Jump to content

Da Barbiano - Di Giussano


bernazzi

Recommended Posts

  • Replies 113
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Francesco,

hai compiuto un gesto straordinariamente bello,puoi andarne fiero.Ogni altra parola fa correre il rischio di cedere a sentimenti troppo emotivi.

 

Sul Da Barbiano e il Di Giussano è stata scritta una discreta letteratura,molte cose sono state scritte pure nel forum.Auguro con tutte le mie forze che il tuo appello teso ad ottenere altro materiale documentario possa offrire anche a tutti noi altri spunti di conoscenza.

 

 

massimo

Link to comment
Share on other sites

Intanto ben arrivato a Betasom.

Ma più di tutto complimenti per il tuo interessamento e conseguente successo di ricerca per la salma del tuo congiunto.

Scontato dirti che tutto questo ti rende merito e complimenti anche con la tua città e i suoi cittadini, per gli onori riservati al ritorno di questo suo sfortunato figlio.

In un epoca in cui si inveisce anche contro chi muore per la pace. rendere onore a chi in guerra ha dato al vita per la Patria fa capire che non tutto è perduto.

ONORI!

Link to comment
Share on other sites

Ringrazio tutti per le belle parole a me ed alla mia famiglia riservate.

Non sono pratico con questo forum. Dato che ho delle immagini dell'epoca di mio Zio che vorrei pubblicare, mi potreste indicare quale è la procedura? Ho provato con inserimento immagini, ma mi indica un link internet.

Grazie

 

Francesco Ricci

Link to comment
Share on other sites

Devi usare un sito d'appoggio, di seguito ti invio la provedura. Buon lavoro.

 

USO DI WWW.IMAGESHACK.US

 

 

- Apri il sito.

- Clic su sfoglia, ora sei sul tuo computer e quindi vai a scegliere la foto che ti interessa postare.

- Ora più in basso attiva la casella REZISE IMAGE e a dx scegli l’opzione 800 x 600 (15 inch monitor)

- Più in basso clic su HOST IT! E aspetta che si carichi l’immagine.

- Quando a fine operazione comparirà l’icona della foto che hai scelto, evidenzia il primo gruppo di scritto che trovi dopo la meta della pagina.

- A questo punto fai COPIA/INCOLLA sul topic che stai scrivendo ed il gioco è fatto.

- Nota bene: mentre scrivi il topic, non comparirà la foto, ma la scritta che hai incollato, solo quando invierai la discussione si apriranno le foto.

- Buon lavoro.

Link to comment
Share on other sites

grazie di cuore Francesco.

 

per le immagini devi copiare la stringa che compare dentro "image for forums" dopo che imageshack l'ha caricata.

 

provo a vedere se riesco a corregegre i link del tuo post...

 

edit: l'immagine l'ho recuperata, puoi trovare qui le istruzioni per usare imageshack:

 

http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=3681

 

al terzo post

Edited by Totiano
Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...

è in edicola, in questi giorni, Focus Storia con un articolo sullo scontro che porto alla perdita di Da Barbiano e DiGiussano.

Lo stesso bell'articolo, semplice e alla portata dei non addetti, è ripostato a questo link

 

http://www.focus.it/Storia/video/il-ritrov...a-barbiano.aspx

 

con un filmato sull'immersione effettuata sul relitto del Da Barbiano al largo di Capo Bon. Un piccolo contributo al amemoria di chi ha dato la vita in quegli eventi....

Link to comment
Share on other sites

d base artica, marco

 

x non dimenticare chi non rientro...

 

...........grazie !! :s67:

salutoni marco

Link to comment
Share on other sites

:s55: Buonasera a Tutti! E perdonate la mia "latitanza" :s01:

Segnalo che anche ne il BOLLETTINO D' ARCHIVIO del Dic. 2009 c' è un articolo sul ritrovamento dei due relitti. Ho guardato il video e, cannoni a parte, non si capisce un granchè di quella "ferraglia" incrostata da organismi marini. Per una maggior comprensione sarebbe interessante poter fare una ricostruzione computerizzata a similitudine del TITANIC, del BISMARCK ecc. ecc.

 

Questo episodio spiega molto bene la differenza nell' uso del siluro da parte inglese rispetto a noi: per loro era un' arma di saturazione ancha a distanze ravvicinate (molti lanci in una stessa direzione); per noi era di precisione (uno o due lanci dopo aver preso bene la mira). Questa "filosofia" ha influenzato anche le costruzioni: gl' Inglesi avevano i lanciasiluri trinati in chiglia; le nostre torp. cl. SPICA (definite anche siluranti) i lanciasiluri eran a murata.

Link to comment
Share on other sites

Alfabravo, guarda che solo il primo paio aveva i tls. a murata, le successive poi avevano un tls binato assiale e due singoli a murata ed infine due lanciasiluri binati assiali (che presumo corrisponda alla tua definizione "per chiglia". E comunque secondo me l' avere tls. a murata non e' segno di propensione allo "sniping" col lanciasiluri; la USN usava i tls a murata sui "four stackers" e alcune classi di DD degli anni '30 soprattutto per avere un ampia riserva di siluri (12 sui veterani "Four stacker" e addirittura 16 negli anni '30)

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 years later...

Durante la ricerca di cui in altro post mi sono imbattuto per la prima volta in immagini del relitto del Di Giussano: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.832638043459739.1073741902.183755241681359&type=3. Purtroppo non si capisce molto. Mi chiedo chi abbia issato la bandiera italiana sul relitto.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44.9k
    • Total Posts
      521.4k
×
×
  • Create New...