Jump to content
Sign in to follow this  
Von Daurs

U-1105 "black Panther"

Recommended Posts

Premetto che il destino del modello sarà di essere "motorizzato" e che quindi andrò in contro a compromessi necessari per "non perdere i pezzi in corsa" per dirla breve.

 

Il kit è arrivato pochi giorni fa ed è per me un magnete. Tristemente a ogni stuccata o incollaggio delicato mi costringo ad abbandonare ciò che stavo facendo per un giorno almeno per permettere una buona essicazione.

 

Ed ora un po' di foto!

 

Prove di collimazione pezzi dello scafo ^^ (che bello che è già anche senza un filo di colla :P)

cimg2066y.jpg

 

Parte centrale del ponte con lo snorkel alzato. Ero così incuriosito, quando ho visto per la prima volta il suo montaggio sulle istruzioni, che ho deciso di cominciare ad assemblarlo escludendo alcuni incollaggi per finiture del pezzo e colorazioni in zone "scarsamente accessibili". Inoltre ho bisogno che il ponte sia assemblato per poter fare le prove preliminari del funzionamento radiocomandato (terrò gli emiscafi ed il ponte uniti con elastici e scotch senza però montare già la torre.

cimg2067n.jpg

 

Dettaglio meccanismo snorkel

cimg2068.jpg

 

Snorkel abbassato.

cimg2069s.jpg

 

Se avete foto (voi che sapete dove scovarle!) sullo U-1105 apprezzerei davvero molto per poterlo rendere quanto più fedele possibile. Soprattutto differenze sostanziali, numero e disposizione delle aperture casse e dei portelli di allagamento per esempio.

 

Grazie a chi risponderà!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Comandante Von Daurs! ti faccio intanto i complimenti, ottimo acquisto! finalmente un altro bel VIIc741 in cantiere!

da quello che scrivi sembra che vuoi replicare il più posisbile il vero battello......dovrei avere della documentazione su questo battello, dammi un gionro o due per guardare, comunque direi che....se la tua intenzione è di replicarlo fedelmente sei già partito male..la Pantera aveva alcune differenze rispetto ai VIIC/41 normali.

sulle casse di immersione laterali (come noterai anche dalla foto sul manuale di istruzioni) aveva un lungo cordone di lamiera a metà altezza.

le aprture di allagamento sullo scafo nautico sono divise a metà, come se fossero parzialmente chiuse

aveva il balkon Gerat (segui la mia discussione sul mio modello sempre su questo forum e quella dell'ottimo modello di Ottobrino, per quanto riguarda i VIIC/41, e l'unsuperabile modello di Bento per la costruzione generale)

alcune linee di saldatura dello scafo nautico sono diverse

avrebbe dovuto avere l'alloggiamento della girobussola di tipo tardi, cioè simil conico

aveva naturalmente la gomma sullo scafo!

da notare che se vuoi replicare fedelmente anche il ponte dovresti mettere o modificare la prua atlantica (quella del kit è sbagliata) e scavare l'alloggiamento dello snorkel, non esiste nulla di simile al pezzo piatto fornito dal kit. lo snorkel appoggiava (più o meno) direttamente sullo scafo resistente, come puoi osservare da questa foto:

http://uboat.net/gallery/index.html?gallery=U995B&img=7

ti cerco del materiale su questo battello nel frattempo!posta aggiornamenti che è sempre un piacere parlare di Uboot!

Davide U 324

Share this post


Link to post
Share on other sites

è esattamente questo ciò che mi serviva, grazie!

 

Beh partito... non sono partito affatto ancora (o per lo meno è a dir poco in stato embrionale) In ogni caso il kit è buono, serve una minima modifica per renderlo come quello dello U995 il fondo dello snorkel. La parte del pistone d'innalzamento infatti è piatta, mentre quella dove alloggia il tubo dello snorkel è inclinata di 30°-40°, basta segarla e reincollarla inclinata.

 

Purtroppo terrò il più possibile il kit base, data la mia scarsa (purtroppo / per ora) abilità manuale. Oddio con alcuni consigli e indicazioni precise potrei anche facela ^_^'

 

Ho pensato pure all' Alberich in gomma verace... ma ci sarebbero un sacco di difficoltà... compresa appunto la storica inclinazione agli "spellamenti". Dovrò scegliere davvero bene il colore dello smalto.

Edited by Von Daurs

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao Von Daurs... i consigli di Davide sono sempre da tenere in considerazione.. credimi!!

 

Però non ho capito se il modello che stai facendo lo fai anche radiocomandato con tutti i dispositivi necessari per l'immersione, oppure semplicemente lo "motorizzi" al fine che navighi semplicemente?

 

No, perchè se è così, il dettaglio passa in secondo piano.. ( secondo me anche se lo fai da scatola va benissimo in questo caso)

 

Il discorso cambia se lo vuoi fare statico.. e molto!

 

C'è poi da dire che l'U-1105 ( il famoso Black Phanter ) è uno dei soggetti modellisticamente meno riproducibili, se vogliamo metterla in termini tecnici..

 

Tra l'altro il color "grigio scuro ( quasi nero ) era dovuto ad una sorta di pannelli "aneonici" applicati al battello in via del tutto sperimentale che avrebbe dovuto, secondo i tecnici della kriegsmarine, rendere il battello più silenzioso e immune ai sonar nemici.... si voleva renderlo "Stealth" in pratica!

 

Questi pannelli di "gomma" vennero applicati su tutta la carena e scafo superiore e naturalmente sulla "vela" , ma, a causa di un sistema di "incollaggio" non soddisfacente i pannelli si rompevano o si staccavano del tutto rendendo vano lo scopo di una tale opera di occultamento.

 

Se posso darti un consiglio.. realizza il 7C/41 nei colori tradizionali.. Grigio scuro opera viva e grigio chiaro sopra.. non si sbaglia mai...

 

ma l'importante.. secondo me,.. è che tu ti diverta...

 

Con questo non voglio obbligarti.. se te la senti fa pure l'U-1105... saresti il primo che vedo... modellisticamente parlando!!

 

ciao

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille dei consigli!

 

Sarebbe un modello ad immersione statica, in effetti nei dettagli limiterò in modo da non intaccare la capacità operativa del modello che viene in primo piano.

 

L'obbiettivo è quello di fare un modello gradevole, che non sia il "tipico U-552" (di cui ho visto riproduzioni una più bella dell'altra in questio forum peraltro!) e il 1105 mi aveva alquanto incuriosito. Oltretutto il rivestimento Alberich da quanto detto dal comandante ha funzionato perfettamente, che poi quasi metà lo abbia perso per mare in navigazione... beh ^^ difetti da sperimentazione!

 

Uboat.net lo conoscevo già! grazie milel per gli altri link. Sicuramente lo farò in "assetto da immersione" e anche per questo son curioso di sapere se i cannoni ed i flak erano ancorati in una posizione particolare fissa per l'immersione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Von daurs! che io sappia l'armamento antiaereo non necessitava di particolari procedure per l'immersione, se non il bloccaggio dei pezzi con le canne verso poppa....al massimo lo scudo del 37 mm poteva essere piegato ai lati verso l'indietro, per diminuire un pò la resistenza idrodinamica, Davide U 324

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi la prua si differenzia da quella "di serie" per essere più alta giusto?

 

prua.jpg

 

come posso fare ad "alzarla"? è piegabile la plastica o è meglio aiutarla scaldandola un po'?

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande, avevo già dato un occhiata...

 

il vero problemone è se terrà la stuccatura nel momento in cui dovrò gonfiare le ballast del modello...

 

per ora non la ho ancora modificata quella parte essendomi concentrato su apertura fori (prove di velocità affondamento e riemersione con wtc dentro) e nel caso tu avessi trovato prodotti di buona qualità quanto ad elasticità e tenacità dello stucco sarei molto interessato... avevo anche pensato al mastice ma non so per il momento. Sto lavorando sulla torretta in attesa degli ultimi pezzi per lavorare seriamente il wtc.

Edited by Von Daurs

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Von Daurs! beh, io non faccio dinamico, non so assolutamente che prodotto consigliarti! io ho usato Plasticard e Milliput bicomponente, e tiene molto bene, ma ripeto faccio esclusivamente statico....il milliput tiene annche in acqua comunque, visto che viene anche usato sulle barche da diporto

non scaldare ne piegare niente, non hai spessore di plastica in quella zona da deformare. o lavori di strati pieni sopra o piuttosto lascia perdere....se hai dubbi sono quà! Davide U 324

Share this post


Link to post
Share on other sites

posso consigliarti della resina epossidica caricata con microsfere di silicio, sono leggerissime, e ti permettono un'ottima finitura,la resina epossidica non intacca la plastica della stampata,ed inoltre potresti usarla anche come collante per l'unione dei 2 semigusci.

potresti usare per risparmiare la resina poliestere caricata con fibre corte di vetro (stucco vetroresina)ma se mi permetti, te lo sconsiglio, ha una reazione esotermica +o meno violenta, ed oltre a questa, i solventi ti potrebbero facilmente intaccare la plastica.

anche il milliput va bene, ma non usarlo per incollaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie mille, resina epoxy con silicio sia ^^

 

sto facendo (in attesa forzata) tutti i dettagli e le minuterie ai periscopi et similia sulla torretta anche se dopo questa imbeccata credo che la prua la modificherò quanto prima ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riapro questo vecchio post visto che l’argomento è lo stesso

Terminato (tra poco) il IXC vorrei partire con il VIIC41

E il soggetto appunto un battello Alberich

Pensavo però all’U-480

Comincerei con due domande “stupide”

Il rivestimento dei pannelli di Oppanol

Era presente anche sul ponte del sommergibile?

Sul ponte della torretta?

O solo su scafo e falsa torre?

Immagino poi che a parte il nero della gomma tutto il resto fosse dipinto nei normali toni di grigio

Armi antiaree, camice dei periscopi, ringhiere ecc ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Kurtz, tempo fa mi interessati alla "pantera nera" con l'intenzione di fare un modello RC decisamente attraente e insolito. In rete ci sono delle foto sul relitto ed a memoria i ponti in legno non venivano ricoperti da gomma. Se mi concedi un poco di tempo potrei farti avere un indirizzo mail al quale rivolgersi per avere risposte certe. Per i colori del resto dei dettagli non saprei ma rimmarrei sul classico

Una domanda... Come intendi replicare lo strato in gomma?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Andrea

Anzitutto grazie

All’inizio pensavo a questo

2air729.jpg

Nastro medico microforato ma temo che parlando di 1/72 sia comunque fuori scala

E anche se molto interessante temo vada scartata

Credo che in con i modelli 1/72 l’unica sia una bella mano di primer a bomboletta

Per “smorzare” i particolari e verniciare di nero

Al massimo usare una retinatura di nastro adesivo tamiya per simulare i rettangoli, primerizzare

Togliere il nastro e verniciare sperando che la retinatura lasci un impronta da evidenziare poi

Con i lavaggi e l’invecchiamento dopo la verniciatura


Share this post


Link to post
Share on other sites

beh certo è una bella sfida riuscire a replicare lo strato in gomma senza fare un obrobrio, ed il soggetto sarebbe quantomeno unico, modellisticamente parlando. che spessore ha il nastro medico?

 

io scrissi qui e mi diedero qualche info circa il relitto. Dovrebbero anche organizzare delle immersioni sul relitto quindi se ti servono info contattali senza remore, loro hanno le risposte :wink: .

 

un consiglio... non demordere, le soluzioni a volte sono così vicine che non riusciamo a vederle :thumbsup:

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh certo è una bella sfida riuscire a replicare lo strato in gomma senza fare un obrobrio, ed il soggetto sarebbe quantomeno unico, modellisticamente parlando. che spessore ha il nastro medico?

Mhh .. non ho idea dello spessore del nastro dovrei usare un micrometro ^^

Pero..

Alberich era costituito da fogli di oppanol

Dello spessore di 4mm

Anche senza scomodare la matematica in 1/72 con due passate di aerografo ci sei ..

Imitarlo attaccando allo scafo del kit qualcosa di fisico ….

 

Per me in questa scala l’unica è affidarsi alla verniciatura e alla “finzione” di un invecchiamento

Curatissimo e studiato

Ovviamente sul dinamico è una soluzione che scricchiola ma sullo statico

Dovrebbe rendere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai ragione, con uno strato così fino di gomma l'unica è usare l'arte del colore per ingannare l'occhio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Comandanti,

 

nonostante la mia completa ignoranza sull' Oppanol, forse vi posso dare qualche indicazione su un materiale che possa rendere una corretta "texture" in scala.

 

Sto pensando ad un tessuto tecnico in monofilo sintetico, normalmente utilizzato nell'ambito della filtrazione.

Ha una struttura tessile a trama e ordito, e quindi è una sorta di rete, con passo finissimo.

Considerate che può avere uno spessore di soli 50-60 micron (ovvero proprio i 4 mm in scala 1:72), con una trama interessante: il passo di una singola maglia può essere da 50 micron in su, ovvero può simulare delle minime ondulazioni con passo di circa 3 mm nella realtà.

Il materiale è poliestere e si può incollare con cianoacriclato. Penso si possa anche verniciare, anche se non ho mai provato. Comunque esiste già tinto nero, è un po' lucido ma forse accettabile.

 

Eccovi un paio di foto.

La prima ne mostra una piccola porzione di circa un paio di cm; già non si vede più la texture ma solo una certa rugosità superficiale:

 

monofilament_mesh_2.jpg

 

La seconda è una foto al microscopio relativa ad 1 millimetro di materiale:

monofilament_mesh_1.jpg

 

Natualmente il tessuto esiste anche con una maglia più grande, magari utile per simulare griglie di ventilazione, superfici antisdrucciolo e forse anche le strutture dei radar (infatti esiste anche con un trattamento metallizzato).

_____________

 

Non so, io l'ho buttata lì. Se interessa posso dirvi qualcosa di più, in questa sede, via pm o aprendo un'altra discussione se preferite.

Saluti,

 

Ocean's

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Può essere molto interessante Ocean's, dove la si può trovare? Potrebbe essere impegnativa la posa sul modello, sopratutto su superfici complesse, ma con un'aerografata, dei lavaggi selettivi e qualche colore ad olio... l'ultramatt per finire e potrebbe venir fuori qualcosa degno di nota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, per la fornitura puoi contattare la ditta Ocean's One che te la può far avere a titolo gratuito!

Si tratta di tessuto di scarto, minimamente difettoso ma più che accettabile per questo uso

 

Poi, parliamone: se fai una prova è il risultato è soddisfacente, magari interesserà a qualcun'altro (oltre a Kurz, ovvio) e potremo organizzare qualcosa qui nella Base...

 

Pero temo che la cosa andrà dopo le vacanze di Natale, scusate.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

:thumbsup: Ocean's..... sei pieno di risorse :thumbsup:

che ne pensi Kurz?

 

p.s.

inserisco un link per i posteri :wink:, ed un altro con le foto del tarnmatte direttamente dal relitto dell'U-480

Edited by andreavcc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe essere interessante

Ma incollare quadratini di stoffa con la cianoacrilica … :smiley19:

Mhh non so

Forse più questo

“..magari utile per simulare griglie di ventilazione, superfici antisdrucciolo e forse anche le strutture dei radar (infatti esiste anche con un trattamento metallizzato)…”

Questo varrebbe sicuramente la pena

Magari anche reti che alcuni battelli avevano nella parte inferiore delle ringhiere delle torrette!

Comunque da provare ..ad averne un campione :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Kurz,

 

come ho già scritto, un po' di materiale di scarto ma comunque accettable ve lo posso fornire io.

Solo che dovrete aspettare dopo le ferie, per un materiale con passo delle maglie compatibile con l'Oppanol.

Vi chiedo ancora un po' di pazienza, mi dispiace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Member Statistics

    • Total Members
      11,830
    • Most Online
      625

    Newest Member
    peppe1948
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      43,502
    • Total Posts
      499,662
  • Today's Birthdays

    1. maffo
      maffo
      (37 years old)
×