Jump to content

Pesce Fresco Per Betasom


LColombo

Recommended Posts

Non solo sommergibili operarono per la base di Betasom; prestò infatti il suo umile servizio per le esigenze di questa base anche il piropeschereccio d'altura Balena. Questa piccola nave (319 tsl) apparteneva alla numerosa serie di piropescherecci consegnati dalla Germania all'Italia nel 1924 come riparazione danni di guerra (di cui si qui: http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=30147) ed era stata sorpresa dal conflitto, il 10 giugno 1940, mentre pescava il merluzzo sui banchi di Terranova, insieme ai similari Sardella e Pesce Spada. Le tre piccole unità si erano rifugiate ad Horta, nelle Azzorre, dove erano rimaste per tre mesi, per poi partire nella notte tra il 19 ed il 20 settembre 1940 e raggiungere Bordeaux il 7 ottobre. (Qui: http://www.defence.gov.au/sydneyii/naa/naa.003.0132.pdf a pagina 18 c'è un rapporto dei servizi segreti britannici che menziona la loro partenza da Horta ed aggiunge che ci sarebbero stati tentativi di venderle ad una compagnia di Lisbona - forse uno stratagemma ideato proprio per fuorviare gli informatori britannici?) Il Balena venne impiegato nella sua attività congeniale, per procurare il pesce per il personale di Betasom; Sardella e Pesce Spada furono noleggiati dalla Kriegsmarine come dragamine M 4032 e M 4031. Il Balena venne affondato da aerei il 16.2.1942 nel golfo di Biscaglia, alle 3.37, in posizione 45°03' N e 01°50' O, mentre le altre due unità rimasero in mano tedesca dopo l'armistizio: il Sardella fu affondato a Brest il 30.8.1944 (venendo poi recuperato dalla Francia) ed il Pesce Spada affondò in Atlantico lo stesso 30.8.1944 durante la navigazione da Saint-Nazaire a Brest.

Ci sono notizie più dettagliate sull'"attività operativa" e sorte finale del Balena (ma anche delle altre due unità)?

Link to comment
Share on other sites

Già, parecchi violatori di blocco raggiunsero Bordeaux da mezzo mondo (Canarie, Sud America, Giappone, A.O.I.); sbaglio od il relitto di qualcuna di queste navi, catturate all'armistizio ed affondate dalle forze tedesche prima della ritirata, giace tuttora lì in acque molto basse, persino affiorante? Oltre al Clizia di cui tu avevi postato le foto (http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=39955). Mi ha sempre stupito che relitti emergenti siano rimasti lì sin dalla seconda guerra mondiale.

Link to comment
Share on other sites

Il blocco della Garonna e' stato fatto in modo "scientifico" dai tedeschi nell'agosto '44.

C'erano tre file di relitti appena a nord di Bordeaux e, se non sbaglio, un'altra prima del mare.

Le prime navi alleate sono arrivate a Bordeaux dopo circa un anno...

In effetti sono stati rimossi i relitti che era di ostacolo alla navigazione senza curarsi di quelli che erano lungo le rive: solo da un mese hanno iniziato la rimozione dei due o tre relitti che sono vicino al Pont du Pierre in citta'

Lungo la Garonna/Gironda c'e' la Clizia ed la Frisco. Inoltre era stata affondata o la Hymalaia o la Fujiama (non mi ricordo quale delle due) e poi e' stata recuperata.

 

Presto pubblichero' la mappa dei relitti...

Link to comment
Share on other sites

Ma come, lì da settant'anni, in stato di conservazione invidiabile (almeno il Clizia che è l'unico che abbia "visto") e vengono adesso a farli a pezzi?

Quelli a Bordeaux sono messi abbastanza male, in mezzo al fango.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.8k
×
×
  • Create New...