Jump to content

Ciao


Guest Scorpio

Recommended Posts

Guest Scorpio

Comandanti, amici,

 

 

giorni di tribolazione sono stati, tanti fatti sono accaduti e decisioni importanti erano necessarie.

 

In mano un sigaro già mezzo fumato, ricordo di un Comandante che me lo diede a Taranto nel corso di un raduno.

 

Intendevo fumarlo per un'occasione importante, direi che lo è, anche se non è la circostanza che immaginavo.

 

Ricordo il momento in cui arrivai qui, lo stesso Comandante chemi diede il sigaro, fu quello che mi inizializzò al gioco on-line, all'epoca era SHII... e mi insegnò una cosa: non è importante la missione che fai, ma il rapporto che scrivi, ed in effetti la parte più divertente per me diventò scrivere i rapporti.

 

link

 

Ma il tempo passa e dalle operazioni si passa a dietro una scrivania.

 

Si cambia obbiettivo ma l'entusiasmo rimane.

 

Si ottengono risultati insperati.

 

Contatti continui con alcuni comandnati, le telefonate assurde con Canarb, una volta riamanemmo al telefono per ore forse 3 consecutive solo per tenerci compagnia al lavoro.

 

Tutto ciò che è stato fatto, è stato fatto per Betasom, per una bandiera,per un sogno, e perchè no? Per un ideale.

 

 

Ci ho sempre creduto, ho testardamente lavorato per la flottiglia.

 

Certo l'ho fatto in silenzio e senza pubblicità, ma tanti progetti erano in forno ed in lavorazione, molti erano rischiosi, ma d'altronde chi non risca non rosica.

E poi io ho sempre avuto fiducia piena nei miei uomini.

 

Tutte le sezioni fanno Betasom.

 

Avevo la piena fiducia in Otto, Steffsap, Max, Luciano46,, LeonX.

 

Confidavo in Lord Acton.

 

Ero anche certo del luogo in cui ho tanto speso energie... ovvero sperèm.

 

Purtroppo però per qualcuno quest'ultima non deve più far parte di questa flottiglia... le argomentazioni non convincono....

 

...ma raccontiamolo come se fosse un rapporto di missione, come in quei tempi in cui la spensieratezza e l'alcool dominavano su tutto.

 

 

Un fuorioso temporale si sta abbatendo sulla base, l'oscurità è rotta dai lampi, mentre il sielnzio è squarciato dai tuoni.

Il mio ufficio è ormai vuoto. La notte è fonda, è il momento di muoversi.

Esco dallastanza e scendo velocemente le scale, lì incontro iprimi comandanti, le strette dimani corrono veloci, ma devo andare.

Qualcuno mi scorta per il picchetto d'onore.

La pioggia si fa più violenta, e noi ci dirigiamo verso il molo, quando un lampo illumina la piazza d'armi, è pressocchè vuota, ed in mente subito corre quei giorni in cui la base acclamava i nostri ritorni dalle missioni o l'uscita di nuove unità. Sembra che sia passato un secolo.

Qualche Comandante guarda stupita la scena:

 

"Che minc##a succede Comandante?"

 

Sorrido senza rispondere, ma l'incrocio di sguardi vale più di mille discorsi.

 

Oramai il molo è vicino, e mi viene quasi da voltarmi per poter guardare gli uffici in cui per anniho lavorato dentro, passando dalla gavetta a Comando, sto quasi per farlo, quando una voce calma mi dice "Buonasera Comandante", quel timbro di voce fa un contrasto incredibile con la furia degli elementi che si sta scatenando sulle nostre teste. D'improvviso il pensiero che avevo mi passa dalla mente, alzo gli occhi e vedo Canarb, totalmente fradicio per la pioggia, ma ancora sorridente.

 

Lo guardo negli occhi egli dico: il dado è tratto.

 

Con lui saliamo a bordo di una nave insieme ad altri Comandanti con nel cuore la speranza di poter tornare a lavorare qui, in un clima di rinnovata serenità. La sezione al Completo si imbarca, in silenzio, con dignità ma sicuramente con un dubbio... perchè tutto ciò?

 

Aaken, affligem, Gotrek, willi, Manomano, Simone, blumen (Max tu?) sono sereni ed io e Canarb con loro, la scelta è imposta ma accettiamo con favore.

Tutti noi con le loro valigie di cariche di attrezzi e ricordi e ricolmi di speranza.

 

Chissà se si ritornerà aiostri uffici, chissà se rimarranno o verranno cancellati, ma spero di no, il lavoro di cui sono impregnati meriteta di certo di essere conservato, ma in caso contrario... pazienza, nel nostro cuore i ricordi saranno indelebili.

 

Ma non preoccupatevi,

 

I sogni non muoiono mai, ed i progetti non si fermeranno.

 

Nonostante gli ostacoli si andrà avanti, ma non temete, non è un addio, si continuerà a frequentare questo porto di mare e la chat sarà la nostra casa.

 

Cercheremo di stupirvi ancora...

 

Per trasporre delle parole.... si cambierà bottega, ma nel cuore lo stesso sogno, e senza abbandonare gli amici.

 

 

Dai il meglio di te...

 

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico

NON IMPORTA, AMALO

Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici

NON IMPORTA, FA' IL BENE

Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici

NON IMPORTA, REALIZZALI

Il bene che fai verrà domani dimenticato

NON IMPORTA, FA' IL BENE

L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile

NON IMPORTA, SII FRANCO E ONESTO

Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo

NON IMPORTA, COSTRUISCI

Se aiuti la gente, se ne risentirà

NON IMPORTA, AIUTALA

Da' al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci

NON IMPORTA, DA' IL MEGLIO DI TE

 

Saluto tutte le sezioni, ad alcune delle quali avrei voluto poter dare un apporto con piccole iniziative, ma il fato ha voluto così.

 

Ringrazio il mio Vive Keltos, è stato un onore averti al mio fianco.

 

Ringrazio Totiano, nulla da eccepire su ciò che hai fatto.

 

Con affetto sincero,

 

Buona fortuna a tutti. Ci rivedremo prele varie stanze.

 

C.te Scorpio

Link to comment
Share on other sites

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.9k
×
×
  • Create New...