Vai al contenuto


Foto

Per Ricordare Gli Scomparsi In Mare.


  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1 Marco U-78 Scir

Marco U-78 Scir
  • Membro Onorario
  • 8195 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Usmate Velate...ma nato a Roma
  • Interests:La Memoria...

Inviato 15 novembre 2005 - 11:01

Michele Tognozzi


Como- Il Sacrario degli Sport Nautici raccoglie documenti e testimonianze riguardanti gli sportivi scomparsi in mare in questi ultimi quarant'anni.
Sono disponibili per i visitatori che raggiungono la sede posta a Como all’inizio della salita per Brunate ed entro i primi mesi del 2006 il nuovo sito “web”, un assieme di interessanti e complete documentazioni iniziando da quelle che riguardano i maggiori piloti della motonautica scomparsi durante gli incidenti di gara; Verga (1954) Selva (1957), Scotti (1974), Casiraghi
(1990), Polli (2002), a quelle dei velisti.

Presenti quindi documentazioni su Giulio Ramoni (Alto Tirreno 1976), Luigi Caso (Adriatico meridionale 1974), Pier Carlo Bianchi
(Lago Maggiore 1976), Mauro Mancini (Oceano Atlantico merid. 1978), Gianpaolo Venturin e Ireneo Luisetti (Golfo del Leone - 1984), Beppe Panada
e Roberto Kramar (Oceano Atlantico - 1986), Adelaide Cavalchini, Nadia Zuffi, Riccardo Miosi, Gianni Bianchini, Maria Luisa Dal Mas (Isola d'Elba -1992), Giovanni Falck (Arcipelago Toscano - 1993), Roberto Mattei (Oceano Atlantico - 1993), Mauro Bossi (Tirreno centrale - 1994), Marco Marchesini e Andrea Marconato (Alto Adriatico -1995), gli scomparsi del Parsifal: Luciano Pedulli , Daniele Tosato, Giorgio Luzzi, Mattia De Carolis, Francesco Zanaboni, Ezio Belotti (Mediterraneo sett. -1997) e quelli della barca “Ariel” : Antonio Caramazza, Michele Fiorita. Filippo Suzzi (Mediterraneo merid. - 1997), Andrea Romanelli (Atlantico sett. - 1998), di Lucio Verdozzi e Oliviero Chizzolini (Alto Adriatico 1998), di Glauco Battistini, Sonia Mezzapelle e Rita Galassi (isole Canarie 1999), Benito Vaccarini (Lago di Como - 2000), Roberto Varinelli (allargo della costa portoghese 2001), Cinzia Marampon (Alto Tirreno - 2001), di Valeria Spezia e Vittoria Masci (Alto Tirreno 2002). di Simone Bianchetti (Savona giugno 2003), di Paolo Salvatori (29 anni - 20 aprile 2004 acque di Marina di Camerota) e quelli di Albino Cattaneo (2005 baia di Manerba – Lago di
Garda).

Vanno aggiunti a questo elenco i nomi del ten. Riccardo Gorla e dei compagni: ten. Giacomo Cavaliere, ten. Frank Rossi, nocchiere Domenico
Maraventano, scomparsi nel naufragio dell’“Orsa Minore” il 29.3.1966 all’ovest dell’Elba e quello dei 38 Allievi dell’Accademia Navale di Livorno
scomparsi assieme all’equipaggio del C.130 Vega 10 nell’incidente aereo del
Monte Serra del 1977.

Tra tanti nomi italiani, in una particolare eccezione, il Sacrario ha voluto ricordare anche alcuni importanti personaggi stranieri, rappresentati da
documenti originali pervenuti a suo tempo dall'Inghilterra come quelli relativi ai navigatori Alec Rose e sir Francis Chichester (una sua lettera
autografa del 1969), un dipinto che ricorda la scomparsa del navigatore francese Eric Tabarly sul primo Pen Duick e un'altra opera che si richiama
alla tragedia del sommergibile russo Kursk affondato in agosto del 2000 nel
mare di Barents.

Nel consueto appuntamento della prima domenica di novembre del 2005 sono stati ricordati, Agostino Straulino Giulio Cesare Carcano, Pasquale Landolfi, Werner Schussler. E’ stata anche organizzata,
per commemorare Ambrogio Fogar, una mostra fotografica e la presentazione del libro “Controvento” che Fogar aveva dettato poco prima della sua scomparsa al giornalista Giangiacomo Schiavi.


http://www.sacrariosportnautici.it/
"Voi vi accorgerete, appena messo piede in casa nostra, che pochi sono in Italia quelli che comprendono, che sentono, che vedono la realt del nostro presente e del nostro avvenire. Molti esitano, pochi credono; moltissimi attendono, pochissimi operano. Il fatto di essere una minoranza per noi motivo d'altissimo orgoglio e nei momenti difficili chi ha i nervi saldi e cuore d'acciaio non tentenna e non crolla: resiste e comanda".


Posted Image
Recensione: " La Legione M Guardia del Duce" ISBN: 8889107057
Se vuoi inserire foto, leggi questo post: Clicca qui!!





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi