Jump to content

Campionato Mondiale Modelli Naviganti A Borovany Rep. Ceca.


Anteo

Recommended Posts

salve a tutti,.

nel luglio 2005 mi sono fatto coraggio, e sono andato nella repubblica ceca per assistere al campionato mondiale di naviganti . Devo dire che ne e' valsa la pena c'erano dei modelli meravigliosi . A parte quelli, e' un viaggio che consiglio a tutti, luoghi meravigliosi e gente molto cordiale.

I partecipanti provenivano da molte nazioni:francia, germania, inghilterra,russia, cina ,bielorussia, e sicuramente mi dimentico qualcuno.

Purtroppo di italiani non c'era nemmeno un concorrente.

Invio alcune foto, non quelle di quando navigano, perche' purtroppo sono venute malissimo.

Da notare i particolari della caio duilio modello bellissimo che per metterlo nell'acqua ci vuole coraggio

(piu' di 7 foto il pc non le prende le mandero' in 2 volte.

ciao anteo

 

ritagliata1resizetw7.th.jpg

ritagliata2resizead5.th.jpg

ritagliata3resizene1.th.jpg

ritagliata4resizeqv6.th.jpg

ritagliata5resizegl1.th.jpg

ritagliata6resizewx7.th.jpg

ritagliata7resizemd0.th.jpg

ritagliata8resizesq5.th.jpg

ritagliata9resizenn9.th.jpg

ritagliata10resizemn5.th.jpg

ritagliata11resizepe1.th.jpg

 

 

ciao a tutti!

invio la seconda parte di foto

anteo.

Edited by Anteo
Link to comment
Share on other sites

Da notare i particolari della caio duilio modello bellissimo che per metterlo nell'acqua ci vuole coraggio

(piu' di 7 foto il pc non le prende le mandero' in 2 volte.

ciao anteo

 

Ciao, modellino bellissimo. Mi sai dire di più...è un kit o è autocostruito? Che scala?

 

Ciao

Vespucci.

:s03:

Link to comment
Share on other sites

il modello era interamente autocostruito, la scala 1/100.

Radiocomando quattro canali, motori elettrici, dalle foto non ci si rende ben conto, il modello aveva una finezza straordinaria, verniciatura perfetta.

Per la costruzione il modellista si era avvalso dei disegni dell'associazione bolognesi, la quale, oltre al disegno originale di cantiere fornisce un'altro

piano di costruzione elaborato da un tedesco. A mio modesto parere quest'ultimo e' molto particolareggiato pero' come dire... e' un po' inerente

alle metodologie della costruzione tedesca dell'epoca.

In particolare le scialuppe mi sembra che a quel tempo nella marina italiana fossero diverse . Bellissima anche la simulazione dei corsi del fasciame

in lamiera, per rappresentarli avevano attaccato sullo scafo dei micro fili (forse di rame ???) perfettamente equidistanti e rendevano perfettamente

l'idea. Dimenticavo, scafo ordinate e fasciame naturalmente le sovrastrutture amovibili. A vrei voluto chiederli tante altre cose, ma purtroppo quel

signore non parlava la mia lingua e nemmeno io la sua. Se riesco mandero' altre foto. anteo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...