Jump to content

Debriefing ~ Ivan Il Matto


Recommended Posts

Il Team Betasom non è riuscito a completare con successo la missione.

Lo scenario era molto molto difficile, con una folta presenza di contatti che non aiutavano nell'identificazione delle unità ostili.

Le 3 unità navali russe (Kashin, Kanin e Rogov) ci hanno tenuto sotto scacco impedendoci di penetrare alla ricerca dell'Ottobre Rosso.

Il P3 di Subbuster ITA e Von Faust si è dovuto tenere sempre alla larga da queste mentre Drakken a bordo della OH Perry è stato attaccato ed affondato quasi subito.

Regia M. e Blowyaz invece erano impegnatissimi nel cercare di ottenere una soluzione buonaper attaccare le navi.

Il Kilo Alrosa russo si è dimostrato molto aggressivo ed ha sfruttato al meglio i link dei propri compagni.

Solo Iscandar è riuscito a penetrare ed ad affondare un Akula II ma è stato vittima di seri problemi al suo sub.

Da parte nostra forse è mancata un po' di cattiveria e coordinamento nello sferrare l'attacco alle temibili navi russe.

 

La partita è stata caratterizzata da due crash "anomali", entrambi dopo 1h 14' di gioco (confermi Vito ?) nonostante l'assenza di trigger.

 

Ennesima partita tattica, grazie a tutti per la bella serata.

 

PS: nessun Comandante ha ottenuto la promozione di grado ma, qualcuno più di altri, ci si sta avvicinando :wink::biggrin:

Link to comment
Share on other sites

Concordo con le parole di Fausto (al quale vanno i più sentiti ringraziamenti per queste partite dal difficilissimo schema tattico e sfide organizzative sempre più difficili).

 

Ritengo che come gruppo abbiamo fatto grossi errori valutativi tattici, purtroppo essendo totalmente presi dal cercare di affondare le navi di superficie ci siamo totalmente dimenticati delle unità subacquee nemiche che hanno potuto agire indisturbate e colpirci nei nostri punti scoperti a causa di nostri errori.

Buona organizzazione tattica e buon coordinamento nell'attaccare le navi di superficie (attacchi andati purtroppo a vuoto causa difese anti-missile delle navi bersaglio che a differenza della prima partita questa volta sono riuscite a difendersi dai miei TASM).

 

La mia partita si è svolta tutta nel tentativo di affondare le unità di superficie che mi stavano a portata di tiro sul quale avevamo delle soluzioni ottime per i missili, ma troppo distanti per un tiro efficacie con i siluri, per questo mi sono dovuto scoprire un po' per avvicinarmi dopo che i lanci dei miei missili si erano schiantati contro i ciws delle navi bersaglio e lì il Kilo killer (già killer della Perry del Drakken e già Killer nel primo riavvio del sub di Blowyaz) ha sfruttato il fianco scoperto e mi ha freddato con due siluri contro un mio controlancio che causa crash non sò se sarebbe mai andato a segno.

Link to comment
Share on other sites

D'accordo con quanto detto da Von Faust, ed anche da altri, ci siamo dedicati alle unità di superficie per liberare la strada al P3,e i sub hanno fatto festa, specialmente il Kilo che si è rivelato una vera camurria...

 

i miei complimenti al progettista.... :smiley19::biggrin:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.9k
×
×
  • Create New...