Jump to content

Schnellboot


Capitano Nemo

Recommended Posts

Rieccomi!!!!!

Ho aperto un nuovo post in questa sezione perchè vorrei sapere come fare a rendere i 3 assi della schnellboot funzionanri da uno o da al massimo due motori....

Si può creare un sistema di ingranaggi che permetta di utilizzare i 3 assi per creare un battello realistico???

 

Inoltre è possibile con un solo servo controllari i 3 timoni???

 

 

Penso sia difficile ma ci terrei a frla così :s10: :s10:

 

 

Grazie in anticipo :s02:

Link to comment
Share on other sites

Rieccomi!!!!!

Ho aperto un nuovo post in questa sezione perchè vorrei sapere come fare a rendere i 3 assi della schnellboot funzionanri da uno o da al massimo due motori....

Si può creare un sistema di ingranaggi che permetta di utilizzare i 3 assi per creare un battello realistico???

 

Inoltre è possibile con un solo servo controllari i 3 timoni???

Penso sia difficile ma ci terrei a frla così :s10: :s10:

Grazie in anticipo :s02:

 

 

Consiglio di usare cmq solo due assi funzionanti, sia per ottimizzare gli spazi e sopratutto il peso (da esperienza personale).

Se non sbaglio, cmq le siluranti usavano normalmente due motori il terzo era usato per l' avvicinamento al bersaglio in modo silenzioso.................. :s02:

DB

Link to comment
Share on other sites

Io sto costruendo la PT della Italeri che anch'essa ha tre assi e tre timoni, ho già effettuato delle prove in acqua con ottimi risultati, lasci l'elica centrale in autorotazione, il terzo timone che se non erro e più grande dei due laterali lo lasci fisso e muovi i du esterni che dovrai maggiorare per farli sentire alle eliche, io uso il metodo che ho battezzato del "fodero", cioè utilizzo i timoni di serie per rimanere in scala in mostra statica, poi costruisco con del plasticard un fodero con sagoma più grande da adattare a pressione sui timoni esistenti, il lavoro ti impegna non più 15 minuti per la realizzione.

Spero di essere stato abbstanza chiaro nella spiegazione, se non domanda pure.

ciao

DB

Link to comment
Share on other sites

L'elica centrale rimane libera ho cambiato l'assale con uno in acciaio da 2 mm.

I due timoni devono essere maggiorati perchè altrimenti non vengono sentiti dal modello in virata oppure rischi di virare con una curvatura larghissima.

DB

Link to comment
Share on other sites

assolutamente NO!

devi tener conto che:

la velocità non sarà uguale anche se volendo ci si può arrivare in scala,

il peso dell'unità è diverso dall'originale,

la materia fluida e la densità è diversa da quella reale praticamente non è in scala!!

le eliche non sono perfettamente uguali a quelle reali.

Tenuto conto di tutto questo.................la risposta vien da se, se vuoi virare con un modello di dimensioni ridotte evitando pericolose collisioni DEVI aumentare la superficie dei timoni! :s02:

DB

Link to comment
Share on other sites

come ti ho già detto:

utilizza i suoi originali inguainandoli con dei timoni posticci più grandi (brutti da vedere perchè fuori scala) che toglierai quando il modello sarà in mostra statica.

Ho degli esempi appena riesco ti posto alcune foto dei timoni della mia PT.

Link to comment
Share on other sites

Invidio Capitano Nemo !!!! :s20: :s01:

 

Puo' avere suggerimenti prezioni rapidamente, da molti modellisti pratici e navigati. (che invenzione internet, bravo, vai avanti cosi')

Quando mi sono avvicinato io a questa bellissima passione, piu' o meno alla sua eta' mi sembrava di essere un marziano. Chiedevo in giro qualche informazione, e il piu' delle volte mi guardavano con meraviglia, come se avessi chiesto "dell' uranio impoverito"

 

Certo, eravamo alla fine degli anni 50.

 

saluti anteo.

Link to comment
Share on other sites

con il plasticard; due foglietti da 0.50 incollati ai lati con cyano, tagliati a trapezio, in cui infili i timoni della silurante e poi modelli il tutto con carta abrasiva fine.

Link to comment
Share on other sites

il palsticard da me lo trovi nei negozi di modellismo in vari spessori, sono in fogli formato A4 e vanno di solito da 0.25 a 2 mm.

Il cyano così detto è il classico Attack!

Link to comment
Share on other sites

direi di lascir perdere non è un'aerografo ma uno spruzzatore, piuttosto scarso e grossolano.

L'acquisto dell'aerografo è un passo fondamentale nella carriera di un modellista è di vitale importanza che sia di buona qualità pena lo scarso risultato al momento della verniciatura, con quel tipo di "aerografo" non pensare di poter fare mimetiche in scala 1/72 va bene solo per dare fondi o per verniciare grandi superfici.

Ti consiglio di valutare attentamente l'acquisto di questo oggetto, naviga su internet troverai molte informazioni utili sulla qualità dei vari modelli, chiedi magari al negoziate di fiducia, ti dico già in partenza che per avere un buon aerografo si deve mettere in preventivo una spesa di almeno 180/200 euro per un doppia azione + il compressore.

Link to comment
Share on other sites

Capito, quindi 200 euro se ne vanno????

Guardando su ebay si trovano molte cose, ma io non ci capisco niente

Ad esempio

 

http://cgi.ebay.it/Kit-completo-compressor...1QQcmdZViewItem

 

o

 

http://cgi.ebay.it/KIT-COMPLETO-COMPRESSOR...1QQcmdZViewItem

 

o ancora

http://cgi.ebay.it/COMPRESSORE-AEROGRAFO-P...1QQcmdZViewItem

 

tu che ci capisci cosa ne pensi, tu quale hai????

 

Scusa se rompo i galleggianti :s12: :s12: ma è la prima volta che trovo un posto in cui chiedere tutto ciò che voglio sapere

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...