Jump to content

Debriefing ~ Cats And Mouse Alternativa


Regia Marina

Recommended Posts

Inizio io il debriefing di questa missione svoltasi nella serata di ieri.

 

Lo schieramento questa volta vedeva schierati 2 Side, l'uno composto dalla singola unità Akula II Improved Gepard sotto il comando di Drakken che aveva il compito di non farsi identificare e trovare (entro 1mn) fino allo scadere del tempo missione (1:30 correggetemi se sbaglio), mentre l'altro Side era composto dalle due unità classe Todaro, Todaro e Scirè rispettivamente il primo sotto il mio comando (Regia Marina) e l'altro sotto il comando di Iscandar, coadiuvati dall'unità ad ala rotante NH-90 ai comandi di Von Faust.

 

La missione era simile a quella della scorsa volta, i principali cambiamenti vedevano l'unità ostile prima in AI e ora pilotata e il diverso posizionamento della stessa lungo la mappa.

 

La mia unità partiva dal porto di Taranto dopo l'allarme ricevuto da Nave Grecale sul contatto di un unità ostile con fequenza 50 hz, mentre lo Scirè era posizionato a Sud del golfo di taranto, l'NH 90 partiva invece da Grottaglie.

 

Dopo un rapido posizionamento (a differenza dell'altra volta) inizio a mettermi in ascolto ma a parte un traffico mercantile non rilevo nulla.

Dopo circa 45 minuti di missione durante il consueto randevouz per fare il punto con le altre unità a quota radio riceviamo un link da parte di Von Faust relativo ad un contatto a sud posizionato a circa 4 mn dallo Scirè di Iscandar il quale ricevuto il link si getta all'inseguimento per chiudere le distanze e poter pingare l'unità nemica per costringerla a risalire in superficie.

 

Io invece sono ormai tagliato fuori dal fatto che l'Akula era molto più a Sud della mia posizione e anche gettando il mio battello a 20 nodi non verrebbe mai raggiunto.

La missione si conclude con l'affondamento dell'Akula da parte della Grecale che con un lancio di missili Otomat lo fa colare a picco.

La Grecale si era arrabbiata per il fatto che Iscandar e Drakken hanno iniziato uno scambio di siluri una volta che la missione e i relativi trigger erano scattati e l'obbiettivo raggiunto, Faust dovrebbe avere la foto di ciò che era il sonar in quei momenti.

 

Missione breve (46 minuti) ha confermato le cose buone emerse durante la prima prova.

Link to comment
Share on other sites

...

La Grecale si era arrabbiata per il fatto che Iscandar e Drakken hanno iniziato uno scambio di siluri una volta che la missione e i relativi trigger erano scattati e l'obbiettivo raggiunto, Faust dovrebbe avere la foto di ciò che era il sonar in quei momenti.

.....

 

Purtroppo ho spento il pc dimenticando di salvare lo stamp-screen dei sonar, la situazione era decisamente trafficata.

 

Per quanto mi riguarda poco dopo la partenza ho preimpostato una rete di sonoboe nella parte centrale dello scenario in quanto quella a Nord e Sud erano coperte dai 212 di Regia Marina ed Iscandar.

Quando giunto a centro mappa passo anche all'utilizzo del dipping sonar rilevo oltre al 212 di Iscandar a forte andatura anche deboli tracce di quello che veniva segnalato come Kilo.

Affino quindi la ricerca passando anche all'attivo, per l'elicottero è facile rimanere sempre in prossimità dell'Akula di Drakken.

Quando sembra che il russo non risponda positivamente all'imposizione di risalire a qp parte l'attacco che si conclude con l'azione efficace di Nave Grecale.

Edited by Von Faust
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.3k
×
×
  • Create New...