Jump to content

Corazzate classe Cavour: delucidazioni riguardo ad un dettaglio


peguy

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, 

quest' anno è iniziato con un bel botto editoriale grazie alla pubblicazione della bellissima parte 1 di "Storia militare dossier" dedicata alle corazzate in oggetto. 

Tra l'altro a fine anno scorso avevo ripreso in mano un mio vecchio modellino della Cavour, con l'idea di smontarlo completamente per portarlo ad un livello migliore: immaginate la sorpresa quando sono entrato in edicola e ho visto far bella mostra di sé quella rivista. 

Ne approfitto quindi per fare i complimenti ai redattori di Storia militare ed al direttore che so bazzicare questo blog e non solo per questa uscita: ogni mese che passo a controllare le novità dal giornalaio rischio quasi un coccolone dall'emozione! 

Tornando alle navi in oggetto avendo scandagliato ogni disegno e foto alla ricerca di dettagli per il mio modellino ho notato uno strano apparato che si trova alla base del fumaiolo prodiero dietro il torrione in corrispondenza della torretta da 120 mm, sia a dritta che a sinistra. Non è sicuramente un arma, potrebbe sembrare una sorta di idrante, ma su altre immagini di navi italiane non ho mai visto un oggetto del genere. Qualcuno potrebbe gentilmente aiutarmi nell'identificarlo? O meglio ancora lancio la sfida agli appassionati per chi lo riconosce per primo. 

Allego la foto del dettaglio

Cordiali saluti

Cavour Cesare 1938 Maggio Genova_02 (1).jpg

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo anche i dettagli presi dai disegni ma la risoluzione non è granché.

Tra l'altro mi è venuto anche il dubbio di aver sbagliato thread, forse invece che quello relativo alle navi forse era più appropriato quello relativo al modellismo. 

Nel caso mi scuso.

Cordiali saluti

20200216_102908.jpg

20200216_102919.jpg

Link to comment
Share on other sites

Però se fosse sembra in una posizione strana rispetto ai magazzini munizioni

Link to comment
Share on other sites

su you tube ho trovato questo: è una breve inquadratura dal lato di dritta del Cesare visto  dallalto , probabilmente dal torrione, ma è non è chiara

Cattura.JPG

Edited by peguy
Link to comment
Share on other sites

Ho sentito Alagi (al secolo Maurizio Brescia) che al momento è in ospedale con qualche problema in via di guarigione. Saluta tutti e da una risposta che definirei "inaspettata":


 

Quote

 

Si tratta di due apparecchiature che riproducevano culatte, otturatori e affusto degli impianti binati a/a  da 100/47, utilizzate per l'addestramento del personale addetto senza dover usurare le artiglierie "reali".

Erano presenti anche su unità di altre classi (soprattutto i.l. e i. p.) e apparecchiature analoghe le avevano anche le altre principali Marine dell'epoca.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Ecco perché sembravano dei pezzi di artiglieria!

Auguri di pronta guarigione ed in cordiale ringraziamento al comandante Alagi. 

Rinnovo anche i complimenti per "Storia militare"

Cordiali saluti

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44.9k
    • Total Posts
      521.4k
×
×
  • Create New...