantino che basti per farlo sbordare dalle murate per poi ridimensionare il tutto a misura.
Oggi è arrivato in edicola nella mia città il n° 39 così composto.

USCITA 39.

Ponte del castello 103.

T5j2PN.jpg

ZBfZd5.jpg

AdiOOM.jpg

4cxOVO.jpg

Comandanti ecco fatto, appena mi sarà possibile posterò anche io le foto del montaggio del ponte, nell'attesa vi saluto tutti caramente augurandovi buon lavoro e buona domenica.

Pennabianca.

:thumbsup::wink:
PS. Grazie Gianfranco già fatto. :blink::doh:

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona domenica.

Ecco incollato il ponte di castello ho aggiunto sui due lati due listelli per sopperire alla mancanza del compensato. Per fare ciò prima ho centrato bene il ponte con la cabine centrali e i laterali, poi ho applicato la mancanza come dicevo sui due lati. Come è di consuetudine nel lavorare con il ponte mi sono saltati via due fanali che fortunatamente ho trovato. Questi per il momento non li monto, aspetto di finire il ponte con i tavolati definitivi per limitare le perdite.

Devo ancora sistemare alcuni angoli poi mi sembra che il lavoro sia venuto benino, eccovi le foto.

 

vqaYVG.jpg

 

7axXm0.jpg

 

1WFVqZ.jpg

 

Ecco fatto per il momento è tutto. Una cosa devo dire, bastava che chi ha progettato questi ponti li lasciasse sui lati un paio di millimetri più abbondanti ed il gioco era fatto, mah!

 

Buona giornata a tutti e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti i comandanti .

 

Vi posto foto dell' avanzamento lavori ,come suggeritomi da Gianfranco ho posato le fotoincisioni facendo un solco e non le ho poggiate sopra,......i passamani li ho praticamente tutti ammaccati li ho sostituiti con del filo di ferro come quell' archetto che era composto da due pezzi ,....vi ho copiato l'idea di inserire quella centralina "rossa" ,,per i semi ponti scarsi ; invece di adottare il vostro sistema ho preferito montarli cosi come sono .........magari ai lati , quei mm. scarsi ci devono stare visto che anche gli ultimi ponti vi risultano lo stesso scarsi....Maa....

Vi posto foto.

 

Un saluto e buon vento Carmine.

 

 

PS.@ Gianfranco ..Per la sovrana stò cercando di capire come aprire porte e finestre sui ponti Ma e il tempo materiale che spesso manca.

 

o_1.jpg
free image upload

 

o_2.jpg
host immagini

 

o_3.jpg
upload immagini

 

o_4.jpg
free image upload

 

o_5.jpg
url immagine

Link to comment
Share on other sites

Ciao Carmine.

 

Per il tavolato, effettivamente era la cosa giusta da fare quella di incidere e infilare le pareti metalliche al posto di rifilare al massimo come abbiamo fatto quasi tutti. Infatti avevo scritto nei post precedenti questa mia perplessità, bastava solamente invertire l'ordine dei fascicoli per potere fare quello hai fatto tu, cioè prima il tavolato e poi le pareti.

Per quanto riguarda i millimetri mancanti su i ponti tu dici < magari ai lati , quei mm. scarsi ci devono stare visto che anche gli ultimi ponti vi risultano lo stesso scarsi....Maa....>, invece....., io penso....., che questi particolari siano stati fatti imprecisi e per poterli sfruttare al meglio li hanno montati così com'erano, tanto quest'ultimi verranno coperti dai tavolati, mentre sulle murate andranno le foto incisione ha filo con il tavolato del ponte e queste mancanze verranno totalmente coperte.Quindi voglio pensare che questa fase e stata eseguita con una licenza di costruzione personale di chi ha fatto il prototipo per rimediare all'errore fatto. L'unica cosa che mi auguro che i tavolati di copertura siano stati fatti a misura e magari con qualche millimetro in più.

I complimenti per l'ottima esecuzione sono d'obbligo, e mi fa piacere che gli spunti che ho dato siano stati copiati o migliorati.

 

Un affettuoso saluto e buon proseguimento

 

roccowilli.

Edited by roccowilli
Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati. Ciao Carmine e ciao Gianfranco.

 

Ottimo lavoro come sempre carissimo Carmine, lavoro eseguito magnificamente. Io sono sempre in attesa della tua Victory, quando la vedremo terminata? Mi raccomando! Ciao Carmine e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Buon giorno a tutti.

 

Altro piccolo passo avanti senza aspettare l'uscita del fasc.40, pertanto ho provveduto alla continuazione del ponte di castello e in previsione che si dovrà modificare anche quello proposto sul fasc.40, ho trovato tra i rimasugli di legno un pezzo di compensato di betulla nella misura necessaria per allestire quest'ultimo pezzo di copertura. Quindi ho ricavato la sagoma del ponte ritagliandolo qualche millimetro in più su tutto il perimetro, ho ricoperto con dei listelli da 1/mm la parete sottostante, ho posizionato l'ultimo pezzo di ponte provvedendo ad incollare il tutto. Quando tutto era asciutto, con carta vetro ho rifilato il perimetro del ponte in corrispondenza con le murate sottostanti e levigato per bene tutta la parete di prua,per finire... ho spruzzato del primer sulla parete per uniformarlo con il resto dello scafo ottenendo il risultato che potete vedere.

In fine....... per non stare con le mani in mano, ho ricavato con del compensato di 4/mm il tagliamare disegnando il profilo della prua sul compensato e dopo con l'archetto da traforo ho ritagliato il pezzo che è stato ridimensionato e levigato con carta vetro, portato a circa 3/mm scarsi di spessore e di altezza in base la predisposizione riscontrata con la polena di Amerigo Vespucci.

Ora rimarrò fermo fino alla fine della settimana prossima in attesa del fasc.41 con i primi tavolati dei ponti.

 

DSC06760.jpg

DSC06762.jpg

DSC06764.jpg

DSC06765.jpg

DSC06766.jpg

DSC06769.jpg

image hosting

 

 

Un caro e affettuoso saluto a tutti e buona continuazione sul Vostro modello.

Edited by roccowilli
Link to comment
Share on other sites

Ma bravo il nostro Gianfranco. :smiley19::smiley19::smiley19:

Complimenti lavoro a dir poco ecceziunaleeee, he he. Bravissimo ora noi attendiamo l'uscita 40 per metterci al passo con te.

Ciao Gianfranco e ancora complimenti. :dribble::dribble:

, un abbraccio e buon lavoro.

 

Pennabianca. :smiley32:

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno Comandanti tutti, specialmente all'amico Gianfranco ed al mastro penna. Vedo che il caro amico Gianfranco ha eseguito un'ottimo lavoro di esecuzione ponte di prua ed inserimento tagliamare.. Complimenti amico caro per l'iniziativa. Io invece sono molto in arretrato con i lavori, anche perché sono fermo al quadrato allievi. Appena fatto cercherò di postare delle foto.

 

Un saluto

 

Gianele

Link to comment
Share on other sites

Comandanti buon sabato e ben trovati, un caro saluto a tutti e in particolare a Gianfranco e a Gianele.

Questa mattina è arrivato in edicola il n° 40 con il ponte di castello.

 

USCITA 40

 

Ponte del castello 104

Alzata 105

 

img365.jpg

 

img366.jpg

 

img367.jpg

 

img368.jpg

 

Ecco fatto carissimi le foto del montaggio, nulla di particolare, penso che dovrò ridimensionare la superfice del ponte, ma con le foto del montaggio si vedrà la soluzione.

Buona giornata buon lavoro e buona domenica a tutti da:

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Comandanti carissimi buona serata e buona domenica.

Eccomi con le foto del lavoro eseguito del ponte di castello e dell'alzatina frontale.

Anche qui come sugli altri ponti ho dovuto allargare il ponte tagliandolo a metà e inserendo nel mezzo un listello da m/m 3X2 e allungarlo con un listello di m/m 1X1 così da poterlo carteggiare nella sua circonferenza e farlo combaciare perfettamente con le murate e l'alzatina a prua. Per sicurezza a prua ho piantato una serie di chiodini per farsì che il ponte aderisse perfettamente causa leggera svergolatura, nessun problema, poi ho scartavetrato per portare tutto il ponte a livello. Per l'alzatina prima di montarla ho provveduto ha curvarla con il piegalistelli elettrico, in questo modo ha aderito perfettamente nella sua sede, poi una stuccatina per tappare qualche leggera fessura e queste sono le foto.

 

S6300024.jpg

 

S6300025.jpg

 

S6300026.jpg

 

S6300031.jpg

 

Carissimi vi saluto caramente buon lavoro e alla prossima.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Ciao Roberto.

 

Come volevasi dimostrare, la mia previsione che anche questo pezzo non era delle dimensioni giuste, si è avverata. Siccome... secondo me........ la cosa giusta da fare e quello che abbiamo fatto noi,cioè era quello di uniformare i pezzi, e farli combaciare perfettamente con il profilo dello scafo.Mi fa piacere che tu condivida in pieno il mio pensiero, e quello che hai fatto dimostra la perfetta esecuzione su ogni singolo pezzo,dove così facendo abbiamo ottenuto e raggiunto l'obiettivo di avere tutti i ponti perfettamente in piano e non una cosa accomodata (tanto non si vede.....!.) come proposta dai fascicoli.

I complimenti sono senza dubbio d'obbligo amico mio..... come tuo di solito, svolgi ogni singolo passaggio con assoluta precisione e con tanta..... ma tanta..... passione.

 

Un affettuoso saluto.

 

rocco.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti e specialmente all'amico Gianfranco e mastro Penna. Andando a realizzare i miei lavori inutili sul ponte di batteria quadrato allievi, mi sono accorto di un errore, abbastanza grossolano nelle dimensione e posizione degli oblò sulle murate. Guardate la foto 1 (pieghevole Hachette/Amati) e quelle delle murate vere:

 

Copia_di_IMG_1144.jpg
g_11018.jpg
g_11021.jpg
Come vedete nella zona cerchiata di rosso della prima foto, ovvero il pieghevole, gli oblo sono di piccole dimensioni, come quelli dei portelli sotto il ponte del castello, fotoincisione data con il fascicolo 3) e sono orientativamente, da accesso scalandrone di prora a scalandrone di poppa ( zona cerchiata di rosso, all'incirca nove e a distanze non omogenee e non speculari con quelli inferiori; andando a vedere le foto vere della murata, sono 8 e tutti alla stessa distanza uno dall'altro e speculari con quelli inferiori ( ponte di corridoio), e la cosa ancora più lampante è che, sono circa delle stesse dimensioni dello sportello stesso (foto n°2 angolo superiore destro). Comunque, non voglio fare il professorone, e dico sempre che per rapporto di scala e dimensioni, questo è un'ottimo modello, solo che, fare degli oblò di 2 mm quando dovrebbero essere almeno di 4mm ed oltre tutto posizionarmeli anche in maniera sbagliata, mi rovini un modello.
Come dicevo all'inizio, mi sono accorto dell'errore nel fare i miei lavoretti, ed almeno per gli oblò del quadrato allievi lato di sinistra, ho appurato questo: devono essere 8, posizionati ad una distanza, centro foro centro foro, di 2,1 cm, il primo deve partire dallo scalandrone di prora, sotto lo sportello che va verso poppa, e l'ottavo foro deve essere a 4 mm dall'inizio dello scalandrone, i centri dei fori devono essere a 2,2 cm, andando verso il basso, a 2,2 cm dal bordo della murata (foto seguenti)
IMG_1147.jpg
IMG_1149.jpg
Buona serata a tutti
Gianele
Edited by gianele
Link to comment
Share on other sites

Un saluto a tutti i Comandanti.

 

Grazie all'occhio acuto del mio amico carissimo Pennabianca, dove gli inserti extra del tavolato sul fasc. 39 che sarebbero i montanti dei cassettoni di bastinaggio, ho creduto opportuno di allestirli come da alcune foto dell'originale. Certamente non saranno uguali a come li proporrà l'Hascette comunque li terrò da conto se quelli proposti non dovrebbero essere all'altezza.

Pertanto, piano piano mi sono messo di buonalena cercando di capire come montarli.Quindi ho fatto la scansione dei pezzi per evitare di poterli rovinare se il lavoro non sarebbe riuscito, e con dei rimasugli di compensato di betulla ho ricavato i pezzi scansionati usando l'archetto da traforo.

Per fare il cassettone lungo ho usato due listelli da 8x1,5/mm tagliati a misura, per evitare la piccola flessione ho posizionato dei listelli che facessero da supporto all'interno fra i due listelli, per finire ho adoperato dei listelli da 4x2 per fare i piedi di appoggio che vanno sul tavolato del ponte.

Mentre per il cassettone corto i listelli sono uguali a quello lungo, l'unica differenza che su questo ho simulato due falsi portelli .

DSC06773.jpg

DSC06774.jpg

DSC06777.jpg

Visto il risultato ottenuto andrò avanti anche con i cassettoni dell'altro fianco, e appena completati li metterò da parte in attesa di quelli che verranno proposti .

 

Per il momento e tutto, un caro saluto e alla prossima.

 

roccowilli.

Link to comment
Share on other sites

Ciao carissimo Gianfranco, come vedo hai messo in opera quanto detto e che meraviglia, complimenti, sono tale e quali all'originale, vedi cosa vuol dire non rimanere con le mani in mano? lo so tu non ne sei capace, devi per forza muoverle e ricavare con esse magnifici pezzi di modellismo, complimenti ancora.
:smiley19::smiley19::smiley19::biggrin:
Ciao carissimo un caro saluto a te e famiglia a presto e buon lavoro.

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Come mio di solito.... avendo ritirato il fasc.41 ho montato il tavolato sul ponte di castello. Non ho avuto nessun problema nel posizionarlo, l'unico suggerimento che mi sento di darvi e quello di tagliarlo qualche millimetro in più in special modo sulla parte delle murate esterne del modello.Ma..... credo che sia superfluo questo mio suggerimento, in quanto voi tutti sapete benissimo il da farsi.

 

DSC06783.jpg

DSC06784.jpg

 

 

Vorrei porre alla vostra attenzione un attrezzino che serve per fare le sagomature su i listelli, in quanto, appena terminerò i cassettoni di bastinaggio, vorrei dedicarmi ha fare le cornici che fanno da contorno sul ponte di castello. Io ho scelto come sagomatura quello che ho cerchiato in blu sulla foto, nel contesto ho fatto una prova su un listello da 3x1.5 e mi sembra che il risultato sia ottimo. Ora, vorrei un vostro consiglio...., quale sagomatura adottare tra quelle che l'attrezzino ti può dare che si avvicina alla cornice originale????

 

DSC06787a.jpg

 

 

Un saluto e alla prossima.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tuti.

 

@Gianfranco...molto ben fatti i pezzi laterali ,la cornice si avvicina molto a quella reale ,ci vorrebbe un disegno in sez. della stessa ,ho cercato in rete ma non si trova niente ,magari qualcuno a dei disegni da dove si può ricavare.

 

Un saluto e buon vento Carmine.

 

PS. La questione degli oblo fatta osservare da GianIele come procede ??

Link to comment
Share on other sites

Ciao Carmine.

 

Purtroppo non ho alcun disegno ha riguardo questi particolari, li ho costruiti scopiazzando la foto originale e adattando il materiale che avevo ha disposizione.

Per quanto riguarda gli oblò.... Gianele ha ragione, di fatto quelli del ponte centrale sono effetivamente in linea fra loro, mentre a prua e a poppa l'allineamento e sfalsato.Comunque, ci si dovrà basare con le fotoincisioni che invieranno e di conseguenza regolarsi se conviene cominciare dal centro facendo corrispondere gli oblò, per poi vedere se adottando questo sistema gli altri verranno sfalsati.

 

Un affettuoso saluto

 

rocco.

Link to comment
Share on other sites

Carissimi Gianfranco e Carmine buona serata e ben trovati, un caro saluto e un abbraccio.

Nell'attesa del fascicolo n° 41 che spero esca domani o al massimo dopodomani, mi sono cimentato nel tornire da un pezzo di manico di scopa, con un attrezzo per intagliare il legno ricavato da un cacciavite, queste due colonne che un indomani mi serviranno a supportare la nave dalla chiglia e andranno fissate sul supporto sottostante (tavoletta di noce) che sosterrà il tutto. Queste colonne andranno verniciate di nero come ho fatto con il Victory. Il tutto tornite con tornio per legno della MANTUA MODEL, tornio che funziona benissimo, fa al caso nostro e non costa molto, tornio che ha anche acquistato il carissimo Gianfranco, questo tornio servirà un indomani per tornire alberi pennoni e perchenò colonnine, facendo a meno del classico trapano, eccovi due foto del lavoro che ho eseguito.

 

1HhJLu.jpg

 

HEQYxI.jpg

 

E con questo carissimi vi saluto buon proseguimento e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera a tutti i comandanti e specialmente a Gianfranco, mastro penna e Carmine.

Per Carmine: per gli oblò sto cercando di realizzarli tutti, da prora a poppa sia a dritta che a sinistra, non è un lavoro facile.. Comunque, appena realizzati, cercherò anche di creare una dima, se sei interessato poi te la mando assieme a quella dei bastinaggi laterali, anche perché, il caro amico Gianfranco mi Ha anticipato, visto che li stavo realizzando anche io..

Per l'amico Gianfranco: cosa dire?!?!?! Eccellenti!!!

Per il caro mastro penna: anche a te, eccellente lavoro..

Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati. Un particolare saluto a Gianfranco e agli amici Carmine e Gianele sempre presenti su queste pagine.

Questa mattina ho ricevuto il dall'edicolante il n° 41 con il materiale incluso per una parte del tavolato del ponte di castello, eccovi la scansione dell'opuscolo.

 

USCITA 41

 

Tavolati per il rivestimento

del ponte del castello di prua.

 

img377.jpg

 

img378.jpg

 

img379.jpg

 

img380.jpg

 

Ecco fatto carissimi, non appena mi sarà possibile posterò le foto come ha fatto l'amico Gianfranco del lavoro di questa uscita.

 

Un caro saluto a tutti e buon lavoro da:

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Buona serata carissimi amici e colleghi.

Rieccomi con le foto del montaggio del tavolato per il rivestimento del ponte di castello, difficoltà zero, eccovi le foto.

 

20141210_171247.jpg

 

20141210_171358.jpg

 

20141210_171504.jpg

 

20141210_171549.jpg

 

Ecco fatto carissimi ora attendiamo il numero 42 per coprire l'estremità rimanente del ponte di castello.

 

Ciao a tutti e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,

in mezzo a tanta abilità e lavori fatti a regola d'arti, migliori di quelli della stessa Amati, mi vergogno molto a postare le foto dello scafo della mia A.V., ma vorrei avere consigli per renderlo al meglio in vista delle fasi che vedranno il suo rivestimento.

 

Siete tutti molto bravi, abbiate pietà per chi affronta questa sfida per la prima volta:

 

th_034_zps0970ab2f.jpg th_035_zpscb971b04.jpg th_036_zps673d2afc.jpg th_037_zpsb8a06a61.jpg

th_038_zpsa0a546a9.jpg th_039_zps2f673e8b.jpg th_040_zps58e49f59.jpg th_041_zps2c754ac9.jpg

 

 

 

Come vedete nei punti critici (prua e poppa), ho usato lo stucco per livellare al meglio, ma non riesco a ottenere grandi risultati, forse lo uso male. Per il resto ci sarebbe da scartavetrare meglio la fiancata di poppa. Voi che mi dite?

Edited by serservel
Link to comment
Share on other sites

Carissimo Simone eccomi e buona giornata. Ho visualizzato il tuo lavoro e a dire la verità non è male, anzi come prima volta hai lavorato magnificamente. Un suggerimento dove c'è qualche gradino puoi riempire con stucco e tirare bene con tampone e cartavetrata. Dove ho fatto il riquadro in rosso sulla murata e praticamente anche sull'altra, fa come ho fatto io, invece di carteggiare per portare tutto il fasciame a livello di queste murate incolla all'interno dei listelli di riempimento di spessore adeguato o di circa mezzo millimetro, se vai nei miei post precedenti (pagina 7) credo sia spiegato il lavoro fatto da me, in questo modo farai un ottimo lavoro e meno faticoso nel carteggiare tutta la fiancata.

 

6kVYnF.jpg

 

Per il resto tutto ok.

Ciao carissimo e buon lavoro a presto.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Ciao Serservel.

 

Come prima volta sei andato benissimo, e concordo a pieno quanto ti ha suggerito l'amico Roberto,anche se a mio avviso necessita un ulteriore buona passata di carta vetro (con dovuta accortezza per evitare di bucarlo) all'intero scafo da come ho potuto vedere dalle foto.E poi....., non mi sembra il caso di vergognarsi ha mostrare il proprio lavoro dove si vede benissimo la passione e la caparbietà di come lo hai eseguito, anzi.... dovresti proporlo più spesso il tuo lavoro, in special modo quando non ti senti sicuro di qualche passo dove riscontri qualche piccolo ostacolo,saremmo ben lieti di poterti essere utili.

 

Un saluto ebuon proseguimento.

 

roccowilli.

Link to comment
Share on other sites

Grazie per i suggerimenti, ho avanzato un buon numero di listelli e appena possibile sistemo la fiancata.

 

Una domanda, Pennabianca, com'è fatto il tampone di cui parli?

Link to comment
Share on other sites

Un saluto a tutti i comandanti.

 

Come avevo accennato nel post precedente, in questa settimana appena trascorsa, mi sono dedicato ad allestire le cornici sul ponte di castello. So benissimo che questi particolari saranno forniti e montati sicuramente molto più avanti, ma..... siccome non mi piace stare con le mani in mano mi sono costruito di sana pianta le cornici, pigliando spunto da alcune foto del Vespucci originale.Ho adoperato un listello da 3x1,5 e con l'attrezzino mostrato sempre nel post precedente ho lavorato il listello facendo una determinata sagomatura che ho scelto tra quelli proposti dall'attrezzo, e completando il tutto usando un listello quadro da 1x1.

Tra una attesa di asciugatura di colla e l'altro,ho completato anche gli altri cassettoni di bastinaggio, per finire oggi ho montato il tavolato sul ponte di castello proposto con fascicolo 42 ritirato questa mattina.

E' stata una settimana piacevole nel portare avanti questi particolari e molto intensa, ora mi dovrò fermare in quanto non so cosa escogitare per impegnare il mio tempo pomeridiano per potere continuare il modello. Con il prossimo fascicolo si completerà tutto il tavolato dei vari ponti dello scafo.

DSC06810.jpg

DSC06811.jpg

DSC06812.jpg



DSC06821.jpg


DSC06822.jpg

 

 

DSC06820.jpg

Un saluto affettuoso e alla prossima.

 

roccowilli.

Edited by roccowilli
Link to comment
Share on other sites

Buona sera carissimo amico mio Gianfranco. E che ti devo dire? un lavoro veramente stupendo a dir poco, non ho parole per complimentami con te, i cassonetti di bastinaggio, le cornici di coronamento del ponte, insomma lavoro perfetto.

Complimenti ancora carissimo, e so che non riesci a stare con le mani in mano, ma ora devi escogitare qualche cosa da fare altrimenti ti annoierai un mondo.

 

Ciao carissimo a presto, e appena sarà possibile posterò l'uscita n° 42, buon lavoro a tutti da

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Buonasera carissimi comandanti tutti ed in particolare agli amici Gianfranco e mastro penna! Che ti devo dire Gianfranco carissimo, mi unisco al mastro penna nell'esprimerti un vivissimo compiacimento e dire "magnifico lavoro"!!! Io sfortunatamente sono fermo da una decina di giorni con tutti i vari lavoro del vespicci, tra bastinaggi, attacchi acqua dell'antincendio, ponti di batteria, oblò murate e chi più ne ha più ne metta, causa riapertura industrie aeronautiche nel tentativo di recuperare un F104S in 1/48 che ha incontrato una turbolenza creata dalla mano della mia cara metà e l'ha fatto schiantare a terra... Comunque, lavori quasi ultimati di riassemblaggio e ricostruzione.

Buona serata a tutti

 

Gianele

Link to comment
Share on other sites

Roberto, ti ringrazio tantissimo per i complimenti. Lo sai benissimo che mi prudono le mani e non riesco ha stare fermo, anche se...... ha volte preferirei aspettare.Ora sto ponderando l'idea di costruire gli attacchi antincendi, qualcosa mi inventerò su i materiali da usare.

 

Gianluca carissimo, sei troppo buono e credo di non meritare questo giudizio sul mio lavoro, sono sicuro e certo che tu e mastro Penna siete in grado di fare molto meglio di quello che ho eseguito io.

Per l'F104S mi dispiace per il brutto incidente, ma ha volte determinate turbolenze non si possono minimamente evitare, infatti anche nella realtà basta un niente per creare delle catastrofi. Comunque ha tutto c'è rimedio, basta pigliare le cose con molta filosofia e si risolve alla grande.

 

Un caro saluto a Roberto, Gianluca e Elena. buona domenica e buon proseguimento.

 

roccowilli.

Link to comment
Share on other sites

Carissimi comandanti buona giornata e ben trovati. Un caro saluto a Gianfranco e a Gianele sempre presenti.

Questa mattina ho ritirato il fascicolo n° 42 con allegato la finitura del ponte di castello, eccovi la scansione dell'uscita:

 

USCITA 42

 

Tavolato per il rivestimento

del ponte di castello.

 

img391.jpg

 

img392.jpg

 

img393.jpg

 

img394.jpg

 

Ecco fatto carissimi colleghi, oggi pomeriggio mi accingerò a montare questa parte del ponte e poi come di consueto posterò alcune foto di questo montaggio, per ora e tutto.

 

Ciao a tutti e buon lavoro da Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Carissimi comandanti e amici buona giornata. Rieccomi con le foto del lavoro appena concluso con la finitura del montaggio del ponte di castello, non ho trovato nessuna difficoltà nell'applicazione, eccovi le foto.

 

image.jpg

 

image.jpg

 

image.jpg

 

Ps. una piccola raccomandazione: prima tagliare la base che si incontri con l'altro pezzo montato, poi al limite tagliare con una forbice ben affilata sulla cinrconferenza del ponte lasciando un paio di millimetri di abbondanza per poi poter carteggiare il tutto a livello delle murate.

 

Ciao a tutti buon lavoro e alla prossima.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati.

Con mia sorpresa questa mattina ho trovato in edicola l'uscita n° 43 che ora mi accingo a postare.

 

USCITA 43

 

Tavolato per il rivestimento

del ponte del cassero.

 

img402.jpg

 

img403.jpg

 

img404.jpg

 

img405.jpg

 

img406.jpg

 

img407.jpg

 

Ecco fatto carissimi, e si comincia con le fotoincisioni quella speditaci con l'uscita n° 3.

Come al solito non appena sarà possibile posterò le foto del montaggio del ponte e delle fotoincisioni.

 

Un caro saluto a tutti e buon lavoro da:

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

In questa settimana, mi sono dedicato alla costruzione degli attacchi antincendio. Dopo tantissimi tentativi molto elaborati e nel contesto non mi soddisfacevano per le dimensioni ottenute (anche se come aspetto si avvicinavano tantissimo al pezzo originale), ho trovato un sistema molto semplice per ottenere credo una giusta dimensione del particolare senza troppo manipolarlo per eseguirlo. Quindi per realizzarlo ho usato i seguenti materiali che potete vedere sulla foto.

 

Idranti a parete:

1- filo di ottone da 1,5.

 

2- anellino con gambo.

 

3- una perlina da bigiotteria con la forma di un chicco di riso.

 

4- anellini da 2/mm

 

5- chiodini ad U.

 

Il tutto è stato verniciato di rosso con dei piccoli inserti dipinti color ottone. Mentre per gli attacchi antincendio posti sotto i cassettoni di bastinaggio ho usato del filo di ottone da 0,50 leggermente sagomato e sempre delle perline da bigiotteria rotonde per fare i coperchi di chiusura, il tutto sempre verniciato rosso.

Lavoro al quanto piacevole ma nello stesso tempo un po' impegnativo viste le dimensioni al quanto ridotte dei pezzi da fare. Molto probabilmente questi particolari saranno dati a corredo del modello ma.... a me piace e mi diverto nel farmeli da me, e se dopo arriveranno valuterò di lasciare quelli auto costruiti oppure sostituirli con quelli di capitolato. Questa mattina non ho trovato il fascicolo in edicola, quindi non potrò completare i ponti e dalle foto postate dall'amico pennabianca, dalla prossima settimana in poi, si spera che si possa fare qual cosina in più, visto che si comincia con le fotoincisioni per la copertura dello scafo.

DSC06849.jpg

DSC06851.jpg

DSC06852.jpg

DSC06855.jpg

Con questo mio post voglio augurare di cuore a Voi e alle vostre Famiglie un Buon Natale felice e sereno, in quanto visto i tempi che stiamo attraversando c'è lo siamo ampiamente meritato di poterlo passare così.

 

Un cordiale e affettuoso saluto a tutti e Buone Feste.

Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona serata e ben trovati.

Carissimo Gianfranco buona serata anche a te e complimenti per gli attacchi delle manichette sono a dir poco eccezionali, complimenti veramente di cuore, hai escogitato un mezzo semplice e veloce per costruire questi pezzi.

 

Tra ieri e oggi ho terminato il lavoro dell'uscita n° 43, ho montato il ponte del cassero e non ho trovato alcun problema, tanto meno nel montare gli sportelli alla murata fotoincisa arrivataci con l'uscita n° 3. Per montare tali sportelli ho adoperato la colla cianoacrilica in gel "NEXUS" questa colla come ho accennato in altri miei post ti dà il tempo di posizionare i pezzi e centrarli perfettamente, la murata è solo posizionata provvisoriamente con alcuni pezzetti di biadesivo, eccovi le foto del lavoro svolto.

 

20141221_162155.jpg

 

20141221_162224.jpg

 

20141221_162304.jpg

 

20141221_162334.jpg

 

20141221_162608.jpg

 

Carissimi comandanti questo è il tutto, colgo l'occasione per augurare a tutti voi e alle vostre famiglie i più sinceri auguri di buon Natale e che possiate trascorre queste festività in modo sereno e felice.

Un caro saluto e buon lavoro da

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Anche se sono molto indietro rispetto a voi ecco il mio stato d'avanzamento.. mezzo scafo completato, o quasi.. devo ancora scartavetrare un bel po (parte che mi sta creando parecchie difficoltà..)
Che ne pensate?
Ricordo a tutti che è il mio primo modello in assoluto.. ;-)

Un caro saluto

 

2014-12-21-17-10-14.jpg

 

2014-12-21-17-09-25.jpg

 

2014-12-21-17-08-47.jpg

 

2014-12-21-17-07-30.jpg

 

2014-12-21-17-07-37.jpg

 

2014-12-21-17-08-30.jpg

 

2014-12-21-17-08-34.jpg

 

2014-12-21-17-09-14.jpg

Link to comment
Share on other sites

Carissimo Spanzetta buona giornata e ben trovato.

Come primo modello ti stai dando da fare ottimamente, devo dirti la verità, un'altra scartavetrata a tutto, non esagerare e lo scafo mi sembra venuto ottimamente, complimenti carissimo vai avanti così che il lavoro che stai facendo è ottimo.

Un caro saluto anche a te e buone festività a te e famiglia.

 

Pennabianca.

 

 

UIfGpa.jpg

 

Fai attenzione mi raccomando.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno Comandanti,

pensando al periodo mi sono reso conto che è 1 anno che ci conosciamo grazie a questo bellissimo e utilissimo forum.

Auguro a tutti voi un sereno Natale e Felice Anno Nuovo.

Appena finito posterò le foto dell'uscita 43.

Saluti a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti,

andando a provare come incollare il ponte dell'uscita 43 ho notato che avendo allargato il ponte sottostante quello dell'uscita 43 risulta più stretto di qualche mm da entrambi i lati.

Purtroppo ho tagliato il ponte come da istruzioni, mi dovevo tenere più largo lo so.

Non ho ancora incollato e non saprei se devo poi in seguito aggiungere (con la parte di ponte restante) una piccola riga per ovviare al problema o lasciare stare pensando che cmq verrebbe mascherato da qualcosa.

Aspetto un consiglio.

Grazie

IMAG0004.jpg
IMAG0007.jpg
Edited by Nelau
Link to comment
Share on other sites

Buona serata carissimo Nelau.

Ho capito il problema. Prima di tutto devi aprire il foro dell'albero di mezzana così sarà obbligato con tutte le misure e poi infilarci dentro un tondino di adeguata misura perché il ponte non si sposti, poi dorai senza esagerare scartavetrare con un tampone rigido i lati abbondanti delle murate cercando mettere tutto a filo, mi raccomando non esagerare.

Però devo dire a tutti quelli che devono ancora montare i ponti prestampati rifilateli abbondantemente più larghi e più lunghi si farà sempre in tempo a scartavetrarli per pareggiare il tutto. Quindi su questo e molti altri modelli non date mai nulla per scontato sulle spiegazioni, prima cosa perché chi spiega e ha costruito il modello lo ha fatto con la sua esperienza e le sue mani, e tutti noi abbiamo altre misure e altre manualità.

Caro Nelau se proprio proprio ti manca molto, non scartavetrare, applica il ponte con colla come lo hai tagliato, vedo dalla foto che hai ancora il pezzo intonso, cerca di spargere colla attorno al millimetro che ti è scarso, e applica il pezzo che hai rifilato (intonso) e poi a colla perfettamente asciutta rifila il tutto a nave capovolta sottosopra stando molto attento nel rifilare e carteggiare.

Carissimo ti ho spiegato due possibili soluzioni, ora vedi tu, e ripeto prima di rifilare, controllare bene tutti quanti le abbondanze.

 

Ciao carissimo e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...