Jump to content

Fremm Alpino Consegnata Alla Mm


danilo43

Recommended Posts

http://www.difesaonline.it/industria/consegnata-fremm-alpino-alla-marina-militare

 

iB6XGf.jpg

 

30/09/16 Oggi, presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia), è stata consegnata alla Marina Militare la fregata “Alpino”, la quinta unità del programma FREMM -Fregate Europee Multi Missione - commissionate a Fincantieri nell’ambito dell’accordo di cooperazione internazionale italo-francese, con il coordinamento di OCCAR, l'organizzazione congiunta per la cooperazione europea in materia di armamenti. Il programma, di cui Orizzonte Sistemi Navali (51% Fincantieri, 49% Finmeccanica) è prime contractor per l’Italia, prevede la costruzione di dieci unità, ad oggi tutte già ordinate.

“Alpino” è la quinta unità FREMM che Fincantieri realizza e consegna completa del sistema di combattimento alla Marina Militare, la quarta in configurazione ASW - Anti Submarine Warfare, ovvero la capacità di navigazione silenziosa a velocità significative in caccia antisommergibile.

Con 144 metri di lunghezza e un dislocamento a pieno carico di circa 6.700 tonnellate, le fregate FREMM rappresentano un’eccellenza tecnologica: progettate per raggiungere una velocità massima di 27 nodi e accogliere fino a 200 persone (equipaggio e personale), queste navi sono in grado di garantire sempre un alto grado di flessibilità e la capacità di operare in un ampio spettro di scenari e tutte le situazioni tattiche.

Il programma nasce dall’esigenza di rinnovamento della linea delle unità della Marina Militare della classe Lupo (disarmo completato nel 2003) e Maestrale (prossime al raggiungimento del limite di vita operativo), con il coordinamento di OCCAR, l'organizzazione congiunta per la cooperazione europea in materia di armamenti.

Tali unità contribuiscono in maniera determinante a svolgere i compiti assegnati alla Marina Militare possedendo capacità operative in svariati settori: lotta anti-aerea, anti-sommergibile, anti-nave, di supporto di fuoco dal mare oltre ad una componente elicotteristica organica imbarcata. Le FREMM sono destinate a costituire la “spina dorsale” della Marina Militare dei prossimi decenni.

Leonardo contribuisce al programma FREMM con la fornitura di numerosi sistemi e apparati, anche attraverso la società MBDA (partecipata al 25%). In particolare per nave Alpino Leonardo è responsabile della fornitura del Combat Management System, dei sensori radar, dei sistemi di comunicazione, elettro-ottici e di navigazione.

La società ha fornito anche due complessi 76/62mm Super Rapido che utilizzano il nuovo sistema Davide/Dart (munizionamento guidato in grado di inseguire la traiettoria dei bersagli), il sistema sonar anti-mine (Mine Avoidance Sonar) e quello per la gestione ed il lancio dei siluri.

MBDA Italia fornisce il sistema di difesa anti-aerea SAAM ESD, basato su missili Aster 15 e Aster 30, ed il sistema anti-nave Teseo MK2/A, basato su missile Teseo. Leonardo è inoltre responsabile dell’integrazione dell’intero sistema di combattimento, inclusa la guerra elettronica.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

La stessa testata (difesa on line) pubblica oggi un lungo documentario sulle prove in mare effettuate il giorno prima della consegna , in presenza della stampa specializzata http://www.difesaonline.it/evidenza/approfondimenti/video-difesa-online-vi-porta-bordo-di-una-delle-unit%C3%A0-pi%C3%B9-avanzate-della

Link to comment
Share on other sites

certo mi fa pensare il fatto che se consideriamo che l'Alpino va a sostituire i Maestrale impostati nel 78, a distanza di 40 anni il motore sia lo stesso!
La GE2500 anche se nella versione +g4 ma comunque meno potente (32mw contro i 36 dei maestrale)

Altra ipotesi, wiki sbaglia. Non so...

 

In ogni caso complimentoni alla ge2500 affidabilissima e sempre attuale

Link to comment
Share on other sites

certo mi fa pensare il fatto che se consideriamo che l'Alpino va a sostituire i Maestrale impostati nel 78, a distanza di 40 anni il motore sia lo stesso!

La GE2500 anche se nella versione +g4 ma comunque meno potente (32mw contro i 36 dei maestrale)

Altra ipotesi, wiki sbaglia. Non so...

In ogni caso complimentoni alla ge2500 affidabilissima e sempre attuale

Le TAG delle Maestrale sono da 18.4 MW ciascuna, non 36
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.7k
×
×
  • Create New...