Jump to content
Sign in to follow this  
Leopard1

All'arrembaggio!

Recommended Posts

Titolo: All'arrembaggio

Autore: Massimo Annati

Casa editrice: Mursia Milano

Anno di prima edizione: 2014

Pagine: 600

Dimensioni: 21x14

Prezzo originario: € 22,00

 

arrembaggio_zps04cc1067.jpg

 

 

Da quando l'uomo solca i mari, le imbarcazioni hanno rappresentato anche un mezzo per affrontare in modo cruento avversari armati e prede innocenti.

Nel tempo, tattiche, tecniche costruttive ed armi dei combattimenti navali sono cambiati quasi completamente: la vela ha sostituito il remo ed il motore la vela; archi e balestre hanno affiancato e sostituito le armi bianche, le armi da fuoco hanno soppiantato quelle da lancio ed i missili hanno affiancato e talora sostituito quelle da fuoco.

Eppure, negli oltre venticinque secoli di documentazione di scontri navali c'è ancora qualcosa che è rimasto pressochè immutato: il sistema di cattura di un'altra imbarcazione con l'arrembaggio e l'abbordaggio.

Se fino all'Ottocento l'arrembaggio (contatto con la prua della nave attaccante) e l'abbordaggio (contatto lungo le murate) hanno rappresentato il mezzo più comune, se non spesso l'unico, per affrontare le battaglie navali (talvolta in modo apparentemente non molto diverso da quanto accadeva negli attacchi ai castelli e agli accampamenti fortificati durante le campagne terrestri), con scontri combattuti sui ponti delle navi affiancate o incastrate le une alle altre, da schiere di soldati, marinai e pirati che si gettavano gli uni contro gli altri con un coraggio e una violenza oggi difficili da immaginare, ancora oggi, la necessità di effettuare operazioni di peace-keeping e le esigenze legate alla lotta contro il terrorismo e la moderna pirateria hanno fatto riscoprire l'abbordaggio, sia pure con l'aiuto di nuove tecnologie. La lunga avventura ricostruita in questo volume, dalla battaglia di Salamina alle attuali operazioni antipirateria e antiterrorismo, resta tuttavia indissolubilmente legata all'eroismo degli uomini che hanno partecipato a questi scontri anche se – come semplici marinai o fanti di marina – i loro nomi non trovano spazio nelle pagine dei libri della grande Storia.

Edited by malaparte
inserimento copertina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,525
    • Total Posts
      516,222
×