Jump to content

Riportiamo A Casa I Ragazzi Del San Marco...


Totiano

Recommended Posts

Ma con tutto il rispetto: e dove si sarebbero abbassati, i pantaloni?

 

Noi, che alla fine abbiamo quello che volevamo (i nostri a casa)

 

 

Bhe! se il fine giustifica i mezzi... perchè no?...

mi sa che hai ragione Mad....

 

ciaooo

Edited by drakkar
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 2.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Loro, che non fanno la figuraccia di quelli che per mesi hanno interpretato leggi internazionali a casaccio.

Non perdiamo di vista l'obbiettivo, signori. I nostri a casa. Solo quello, il resto è roba da bar.

 

Beh, la figuraccia indiana è molto, molto relativa. O meglio, è una figuraccia solo ai nostri occhi.

Loro hanno oggettivamente ottenuto un risultato politico notevole. Hanno processato e (quasi certamente) condannato non due "turisti per caso", bensì due militari di uno stato sovrano nell'esercizio delle loro funzioni.

Poi, solo dopo la condanna (e quindi la vittoria politica sia interna che internazionale), scatta lo scambio di detenuti. Faccio notare che, se ho capito bene (ma qui chiedo aiuto ai nostri giurisperiti), i condannati una volta tornati nei loro rispettivi paesi dovrebbero comunque scontare la condanna ricevuta.

Quindi se la sentenza indiana è definitiva, o qui in Italia si riapre il processo oppure per fare uscire i marò dal carcere ci vuole la grazia da parte del Presidente della Repubblica.

Edited by chimera
Link to comment
Share on other sites

 

Non perdiamo di vista l'obbiettivo, signori. I nostri a casa. Solo quello, il resto è roba da bar.

 

si' , le autorita' nostrane dicono che quello è l' obiettivo .

Lo dicono e lo ripetono da mesi .

pero' a livello di prestigio nazionale occorre che i 2 tornino a casa da innocenti , non da condannati .

se il processo sancisse che i 2 fucilieri hanno sparato ed ucciso i 2 pescatori il prestigio delle nostre istituzioni subirebbe un duro colpo .

dopo aver detto e ridetto che i 2 non c' entrano nulla col la morte dei 2 perche' la barca pirata era un altra , che in ogni caso i colpi erano stati diretti non contro la barca ma erano solo colpi di avvertimento ( warning shots o come si scrive ) che figura farebbe l' Italia ?

Spero che chi di dovere rifletta su queste cose ed agisca di conseguenza , al processo non si stia ad attendere passivamente la sentenza ma ci si dia da fare per dimostrare l' estraneita' dei 2 maro '.

Link to comment
Share on other sites

Allora signori decidetevi: il prestigio intenazionale, non lo si conquista certo facendo liberare due nostri uomini, ma con ben altro.

 

Se vogliamo invece liberare i nostri, questa può essere una strada. Poi quando saranno in Italia, gli chiederemo anche come è andata.

 

@dott Piergiorgio: scusa, madmike, ma ci sta il problema che, per usare le tue parole, ci sta gaglioffo e gaglioffo.... si rimanderebbe a casa sua un terrorista religioso o un pirata, ad esempio banalissimo ?

 

Piergiorgio, non rivolto a te, ma in generale: E CHISSENEFREGA, così sono chiaro. Dei nostri 10 in carcere la, magari almeno 4\5 sono accusati di traffico di droga, non credo che noi si abbia in galera dei terroristi indiani (di cui mi sfugge l'esistenza) ma magari un demente che ha ammazzato la figlia perchè non voleva il matrimonio combinato.

 

Se ne va in galera da lui, che forse sta anche peggio, e io mi riprendo I MIEI che è la cosa interessante.

 

Spero di essere stato definitivamente chiaro.

Link to comment
Share on other sites

Dall'inizio di questa surreale vicenda ho esposto il nastro giallo sul terrazzino di casa..............si è sbiadito, con il tempo, così

come credo che i ns. politici tentino di fare con l'intera vicenda.......sbiadire..............tanto sono solo militari, carne da cannone;

mi chiedo : se fossero stati ad esempio dei politici, o degli esponenti di " quelli che contano " ad essere illegalmente detenuti

cosa sarebbe successo ? Loro, al contrario, sono solo dei comuni cittadini, con l'aggravante di essere militari.........mi fermo

perchè potrei mettere in imbarazzo gli amministratori del forum, e non è il caso.

Cordialmente, vicino e sofferto per l'ingiustizia che viene perpetrata ai danni dei ns. due fucilieri di marina.

saluti,

Francesco :angry:

Link to comment
Share on other sites

c.te Galati, ti fermo subito!

come hai letto nelle condizioni d'uso del forum, qui non parliamo di politica o dei politici, richiedendo a tutti un tono distaccato (anche se a volte puo "scappare", come si puo capire dai tanti richiami fatti in questa discussione).

Link to comment
Share on other sites

La sentenza della corte suprema indiana dovrebbe esserci o nella settimana entrante ( dal 5 all 11 novembre per intenderci ) oppure rimandata alla settimana 19-25 novembre .

LA settimana 12-18 novembre la corte non lavora per via di una festivita religiosa .

In India vengono osservate , a livello di ferie statali , non solo le festivita' collegate alla religione indu' ma pure le principali festivita' musulmane e cristiane

Edited by Tuco
Link to comment
Share on other sites

Curiosità, un poco OT.

Mi pare che che più di vent'anni fa (all' epoca delle "mamme in caserma") fosse stato proibito, se ben ricordo, di trattare i subalterni per nome, senza citarne grado, cognome ecc.

Ora, sono pienamente d' accordo sul fatto che, per noi, i due fucilieri sono "Salvatore" e " Massimiliano", come se fossero nostri fratelli, figli, cugini: e come tali, e con questa intenzione, il Ministro Di Paola li ha chiamati.

Però forse avrei preferito che , trattandosi di conversazione "ufficiale" (ripresa dai media) l' amm. Di Paola li avesse chiamati col loro grado e cognome.

Edited by malaparte
Link to comment
Share on other sites

Bene, mi sto sforzando di intervenire raramente, ma a volte non mi trattengo: Se il Ministro della Difesa parla di "ingiusta detenzione"

 

 

http://tg24.sky.it/t...to_governo.html

 

.....mi trattengo!!!!

 

L'Ammiraglio Di Paola è un militare, per giunta della Marina e quindi con un forte spirito di corpo nei confronti dei due sottufficiali del San Marco. Essendo prestato solo temporaneamente alla politica, come lui stesso ha tenuto a sottolineare, è comprensibile che qualche volta proprio non riesca a frenarsi nel dire ciò che pensa.

Link to comment
Share on other sites

sono piccole, cose, ma è meglio di nulla....

 

019sbh.jpg

 

al termine della mostra "I volti dei militari italiani" in Ancona i nastri gialli vengono regalati a chi mostra interesse per il loro significato (e sono davvero tanti a non sapere cosa significa

Link to comment
Share on other sites

Maro': governo India confida sentenza corte in tempi rapidi

 

 

 

(ANSA) - V, 6 NOV - Il governo indiano confida in una decisione della Corte Suprema sul destino dei maro' italiani in tempi rapidi. Lo rivelano fonti italiane al termine di un breve incontro tra Mario Monti e il ministro degli esteri indiano, Salman Khurshid a margine del vertice Asem di Vientiane.

Il premier, durante il colloquio, spiegano le stesse fonti, ha ricordato le aspettative del governo per una sentenza che consenta una soluzione positiva per la vicenda dei due maro' trattenuti in India. Durante l'incontro, il ministro indiano, nel sottolineare "l'indipendenza" della Corte Suprema, ha assicurato che continuerà a seguire attentamente il caso. Khurshid si è inoltre detto fiducioso di una decisione in tempi rapidi da parte della Corte. (ANSA).

 

http://www.ansa.it/mare/notizie/rubriche/uominiemare/2012/11/06/Maro-governo-India-confida-sentenza-corte-tempi-rapidi_7746847.html

Link to comment
Share on other sites

da base artica, x lavoro molto artica al momento, marco

 

campa cavallo.

 

i soldati italiani sono sempre stati famosi,

rommel disse: il soldato tedesco ha stupito il mondo, il soldato italiano ha stupito il soldato tedesco.

 

forse alludeva che quello italiano ha sempre dovuto cavarsela da solo senza aiuto dei suoi superiori o del suo paese.

 

comincio veramente a pensare che dai tempi di cesare da noi sia tutto ,,definitivamente finito.

 

marco

Edited by bussolino
Link to comment
Share on other sites

bussolino, in verità ai tempi di Cesare (e prima) le Legioni erano pensate proprio per funzionare col "pilota automatico", a prescindere dalla capacità dei comandi superiori (e ovviamente, quando i comandi superiori sapevano il fatto loro, beh, il tritasassi era alla massima efficenza....)

 

Saluti, e che si chiuda o si sposta l' OT storico.

dott. Piergiorgio.

Link to comment
Share on other sites

Strano che non si sappia ancora nulla -

il tribunale di Kollam ( quello che per intenderci dovrebbe giudicare sulla colpevolezza / innocenza ) aveva rinviato la seduta all 8 novembre in attesa che la corte suprema indiana decida sulla giurisdizione .

oggi è il 9 e i media italiani non dicono nulla , neppure se a Kollam è stato deciso un nuovo rinvio in attesa delle decisioni della corte suprema indiana

Link to comment
Share on other sites

sono piccole, cose, ma è meglio di nulla....

 

019sbh.jpg

 

al termine della mostra "I volti dei militari italiani" in Ancona i nastri gialli vengono regalati a chi mostra interesse per il loro significato (e sono davvero tanti a non sapere cosa significa

 

Da questa piccola iniziativa si puo trarre qualche dato. al momento sono stati realizzati e regalati 200 nastrini a chiunque era interessato all'iniziativa, che veniva ben spiegata anche da personale della mostra oltre che dai pannelli esplicativi.

 

Molti non sapevano di cosa si trattasse, una piccola percentuale affermava di sapere ma di non essere stata in grado di reperire la spilla. Per Ancona si vede qualche spilla in piu, in effetti....

Link to comment
Share on other sites

Quello che vi dirò,

potrà essere anche una banalità,

ma al sottoscritto ha fatto piacere ,

vedere ieri sera alla trasmissione di varia umanità: "I Fatti vostri",

il concorrente della regione Puglia, che so essere un appartenente alla Marina Militare,

aveva appuntato sulla camicia il ben noto Nastrino giallo, in favore dei nostri ragazzi ancora in India.

 

Un saluto

 

Fassio

Link to comment
Share on other sites

L'ho chiamata banalità,

perchè al momento non mi venivano altre parole.

Non è una banalità ma una cosa molto importante.

Visto che RAI 1 non ha ancora fatto cose strane.

Bella iniziativa, ne occorrerebbero molte di più in televisione.

 

Un saluto

 

Fassio

Link to comment
Share on other sites

A dimostrazione del fatto che la diplomazione sarà pure silente, ma lavora, posto il seguente articolo:

Marò, Ue all'Onu: «Preoccupati per loro»

 

 

Diplomaticamente il rappresentante dell'UE all'ONU dice: "Restiamo profondamente preoccupati da uno specifico caso di inosservanza dei principi di base della legge internazionale, riguardante lo status del personale militare in servizio attivo in una missione ufficiale di antipirateria, e la giurisdizione dello Stato di bandiera in acque internazionali"

 

"Restiamo", non "cominciamo a". Nessuno ha abbandonato o dimenticato nessuno.

Link to comment
Share on other sites

 

"Restiamo", non "cominciamo a". Nessuno ha abbandonato o dimenticato nessuno.

 

Di solito evito di scrivere in questo topic, perchè sono cosciente che sicuramente andrei molto facilmente in argomenti che mi farebbero, giustamente in questo contesto, bannare dai moderatori.

Ma alla luce di quello che scrivi, ringraziandoti per la tua segnalazione, anch'io credo davvero che la diplomazia stia lavorando sotto, sotto, ma mi viene da rispondere:

 

Vallo a dire a Massimiliano e Salvatore....che nessuno ha abbandonato nessuno!

 

Signori, tra poco è Natale. Non so voi, ma io quest'anno mi sentirò a disagio festeggiarlo con loro sempre in galera!!!

Link to comment
Share on other sites

Vallo a dire a Massimiliano e Salvatore....che nessuno ha abbandonato nessuno!

 

Condivido pienamente Moreno, è un'ingiustizia e il dolore che provano loro e le famiglie è certamente grande e inconsolabile!

 

Questo però non vuol dire che siano abbandonati, anche se mi chiedo dove sia finito il tanto sbandierato processo che ancora deve vedere la luce...

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

 

Questo però non vuol dire che siano abbandonati, anche se mi chiedo dove sia finito il tanto sbandierato processo che ancora deve vedere la luce...

Ecco, appunto. Richiamo il post. Qualcuno sa qualcosa?

Non apprezzo particolarmente la magistratura italiana,. ma almeno questa folle situazione è servita , a mio parere, a dimostrare che ...c'è di peggio, DI MOLTO PEGGIO!!!!

Link to comment
Share on other sites

spifferi da qualificati ambienti romani

Si punta ad ottenere una condanna alquanto mite. L'attuale stato di "detenzione preventiva" servirà come pena scontata. Se quella inflitta dovesse essere superiore, la parte restante sarebbe scontata da Latorre e Girone in Italia, in virtù del recente accordo tra Italia ed India. Sembra ci siano alcuni piccoli scogli procedurali, uno dei quali riguarderebbe se, una volta emessa la sentenza, si dovrà estradarli o espellerli

Link to comment
Share on other sites

oggi sono iniziate le celebrazoni per S.Barbara ed ero con ANMI Lugo a festeggiare.

nella raccolta messa effettuata nelle chiesetta d'elezione del locale gruppo ANMI è stato bello sentire un'omelia cosi accorata del parroco che non ha solo ricordato che sono lontani da casa e che carità cristiana vorrebbe che ci sentissimo vicini a loro.

 

ma non è stata questa la parte piu bella. al ranzo successivo ho avuto il piacere e l'onore di consocere una persona che per lavoro ha contatto anche con l'India per fornitira pezzi di aeromobili.

 

ebbeme, ogni sua risposta a fax/mail di richiesta pezzi di ricambio è composta di un asemplice frae: ridateci i nostri ragazzi!

Link to comment
Share on other sites

Da base artica. Inutile, qui altro che la diplomazia, qui ci vogliono i seal e ben decisi, finiamo la di farci prendere in giro. Se poi ci si mettono anche i conta piselli di uffici amministrativi, togliendo con cavilli anche il pane di bocca ai famigliari , allora, meglio chiudere baracca. Ma lo stato italiano e i responsabili militari e politici non si vergognano...?. possibile che ci sia così tanto .....poco. Sensibili

... nei confronti chi fa il proprio dovere?

Edited by bussolino
Link to comment
Share on other sites

La campionessa italiana di skeet (tiro a volo da più pedane) Simona Scocchetti, vincendo una gara in India ha dedicato il premio ai due fucilieri:

 

 

 

http://www.ilgiornale.it/news/esteri/vince-gara-india-e-dedica-ai-mar-latorre-e-gironela-861737.html

http://sportitalia.com/?action=read&idnotizia=94817

Link to comment
Share on other sites

E' squallido pensare che Salvatore e Massimiliano rischino la vita anche per queste persone (...persone..per modo di dire!!)

 

VI PREGO DI EVITARE OGNI FORMA DI POLEMICA, TANTO L'APPREZZAMENTO SU QUESTI INDIVIDUI NON PUò ESSERE CHE RIPROVEVOLE.

 

http://www.milanopost.info/2012/12/05/milano-rissa-in-corso-buenos-aires-per-solidarieta-ai-due-maro-detenuti-in-india/

Link to comment
Share on other sites

Guest giovannibandenere

Poichè «è difficilissimo parlare senza dire qualcosa di troppo» (Luigi XIV), aderisco all'invito di malaspina e me ne stò zitto-zitto.

Ad Maiora, gbn

Link to comment
Share on other sites

E' squallido pensare che Salvatore e Massimiliano rischino la vita anche per queste persone (...persone..per modo di dire!!)

 

VI PREGO DI EVITARE OGNI FORMA DI POLEMICA, TANTO L'APPREZZAMENTO SU QUESTI INDIVIDUI NON PUò ESSERE CHE RIPROVEVOLE.

 

http://www.milanopos...enuti-in-india/

Poichè «è difficilissimo parlare senza dire qualcosa di troppo» (Luigi XIV), aderisco all'invito di malaspina e me ne stò zitto-zitto.

Ad Maiora, gbn

Io mi sento solo di dire che "la mamma degli imbecilli è sempre incinta"

Eppure lei!!! Evvai!!! :smiley19:

 

http://sport.virgili...o,37512549.html

Non credo manchi qualcosa!

Dimenticavo, Grazie Francesca! :smiley19: :smiley19:

Edited by Guest
Link to comment
Share on other sites

da come si mettono le cose qui in patria... a loro conviene aprirsi una pizzeria li in India..... ed io andrei a fargli da cameriere...

Se non puoi combatterli.. fatteli amici!!

 

Zuzzurelloni di indiani che non sono altro.... :rolleyes:

o siamo noi i zuzzurelloni.... mah! :unsure:

 

come recita una pubblicità natalizia???.. ah! già... A Natale si può fare di piùùùù .... per noi... a Natale puoi.....

 

ciaooo

Link to comment
Share on other sites

http://www.leggilo.net/84066/caso-maro-finalmente-ultimatum-del-governo-allindia.html

 

 

 

L’Italia si aspetta una decisione della Corte suprema di Nuova Delhi sulla giurisdizione del caso marò entro il 17 dicembre, prima cioè della pausa festiva natalizia. E «confida» che la sentenza sancisca il «diritto» dei due militari accusati di omicidio ad essere giudicati in Italia. In caso contrario, ci sarà una «reazione». :unsure: ???

Ieri l’Alta Corte di Nuova Delhi si è riunita per decidere sulla vicenda dei marò italiani Latorre e Girone, detenuti in india dallo scorso 15 febbraio per aver ucciso per errore due pescatori indiani. La questione su cui si pronuncia la Corte Suprema è quella della giurisdizione applicabile al caso.

Link to comment
Share on other sites

Guest giovannibandenere

.... In caso contrario, ci sarà una «reazione» ....

E' proprio questo che mi lascia curioso o interrogativo o attendista o altro.

Tantopiù da un governo dimissionario in pectoris.

In attesa di eventi, gbn

Link to comment
Share on other sites

Invito tutti coloro che fossero in possesso di un account su Facebook di iscriversi a:

 

Le famiglie dei Marò

Ecco la presentazione del gruppo:

 

Benvenuti a tutti,

siamo le famiglie dei due maro' LATORRE e GIRONE. Questo gruppo e' stato fondato da noi familiari con

lo scopo di unire sotto questo tetto tutte le persone che hanno a cuore la sorte dei nostri due fucilieri ingiustamente detenuti in India. Qui vogliamo confrontarci, scambiare e unire i nostri pensieri. Non ci interessa raggiungere un numero stratosferico di persone iscritte, ma vogliamo solo che chi appartiene a questo gruppo lo faccia perché realmente interessato ed emotivamente coinvolto nella difficile e assurda situazione nella quale si trovano Massimiliano e Salvatore. Siamo qui solo per loro e li rivogliamo liberi al più presto.

 

 

Facciamo sentire la nostra presenza, solidarietà, calore umano, nessuno manchi!

 

Ecco il link: https://www.facebook.com/groups/le.famiglie.dei.maro/?fref=ts

Link to comment
Share on other sites

A Frosinone la decima edizione del premio Bonifacio VII, che fu ritirato per primo da Giovanni Paolo II, è stata assegnata ai marò. Molti hanno raccolto collette per le loro famiglie e per i regali di Natale ai figli. Don Marcello, cappellano del reggimento San Marco, con l'appoggio di monsignor Enzo Pelvi, ha raccolto una donazione che i due devolveranno in beneficenza. In particolare, una parte della somma andrà a un'associazione che si occupa di bambini con il diabete. Tommy, figlio di Latorre, dipende purtroppo dall'insulina. Un'altra parte dei soldi andrà alle famiglie di due commilitoni del San Marco deceduti. Pure l'Associazione nazionale paracadutisti per Natale ha pensato ai marò e altri gruppi di sostenitori organizzano messe per il loro ritorno a casa.

 

da http://www.ilgiornale.it/news/esteri/i-giudici-pensano-alle-vacanze-e-i-mar-marciscono-india-864163.html

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...