Jump to content

[Cantiere Typhoon Class Revell 1/400] Conversione Rc --> Fallita


Call_Me_V

Recommended Posts

ahahahahahah....... :biggrin:

 

Si, credo che la cosa dipendesse da vari fattori, tra cui una risoluzione scadente, un numero di pareti esterne/Top/Bottom troppo basso e non per ultimo un riempimento del tappo scadente. I valori esplicitati nel precedente post sono il minimo sindacale "da me" trovato per avere un tappo stagno!! Tieni anche presente che non sono stati in alcun modo da me trattati (carteggiati, ritoccati, ecc) ma direttamente utilizzati dopo averli prodotti con la 3Drag.

 

L'unica considerazione che mi sento di aggiungere è legata alla durabilità di tale soluzione, ovvero, con una compressione dell l'O-Ring del 30% si fatica molto a inserirli/toglierli e spero che nel tempo no si distruggano (visto che sono realizzati con layer sovrapposti); ho provato compressioni più basse del tipo 25% ma non le ho trovate ottimali per la tenuta stagna.......magari ci mette del suo anche la tipologia di tubo!!! In ogni caso per il momento.....avanti tutta :Italy:

Edited by Call_Me_V
Link to comment
Share on other sites

:smiley27::smiley27::smiley27:

 

Complimenti Call_Me_V, brindo a questo tuo successo!

 

Utilissimo sapere i parametri che hai usato per stampare il componente.

Ti dirò, io nelle mie prove mi ero fermato a 6 strati sia sul contorno che sulle facce superiore ed inferiore (con layer 0,2 mm), ma i numeri che tu hai scritto danno sicuramente maggiori garanzie: buono a sapersi...

Posso però approfittarne e chiederti qualcosa in più della resina "miracolosa" che rende stagni anche i pezzi in PLA un po' più porosi, come tu hai scritto?

Sicuramente anche questa info potrebbe esserci molto utile. Ma è applicabile anche all'ABS?

 

Per il resto, alla via così! Sai che siamo a disposizione per qualunque consiglio.

Buon lavoro, e tienici aggiornati!

Link to comment
Share on other sites

Ti ringrazio Ocean's One, alla fine dopo tanti tentativi ci sono riuscito!!

 

Devo dire che nelle varie prove e tentativi mi sono fatto una bella cultura sulle stampanti 3D e tutte le "variabili" che ruotano attorno al mondo delle stampe 3D.....ma comunque sono ancora agli inizi e c'è ancora tanto da apprendere ma anche migliorare sulla 3Drag "base"!!

Credo che ora il punto dolente per me sia diventato il CAD da disegno, mi ci vorrà una bella full immersion per disegnare qualcosa di più complesso di un tappo (che tra le altre cose non ho disegnato neanche io)......ma fortunatamente gli amici mi supportano e sopportano :biggrin:

 

Ma veniamo alla tua domanda riguardo la resina/colla, per gli esperimenti che ho condotto, ho utilizzato una colla epossidica della Prochima, consigliatami da un negozio di modellismo qui a Torino. Praticamente è la "Colla Epoxy 5" che realmente asciuga in 5 minuti :blink: perciò se non spennellata rapidamente sei fregato :biggrin:

Avrei però delle controindicazioni su tale metodologia, prima fra tutte l'uniformità delle spennellate, infatti non si ha una reale garanzia dell'altezza dello strato di colla spalmato e in punti critici come l'incavo per la compressione dell'O-Ring potrebbe potenzialmente creare problemi. In seconda battuta, se si utilizza un pennello per distribuire la colla, a fine lavori è da buttare perché viene incollato anche lui e non c'è verso di ripulirlo :rolleyes:

 

Sto (o per meglio dire "mi stanno") terminando il modello al CAD per l'alloggiamento motori, a cose fatte vi posto i risultati e dopo vostri consigli/pareri passerò alla parte del suo fissaggio sullo scafo!!

Edited by Call_Me_V
Link to comment
Share on other sites

ottime notizie Vincenzo!!! ben fatto!! :smiley19:

circa il discorso disegno 3D mi sento di consigliarti vivamente l'uso di 123D, un programmino free (che non guasta), da usare per il disegno 3d e la stampa :wink:. può sembrare complesso da usare ma non è così.

è intuitivo, non troppo essenziale, e puoi disegnarci mille cose. su youtube ci sono molti video esplicativi circa il "come fare cosa"....

per renderti l'idea, io che nel disegno 3d non sono assolutamente un master, in una giornata ho realizzato il disegno 3d per i pezzi che mi serviranno per la realizzazione del wtc di un tipo XXIII che ti allego di seguito

 

fffrrr.jpg

 

.... un lavoretto discreto :wink:

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

il cantiere sta procedendo a rilento per varie motivazioni ma l'importante che sta procedendo!! :biggrin:

 

Per il momento sto sistemando la parte meccanica da stampare con la 3D, sia per il supporto motori che il supporto delle parti interne del WTC, in ottica anche del programma 123D, che tra l'altro è molto efficace e intuitivo, grazie per il consigli Andrea.....il tuo lavoro sul WTC del modello XXIII mi è stato d'ispirazione :wink: hai anche disegnato i servo da te? o li hai recuperati su internet e importati?

 

Ultima cosa, ho visto che Dropbox ha reso privata la cartella pubblica :angry: .....ricarico le immagini su un altro server e risistemo tutti i link quanto prima, qualche consiglio su quale utilizzare? con quale vi trovate bene?

Link to comment
Share on other sites

ciao vincenzo, i servi li ho disegnati in 5 minuti. servo alla mano, calibro nell'altra e me lo son fatto :wink: , crtl+c ctrl+v me lo sono moltiplicato per il numero di servi che mi servono (scusate il gioco di parole :laugh:).

 

per le immagini io uso questo, per il momento funziona bene :smile:

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ciao Andrea, sto provando il tool da te consigliatomi, realmente è facile e intuitivo....tra qualche tempo ti dirò se potrò sostituirlo a Freecad :smile:

 

Per il sito "postimage" grazie per la dritta, ho cominciato a caricare un po' di foto ripristinando quelle di questa discussione e devo dire che si sta rivelando immediato per lo scopo. :smiley19:

 

Finito di ricaricare le foto dei vari post vi aggiorno sulla situazione cantiere che sta procedendo....anche se un pochino a rilento!!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...

Ciao ragazzi, ormai è passato qualche annetto dal mio ultimo post..... questo per vari impegni e problematiche che mi hanno portato lontano dalle varie attività che avevo iniziato ma vi ho seguito sempre e letto con molto interesse!!😉

In ogni caso, è arrivato il momento di ripartire e continuare da dove avevo lasciato o magari da qualcosa di meglio 😎 visto che alla fine questo modello ho deciso di chiuderlo in modo statico e non dinamico per alcune motivazioni, prima tra tutte l'impossibilità di trovare qualcosa di decente per il WTC e i collegamenti🤦‍♂️ in più mi serviva qualcosa da cui partire per cominciare a "prendere la mano" sul modellismo in generale (colori, decal e via dicendo)....non avendo esperienza alcuna prima di questo kit!!

Comunque bando alle ciance e si riparte 🍾🍾🍾

In ogni caso se possono interessare i post precedenti a qualcuno, anche se non ha poi avuto un finale positivo il cantiere, ricarico le immagini quanto prima.

A molto presto!!

Edited by Call_Me_V
Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Totiano said:

ottimo, aspettiamo le foto e in cul@ alla balena!

Ciao Totiano, è un piacere sentirti.....faccio qualche foto al modello (anche se essendo il primo lavoro finito è inguardabile 😓) e lo sottometto ai vostri occhi esperti....e per la balena, speriamo che non 💩

 

On 8/3/2017 at 13:26, andreavcc said:

......

circa il discorso disegno 3D mi sento di consigliarti vivamente l'uso di 123D, un programmino free (che non guasta), da usare per il disegno 3d e la stampa :wink:. può sembrare complesso da usare ma non è così.

......

Ciao Andrea, alla fine posso confermarti che a distanza di tempo e con l'utilizzo costante ho sostituito TinkerCAD (ex 123D) a FreeCAD, posso confermarti che fu un ottimo consiglio al tempo e oggi come tool lo utilizzo costantemente.

 

Foto di tutti i post ricaricate, non so se potranno mai servire a qualcuno, in ogni caso ci sono.

Nel ricaricarle mi sono accorto del mio grado di famigliarità dell'epoca con le stampanti e le stampe effettuate/postate....🤦‍♂️ diciamo solo che oggi potrei fare molto meglio, viste le stampanti montate/tarate/modificate degli ultimi anni!!

Link to comment
Share on other sites

Spero di non far inorridire nessuno ma vi posto qualche foto del modello in versione statico20200301_145357.thumb.jpg.5f2a8609c836bfa1eda07492b0c0de41.jpg20200301_145422.thumb.jpg.197429c016b04c223cc5df160b6f05ce.jpg20200301_145436.thumb.jpg.81ead907753a3573269f12ea532fab3e.jpg20200301_145459.thumb.jpg.5054effb043990fbac5cfdabe2a231d7.jpg20200301_145513.thumb.jpg.e818256a54ce75405d19591437b84565.jpg20200301_145534.thumb.jpg.29947a74a189f3cd299c2f29768c19b9.jpg20200301_145546.thumb.jpg.1a48ed2bf8a586eca10abebfa4fb45cc.jpg20200301_145602.thumb.jpg.080c3f713a76320383cc5a1553c17892.jpg

 

Critiche/consigli/ punti di vista e via dicendo sono tutti ben accetti per il miglioramento.....anzi se avete qualche dritta per fargli ancora qualche ritocco per renderlo un po' più decente fatemi sapere!! 😉

Link to comment
Share on other sites

Evviva! Finalmente lo possiamo vedere!

 

Beh, direi che fa la sua bella figura.

Sei stato preciso nel montaggio, nei dettagli e nella verniciatura.

Anche l'invecchiamento dello scafo rende l'idea.

Ma veramente era il tuo primo modello?!?  :thumbsup:

__________

 

Visto che lo chiedi, avrei un unico appunto, che però non devo fare a te ma al kit originale.

Spesso capita che i modelli nelle scale 1:400 o superiori abbiano i dettagli dello scafo un po' troppo incisi, che appaiono un po' troppo evidenti quando li invecchi.

Qui tu hai correttamente passato il bianco diluito nelle fessure, ma probabilmente la stampata aveva le incisioni un po' troppo profonde, e quindi le giunzioni chiare risaltano molto.

 

Comunque non è così male, e forse dipende solo dal contesto: tu mi potresti anche dire che la grande madre Russia non si cura molto della manutenzione e della pulizia dei suoi battelli, e quindi un invecchiamento marcato ci può anche stare. Se stai su questa linea, per coerenza potresti dare un minimo di verde molto diluito anche sulle eliche e magari scurire minimamente le decal bianche passandoci sopra un po' di nero diluitissimo (issimo!).

 

Oppure, se al contrario vuoi ridurre l'invecchiamento e mitigare l'effetto delle fessure chiare, potresti passare un nero molto, molto diluito dentro le fessure, in modo da smorzare un po' il bianco.

 

Comunque, non sono sicuro di spingerti in queste operazioni, che hanno un certo rischio di compromettere il modello se fatte in modo eccessivo.

Prima di tutto potremmo sentire altri Comandanti modellisti, più capaci di me nello statico.

Poi, comunque, più guardo il tuo modello e più ci faccio l'occhio, apprezzandone l'eccellente fattura.

Forse, forse, tenerlo così è la scelta migliore...

 

_____________

 

p.s. adesso, però, un dinamico!

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ocean's One,

è un piacere risentirti e come sempre attento e puntuale.

 

On 4/3/2020 at 12:42, Ocean's One said:

Evviva! Finalmente lo possiamo vedere!

 

Beh, direi che fa la sua bella figura.

Sei stato preciso nel montaggio, nei dettagli e nella verniciatura.

Anche l'invecchiamento dello scafo rende l'idea.

Ma veramente era il tuo primo modello?!?  :thumbsup:

 

Grazie per essere stato incoraggiante e non avermi completamente stroncato😄 .....considera che essendo stato il primo modello ho fatto prove di tutti i tipi, dalle bombolette per le prime verniciature a ripassare il tutto con aerografo (comprato qualche mese fa), a lavaggi e soprattutto a diluizioni che ne ero completamente all'asciutto. In ogni caso sono almeno riuscito a terminarlo 🍾

 

On 4/3/2020 at 12:42, Ocean's One said:

Visto che lo chiedi, avrei un unico appunto, che però non devo fare a te ma al kit originale.

Spesso capita che i modelli nelle scale 1:400 o superiori abbiano i dettagli dello scafo un po' troppo incisi, che appaiono un po' troppo evidenti quando li invecchi.

Qui tu hai correttamente passato il bianco diluito nelle fessure, ma probabilmente la stampata aveva le incisioni un po' troppo profonde, e quindi le giunzioni chiare risaltano molto.

 

Concordo con quanto affermi e sottolineo che la parte con le incisioni molto marcate è soprattutto lo scafo superiore, mentre sulla parte di scafo laterale e sottostante le incisioni sono molto blande infatti applicando qualche forma di lavaggio (se così si può chiamare quanto fatto da me:doh:) ho trovato molto complicato far entrare nelle fessure il colore (non considerando qualche breve tratto che si vede in foto).

 

On 4/3/2020 at 12:42, Ocean's One said:

Comunque non è così male, e forse dipende solo dal contesto: tu mi potresti anche dire che la grande madre Russia non si cura molto della manutenzione e della pulizia dei suoi battelli, e quindi un invecchiamento marcato ci può anche stare. Se stai su questa linea, per coerenza potresti dare un minimo di verde molto diluito anche sulle eliche e magari scurire minimamente le decal bianche passandoci sopra un po' di nero diluitissimo (issimo!).

 

Oppure, se al contrario vuoi ridurre l'invecchiamento e mitigare l'effetto delle fessure chiare, potresti passare un nero molto, molto diluito dentro le fessure, in modo da smorzare un po' il bianco.

 

Considera che nel cercare qualcosa per fare i lavaggi, mi è stato faticoso trovare dei colori che potessero risaltare sul nero intenso come applicato sullo scafo superiore, perciò alla fine sono "approdato" su colori quasi tendenti al bianco.....come puoi notare dalle foto!! Però l'idea è buona, provo a smorzare il bianco dei lavaggi come da te indicato, potrebbe andar bene una diluizione del 90% (tipo lumeggiatura)?

Anche l'idea del verde nei due punti da te descritti mi piace, provo con un xf-11 oppure xf-13 oppure xf-67, anche in questo caso utilizzo una diluizione 90%?

Attualmente ho passato uno stato di opaco su tutto il sottomarino ma ovviamente dovrei ripassare il trasparente lucido sulle zone da trattare prima di procedere? In caso affermativo, in che diluizione mi consigliate?

 

.......e come hai fatto ben notare.....è ora di passare al dinamico:smiley19:

 

___________________________

 

P.S.:Perdonate se questi ultimi post sono un po' "OT" rispetto all'argomento dinamico ma non mi dilungherò tanto oltre nella discussione....

 

 

Edited by Call_Me_V
Link to comment
Share on other sites

In merito alla diluizione, ti consiglio di esagerare, perché il nero è molto, ma molto coprente.

Anziché tenere il 10% di colore nel 90% d’acqua, prova a mettere una sola goccia di nero in un cucchiaio d’acqua.

Poi stendi questa “acqua sporca” sulle fessure da scurire, lascia che asciughi e valuta il risultato.

Probabilmente servirà ripassare una seconda o anche una terza volta (o magari aggiungere una seconda goccia di nero), ma facendo così sarai sicuro di fermarti quando sarai soddisfatto del risultato, senza eccedere.

Anzi, magari la seconda o terza mano di scurimento la riserverai solo alle fessure che ti sembrano ancora troppo chiare, e non a tutte.
Buon lavoro, facci sapere...

 

 

Edited by Ocean's One
Link to comment
Share on other sites

  • Call_Me_V changed the title to [Cantiere Typhoon Class Revell 1/400] Conversione Rc --> Fallita

Ci provo.....passo il verde sulle due eliche di propulsione e il nero su tutto lo scafo superiore così magari si attenua anche uno strano effetto di bianco diffuso (tipo dissolvenza) che mi è "venuto fuori" nelle ultime due mani di trasparente opaco. Delle foto postate non si nota molto, ma dal vivo e con una buona luce si nota questo effetto strano di bianco sporco diffuso, secondo te da cosa potrebbe dipendere? Errore nella diluizione del trasparente opaco?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ocean's One,

sono riuscito a dare due mani di nero leggero come da te consigliato ma avendo solo un nero lucido (x-1 Tamiya) e non opaco, a fine trattamento dovrò ripassare l'opaco trasparente per dare uniformità al tutto......comunque ottimo il consiglio :smile: si sono attenuate molto le linee chiare che si vedevano ed è andato via anche quel fastidioso effetto bianco che era legato a una pulizia poco accurata dell'aerografo (avendo passato del primer bianco prima del trasparente opaco:doh:). Hanno preso un colore più realistico anche le eliche di propulsione!!!

 

Per tener traccia anche per il futuro della diluizione ho usato 30 gocce di Thinner e una di nero, perciò mooolto diluito come colore

 

Faccio ancora qualche ritocco e vi posto un po' di foto, in ogni caso ottima palestra per continuare a imparare tecniche modellistiche!!

Edited by Call_Me_V
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.7k
×
×
  • Create New...