Jump to content
Sign in to follow this  
serservel

Fucilate Gli Ammiragli - Giovanni Rocca

Recommended Posts

Titolo: FUCILATE GLI AMMIRAGLI. La tragedia della Marina Militare nella seconda Guerra Mondiale
Autore: Giovanni Rocca
Editore: Mondadori, Oscar Storia

Anno: 1987
Pagine: 323 (250 formato elettronico)
Dimensioni: cm 20,0 x 13,5 x 20,0
Prezzo: € 11,00
Reperibilità: media

 

FucilateGliAmmiragli_Copertina_zpsa99f68

 

Giovanni Rocca, partigiano e giornalista, descrive le vicende, purtroppo quasi sempre tragiche, della Regia Marina Militare durante la seconda Guerra Mondiale ripercorrendo le principali battaglie alle quali parteciparono le nostre forze armate.

 

Già dalle prime pagine, che si aprono sul processo puramente formale e la fucilazione di due ammiragli per volontà del Duce, si denotano i toni molto tristi sulle conseguenze degli atteggiamenti poco costruttivi dei vertici di Marina, Aeronautica e di Mussolini. Le errate decisioni tecniche e tattiche prima e durante la Guerra, l'assenza di cooperazione tra Supermarina e Superaereo, la scarsa propensione alla sperimentazione di nuove tecnologie e la mancanza di addestramento ai combattimenti (centinaia furono le occasioni favorevoli alla nostra marina, vanificate dai colpi andati a vuoto) furono tra le cause dei risultati deludenti, nonostante l'ardimento ed il sacrificio di comandanti ed equipaggi.

 

Un libro che consiglio di leggere: riprende cose trattate in molte altre opere, ma si apprezza certamente il linguaggio crudo e schietto e il punto di vista dell'autore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel libro,

l'ho acquistato appena uscì,

non dico di saperloa memoria, ma me ne sono rimaste impresse molte parti.

Bravo per la recensione, hai fatto iun bel lavoro.

 

Fassio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie della segnalazione Serservel...

Sopratutto, grazie per la recensione che mi ha "stuzzicato" la curiosità... devo comprarlo!

:smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non dico di saperloa memoria, ma me ne sono rimaste impresse molte parti.

 

Più che alcune parti, a me sono rimaste impresse le evidenze sui comportamenti dei vertici più attaccati alla poltrona e al non affrontare rischi. Dall'altra parte gli ammiragli inglesi si prendevano grossi rischi e conseguivano importanti successi.

 

C'è un capitolo in cui si parla, se non erro, della battaglia di Punta Stilo: le flotte degli ammiragli Campioni e Cunningham si scontrarono ma il risultato finale fu un sostanziale nulla di fatto. Tornato a Malta, Cunningham seppe di essere stato messo sotto inchiesta dall'Ammiragliato a Londra per non aver dimostrato "sufficiente aggressività". Capite che è in enorme contrasto con il comportamento degli ammiragli italiani.

 

E' continuo il riferimento a situazioni in cui Supermarina non lasciava autonomia ai comandanti in mare, alle volte facendoli rientrare ad un passo dal contatto nemico, e paradossalmente ad altri momenti in cui Supermarina lasciava la flotta a sé stessa, spesso con notizie generiche, superficiali e contraddittorie tra loro.

 

Sono cose che i più esperti conoscono certamente meglio di me, però sono tutte cose che mi hanno colpito profondamente e mi hanno fatto assaggiare un pezzetto dello sconforto che devono aver provato gli equipaggi, sempre martellati dagli inglesi e con rare e infruttuose occasioni di riscatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,533
    • Total Posts
      516,343
×