Jump to content

All Activity

This stream auto-updates

  1. Today
  2. Avanti Comandanti...siamo ad oltre un mese dall'ultimo lancio. Mandiamo sul fondo questo bersaglio!
  3. Guardando la costa mi viene in mente la Grecia. Ho fatto una breve ricerca e mi salta fuori il relitto Dimitros, ma le due plance non mi corrispondono...
  4. parrebbe un bel monitore...
  5. E si, l'abbiocco post pranzo è una spada di Damocle sempre presente! Quando ero in sede, in mensa, mangiavo sempre leggero ma in trasferta alle volte era un problema! Dopo pranzo il lavoro sul pc per controllo e debug software diventava un nemico!!!
  6. Certamente un lauto pranzo, correttamente annaffiato. Ad ogni modo, stante la presenza di ben TRE generazioni Totianiche, non abbiamo esagerato. Era invece l'abbiocco post-pranzo ad essere minaccioso... Ad ogni modo, il Dir mi ha elargito un paio d'ore di preziosissima messa a punto dei parametri del simulatore. Abbiamo consolidato tutte le impostazioni sulla reattività del battello ai timoni, anche in questa versione su PC. Lo stesso vale per l'inerzia nell'immersione della vela e per l'appesantimento quando si passa lo strato termoclino, che erano due nuove funzioni ancora non verificate. Infine, in merito alle casse Assetto e Compenso, abbiamo avuto il nostro da fare a cercare il giusto assetto, visto che il battello ora parte sbilanciato e alla prima immersione c'è da lavorare. E' giusto così. (In effetti, ci avrebbe aiutato la presenza di un noto tastierista dandoliano, purtroppo assente l'altro ieri... ) In conclusione, bilancio ottimo. Sia per la stupenda giornata passata con Dir e famiglia, sia per il risultato sul simulatore. Ora manca veramente poco per avere un SW self-standing che giri su PC: solo un installer, una cover e delle istruzioni degne di questo nome, direi. ____________ p.s. aggiungo anche il risultato della mattina, con il simulatore fisico del Toti prelevato dal Nautico di Ravenna, smontato e caricato sulla USS Ford S-Max, per rientro alla base dopo sei mesi di missione. In questi giorni lo rimonterò e lo verificherò. Un po' di carenaggio potrebbe servire. (e poi, non dimentichiamolo, c'è anche una nuova tastiera assetto su cui lavorare!)
  7. Sig. Comandanti buon giorno Allego a questo post un pdf tratto dal ppt relativo alla conferenza: Nozioni d’acustica subacquea tenuta nel 1999 presso L’Arsenale Militare di La Spezia. Con le immagini ed i commenti associati ci si può fare unn’idea sul contenuto dell’esposizione. Saluti e grazie COACSUB.pdf
  8. Caro Mario, dopo tanto tempo ho ripreso ora per mano la questione e sono in grado di identificare il tuo reperto con precisione. Citando l'originario thread di Betasom ed il credito delle foto ho ricavato un articoletto leggibile in https://articolididanilopelle.com/2024/06/17/due-navi-cisterna-ed-una-comune-sorte-petrakis-nomikos-e-nautilus/ Allego comunque disegni, alcune notizie e il link del testo dal quale le ho ricavate, purtroppo in tedesco. Deutsches Schiffahrt Archiv - Jobst Broelman "Hermann Anschütz- Kaempfe .... Das Polar Projekt Si tratta della chiesuola appartenente al ripetitore (trovandosi a poppa) di un raro esemplare di bussola giroscopica Anschütz, derivata dal primo modello 1907/1908, precedente a quello realizzato dall'americana Sperry. La priorità del brevetto fu oggetto di una vertenza, vinta dalla società tedesca, nella quale Hermann Anschütz si avvalse della consulenza di Albert Einstein, con il quale entrò in amicizia ed intrattenne rapporti di lavoro (la fonte è il testo citato, leggibile cliccando il link precedentemente sottolineato, pag. 51). Il basamento è un piedestallo tubolare e di dimensione inferiore a quello a sezione quadra delle bussole magnetiche, non necessitando la girobussola di magneti compensatori. Un caro saluto e ti indirizzo il tutto via email. Danilo
  9. Yesterday
  10. Lauto pranzo e conseguenti bicchierate? Mi immagino.........🤣😂 Il tracciato sul tavolo tattico sarà poco lineare!!!😂
  11. In vita mia ho marciato due volte con la Fanfara dell’Accademia, al mio giuramento e poi alle Scuole Sottifficiali per il giuramento Corso 87A. Suonarci insieme, dopo 37 anni, una bella cosa..
  12. ed eccola qui l'occasione per affinare: sede ANMI di Marina di Ravenna, dopo lauto pranzo i nostri prodi si cimentano nell'affinamento dei parametri del gioco...
  13. Last week
  14. ecco l'articolo "Il futuro subacqueo italiano" di analisi difesa dal link https://www.analisidifesa.it/2024/06/il-futuro-della-componente-subacquea-della-marina-militare-2025-2050/
  15. Attualmente sono in attesa di notizie sul Verbano in generale e sulle gru in particolare dal museo tecnico di La Spezia (solo le gru, del resto non ha nulla), dal museo navale di Venezia e dalla Fondazione Ansaldo. Già che ho fatto richiesta su numerose pagine di FB (Navimodel, Regia Marina, Modellismo autocostruito, vari gruppi di modellismo navale e anche qualche club di modellismo) ho trovato anche un sito che si chiama "Ship general arrangement plans and drawings" e ho scritto anche a loro per chiedere se si trovavano i piani del SS Transporter. Vedo che nelle loro pagine ci sono ricerche per disegni di navi anche a cavallo tra 800 e 900, così ho provato, sempre che i loro amministratori mi passino la richiesta. Cercherò ancora tra qualche gruppo inglese, sono piuttosto accurati nel conservare le loro cose. Ce ne sarebbe anche un altro su FB, "Standard merchant ships WW1 and WW2", ma è un gruppo privato e al momento non sono molto deciso a iscrivermi a loro.
  16. Mi viene un po' da sorridere a pensare che la TKMS abbia delle remore per un interessamento di Fincantieri/Naval Group sull'acquisizione di parte del pacchetto azionario della società...forse pensano a quello che hanno tentato di fare loro alla SAAB/Kockums nel 2014 😀
  17. Tanta ciccia...da leggere con attenzione, con tanti spunti di riflessione e discussione...anzi se il Dir è d'accordo lo riproporrei per intero su queste pagine...vale la pena
  18. Il futuro subacqueo italiano https://www.analisidifesa.it/2024/06/il-futuro-della-componente-subacquea-della-marina-militare-2025-2050/
  19. Un classico esempio di tempratura fisica del marinaio.. ho passato il due anni della ferma biennale come ufficiale si corsi VO e IGP..
  20. Si, una bella cerimonia. Iniziata con il concerto della Fanfara dell’Accademia Navale di Livorno, seguita dalla cerimonia dell’Ammaina bandiera, da un breve momento musicale con le due bande musicali cittadine (ho avuto l’onore di suonare a fianco dei bravissimi musicisti di mamma Marina) e con la famosa ritirata in caserma dei marinai in libera uscita. il giorno dopo cerimonia in piazza Comando in un tripudio di tricolori e tanto bianco delle uniformi con defilamento finale su tre compagnie e la fanfara che intonava i più noti inni e marce militari…. Come sempre molto bello..
  21. Fincantieri cerca nuovi sbocchi industriali. Un amico mi ha fatto pervenire un articolo interessante. https://www.shippingitaly.it/2024/06/07/gli-occhi-di-fincantieri-sul-cantiere-tedesco-thyssen-krupp-marine-systems/
  22. A complemento del post: 3 SONAR: PROBABILITA DI SCOPERTA E FALSO ALLARME, diviso in 9 sezioni funzionali e pubblicato il 12 Novembre 2023 nel comparto TECNICA di Betasom, illustriamo, sotto la voce Differenziale di riconoscimento nel sonar (le misure) le procedure di controllo eseguite nei laboratori USEA nel 1970 come fase di verifica sperimentale delle prestazioni dei sonar IPD70. 4
  23. Per me sono solo gradassate! come tutte le minacce di armi atomiche. Poi Cuba non è che abbia molto peso! Il cattivo che sa di essere forte non minaccia "Guarda che ti do un pugno", ti da un pugno e basta senza aprire bocca. Putin ed i suoi accoliti, o sottomessi che dir si voglia, sperano di spaventare qualcuno; non vogliono accettare che sono loro quelli fuori posto, scatenare una guerra di conquista quasi medioevale con delle scuse assurde tipo sradicare il nazismo (loro cosa sono?). Da sempre l'Ukraina non vuole stare con la russia, da sempre, prima gli zar e poi i sovietici, hanno messo i piedi in testa agli ucraini che sono stufi, difendono casa loro, il massimo delle motivazioni. L'Ukraina è una terra ricca, granaio d'Europa dal tempo dei romani, ferro, carbone, petrolio, gas e giacimenti di uranio: questo è il motivo dell'attacco russo! Ha ottenuto il contrario di ciò che voleva: paesi storicamente neutrali sono entrati nella Nato come riuscirà a fare anche l'Ukraina. A mia opinione finirà come in Afghanistan, dopo dieci anni diranno "va bè, siamo stufi torniamo a casa". Non credo riuscirà nel suo intento, e le armi nucleari sono solo uno spauracchio, se ne parte una ne partono automaticamente altre cento!
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...