Jump to content

Il sommergibile Alabastro e il suo equipaggio


mircomar

Recommended Posts

Un saluto a tutti, come già anticipato nella presentazione sono un profano e mi scuso per le mie lacune, mi interessano la storia del sommergibile alabastro e la sorte del suo equipaggio perché la mia compagna è nipote di quello che fu il suo primo e unico comandante, il Tenente di Vascello Giuseppe Bonadies. Le notizie in suo possesso risalgono ai racconti lacunosi e inesatti di sua nonna (probabilmente le raccontarono una verità di comodo filtrata dalla censura militare dell’epoca), la vicenda mi ha appassionato e vorrei saperne di più (in Internet ho trovato molte pagine che ne parlano, ma le più esaustive le ho lette qui), avrei bisogno quindi del vostro aiuto su un paio di questioni:

Volendo creare una paginetta Facebook dedicata al sommergibile e al suo equipaggio qualora pubblicassi l'elenco dei componenti con grado, nome e cognome, data e luogo di nascita, violerei i diritti di privacy loro e/o dei loro eredi? Come potrei avere ulteriori informazioni sui componenti dell'equipaggio se al Ministero della Difesa tali informazioni sono accessibili e richiedibili solamente dai parenti stretti? Grazie per l’attenzione

Allego alcune foto del comandante Bonadies

a (4).jpg

a (2).jpg

1939-05-09 Brindisia.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 177
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Il C.te Bonadies Giuseppe fu decorato " alla memoria " con la M.A.V.M.

Riporto la motivazione con la quale le fu assegnata :

BONADIES Giuseppe

Tenente di Vascello, nato a Bari il 25-10-1913

 " alla memoria-sul campo "

" Comandante di sommergibile, distintosi sin dall'inizio delle ostilità,

nell'incarico di ufficiale in 2^, per le spiccate doti di professionalità ed il

valoroso comportamento in difficili missioni di guerra, veniva destinato ad

operare in acque particolarmente pericolose per la presenza del nemico vi-

gile e in forze.

   Attaccato da aerei nemici, stroncata la sua eroica resistenza da schiac-

ciante superiorità dell'avversario, scompariva in mare con la sua unità nel

supremo adempimento del dovere ".

 

( Mediterraneo Occidentale, 14 settembre 1942 )

( Determinazione del 13 giugno 1944 ).

( D.L. 12 aprile 1946 )

 

Sommergibile Alabastro.

 

FINE

 

RED

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

8 hours ago, Red said:

Il C.te Bonadies Giuseppe fu decorato " alla memoria " con la M.A.V.M.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grzie, sapevo di una medaglia di bronzo e due croci al valore ma di questa no, esiste un albo da poter consultare?

Link to comment
Share on other sites

Ciao Mircomar, 

riporto quì la motivazione della M.B.V.M. nel caso tu non ne fossi a conoscenza :

 

BONADIES Giuseppe

Tenente di Vascello, nato a Corato ( Bari ) il 25-10-1913

 

" sul campo "

" Ufficiale in 2^ di sommergibile, dislocato in una base avanzata sottoposta a

continui attacchi aerei, cooperava validamente alla difesa contraerea  della piaz-

za. Durante una missione di guerra , fatto segno il sommergibile a violenta cac-

cia nemica, che provocava avarie , coadiuvava con serenità e ardimento il 

comandante nella manovra di disimpegno dell'unità e nel suo ritorno alla base "

 

( Mediterraneo Orientale, giugno- luglio 1940 )

( R.D. 27 giugno 1942 )

 

Sommergibile Galatea.

 

Non ho le motivazioni delle Croci al Valore in quanto sono di difficile reperibilità 

poichè non esiste un Albo dove vengono raccolte.

Se tu volessi, gentilmente, riportarle qui sarebbero delle notizie in più che avremmo

a nostra conoscenza e che potremmo custodire.

 

Non credo si possano trovare altre notizie riguardanti altre decorazioni .

 

Comunque sia 

Onori al C.te Bonadies Giuseppe !!! :Italy:

RED

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

11 hours ago, Red said:

Ciao Mircomar, 

riporto quì la motivazione della M.B.V.M. nel caso tu non ne fossi a conoscenza :

 

BONADIES Giuseppe

Tenente di Vascello, nato a Corato ( Bari ) il 25-10-1913

 

" sul campo "

" Ufficiale in 2^ di sommergibile, dislocato in una base avanzata sottoposta a

continui attacchi aerei, cooperava validamente alla difesa contraerea  della piaz-

za. Durante una missione di guerra , fatto segno il sommergibile a violenta cac-

cia nemica, che provocava avarie , coadiuvava con serenità e ardimento il 

comandante nella manovra di disimpegno dell'unità e nel suo ritorno alla base "

 

( Mediterraneo Orientale, giugno- luglio 1940 )

( R.D. 27 giugno 1942 )

 

Sommergibile Galatea.

 

Non ho le motivazioni delle Croci al Valore in quanto sono di difficile reperibilità 

poichè non esiste un Albo dove vengono raccolte.

Se tu volessi, gentilmente, riportarle qui sarebbero delle notizie in più che avremmo

a nostra conoscenza e che potremmo custodire.

 

Non credo si possano trovare altre notizie riguardanti altre decorazioni .

 

Comunque sia 

Onori al C.te Bonadies Giuseppe !!! :Italy:

RED

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grazie delle info, con la mia compagna speriamo di tornare a Corato entro qualche tempo per cercare notizie più precise, chè anche il di lei fratello è lacunoso in merito ma ricorda esistere, da qualche parte, un faldone di notizie personali, richiesto a suo tempo dal padre al ministero della difesa, e speriamo di trovare anche altre foto da postare

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Sul retro della foto è presente questa annotazione:

Navigazione Taranto - Tobruk 8 maggio 1940.

Leggendo la motivazione della sua decorazione con medaglia di bronzo al valor militare:

BONADIES Giuseppe

Tenente di Vascello, nato a Corato ( Bari ) il 25-10-1913

" sul campo "

" Ufficiale in 2^ di sommergibile, dislocato in una base avanzata sottoposta a

continui attacchi aerei, cooperava validamente alla difesa contraerea  della piaz-

za. Durante una missione di guerra , fatto segno il sommergibile a violenta cac-

cia nemica, che provocava avarie , coadiuvava con serenità e ardimento il 

comandante nella manovra di disimpegno dell'unità e nel suo ritorno alla base "

( Mediterraneo Orientale, giugno- luglio 1940 )

( R.D. 27 giugno 1942 )

Sommergibile Galatea.

si evince che molto probabilmente questa foto sia stata scattata sul sommergibile Galatea durante il suo trasferimento verso il fronte.

q (1).jpg

Edited by mircomar
ulteriori notizie
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Interessante documento, ma la motivazione della nomina a Cavaliere della Corona d'Italia ,

come viene dichiarato nel documento stesso, non è riportata nell'Albo

" Ordine Militare d'Italia- USMM-  1991 " già Ordine della Corona d'Italia -

E' stata una dimenticanza ?

Grazie !

 

RED

 

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Red said:

Interessante documento, ma la motivazione della nomina a Cavaliere della Corona d'Italia ,

come viene dichiarato nel documento stesso, non è riportata nell'Albo

" Ordine Militare d'Italia- USMM-  1991 " già Ordine della Corona d'Italia -

E' stata una dimenticanza ?

Grazie !

 

RED

 

Purtroppo non ti so rispondere, neanche i nipoti ne sanno molto, non ho avuto ancora tempo di esaminare i documenti che ho trovato ma li posterò quanto prima, forse ce ne sarà qualcuno più esaustivo

Link to comment
Share on other sites

Ho voluto fare qualche ricerca riguardo al luogo dove si è svolta la cerimonia

osservando le prime due fotografie.

La cerimonia si è svolta sicuramente a Trani, ciò è confermato dalla presenza del Gonfalone del Comune di Trani ( secondo da destra)

e dal monumento ai Caduti del 9° Regg. Fanteria. ( Regg. Bari ).

Il monumento, lì collocato il 15-12-1960, è stato modificato apponendo la scritta   AI "BIANCHI CADUTI " ( è il colore delle mostrine ),

sulla dedica originaria della quale, osservando bene la foto in Internet, si possono ancora intravedere i segni delle incisioni delle vecchie scritte.

 

RED

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Red said:

Ho voluto fare qualche ricerca riguardo al luogo dove si è svolta la cerimonia

osservando le prime due fotografie.

La cerimonia si è svolta sicuramente a Trani, ciò è confermato dalla presenza del Gonfalone del Comune di Trani ( secondo da destra)

e dal monumento ai Caduti del 9° Regg. Fanteria. ( Regg. Bari ).

Il monumento, lì collocato il 15-12-1960, è stato modificato apponendo la scritta   AI "BIANCHI CADUTI " ( è il colore delle mostrine ),

sulla dedica originaria della quale, osservando bene la foto in Internet, si possono ancora intravedere i segni delle incisioni delle vecchie scritte.

 

RED

 

 

 

Grazie

Link to comment
Share on other sites

6 hours ago, Red said:

Le ultime tre fotografie furono eseguite nel porto di Napoli.

In alto credo, sulla collina, Castel San Martino.

 

RED

Grazie, seguendo le tue indicazioni ho cercato su internet e ne ho trovata una, quasi uguale alla prima, con la dicitura sommergibili al molo San Vincenzo a Napoli per la visita di Hitler nel 1938

Link to comment
Share on other sites

Ciao Mircomar,

L'ho immaginato ma non ero sicuro si trattasse della visita di Hitler .

Belle ed interessanti le foto delle concessioni di quelle decorazioni .

Ora spero tu possa trovare l'attestato della concessione della  Medaglia d'Argento al V.M. !

 

Un saluto

 

RED

 

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

20 hours ago, Red said:

Ciao Mircomar,

L'ho immaginato ma non ero sicuro si trattasse della visita di Hitler .

Belle ed interessanti le foto delle concessioni di quelle decorazioni .

Ora spero tu possa trovare l'attestato della concessione della  Medaglia d'Argento al V.M. !

 

Un saluto

 

RED

 

Grazie, ho trovato anche quello ma è incorniciato assieme alle medaglie al valore, alla commemorativa e ad una croce, quindi all'appello mancherebbero due croci e l'attestato di cavaliere (sempre che esista un tale attestato)

Link to comment
Share on other sites

Benissimo, se si potesse vedere sarebbe bello ed interessante; però forse chiedo troppo !

In quanto agli Attestati di Cavaliere della Corona d'Italia questi esistono !

Puoi vedere quì :

http://www.uninob.it/index.php/servizi/onorificenza

https://www.google.it/search?q=Attestati+di+Cavaliere+della+Corona+d'Italia&tbm=isch&source=hp&sa=X&ved=2ahUKEwiLgL_pvoXlAhUOCuwKHY32AhQQsAR6BAgJEAE&biw=1280&bih=578

 

Grazie 

Un saluto

 

RED

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

18 minutes ago, Red said:

Benissimo, se si potesse vedere sarebbe bello ed interessante; però forse chiedo troppo !

In quanto agli Attestati di Cavaliere della Corona d'Italia questi esistono !

Puoi vedere quì :

http://www.uninob.it/index.php/servizi/onorificenza

https://www.google.it/search?q=Attestati+di+Cavaliere+della+Corona+d'Italia&tbm=isch&source=hp&sa=X&ved=2ahUKEwiLgL_pvoXlAhUOCuwKHY32AhQQsAR6BAgJEAE&biw=1280&bih=578

 

Grazie 

Un saluto

 

RED

Grazie, però stando così le cose, allora manca anche la medaglia di cavaliere, per quanto riguarda il diploma della medaglia d'argento lo fotograferò la prossima volta che avrò occasione di andare a Corato, e se può essere interessante fotograferò pure le due spade, e magari troverò altre cose,  i nipoti ricordano di altri documenti che però non si sa dove siano finiti

Link to comment
Share on other sites

Sono stato alcune volte a Corato e, a parte un generico monumento ai caduti di tutte le guerre, non ho trvato neanche una lapide che ricordi i nomi e i luoghi dei caduti come invece mi è capitato di vedere altrove, al comandante Bonadies è intitolata una stradina secondaria in centro e di lui non v'è altra memoria neanche al cimitero perchè la vedova non si arrese mai all'idea di saperlo morto e non perse mai la speranza di vederlo tornare un giorno.

Al cimitero di Corato si trova sepolto un'altro sommergibilista, il Comandante Grossi.

Comandante Grossi 01.jpg

Comandante Grossi 02.jpg

Link to comment
Share on other sites

Grazie per queste interessanti fotografie.

Per quanto riguarda il CV Enzo Grossi puoi leggere qui:

https://it.wikipedia.org/wiki/Enzo_Grossi

Per il REX : sapevo che in quei giorni era fermo al largo nel golfo di Napoli

e quindi ero incerto !

 

Grazie

 

RED

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

Non credo sia Adua, è un po troppo in quota per avere il mare 😂

 

Scherzi a parte, immagino intendessi Massaua, ma mi sembra di vedere uno con la divisa invernale che in Africa non credo sia stata usata. A vedere i capannoni mi ricorda molto Pola

Link to comment
Share on other sites

11 minutes ago, Totiano said:

Non credo sia Adua, è un po troppo in quota per avere il mare 😂

 

Scherzi a parte, immagino intendessi Massaua, ma mi sembra di vedere uno con la divisa invernale che in Africa non credo sia stata usata. A vedere i capannoni mi ricorda molto Pola

Si, mi ero sbagliato a scrivere, nel 36 era a Massaua sul Mas 216, ho pensato fosse il porto di Massaua, però la foto non è datata e quindi non lo sapremo mai

Link to comment
Share on other sites

Si tratta sempre degli stessi Ufficiali !

Si trovavano a Rodi; alle loro spalle la fontana turca di Piazza Ippocrate .

Cerca in Internet con : Rodi Piazza Ippocrate Immagini.

 

RED

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.7k
×
×
  • Create New...