Jump to content

25 Luglio 1941 - Attacco A Malta


Totiano

Recommended Posts

il 25 luglio ricorre il 74° dell'impresa di Malta, eroico atto in cui persero la vita molti nostri incursori.

spero non andrete a visitare wikipedia, disastrosa in suo a cominciare dalla frase "...e si risolse in un disastro per l'esercito italiano".

 

Come noto era stata impostata un'azione dalla Xa per cercare di indebolire le capacità belliche dell'isola, da cui partivano i sommergibili e gli incrociatori che minacciavano i convogli dell'Asse per l'Africa. Dovevano partecipare sia i maiali che i barchini esplosivi ma i radar dell'isola e, stando al Santoni, forse anche alcune decrittazioni di telecomunicazioni, misero in allarme le difese dell'isola.

 

L'attacco iniziava coi i SLC, che avrebbero demolito gli sbarramenti sotto il ponte di Sant'Elmo e attaccato la base sommergibili, successivamente i barchini sarebbero entrati per distruggere il bacino e le unità in porto.

 

I difetti al SLC che doveva attaccare i sommergibili provocarono i ritardi che portarono alla perdita di Teseo Tesei, l'attacco con barchini fu sventato dalle difese già in allarme dell'isola.

 

Porto personalmente nel cuore la figura di Tesei, Direttore di macchina di sommergibili, co-inventore dei maiali e meravigliosa figura di uomo.

 

Con lui perirono (nell'orne temporale in cui li cita il c.te Borghese nel suo Xa flottiglia Mas))

Pedretti

Carabelli

Bosio

Moccagatta

Giobbe

Falcomatà

Montanari

Costantini

Zocchi

un marinaio del MS452

Parodi

4 marinai del MS451

 

 

 

 

e molti furono i prigionieri, tra cui un grande amico di Betasom: Fiorenzo Capriotti

 

A tutti loro è dedicato il banner editato da Laazer

Edited by Totiano
Link to comment
Share on other sites

Nella notte tra il 25 ed il 26 luglio 1941 ci fu l'ambiziosa e temeraria azione contro Malta, denominata Malta 2: ,la Xª Flottiglia MAS provò ad attaccare il possedimento inglese partendo dalla nave appoggio Diana e da due MAS, il 451 del sottotenente di vascello Giorgio Sciolette ed il 452 al comando del tenente di vascello Giobatta Parodi (recante a bordo il capitano di fregata Vittorio Moccagatta ed il capitano medico Bruno Falcomatà); con loro un consistente gruppo di barchini esplosivi e due SLC: il piano operativo prevedeva che durante la notte l'SLC facesse saltare le ostruzioni di ponte sant'Elmo che chiudevano il porto di La Valletta, e immediatamente i barchini avrebbero dovuto irrompere nel varco e colpire le navi all'ancora. L'altro SLC avrebbe dovuto attaccare i sommergibili inglesi in porto.


L'attacco iniziale alle ostruzioni doveva essere portato dal maggiore Tesei, fondatore del gruppo, che visto il ritardo accumulato a causa delle varie avarie ai mezzi si portò con il suo SLC insieme al 2º capo palombaro Alcide Pedretti per far saltare le ostruzioni


nfine, all'alba, decollarono dagli aeroporti dell'isola trenta aerei da caccia Hurricane che individuarono le navi appoggio italiane e le colpirono duramente, causando anche molti morti e feriti, tra i quali Moccagatta, nonostante venissero contrastati da dieci caccia Macchi 200: nella battaglia aerea, secondo gli italiani, vennero abbattuti tre Hurricane contro due Macchi, mentre gli inglesi affermarono di aver abbattuto tre Macchi perdendo un solo Hurricane.


Il bilancio complessivo dell'azione fu di 15 morti, 18 prigionieri e la perdita di due MAS, due SLC e otto MTM.


"... l'insuccesso di Malta, il più duro e sanguinoso di quanti ne abbiano mai affrontato gli uomini dei mezzi d'assalto, ma anche circonfuso di vicende così mirabili, da farne senza dubbio l'insuccesso più glorioso; così glorioso, che qualsiasi marina del mondo potrebbe ambire ad iscriverlo nella sua storia." - (Marc’Antonio Bragadin - Che ha fatto la Marina?).



Link to comment
Share on other sites

Dovevano partecipare sia i maiali che i barchini esplosivi ma i radar dell'isola e, stando al Santoni, forse anche alcune decrittazioni di telecomunicazioni, misero in allarme le difese dell'isola

 

Se non ricordo male, le difese di Malta (radar compresi) furono messe sul chi va là anche per via degli insolitamente intensi attacchi aerei lanciati in preparazione dell'attacco. Pensati per distogliere l'attenzione dei difensori, di fatto fecero loro capire che si stava preparando qualcosa...

Link to comment
Share on other sites

...Porto personalmente nel cuore la figura di Tesei, Direttore di macchina di sommergibili, co-inventore dei maiali e meravigliosa figura di uomo.

 

Con lui perirono (nell'orne temporale in cui li cita il c.te Borghese nel suo Xa flottiglia Mas))

Pedretti

Carabelli

Bosio

Moccagatta

Giobbe

Falcomatà

Montanari

Costantini

Zocchi

un marinaio del MS452

Parodi

4 marinai del MS451

 

 

e molti furono i prigionieri, tra cui un grande amico di Betasom: Fiorenzo Capriotti...

 

ONORE A TUTTI LORO e un affettuoso ricordo di Fiorenzo Capriotti.

Link to comment
Share on other sites

Con lui perirono (nell'orne temporale in cui li cita il c.te Borghese nel suo Xa flottiglia Mas))

Pedretti

Carabelli

Bosio

Moccagatta

Giobbe

Falcomatà

Montanari

Costantini

Zocchi

un marinaio del MS452

Parodi

4 marinai del MS451

 

I marinai caduti sul MAS 452 erano:

 

Raffaele Cimini, sottocapo cannoniere armaiolo, 24 anni, da Cava de’ Tirreni (MAVM)
Salvatore Cusimano, marinaio, 20 anni, da Palermo (MAVM)
Giorgio Maglich, sottocapo nocchiere, 24 anni, da Cherso (MBVM)
Guido Vincon, sottocapo silurista, 27 anni, da San Germano Chisone; decorato con MOVM (ferito a morte, riuscì ancora ad abbattere un aereo)
Il marinaio caduto sul MAS 451 era Federico Fucetola, 22 anni, da Paola (MBVM)
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...