Jump to content
Sign in to follow this  
DragoRed

Debriefing ~ Deactivate Sosus

Recommended Posts

Al comando del Sierra I mi porto a quota periscopio per ricevere le istruzioni radio e la posizione degli altri compagni comandanti, l'idrofono dell'area sosus-1 è danneggiato e un DSRV si sta avvicinando per operare alla riparazione sul posto, dobbiamo quindi cercare il DSRV e distruggerlo prima che riattivi l'idrofono e rilevi la nostra posizione al nemico, inoltre questa sarà una delle due modalità (l'altra è il completamento dell'obiettivo secondario, kill di 2 su 3 sub BLUE) per ottenere le coordinate dell'obiettivo primario della missione, la stazione SOSUS di Keflavik.

Dopo aver deciso la tattica da adottare con i sovietici Servservel e Von Faust , porto il mio Sierra alla massima profondità e velocità consentita con rotta verso nord , dopo circa 10 miglia, mi fermo per mettermi al sonar , non rilevo la presenza di unità ostili, solo dei civili e il canto di una balena, faccio un'altra tirata di alcune miglia e mi fermo di nuovo , questa volta però avverto una bella pingata di sonoboa poco distante da me, cerco di allontanarmi ma ormai il nemico ha rilevato la mia presenza e incomincia ad attaccarmi con siluri su siluri, riesco a farla franca e a portarmi all'interno delle 10 miglia della probabile posizione del DSRV, ma gli attacchi continuano, per quanto io mi ostini a scappare ho sempre altri siluri alle calcagna e durante l'inizio dell' ennesima fuga commetto l'errore di attardarmi troppo al sonar per rilevare la posizione di un MK48 dimenticandomi così di guardare il fondale e distruggendo lo scafo di titanio del mio Sierra.


La partita continua , guasti al propulsore costringono il comandante Von Faust a fare ritorno alla base di Polyarny dopo appena 30 minuti dall'inizio della partita mentre il comandante Serservel raggiunge l'idrofono e rileva il DSRV procedendo poi al suo affondamento che gli consentirà di ricevere le coordinate per l'obiettivo primario , ma il successivo lancio dei missili non ha un esito fortunato per guasti al sistema di controllo che li fa autodistruggere nella fase di volo, in conclusione la US NAVY vince la sfida e la stazione SOSUS di Keflavik rimane operativa.


Grazie a tutti i comandanti per la bella serata di gioco, era da tempo che volevo fare una missione che avesse come tema il sistema SOSUS, la fase di test è stata piuttosto impegnativa e avevo timore di qualche crash in multyplayer causato da qualche trigger di troppo, quindi sono molto contento che tutto sia andato bene.


alla prossima

Edited by serservel
Corretto titolo e inserite le tag discussione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poco da aggiungere al già ottimo debriefing di DragoRed; al comando del mio SSN classe Akula I "Pantera" dirigo verso il centro dell'area coperta dal sensore SOSUS guasto. Dopo una prima mezz'ora a 28 kn, velocità che mi consentiva di avere il trainato esteso e di accorciare le distanze, alterno pause di ascolto ad altre piccole manovre di avvicinamento, tendomi molto vicino al fondale di circa 550 metri per mettere quanta più acqua possibile tra me e gli elicotteri in giro.

 

Nelle pause di rilevazione individuo alcuni contatti civili, che cerco di usare come copertura acustica; al momento in cui DragoRed cominciava a subire gli attacchi io cercavo di aiutarlo rilevando posizione e rotta dei siluri. Le sue evasioni ad alta profondità gli consentono di scappare e, soprattutto, tenere impegnati gli avversari.

 

Anche io subisco un attacco da NORD, direzione da cui mi vengono lanciati due MK 48. Evito di controlanciare perché volevo rimanere nascosto il più possibile e non innescare uno scontro controproducente: rilevate le armi con precisione, viro a sinistra comincio ad accelerare e sgancio contromisure, virando poi nuovamente a NORD per sottrarmi al cono di acquisizione dei siluri.

 

Da quel momento non sento altri attacchi per me e proseguo la missione. Poco prima di individuare il DSRV DragoRed si immerge nel fondale :wink: e rimango solo.

 

Seppur con difficoltà, individuo il DSRV che procede a 2 kn e lo fulmino con uno VA-111 Shkval, attacco che mi consente di ricevere la posizione delle postazioni di terra da attaccare. Procedo a quota di lancio e imposto i LAM per il lancio in coppie, ma dimentico di settare la distanza di autodistruzione, che rimane a 1 nmi, risultato: questi si distruggono dopo 1 nmi e la missione finisce, in quanto il tempo a disposizione è troppo poco per caricare abbastanza missili nei TLS.

 

Un'altra ottima e divertente missione, che mi ha molto entusiasmato. Bella l'idea del SOSUS che nona vevo mai saputo sfruttare a dovere: grazie DragoRed! :smiley19:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto mi riguarda poco da dire, quando la centralina degli allarmi ha incominciato a bippare ho capito che ci sarebbero stati seri problemi di linea è così è stato.

Unica nota l'ottimo funzionamento del sistema WhatSOSUSApp con Serservel sulla mia tragica situazione con il basso fondale :laugh:

 

IMG_20150205_WA0001.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Missione bella e ben editata....

a bordo della FFG Perry ho insieme ai miei compagni d'avventura (Stefano74 e Iscandar) cercato di fermare l'avanzata dei ns amiconi comunisti...

 

Abbiamo rilevato il SIERRA I di Dragored, ma i ns lanci non sono stati fortunati, molto probabilmente la profondità massima consentita al sottomarino sovietico in titanio ha permesso di evadere i ns siluri...

 

per ns fortuna una piccola distrazione dell'ottimo Dragored ci ha fatto eliminare una minaccia... poi la sfortuna si accaniva con Serservel visto l'esito del lancio dei LAM...

 

Comunque appena sentito il warning dei missili in acqua... avevo acceso come un albero di natale tutti i sensori e radar della mia Perry, pronta a sollevare uno scudo antimissilistico... peccato... avrei voluto sparare qualche SM-1 .... :wink::biggrin:

Edited by Drakken

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nulla da aggiungere ai report di chi mi ha preceduto, aggiungo solo che mi sono divertito ed essendo rimasto senza siluri per averli lanciati contro il Drago, stavo andando alla base a ricaricare, e avevo lanciato una boa, solo che mentre stavo selezionando la boa, la n. 12, ho crashato appena ho cercato si settare l'uno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,230
    • Total Posts
      509,311
×