Jump to content

Qual'era Il Motto Della Pirofregata Maria Adelaide (1857-1900)?


Recommended Posts

Qual'era il motto della pirofregata Maria Adelaide (1857-1900)?

Sul libro edito dall'U.S.M.M. "Navi a Vela e navi miste italiane" di Franco Bargoni, Franco Gay e Valerio Manlio Gay, mi sono imbattuto in una fotografia a pag. 202 dove è ritratto lo Stato Maggiore della pirofregata insieme all'ammiraglio Carlo Pellion di Persano la foto è della (collezione Bargoni).

Si nota una scritta sul castello di poppa che ovviamente era il motto della nave, ma prtroppo si legge solo la metà destra della frase, perchè l'altra metà è coperta dall'albero di mezzana.

la frase leggibile è la seguente: ".........GUARDA CON ORGOGLIO".

Di ipotesi se ne possono fare parecchie ad esempio "La Patria ci.... "oppure "Il Re vi..." oppure "L'Italia ci..." ecc..

 

Mi farebbe piacere risolvere l'arcano

Grazie :biggrin:

Link to comment
Share on other sites

Qual'era il motto della pirofregata Maria Adelaide (1857-1900)?

Sul libro edito dall'U.S.M.M. "Navi a Vela e navi miste italiane" di Franco Bargoni, Franco Gay e Valerio Manlio Gay, mi sono imbattuto in una fotografia a pag. 202 dove è ritratto lo Stato Maggiore della pirofregata insieme all'ammiraglio Carlo Pellion di Persano la foto è della (collezione Bargoni).

Si nota una scritta sul castello di poppa che ovviamente era il motto della nave, ma prtroppo si legge solo la metà destra della frase, perchè l'altra metà è coperta dall'albero di mezzana.

la frase leggibile è la seguente: ".........GUARDA CON ORGOGLIO".

Di ipotesi se ne possono fare parecchie ad esempio "La Patria ci.... "oppure "Il Re vi..." oppure "L'Italia ci..." ecc..

 

Mi farebbe piacere risolvere l'arcano

Grazie :biggrin:

Ho cercato su vari libri e siti ma purtroppo senza successo,credo che bisognerà consultare il volume "I Motti delle navi italiane" edito dall'Usmm

Link to comment
Share on other sites

Ho cercato su vari libri e siti ma purtroppo senza successo,credo che bisognerà consultare il volume "I Motti delle navi italiane" edito dall'Usmm

 

Lo ho appena consultato, non trovando menzione del motto della Maria Adelaide. Riporto, però, alcuni passi dell'introduzione alla prima edizione, citata pure nella seconda (1998).

Poco o niente ci è noto dei motti usati dalle navi delle antiche Marine d’Italia.

Né archivi, né quadri o stampe del tempo, né ricordi personali di ufficiali che in quelle Marine militarono passando poi nella Marina nazionale costituita nel 1861, ci hanno fornito una qualsiasi documentazione in proposito.

Bisogna arrivare alla fregata Vittorio Emanuele (che fu poi nave scuola), varata nel 1856, e alla fregata corazzata Maria Pia, varata nel 1865, per trovare sicura documentazione di motti assegnati ad unita della Marina da guerra italiana.

La Vittorio Emanuele portava infatti il motto “Per la Patria ed il Re”, dal che possiamo dedurre che molto probabilmente le unita navali piemontesi avevano tradizione comune con le francesi delle quali parla lo Speziale e che quel motto derivava dal trinomio “Roi - Honneur - Patrie”, che molte navi francesi, se non tutte, portavano. In quanto alla Maria Pia, a quel che ci risulta, fu la prima nave della nostra Marina che si sia fregiata di un motto proprio, e precisamente del motto “Italiam vehis” (Tu porti l’Italia), una frase-motto appropriata poiché certamente faceva riferimento alla principessa Maria Pia, figlia di Vittorio Emanuele II, andata sposa al Re di Portogallo. V’è da aggiungere che la Principessa sabauda fece poi ampiamente onore a quel motto, col suo coraggioso comportamento in varie occasioni.

Passano pero altri quindici anni prima che ad una nave da guerra sia nuovamente assegnato un motto: fu la corazzata Enrico Dandolo, varata nel 1878 che, per prima, ebbe un motto dopo la Maria Pia. Poi, Con la Lepanto, del 1883, l’uso dei motti comincia ad avere maggiore diffusione finchè, dopo il 1890, diviene abituale nella giovane Marina italiana. Ci si riallaccia cosi alla tradizione di cui abbiamo parlato in principio e si tiene, nello stesso tempo, fede ad una tradizione molto diffusa nella Cultura italiana che da almeno quattro secoli vanta una vera fioritura di motti costituiti dalle cosiddette “imprese”, cioè da quelle figure araldiche “rappresentanti il linguaggio degli eroi e la filosofia dei poeti; figure o frasi, spesso le une alle altre congiunte, esperimenti in maniera allegorica e breve, qualche pensiero o qualche sentenza”.....

 

Probabilmente vista l'indiscussa testimonianza circa la presenza di un motto caratterizzante la pirofregata, ipotizzo che quest'ultimo potrebbe essere stato assegnato tardivamente, in forma non ufficiale e se ne siano perse le tracce.

@Admiral: potresti postare la foto ?

Edited by danilo43
Link to comment
Share on other sites

Dopo l'assedio di Ancona, che vide il Maria Adelaide ammiraglia della flotta sarda, il 4 ottobre 1860 Vittorio Emanuele II indirizzò all'Armata questo messaggio:

Soldati della Marina! Avete ben meritato di me e della Patria.

Le vostre gesta sotto le mura di Ancona sono degne degli eredi delle glorie di Pisa, di Venezia e di Genova.

La Nazione vi guarda con orgoglio, il vostro Re vi ringrazia.

Sono grandi i destini della Marina italiana.

 

Senza dubbio si tratta quindi di una frase tratta da quel testo

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.2k
×
×
  • Create New...