Jump to content

SS Euterpe


Arena

Recommended Posts

Una richiesta di aiuto, non semplice. 

Il piroscafo Euterpe, del Lloyd Austro-Ungarico, fu affondato dal sommergibile F7 l'11 agosto del 1918. Fu uno dei pochi piroscafi (credo 3 in tutto) affondati da sommergibili italiani durante la Grande Guerra. Al momento del suo affondamento l'Euterpe era militarizzato, gestito dal See Transport Leitung (Comando Trasporti Marittimi) con sede a Fiume. Stava trasportando truppe, circa 1.000 uomini (su alcune fonti trovo 904 soldati, 14 ufficiali e 4 infermiere) verso il fronte meridionale. Colpita da un siluro, la nave si inabissò in soli 4 minuti, causando la perdita di oltre 500 degli uomini imbarcati.  Il relitto dell'Euterpe fu individuato nel 1997 a poche centinaia di metri dalla costa settentrionale dell'isola di Pag (Croazia). 

Al fine di completare la documentazione di questo relitto vorrei trovare notizie circa quale fosse il reggimento imbarcato. Vi ringrazio sin d'ora per ogni aiuto potrete darmi. 

Un cordiale saluto,

Mario Arena

Link to comment
Share on other sites

Caro Mario, nel testo "I nostri sommergibili durante la guerra 1915 - 18" edito dall'USMM nel 1933, al termine del dettagliato rapporto operativo del C.C. Mario Falangola, comandante del smg F-7 c'è un breve compendio della documentazione austriaca, dal  quale risulterebbe "che il giorno 11 agosto 1918 alle ore 19,30 (ora legale) fra Punta Loni e Novaglia (Isola di Pago) il sommergibile italiano F 7 ha affondato il piroscafo armato Euterpe del Lloyd Austriaco, tradotta Fiume-Cattaro, con a bordo 15 ufficiali, 2 suore infermiere e 107 militari nonché l’equipaggio". Relazione assai distante dalla tragica realtà dei fatti.

La storia dell'affondamento dell'Euterpe è descritta correttamente nel libro di Danijel Frka e Jasen Mesic, "I tesori dell'Adriatico", edito a Fiume nel dicembre 2019 a seguito del volume degli stessi autori pubblicato nel 2002. Ti faccio un breve sunto solo per la parte che ti interessa, ma non si fa purtroppo menzione del reparto di appartenenza dei militari imbarcati.

...il servizio dell'Euterpe per la Marina da guerra non fu lungo. La sera dell'11 agosto 1918. verso le 19.45, il piroscafo si trovava a un miglio e mezzo dalla baia di Dubac, sull'isola di Pago, quando venne colpito da due siluri lanciati dal sommergibile italiano F-7, dei quali uno solo esplose. Le condizioni del tempo erano pessime, con grandi onde e la nave colpita cominciò a inclinarsi sempre di più. Oltre all'equipaggio, a bordo, si trovavano mille soldati austro-ungarici, stipati nelle stive, trasformate in grandi dormitori improvvisati. L'esplosione occluse una via di fuga verso il ponte di coperta da una delle stive e solo pochi soldati riuscirono a salvarsi. La nave scomparve tra i flutti in pochi minuti e soltanto pochi naufraghi rimasero a galla. Le navi della scorta, la SMS Magnet e le torpediniere 55 e 64, riuscirono a trarre in salvo cica 450 soldati, mentre altri 453 soldati e 11 membri dell'equipaggio affondarono con la nave. Secondo alcune fonti avrebbero perso la vita 555 soldati. il naufragio dell'Euterpe viene considerato come una delle più grandi tragedie marittime avvenute durante la prima guerra mondiale in Adriatico...
 
Molto probabilmente gli autori, vista la ponderosa documentazione storica prodotta per la presentazione di altri relitti, sono in possesso delle informazioni che ti interessano. Per inciso, nel testo vi sono i ringraziamenti anche all'amico Maurizio Grbac che potrebbe fare da tramite...
Allego inoltre due belle foto dell'Euterpe, la prima in navigazione in Dalmazia, la seconda alla fonda nel porto di Trieste (coll. Wladimir Aichelburg).
 
PS: se sei interessato ad acquistare il libro, rivolgiti direttamente all'editore croato. Il prezzo dell'edizione italiana, spedizione compresa, costa la metà del costo praticato in Italia.
 
Danilo
euterpe in nav r.jpg

euterpe a ts r.jpg
Edited by danilo43
Link to comment
Share on other sites

Caro Danilo, ti ringrazio molto sia per le notizie che per le belle fotografie che non avevo mai visto. 

Proverò a seguire le strade che mi hai indicato, anche se temo che nemmeno loro abbiamo l'informazione di chi fosse imbarcato. Forse ci vorrebbe l'archivio del See Transport Leitung, se esiste da qualche parte. 

Grazie ancora!

Mario

Link to comment
Share on other sites

Danilo ti ringrazio anche io indirettamente per le stupende fotografie dell'Euterpe che sinceramente cercavo da tempo insieme a quelle del Pelagosa, tutte e due affondate dal ns. sommergibile F 7, anzi se avessi anche la foto del Pelagosa mi faresti cosa gradita...

 

magico_8°/88

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.9k
×
×
  • Create New...