Jump to content

Sommergibile Da Vinci Missione Finale


Recommended Posts

Titolo: SOMMERGIBILE DA VINCI MISSIONE FINALE

Autore: Vittorio Emanuele Dalla Bella

Casa editrice: Edizioni PubbliCaorle

Anno di edizione: 2008

Pagine: 180

Dimensione(cm): 21x15

Prezzo originale: euro 12,00

reperibilita: facile

 

DAVINCI.jpg

 

questa la recensione reperibile in rete

 

La storia del sommergibile Leonardo Da Vinci, del suo comandante Gianfranco Gazzana Priaroggia, degli ufficiali, sottufficiali e marinai come il caorlotto Giovanni "Perillo" Gusso rappresenta, nella sua tragedia, l´esatto spaccato dell´Italia della prima metà del 1900. La macchina da guerra tecnologicamente più avanzata di quel tempo, con un nome che richiamava il genio italico, era comandata da un giovane dell´alta borghesia avviato fin da giovane, come consuetudine, all´Accademia Navale; a governarla, qualche decina di giovani marinai provenienti dalle più umili famiglie della penisola, da nord a sud, spesso semplici pescatori che prima di partire per la guerra non si erano mai allontanati dal proprio paese. La storia del sommergibile Da Vinci ha una conclusione tragica ma nel racconto di Vittorio Emanuele Dalla Bella, supportato da precise documentazioni storiche, traspare la professionalità, la capacità di adattamento alla fatica e la dirittura morale e umana dei sommergibilisti: prerogative tipiche del popolo italico. Dopo aver ottenuto diverse vittorie affondando navi nemiche e causando la morte di molte persone questi marinai sono stati a loro volta vinti, definitivamente costretti negli abissi dell´Atlantico dove perisce con loro la velleità di chi ha creduto che la guerra possa creare una società dominante.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

con tanta calma, complice la calura estiva ho potuto leggere il romanzo in oggetto

 

chi ha scritto il libro, pescatore di Caorle, può vantare una passione per il mare immensa e meravigliosa, traspare da ogni parola che scrive. Non solo, lo stesso -e lo dice chiaramente- manifesta il suo disappunto per la storia raccontata dai libri scolastici che, se giustamente si soffermano sulla resistenza, sembrano dimenticare tutto quanto è successo prima dell'8 settembre 1943.

 

con questa breve ma importantissima premessa, il libro appare gia appetibile di suo e, se si aggiunge una capacità narrativa davvero avvincente, diventa un'ottima lettura, perfino da ombrellone!

 

la trama segue fedelmente gli avvenimenti a partire dal rientro dalla prima missione di Gazzana col DaVinci, poi i lavori, la sperimentazione del CA2 e infine la partenza, la sosta affiancato all'Archimede a la Pallice, l'incontro con il Finzi, i tanti successi e il triste finale.

 

Se si devono esprimere delle critiche queste possono solo venire da persone del settore, che hanno il know how per trovare alcuni peccati veniali nei dialoghi o in alcune definizioni perfettibili. Ma badate che sono davvero insignificanti rispetto al bel romanzo, che ha l'enorme pregio di ricordare Gli uomini del DaVinci ed il loro sacrificio per la Patria

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.2k
×
×
  • Create New...