Jump to content

Cantiere Di Costruzione Passo Passo Nave Scuola " Amerigo Vespucci " Scala 1:100 Hachette


pennabianca

Recommended Posts

Gianele buona serata come va? Sei a casa? Spero che tutto proceda nel migliore dei modi.

Carissimo hai un occhio che direi di falco. Verissimo hai fatto come me una enorme cappella, ora dovrai rimediare come ho fatto io e credo anche un altro comandante. Ora dovrai staccare le pareti e riattaccarle invertendole, le puoi attaccarle senza fare gli incastri con una buona incollata non si muove piu' nulla al limite puoi mettere dei listelli quadri all'interno tra il ponte e lungo la parete tanto poi non si vedra' nulla, quindi al lavoro.

Ciao e ringrazia Gianele per la dritta.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 1.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ha volte la troppa sicurezza e l'esperienza acquisita porta ha sbagliare e fare cappellate . infatti ha montato il ponte al contrario con la conseguenza di avere tutto il contesto fuori dallo schema proposto.L'unica cosa è di invertire le pareti lunghe e il pezzetino corto misurando la profondità di quello centrale. Come ha detto mastro Penna puoi utilizzare dei listelli quadri all'interno del corridoio per fissare il tutto. E mi raccomando fai la modifica senza imprecare, in quanto al momento tutti i santi sono talmente impegnati un po con tutti e in particolare con me e sono qui ha farmi compagnia, :biggrin: :biggrin: :biggrin:

 

ciao.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Mastro Penna, per quella "cappella" aggiungici i Com.ti Gianele, solo che te e l'altro Comandante avete discusso e trovato il metodo per porci rimedio, noi abbiamo solo seguito il metodo di risoluzione. Comunque, presumo che, se facciamo una statistica non siamo gli unici tre ad aver commesso l'errore in questione, anche perché, se non ricordo male c'era una foto ingannevole sul fascicolo in riferimento. Per come sto, fortunatamente di nuovo a casa, anche se gran parte del tempo lo passo orizzontale. Grazie dell'interessamento, sia oggi che l'altra settimana Caro Mastro Penna.

 

Gianele

Link to comment
Share on other sites

huè gente, basta! Basta di nominare "il nome mio invano". Qui di "cappella"ce n'è e può farle solo una persona: IO!!!!!!!!, DI "NOME" E DI FATTO. Mi presento: Ettore CAPPELLA, alias ANIKO17 :smiley19::biggrin::smiley19::biggrin: :biggrin: :biggrin:

 

Un saluto al nuovo arrivato ,Mimmo 46,dai! dai! che ce la fai a raggiungerci.Buon lavoro.

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti,

lavoraccio finito per la messa a punto dei ponti.

Anche io come da consigli ho diviso in 2 e più parti i ponti e penso di aver fatto un buon lavoro.

Ho usato la colla vinilica.

Ecco le foto spero vi piaccia come lavoro.

Ciao e a presto.

Edited by Nelau
Link to comment
Share on other sites

Impressionante,che occhio.Mi sto ancora sbellicando dalle risate o forse dovrei piangere!!!!!!!! Ma si "tutto si crea,nulla si distrugge,tutto si trasforma" spero di riuscire a sistemare la..cappellata. Se penso che avevo invertito il ponte ed era giusto ed ora me lo trovo al contrario.
Pensando pensando....che ne dite se :


- Taglio a dx l'apertura giusta

DSCN0089.JPG

 

con lo scarto chiudo quella di sx alla men peggio

 

DSCN0093.JPG

 

 

ed ora aspetto gli spessori ,tanto per non sbagliare

DSCN0096.JPG

 

Grazie a tutti i Com.ti perché non me ne sarei mai accorto .

Buona giornata

 

 

 


Edited by mimmo46
Link to comment
Share on other sites

Buon giorno comandanti. Nelau ottimo lavoro meglio di cosi' non si può fare, bravo bravo bravo e i complimenti sono tutti meritati.

Mimmo buona giornata anche a te. Ottimo era la soluzione che volevo suggerirti, perfetto ora non hai che da montare in posizione la paretina con l'apertura, sistemare con cartavetro e rifinire, tanto tutto questo andrà rivestito con le fotoincisioni. Per me va benissimo così, soluzione perfetta.

 

Ciao carissimi a presto e buon lavoro da

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Ciao Ettore, scusa se ti abbiamo tirato in causa :biggrin: sei stato simpaticissimo nel rispondere :biggrin::smiley19: .Visto che oramai siamo informati al posto di dire cappellate diciamo baschettate :biggrin::wink:, sperando che non ci sia qualche amico che si chiami basco :biggrin: .

 

@@@@@@@@

 

Nelau hai fatto un ottimo lavoro e fa piacere che ti sia orientato con i nostri consigli :smiley19: . Almeno così, ti sei risparmiato qualche imprecazione :biggrin: .

 

@@@@@@@@

 

Mimmo avevo visto giusto che non eri alla prima esperienza, risolvendo brillantemente l'incoveniente :smiley19: :smiley19: . Comunque te ne saresti accorto quando avresti montato le foto incisione sulle pareti, in quanto la parte centrale sarebbe venuta al contrario e le porte non avrebbero corrisposto.

 

Un saluto a tutti e complimenti per i vostri lavori.

 

roccowilli.

Edited by roccowilli
Link to comment
Share on other sites

ciao a tutti. Abbiamo parlato di "cappelle e cappellate", ebbene "forse" ne ho trovata una della Amati. Dalla foto postata ,che dovrebbe essere di Rocco, ho messo in evidenza i punti che in seguito dovrebbero essere aperti. Dalle fotoincisione del ponte si nota che forse dovrebbe essere aperto anche il punto cerchiato in giallo.

DSC06654.jpg

 

 

Ma da questa parte, non mi risulta che ci sia un'apertura, come si evince (anvedi come parlo difficile),dalla foto del Vespucci da questo lato.

Amerigo_Vespucci_Bremerhaven_Germany_Tva

 

 

upload immagini gratis

 

Ripeto "forse", sono io in errore, ma ......."forse"no?????????

Voi che ne pensate.

 

ciao

 

Link to comment
Share on other sites

Ettore i punti di accesso sono 4 e dovranno essere per forza aperti. al momento non sappiamo quale procedimento si dovrà usare, in quanto i particolari in più allegati al tavolato dei ponti si ri feriscono molto propabilmente alle porticine di accesso.la foto che hai postato con l'ingresso dei barcarizzi propabilmente sono chiusi perche sono lato mare e non lato banchina, come puoi vedere dalle foto allegate. quindi deduco che non vi sia nessun errore da parte dell'amati.

 

f44_Centro.jpg

foto_1_dettaglio_scalandrone.jpg

foto_3_accesso_scalandrone_di_sx_a_prora

IMG_1735.jpg


ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao Rocco. Forse ho fatto un "mezzo me stesso", ovvero una mezza "cappella". :laugh::blush: :biggrin: Dico mezza perché, come dimostra la tua 3a foto, l'apertura c'è, ma, visto dal lato mare, nel punto da me segnalato, nel Vespucci non ci sono le scale per la discesa a terra. O è chiusa, oppure per scendere a terra.........

"saltano". :biggrin: :biggrin: :biggrin: :biggrin:

 

ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti i comandanti,

questa sera posto le immagini delle cabine adiacenti al ponte principale, da me realizzate in autocostruzione. Premetto che non sono ancora completate, devo ancora realizzare le cerniere delle porte ed i maniglioni per l’apertura delle stesse( scusatemi se difetto nei termini tecnici). Il colore bianco è solo una passata di Primer.

104_7729.jpg

 

104_7730.jpg

 

 

upload

Questo particolare, l’ho realizzato in un unico pezzo a differenza de tre dell’Amati.

Accetto commenti e critiche di qualsiasi genere.

Grazie , ciao

Link to comment
Share on other sites

Carissimo Ettore buona giornata. Ottimo lavoro di autocostruzione, sembrano fatte con fotoincisioni. Però dovresti condividere con tutti noi e dire anche come sei riuscito a farle con che materiale e in che modo le hai realizzate perché sono veramente ottime.

Complimenti carissimo ripeto ottimo lavoro, restando in attesa di una tua spiegazione di saluto e buon lavoro.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Aniko, orientativamente stiamo facendo lo stesso lavoro e con gli stessi materiali.. Se vuoi un consiglio, fai la parete liscia,(non riesco a capire se già lo fai) con del plasticard da 0,25 mm, sempre con lo stesso plasticard, fai le porte, rimedia del plasticard da 0,13mm, incollalo dietro alle porte e ritaglialo con un bordo da 0,5 mm; darà l'effetto della saldatura del portello.. per le maniglie, usa del filo di acciaio armonico, oppure rimedia una corda da chitarra acustica del "SI" (la 5° contando dal manico andando verso il basso. Per le chiodature sugli oblò, sto mettendo "a punto" una tecnica..

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti tutti. Come preannunciato prima dal caro amico Gianfranco, e poi da me, ecco qualche foto sulla prima parte dell'elaborazione per i boccaporti. Il ponte (quadrato allievi ponte di batteria) sottostante viene riprodotto solo in parte per via delle ordinate, e mancano ancora i tavoli per gli allievi. Comunque già così può dare un'idea di come realizzarlo. Nel mio caso verranno riprodotti, come detto, anche un paio di tavoli, anche perché, forando sulle murate gli oblò dovrebbe entrare della luce per far notare questi particolari. Se siete interessati alla elaborazione, pazientate un'attimo, il tempo di finirla e poi darò tutti i particolari di dimensioni e materiali. Mi scuso per la qualità delle immagini ma sono da Iphone e devo aspettare il rientro della consorte-consocia che è l'esperta di fotografia..

 

IMG_1068.jpg

url immagine

 

IMG_1075.jpg

host immagini

 

IMG_1076.jpg

free image hosting

 

IMG_1078.jpg

upload immagini gratis

 

IMG_1079.jpg

upload immagini gratis

 

IMG_1057.jpg

hosting immagini

 

IMG_0880.jpg

free image hosting

 

P.S. le ultime due foto ritraggono realmente: la zona sottostante il ponte di coperta (quadrato allievi) nel boccaporto parallelo di sinistra; il boccaporto di dritta (quello realizzato attualmente) visto dal ponte di coperta.

 

Gianele

Link to comment
Share on other sites

Carissimi comandanti buona giornata e buona festività di tutti i Santi.

Gianele come al solito siete pieni di iniziative ottimo la scaletta nel boccaporto e ottima l'idea di costruirla a terra e poi inserirla con un incasso, complimenti.

Allora come dicevo oggi è arrivata in edicola l'uscita n° 36 con due telai con delle miniature in plastica da colorare come da illustrazioni, eccovi le scansioni dell'uscita.

 

USCITA 36

 

Luci del ponte, passacavi,

lanciacomete e manichette antincendio.

 

apmkHl.jpg

 

kWESZz.jpg

 

OTftgL.jpg

 

JSTYnG.jpg

 

jGPdM2.jpg

 

mnF8Z8.jpg

 

Ecco fatto carissimi comandanti, ora si comincerà con il primer e poi verniciare come da istruzioni, appena sarà possibile cominceremo a postare le foto dei lavoro del montaggio di tutti questi particolari.

 

Buona festività e buon lavoro da

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

Dopo varie ricerche alla fine ho trovato questo video dove al minuto 4:40 si vede questo particolare

 

 

Ciao a tutti i comandanti,

stavo iniziando(una faticaccia) a mettere i particolari dell'uscita 36 e mi chiedevo che colla state usando.

Con l'attak classico, essendo forse troppo liquido. sto trovando serie difficoltà con i pezzi minuscoli .

Forse una colla più densa potrebbe andar meglio.

Ho un piccolo appunto da far notare. nel video dell'amico Antonio al minuto 4.34 si notano i lampioncini che stiamo appunto montando e la base è di colore nero, mentre le istruzioni ci dicono (come già ho fatto) di colorarle di bianco.

Un caro saluto a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, si ho notato ma credo che quando la restaurano cambiano qualcosa nei colori, correggetemi se sbaglio ma secondo me a settembre dell'anno prossimo quando finiscono gli attuali lavori di restauro di sicuro ci sarà qualcosa di diverso rispetto al video o alle foto postate a livello di colorazioni.

.

Ciao a tutti i comandanti,

stavo iniziando(una faticaccia) a mettere i particolari dell'uscita 36 e mi chiedevo che colla state usando.

Con l'attak classico, essendo forse troppo liquido. sto trovando serie difficoltà con i pezzi minuscoli .

Forse una colla più densa potrebbe andar meglio.

Ho un piccolo appunto da far notare. nel video dell'amico Antonio al minuto 4.34 si notano i lampioncini che stiamo appunto montando e la base è di colore nero, mentre le istruzioni ci dicono (come già ho fatto) di colorarle di bianco.

Un caro saluto a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Dici bene Antonio.984,

se l'Hachette ci facesse sapere che Nave Vespucci ci stà dando,

sarebbe molto utile, perché dici bene, tutte le volte che và ai lavori qualche cosa cambia, e mi sembra giusto.

Quindi dal 1933 ad oggi quante variazioni ci sono state, una miriade, quindi sarebbe molto utile sapere l'anno del Vespucci che stiamo costruendo.

Un saluto a voi tutti che rispetto a me siete avanti di molti anni luce nei lavori.

 

Fassio

Link to comment
Share on other sites

Buona serata carissimi comandanti. Sempre con l'occhio aguzzo, è vero tutti i supporti delle lampade sono nere, io purtroppo ho già colorato come da istruzioni ma per chi non lo avesse ancora fatto può benissimo colorarli di nero e le lampade bianche. Anche l'intervento di Antonio non è da scartare, ha perfettamente ragione, in tutti questi anni ne hanno cambiato di cose su questa nave.

Per la colla io postai qualche mese fa vari tipi di colla e ne postai una in gel che è ottima, io sto adoperando quel tipo perché oltretutto ti lascia il tempo di poter posizionare alla perfezione il pezzo da incollare, è la colla "NEXUS" come da foto.

Ciao Fassio mentre stavo scrivendo hai postato, giustissimo!!!

 

kISiYg.jpg

 

Ciao a tutti e buona serata da Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Ciao Roberto,

si mentre scrivevi postavo,

secondo me, è una cosa abbastanza importante,

sapere l'anno a cui si riferisce il modello.

Andando alla Nexus,

menomale che anni or sono me ne svelasti la sua uscita nei negozi.

Da allora non l'ho più lasciata

Un saluto

 

Fassio

Link to comment
Share on other sites

Pure sapendo l'anno, come hai detto tu e hanno confermato altri cambiano spesso quindi anche facendo la base nera come nel video magari a settembre sarà di nuovo bianca o proprio di un altro colore, noi non possiamo ritinteggiarla ogni volta :biggrin:.

Comunque si dovrebbero vedere i piani di costruzione dell'Amati in che anno sono stati fatti.

 

 

 

Dici bene Antonio.984,

se l'Hachette ci facesse sapere che Nave Vespucci ci stà dando,

sarebbe molto utile, perché dici bene, tutte le volte che và ai lavori qualche cosa cambia, e mi sembra giusto.

Quindi dal 1933 ad oggi quante variazioni ci sono state, una miriade, quindi sarebbe molto utile sapere l'anno del Vespucci che stiamo costruendo.

Un saluto a voi tutti che rispetto a me siete avanti di molti anni luce nei lavori.

 

Fassio

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti, orientativamente l'ambientazione del vespucci proposto da hachette dovrebbe essere dai primi anni 80 a metà degli anni 2000, quindi con i grandi lavori del 2006, anche perché, da quei lavori, sui portelloni del ponte di coperta compaiono delle strisce nere verticali sulle maniglie, cosa che prima non era presente se non fino agli anni sessanta, solo che, nella versione fino a metà anni settanta, a prora erano presenti due cannoni da 40/70 Bofors.. quindi, ciò fa presumere che l'arco temporale sia quello sopra descritto..

Comunque, per chi fosse interessato alla modifica per il ponte di batteria ed accessi boccaporti del ponte di coperta, carico delle foto un pò più nitide..

 

DSCF1034.jpg

hostare immagini

 

DSCF1032.jpg

image share

 

DSCF1037.jpg

caricare immagini

 

DSCF1036.jpg

hosting immagini

 

P.S.Come detto nel post precedente, una volta effettuati i fori degli oblò delle murate, si dovrebbero vedere panche e tavolo.

 

Gianele

Edited by gianele
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno signori Comandanti.

 

Credo che sia impropabile e non impossibile cercare di costruire fedelmente questo modello, sia per le troppe modifiche effettuate nell'arco di questi lunghi anni, sia come la sta proponendo l'Amati.Ognuno di noi cercherà il modo o la maniera di rappresentarla al meglio nonostante i cambiamenti che si riscontrano guardando le immagini recenti di quella vera. Io avevo visto già che i fanalini erano neri e non bianchi come proposti dal fascicolo e ringrazio il caro amico Nelau che ci ha proposto le immagini dove si evidenziava questo particolare.

 

Desidero fare i miei complimenti più sinceri ai cari amici Gianluca ed Elena , per il lavoro particolare che stanno effettuando, lavoro degno dei maestri esperti giapponesi nell'arte delle miniature.Certamente tutto questo è un incentivo in più per coloro che potrebbero imitarlo nell'eseguire questi lavori altamente particolareggiati.Quindi....... la parola BRAVI è d'0bbligo :smiley19: :smiley19: .

 

Ho finito di montare quest'ultimi particolari allegati al fasc. 36 ho anche aggiunto il colore nero dei manicotti e il colore ottone sui raccordi delle manichette stesse.Per il nero ho usato un pennarello ha punta finissima mentre per il colore ottone ho lasciato cadere una minuscola goccia usando la punta di uno stuzzicadenti sull'estremo teminale della manichetta.Anche i fanali sono stati prima spruzzati con il colore nero e per simulare il vetro ho usato lo stesso procedimento con i raccordi utilizzando un pennarello color argento. Ha titolo informativo ho messo solo 17 fanali in quanto 3 di questi si sono volatilizzati schizzando via dalla morsa della pinzetta. Meno male che i santi erano tutti su questa terra sabato, almeno ci siamo salutati amorevolmente ( ma i fanali non li ho trovati ugualmente).

 

DSC06677.jpg

DSC06678.jpg

DSC06679.jpg

DSC06680.jpg

DSC06681.jpg

DSC06682.jpg

DSC06683.jpg

DSC06687.jpg

Un affettuoso saluto a tutti e alla prossima.

 

roccowilli

Edited by roccowilli
Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati. Ciao carissimo Gianfranco ben trovato e un caro saluto. Ho anche io terminato ieri di montare tutto il materiale inviatoci con il fascicolo 36. Non mi dilungo di più nell'illustrare il lavoro svolto, lo ha fatto magnificamente Gianfranco, anche a me è capitato che nel montaggio di un fanale mi schizzasse dalla pinzettina, ma fortunatamente l'ho ritrovato. Non è in quanto il lavoro dell'applicazione dei fanali, ma nell'attenzione che non ti schizzino via dalla presa con la pinzettina, ma fortunatamente tutto si è risolto nel migliore dei modi. Un complimenti va anche alla carissima coppia Gianele che sta facendo un lavoro di una precisione stupenda complimenti ancora. Come noterete anche io ho seguito la verniciatura fatta da Roccowilli, neri i portalampada (come da foto dell'originale) e le manichette con i finali in ottone, grazie carissimo per le dritte sulle manichette e le lanciacomete. Eccovi le immagini.

 

ADBDee.jpg

 

8cnWmT.jpg

 

GToLtW.jpg

 

qepbP6.jpg

 

UmOwmY.jpg

 

Fc7s57.jpg

 

Ecco fatto carissimi, alla prossima e buon lavoro a tutti da

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Buona domenica carissimi comandanti e buona domenica anche a te carissimo Nelau.

Ottimo lavoro, complimenti sei praticamente alla pari con le uscite e il lavoro è ottimo, continua così che vai a gonfie vele. Ciao carissimo e buon lavoro a presto e arrivederci con la prossima uscita.

 

Pennabianca.

 

PS: ho notato ora, forse ti sei dimenticato un fanale proprio qui.

 

QwIVNh.jpg

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Ciao nelau, sicuramente la pinzetta assassina ha colpito ancora :angry::biggrin: e il pavimento suo complice ha inghiottito quei minuscoli pezzettini , infatti noto che mancano 3 fanali sulla struttura centrale, 2 da una parte e una dall'altra in corrispondenza del cerchietto evidenziato da mastro Penna, un fanale è stato montato decentrato dal quadratino sopra il boccaporto sempre lungo l'ultima parete, comunque non andiamo ha guardare il capello :wink::rolleyes::laugh: in questo caso. Ora avremo per almeno un mese e mezzo pochissime cose da fare in quanto i ponti da montare che invieranno saranno diluiti nel corso di tutto questo tempo, quindi conviene coprire tutto lo scafo e aspettare.

Complimenti per la pazienza che hai dimostrato per montare quest'ultimi pezzi.

 

rocco.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Comandanti,

ho appena finito di scrivere la denuncia che farò all' hachette per non avermi inviato questi malefici fanalini :angry::biggrin:

Ho incollato quelli che mi sono trovato davanti e sicuramente se mi ci metto lo trovo qualche altro sul bancone ma non prometto nulla :biggrin::biggrin:

Un paio sono volati di qua........ altri di là.......e puff spariti.

Speravo che non ve ne accorgeste ma siete troppo forti :thumbsup:

Ma per le manichette ne mancano almeno 3/4 chissà quando usciranno.

A presto un saluto-

Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati.

Oggi è arrivato in edicola il n° 37 con metà del ponte del cassero, (potevano mandarlo intero) ma tutto questo è già stato programmato, quindi poco o nulla da montare almeno per me e per altri amici, noi abbiamo già montato le maniche e ne rimangono quattro che non so quando le inseriranno nei fascicoli, metà ponte che io non monterò per il momento in attesa del numero 38 con l'altra metà, così faro un lavoro unico e definitivo, eccovi la scansione dell'uscita.

 

USCITA 37

 

Ponte del cassero 101

 

W9doar.jpg

 

WGiPSu.jpg

 

qzI2JW.jpg

 

14EEru.jpg

 

Carissimi ecco fatto, non mi rimane altro di dirvi alla prossima uscita, buon lavoro a chi ne ha ancora.

 

Pennabianca.

Link to comment
Share on other sites

buongiorno Comandanti, ho dei dubbi, nel senso se la hachette ci fa costruire tutto il materiale che c'è sopra il ponte, per quanto riguarda il fasciame lo lascerà in legno oppure ci darà le lamine? se invece di farci costruire il sopra ci facesse fare tutto lo scafo in lamine non era meglio e poi perchè farci fare tutto quello che c'è sul ponte e non farci fare i buchi per gli oblò che mi sembra più logico?

Io rispetto a voi tutti sono molto indietro con lo scafo, ma sto pensando di fare da me con le lamine prima di incollare il materiale da mettere sui ponti.

 

Saluti a tutti

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,

da un sacco non posto qui perchè il mio lavoro, come è ovvio per chi ha l'abbonamento, è preso qualche passo indietro riespetto a tutti gli altri; oltre a questo, ammetto che il mio lavoro non è elegante come il vostro e non voglio oscurare la discussione con le mie foto ma, spero, verrà abbastanza bene da trarne soddisfazione

 

Tutto questo perchè ci tenevo a dire che continuo a seguirvi quotidianamente e a trarre dai vostri post i consigli per procedere al meglio e vi ringrazio per il tempo che state dedicando a questa attività.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Kroton.

Come è stato detto tempo fa, molto propabilmente......, anzi sicuramente......, ci faranno montare le lastre di copertura. Comunque se hai dei dubbi o vuoi spiegazioni,chiama telefonicamente il numero della amati che è evidenziato sulla prima pagina interna

(SERVIZIO ASSISTENZA MONTAGGIO) oppure al seguente indirizzo email info@amatimodel.com.Al numero telefonico troverai una persona gentilissima e disponibilissima ha rispondere ha qualsiasi tua domanda o perplessita che incontri.Sul forum l'unico supporto che si riesce ha dare, è condividere le proprie esperienze e agevolare chi è indietro postando gli avanzamenti andando in linea con le uscite e segnalando gli intoppi o incongruenze incontrati durante il montaggio. Comunque le tue decisioni sono insindacabilie,sei padronissimo di procedere come meglio intendi fare. Pertanto, io ti consiglio di aspettare...... a meno che hai già tutte le misure con le distanze per fare gli oblò, le misure delle lastrine per come andranno posizionate lungo tutto lo scafo, questo cambia tutto il discorso, anzi potresti condividere con tutti queste misure, ed io per primo sarò ben lieto di venirti dietro nel proseguire l'avanzamento del nostro modello.

 

@@@@@@@

 

Ciao Serservel, mi fa piacere che segui con attenzione i nostri avanzamenti e ti siano utili per potere andare avanti al meglio.Comunque posta pure il tuo lavoro, in quanto non siamo qua per giudicare i lavori ma bensi poterci migliorare ed evitare di fare errori, Quindi amico mio non ti creare problemi.

 

 

Un saluto all'amico Kroton e Serservel e buona continuazione su i vostri modelli.

 

rocco.

Link to comment
Share on other sites

Un saluto a tutti i comandanti,

Sono un po in alto mare col modello ......ma vi seguo sempre con un grande interesse ,per quello che fate e sul da farsi ,

Purtroppo ho un cane cardiopatico e in questo periodo e un andar e vieni da cliniche veterinarie ,(chi ha un animale domestico mi può capire).

Come avro' più tempo cercherò di partecipare di più.....

 

Un saluto a tutti .ed in particolare aa Gianfranco e Roberto.

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno, a tutti.

Carissimo Rocco grazie per l'informazione :wink: , non ho misure perchè il mio era solo un pensiero e mi sembrava strano far montare il tutto per poi lavorare sullo scafo, cmq chiamerò per saperne di più.

Intanto continuo a dare olio di gomito sullo scafo :biggrin: perchè sono un pò in ritardo (per via delle olive) ma spero di mettermi in careggiata al più presto.

 

a presto

 

Gianni

Link to comment
Share on other sites

Buon giorno a tutti,

purtroppo sono ancora molto indietro ,devo ancora terminare il fasciame ed in più sono indietro con i fascicoli.Ho letto che qualcuno farà il tavolato ma vorrei una conferma sui listelli e cioè: la misura della largh è 1,5 mm o 2,00 mm ? come altezza penso che anche 1 mm vada bene tanto scartavetrando si potrebbe arrivare a quella data in dotazione dalla Hachette.

grazie ed a risentirci

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti, specialmente al caro amico Gianfranco ed il Mastro penna. Ciao Mimmo, per il tavolato, se vuoi fare un lavoro realistico servono listelli da 1,5mm. Io sto usando dei 1x1 mm che alla fine sono 1,4mm x 1, devi trovare un negozio che vende i 1x1 e prendere quelli che risultano più larghi.. l'altezza va bene 1 mm, poi spiani con carta abrasiva e da rifinitura.. Per incollare il tavolato sto usando una colla vinilica con aggiunta di china nera.. ho provato sto miscuglio che da ottimi risultati alla fine ma, per amalgamarlo ci vuole un bel pò di tempo. Appena posso ti posto delle foto per farti vedere come viene.. Per Kroton: con l'amico Gianfranco ci siamo interfacciati per risolvere la problematica fasciame d'acciaio della nave originale; arrivando a buoni risultati per identificare le dimensioni del corso, per dimensioni e lunghezza, ancora dobbiamo risolvere la problematica posizione esatta oblò. Comunque chiedi a lui.<br /><br />Gianele

Link to comment
Share on other sites

Buonasera Comandanti e buona domenica. Per Mimmo 46, ti allego delle immagini del tavolato assemblato con i listelli da 1,4.. Nella terza foto si vede pure parte del tavolato spianato (non totalmente). Allego pure le immagini del timone finito per chi ha seguito il lavoro.

 

DSCF1064.jpg

url immagine

 

DSCF1072.jpg

host image

 

DSCF1074.jpg

upload immagini

 

DSCF1089.jpg

upload

 

DSCF1082.jpg

image hosting

 

Buona serata a tutti

 

Gianele

Link to comment
Share on other sites

Ciao Gianluca.

Hai fatto un lavoro veramente eccezionale e sicuramente da certosino. Sei stato bravissimo sia per il montaggio che per la pazienza e la determinazione per eseguirlo. :smiley19: :smiley19: :smiley19: Non ci sono parole amico mio.

@@@@@@@@@@@@@@@@@

 

Altro piccolo avanzamento....

Con il fasc. 37 corredato con il primo emi-ponte ho trovato una piccola sorpresa. Appoggiando la tavoletta in linea con il foro dell'albero, ho riscontrato che l'emi-ponte è più corto di 1/mm abbondante in corrispondenza della bombatura di poppa. Fin qui niente di eccezionale, con il fasc.38 la sorpresa è stata raddoppiata,in quanto appoggiando le due metà sempre facendoli corrispondere con il foro dell'albero, ho riscontrato che.... oltre la mancanza di 1/mm sulla lunghezza mancava 1/mm per lato sulla larghezza dei pezzi. Non penso proprio che sia stata una mia colpa per una errata esecuzione di montaggio, in quanto le ordinate sullo scheletro erano quelle lo spessore dei listelli di copertura era quello che ci avevano mandato, pertanto deduco che potrebbe essere sbagliata la misura degli emi-ponti inviati.

Comunque sia, (o che abbia commesso un errore di montaggio io...... oppure che, la misura dei ponti fosse sbagliata), ho sopperito la mancanza sia in lunghezza che in larghezza aggiungendo un listello quadro da 2x2/mm.

1- Quindi, ho tirato il centro perfetto del ponte già esistente,

 

2- al centro del ponte del cassero già segnato a matita ho incollato il listello quadro da 2x2/mm in orizzontale rispetto il ponte, appoggiato gli emi-ponti ho costatato che tutto era ha misura, così facendo ho recuperato quel millimetro per lato sulla larghezza.

 

3- Mentre per la lunghezza ho tagliato gli emi- ponti ha circa 4/cm dalla bombatura di poppa in 4 pezzi in modo tale che i terminali fossero indipendenti.

 

4- Ho incollato in verticale il listello sempre da 2x2/mm appoggiandolo ai pezzi degli emi-ponti più lunghi già posizionati.

 

5- Posizioni i pezzi più corti degli emi-ponti già tagliati sul listello verticale, e mi accerto che tutto corrisponda alla perfezione.

 

6- Per finire incollo tutto con colla vinilica, e quando il tutto e ben asciutto rifilo la sporgenza del listello con carta vetro e tampone portandolo al pari con il ponte e nello stesso tempo rastremo le sporgenze lungo il perimetro su i fianchi portando tutto a pari con il rivestimento delle murate.

 

 

DSC06729.jpg

DSC06730.jpg

DSC06731.jpg

DSC06732.jpg


Sicuramente molti di voi non sono arrivati a questo punto, pertanto vi suggerisco di controllare il posizionamento di questi emi-ponti e se potete valutate se è stato un mio errore, oppure se...... anche voi su i vostri modelli, avete riscontrato questo inconveniente.

Spero che questa mia spiegazione potrebbe esservi utile e mi auguro che sia stato solamente un mio errore di montaggio in quanto se così non fosse, richiedere la sostituzione dei pezzi, implicherebbe tempi di attesa lunghissimi e dopo non avere la certezza di potere ovviare al problema.

 

Saluti..

 

roccowilli.

Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati.

Il numero 38 alla mia edicola non è ancora pervenuto, spero domani, altrimenti ho un sacco di listelli da un millimetro di spessore per quattro in noce al limite faccio lo spessore con quelli. Complimenti ai Gianele per l'ottimo risultato raggiunto con il timone e il tavolato.

Carissimo Gianfranco vedo con molto piacere che il risultato del ponte del cassero dopo la nostra conversazione (riguardante le dimensioni) ha dato i frutti desiderati e non avevo dubbi, ottimo lavoro e ottima spiegazione. Come dicevo se domani non ricevo il n° 38 faccio il rivestimento con i listelli sopraindicati.

Un caro saluto a tutti i comandanti e buon lavoro da Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Buonasera cari comandanti e specialmente all'amico Gianfranco ed al mastro penna.. Grazie per i complimenti ma non penso di meritarceli così tanto. Per Mimmo, Come ti ho detto sul post precedente, sto usando dei listelli che, almeno commercialmente, c'era scritto 1x1 mm, ma ad occhio mi sembravano 1x1,5 mm, ne ho presi un paio e li ho misurati a casa, e li ho visto che erano 1x1,4.. Può essere che con listelli così piccoli non vengono rispettate le misure.. infatti, andando a comprare gli altri 16 che mi sono voluti per fare il ponte, ho dovuto fare una cernita tra quelli che erano 1x1 e quelli che andavano da 1x1,4 e 1,5.. Comunque, se hai un negozio di modellismo vicino che ha dei listelli, prova a vedere se hanno quelli da 1x1, poi guarda se dopo il primo cm di lunghezza (anche perché, quelli che ho preso io, il primo ed ultimo centimetro erano 1x1) hanno questa difformità, prendine almeno una ventina e puoi iniziare a fare il ponte. Per qualsiasi problema contattami, anche con messaggio privato.

 

Saluti a tutti

Gianele

Link to comment
Share on other sites

Comandanti buona giornata e ben trovati. Un carissimo saluto anche a te Gianele e ben trovato.

Oggi è arrivato in edicola l'uscita n°38 che è così composta:

 

USCITA 38

 

Ponte del cassero 102.

 

N1iVqA.jpg

 

MWdiMl.jpg

 

H1QqRJ.jpg

 

DufbDD.jpg

 

Carissimi ecco fatto. Non appena avrò anche io terminato il lavoro di questa uscita posterò le foto come l'amico Gianfranco che indubbiamente ha svolto un magnifico lavoro, complimenti carissimo.

Per il momento vi saluto augurando a tutti voi buon lavoro e buona giornata.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Eccomi qua, comandanti buona serata e ben ritrovati. Ho terminato il montaggio del ponte del cassero, stessa cosa come Roccowilli come vedete dalle immagini, ho eseguito le stesse operazioni allargando al centro con listello 2x2 e allungato con listello da 1x1 leggermente più grosso e il risultato è come quello di Gianfranco. Poi ho applicato la rastrelliera e completa degli ottoni e il montante con la lancia antincendio, lavoro non particolarmente impegnativo, eccovi le foto.

 

5GBnUm.jpg

 

qprmdQ.jpg

 

AeTnAf.jpg

 

Ecco fatto carissimi, non mi sono dilungato nelle spiegazioni perché lo ha fatto egregiamente il carissimo amico Gianfranco.

 

Buon lavoro a tutti e alla prossima.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti

 

Vi faccio i complimenti per i vostri avanzamenti ,siete molto bravi.

 

Comandanti a volte a restar indietro ......per me e cosa buona......leggendo i vostri consigli ho deciso di non seguire le istruzioni su alcuni passaggi.....considerando le conclusioni sul montaggio dell' amico Gianfranco ho scelto strade diverse.

 

Ho montato i 2 pezzi di ponte senza le fotoincisioni......e quest' ultime le ho parzialmente assemblate e provate a secco , per i lampioncini .....piu' tempo a ritrovarli sul pavimento che a montarli :doh: credo che continuo cosi a montare il resto senza aver incollato il tutto sulla nave per aver piu' possibilità di manovra ed in caso di errori potrò tranquillamente rimanipolare i pezzi o altrimenti devo affittare le mani del caro amico Roberto .

 

Vi posto foto un saluto Carmine.

 

PS .Per spruzzare la vernice (evitando commenti dalla mia signora ) vi posto foto.

Se non avete voglia di agitare le bombolette prendete 2 fascette in metallo e abbinatele ad un seghetto alternativo...........

 

image.jpg
invia immagini

 

image.jpg
image share

 

image.jpg
upload

 

image.jpg
url immagine

 

image.jpg
host image

Link to comment
Share on other sites

Ciao Carminee, ben tornato e ben trovato.

 

Effettivamente, per coloro che sono ancora molto indietro, vale la pena non seguire le istruzioni, visto le considerazioni già fatte dagli altri che sono molto più avanti.Meno rogne è più fatti concreti per eseguire un ottimo lavoro come tu hai fatto, sono completamente d'accordo con questo metodo che stai adottando.Ti ricordo solamente che le pareti non dovranno essere appoggiate sul tavolato del ponte, in quanto già di loro fuoriescono di mezzo millimetro scarso.

Ottima l'idea della camera di verniciatura, ma ci vorrebbe un piccolo aspiratore per evitare che la polvere della vernice si vada ha depositare sulla vernice fresca lasciando un effetto crespato sul pezzo verniciato, ma.... dalle immagini credo che non si sia verificato nel tuo caso.

 

:biggrin: :biggrin: :biggrin: Questa tua invenzione per mescolare la vernice in bomboletta lo hai già brevettato??????? Comunque è sempre meglio di agitarla in spazi aperti per evitare che parte a razzo, in quanto non avendo il peso equilibrato dalla vernice liquida interna si rischia che la lama si spezzi per le vibrazioni. :biggrin::wink::smiley19:

 

P.S. Con la Sovrana dei mari a che punto sei???????????

 

Ciao e buon proseguimento.

Edited by roccowilli
Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti,

io dopo aver perso nei meandri del pavimento due lampade ho provato a mettere sotto il cartoncino del fascicolo e devo dire che funziona per staccare le lampade senza perderle.

Praticamnte con il cartoncino sotto e usando il taglierino delicatamente per staccarle, sono riuscito a non perderne più. Come dicevo sono indietro , e dovendo, ancora verniciare le pareti del ponte e poi le lampade, prima incollerò le lampade e poi faccio il resto , così prendo due piccioni con una fava. :biggrin: Le lampade le vernicio prima di bianco, per via delle pareti, e poi con un pennellino fine le farò nere con la lampadine gialla.

Link to comment
Share on other sites

Carissimi comandanti buona giornata. Vedo che il cantiere si sta animando, perfetto, perfetto, così deve essere e ogni uno di noi deve dire la sua, ottimo ottimo ottimo, in questo modo ogni singolo comandante può prendere e dire idee per montare al meglio la propria nave. Complimenti a tutti, avete ragione quelle lampade hanno fatto dannare tutti quanti chi più chi meno e come vedo ogni uno di noi segue una propria logica nel montarle.

Complimenti a tutti e allavia così, buon lavoro e a presto.

 

Pennabianca.

Edited by pennabianca
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...