Jump to content

Portsmouth, Royal Naval Base


Recommended Posts

La base della Royal Navy di Portsmouth è un must per chi è appassionato di mare e visita l’Inghilterra meridionale. Si tratta infatti di un felice connubio tra una base navale in attività ed un’ampia sezione museale. Un’idea che si potrebbe realizzare anche in Italia, magari a La Spezia (il Museo Tecnico Navale già esiste, speriamo si riesca a convertire nave Vittorio Veneto in nave museo), ma di questo sarà meglio parlare in un’altra sezione del forum.

All’ingresso si può scegliere tra biglietti con diverse combinazioni ed io mi sono concentrato sulla parte più militare.

All’ingresso la vista è catturata dalla sagoma della HMS Warrior, la prima corazzata della marina inglese e la prima corazzata con scafo in ferro mai realizzata. A bordo ci si può muovere liberamente sia sul ponte di coperta che nei vari ponti sottostanti.

ps1nu.jpg

Il ponte di batteria mantiene le caratteristiche originali con uno spazio a disposizione abbastanza limitato ed una serie di installazioni che riproducono le condizioni di vita a bordo.

ps3ns.jpg

A poppa si trovano il quadrato, la timoneria e gli alloggi degli ufficiali. L’ufficiale di rotta doveva convivere con uno dei pezzi della nave. Per sua fortuna la Warrior non entrò mai in azione.

ps4qk.jpg
ps2vq.jpg

Poco lontano, si arriva alla HMS Victory, conservata in un bacino asciutto.

ps5fg.jpg

All’interno molto richiama la figura di Nelson. Gli spazi sono molto angusti, quasi claustrofobici, ed io, con i miei 187 cm, dovevo sempre stare attento a non sbattere la testa.

ps6z.jpg

Anche qui ricostruzioni della vita di bordo.

ps7a.jpg

Nel frapponte si arriva al luogo ove morì Nelson con il barile originale in cui il suo corpo fu conservato. L’ambiente è buio e non ho immagini.

In una serie di ex magazzini (almeno credo) vi sono diverse collezioni di modellini e reperti storici.

ps10b.jpg

Ecco il modello della HMS Dreadnought.

ps10a.jpg

Ci sono anche ricostruzioni di avvenimenti legati alle esplorazioni geografiche che ebbero come protagonisti gli inglesi.

ps9tn.jpg

Il vero valore aggiunto di Portsmouth è che la base sia attiva e, se si è fortunati, di possono ammirare alcuni graditi ospiti.

ps11pu.jpg

Nel mio caso ho potuto osservare da vicino il caccia HMS Dragon (D35).

ps13t.jpg

E la HMS Illustrious (R06), con il suo sky-jump bene in vista.

ps12y.jpg
Da non perdere.

Edited by Massimiliano Naressi
Link to comment
Share on other sites

Aggiungo alcune note a margine. La meta del viaggio erano Cornovaglia e Devon, dove non mancano alcuni spunti per gli amanti del mare. Ne inserisco alcuni.

Il porto di Plymouth ha sofferto molto dei bombardamenti della seconda guerra mondiale e rimane ben poco di storico. Sulla banchina sono inserite delle targhe che ricordano alcuni esploratori partiti da qui, come Drake, Cook o Raleigh, e i Padri Pellegrini del Mayflower.

ps15x.jpg

Poco a nord della città inizia il Parco Nazionale del Dartmoor, zona di brughiera selvaggia e molto bella dove Sir Arthur Conan Doyle ambientò il suo Mastino dei Baskerville. Nella zona meridionale della brughiera si può osservare, da fuori, la base del 42° Commando dei Royal Marines.

ps16.jpg

Da Plymouth si può arrivare in circa un’ora a Dartmouth, pittoresco villaggio di mare in cui si trova il Royal Naval College Britannia. Non ho potuto fare a meno di farmi fotografare (nonostante la pioggia) davanti alla sua entrata.

ps14.jpg

In Cornovaglia sono da vedere molti promontori. Da Hartland Point (nella zona nord della regione) si può osservare ciò che rimane della Johanna, un mercantile che qui fece naufragio nel 1982.

ps17m.jpg
Consiglio anche Land's End, il punto più occidentale della Gran Bretagna, e Lizard Point, il suo punto più meridionale. Belle viste sull'oceano immersi nel vento salmastro.

Link to comment
Share on other sites

Splendide foto, anche io sono stato da quelle parti qualche anno fà e non ho potuto fare a meno di visitare Portsmouth.

 

Ricordo di aver passato una piacevole mattinata con in un negozio di antiquariato specializzato in libri ed oggettistica navale e di aver chiacchierato a lungo con il proprietario, una vera e propria autorià in materia...Una cosa che mi sono sempre rimproverato è di non aver visitato il museo dei sommergibili a Gosport e quello della Fleet Air Arm a Yeovilton, ma la Cornovaglia, il Devon e l'Hampshire hanno tante di quelle attrazioni che è inevitabile perdersi qualcosa....ma spero di ritornare da quelle parti as soon as possible...

 

Un unico appunto, la portaerei che hai fotografato, che era presente anche quando visitai io Portsmouth, non è la HMS Prince of Wales (che è ancora in cantiere ed entrarà in servizio solo verso il 2018), ma è l'HMS Illustrious, un nome che ha lasciato una bruciante ferita nella storia navale italiana.....

Edited by Reinhard Hardegen
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.2k
×
×
  • Create New...