Jump to content

U-Boot Vii "altantic Version" Revell 1/144 Da Convertire In Rc


Recommended Posts

salve a tutti... ripresomi dalla fatica della realizzazione del piccolino seehund in 1/72, ho pensato, tanto per "rilassarmi", di realizzare un modello un pò più grosso, senza eccedere però...

 

tempo fà, senza convinzione ma attirato dal prezzo di svendità (9 euro, poi capirete perchè...) ho acquistato il kit revell 1/144 del VII versione "atlantica", dicono loro.... insomma è il tipo con 4 uscite di salvataggio poste a prua... snorkel mastodontico, selva di flack... si capisce che non è mio amore, ma di necessità virtù (leggasi tagli alle spese "militari")

 

è prezzo era basso perchè uno dei due semigusci dello scafo è privo di 3cm di poppa, non stampata bene....

 

l'idea è quella di piazzarci dentro un mini wtc... immersione statica... due pistoni, uno anteriore ed uno posteriore, già provato due siringhe da 25cc e ci stanno, lasciando al centro il posto per un ulteriore cilindro di diametro un pò più grande (siamo sui 30mm) e di lunghezza sufficiente per accogliere all'interno le viti senza fine dei pistoni-siringa.

 

Problemi individuati al momento, idealmente risolti o meno:

 

nel cilindro centrale, una volta che i due pistoni saranno retratti, ci sarà un bel pò di pressione causata dall'aria che verrà compressa in un piccolo spazio. fintanto che non realizzo il cilindro e lo provo, non saprò se farà come un tappo di spumante o cosa, quindi al momento al momento ho deciso di non farci capo e ... me ne frego :rolleyes:

 

non è possibile installare due pistoni più grossi. quindi o bastano 50cc per mandarlo giù, o chiodi... d'altra parte io tento di realizzare i miei modelli il più possibile aderenti alla realtà, ma sono anche consapevole che spesso occorre ricorrere a compromessi, quindi al limite zavorrerò a morte il modello anche a costo di fargli avere una linea di galleggiamento bassa sull'acqua, al limite vado con un ponte "bagnasciuga"

 

motori. si tratta sempre di un modello dalle dimensioni mignon, 40cm scarsi di lunghezza. direi comunque non destinato a grandi profondità. quindi per i motori opterò per la soluzione che finora stà andando bene per il seehund (ruggine in agguato permettendo) issia minimotori immersi con cassa immersa nell'acqua ed una sorta di tubo elica a semitenuta. comunque la mia idea è quella di farlo "nuotare" in una piccola vasca lunghezza 130cm (oltre non entra in macchina :wacko:) magari dotata di pompa per fare una specie di navigazione controcorrente...fantascienza, lo sò, vedrò che fare :rolleyes:

 

comando dei timoni eliminato. non c'è posto per nessun meccanismo, ne dentro il wtc ne fuori al "bagnato". farò virare il modello con i motori...

 

conosce i miei rapidissimi tempi di produzione cantieristica, mi sono dato una scadenza a "breve" termine... penso di portare a compimento il modello in un anno, un anno e mezzo... ecco, sì, è un tempo che ci stò.... :biggrin:

 

aperto hai vostri illuminanti consigli, vi chiedo una prima informazione: considerato che tranne per la scala il VII è uguale per tuytti, chi l'ha fatto con il wtc, dove a tagliato lo scafo per l'inserimento-estrazione del "salsicciotto" necessario per la manutenzione? a me al momento vengono solo posti dove si vedono benissimo gli inestetici tagliazzi....

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

ciao max! credo che su un modello così piccolo il taglio non lo vedi solo se chiudi gli occhi. sul mio 253 la separazione l'ho fatta a poppavia dei serbatoi a sella.... nel modello c'è una saldatura stampata che corre per 3/4 dello scafo... ho usato proprio questa saldatura come guida per il taglio :smile:.

ti allego una foto per chiarezza

 

fgyhuil4.th.jpg

Link to comment
Share on other sites

sono fissati in maniera amovibile... l'estremità delle antenne sono incollate ad una piccola "s" in filo metallico. questa "s" entra nel relativo foro sul ponte rimanendo ancorato. se vuoi ti faccio, appena posso, una foto in dettaglio.

Link to comment
Share on other sites

Appuntino: i quattro portelli sul ponte a prua non erano garitte di fuoriuscita ma contenitori per i battellini di salvataggio gonfiabili (comunque sempre di salvataggio si tratta :happy: ).

Se pensi che lo spazio interno sia insufficiente, puoi sempre provare il tipo VII D posamine, sempre in 1/144 e della Revell, è quattro dita più lungo :ph34r:

Link to comment
Share on other sites

  • 7 months later...

Appuntino: i quattro portelli sul ponte a prua non erano garitte di fuoriuscita ma contenitori per i battellini di salvataggio gonfiabili (comunque sempre di salvataggio si tratta :happy: ).

Se pensi che lo spazio interno sia insufficiente, puoi sempre provare il tipo VII D posamine, sempre in 1/144 e della Revell, è quattro dita più lungo :ph34r:

eh eh! Secondo sei unico!

 

se va avanti così tra un po' faranno rc anche quelli in 1/350.... :rolleyes:

so dei mostri! :wink:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.8k
×
×
  • Create New...