Jump to content

Nave Cisterna Clizia


lazer_one

Recommended Posts

Da mesi setaccio continuamente la rete per aggiungere piccoli tasselli di informazione al grande mosaico che si chiama Betasom...

 

Recentemente mi sono imbattuto in questo articolo di un blog francese molto interessante (http://alexdebordeau...ti/#comment-933) che descrive un deposito di carburante nascosto nei sotterranei di Bourg sur Gironde, una piccola cittadina adagiata lungo il fiume Dordogna, a 40 km a nord di Bordeaux, sulla riva destra, di fronte al Medoc.

Peraltro semiaffondato c'è il relitto di una nave cisterna italiana di nome Glisia.

 

imgp0975.jpg?w=300&h=225

 

Da giorni sto cercando informazioni su questa nave Glisia che non figura negli elenchi delle navi italiane perdute durante il secondo conflitto. :angry:

 

D'altra parte questa nave è descritta in diversi siti francesi, compreso quello ufficiale della municipalità di Bourg...Oggi, dopo aver giocato su diverse combinazioni delle vocali e sugli elenchi delle navi giunte a Bordeaux ho finalmente avuto la conferma che il nome originario è stato molto probabilmente distorto partendo dall'originario Clizia.

Eccodi seguito due immagini del relitto da http://atlantikwall.superforum.fr/

 

cimg2010.jpg

 

img_8411.jpg

 

ed una foto, probabilmente l'unica, da http://www.naviearmatori.net

 

clizia-1.JPG

 

Avete qualche altra notizia in merito alla Nave cisterna Clizia?

 

ecco la scheda del cantiere navale http://www.tynebuilt...ffield1894.html

Edited by lazer_one
Link to comment
Share on other sites

Eccezionale documento.

Grazie di averlo postato.

 

Appena ritorno in zona vado a vederlo...

 

Per la storia della cisterna Clizia provo sentire qualche "santone" della storia mercantile.

Link to comment
Share on other sites

bravissimo Antonio!

sono ancora sorpreso dalla presenza di quel deposito di gasolio nei sotterranei del castello...

 

In effetti non è logico avere grossi depositi di carburante a Bordeaux, ovvero in città. Sto continuando ad indagare e sembrerebbe che ci fossero diversi depositi lungo l'estuario.

Inoltre tuttora la Garonna custodisce diversi relitti proprio in città di fronte alla piazza principale.

Non so cosa darei per essere a bordeaux domani, giornata della cultura storica (circa) con diversi luoghi aperti per l'occasione.

Ci sono almeno due visite al bunker tedesco ed ai bacini :sad:

Link to comment
Share on other sites

Scusa Antonio, ma dove si trova di preciso il relitto del Clizia?

Sulla Garonna, perchè fai riferimento al Medoc... ma scrivi 40 km a nord di B. sulla Dordogna. :huh:

Link to comment
Share on other sites

Navi mercantili perdute, USMM, dice: CLIZIA piroscafo (cisterna) - 3698tls - Costruito nel 1894. Appartenente alla Soc. An. Petroliera APE di Genova. Iscritto al Compartimento Marittimo di Genova, matricola n.1426. Sorpreso a Gijon in Spagna dallo scoppio delle ostilità (10 Giugno 1940), il 9 Febbraio 1941 si trasferì a Bordeaux, base atlantica italiana, dove il 26 Maggio 1941 fu requisito per conto del Ministero delle Comunicazioni. Catturato dai tedeschi a Bordeaux, dopo l'armistizio dell'8 Settembre 1943, fu dai tedeschi stessi affondato in quelle acque nell'Agosto del 1944. Successivamente demolito.

 

Betasom la guerra negli oceani, USMM, dice: ..il CDM della Marina.. incaricò Betasom.. di esaminare le possibilità di allestire la cisterna CLIZIA, che si trovava a Bordeaux, per rifornire le unità subacquee in un porto o in acque adiacenti alle isole Canarie..

 

[edit]

 

Mi sembra buono anche l'articolo di wikipedia, che contraddice (strano.. :laugh:) le informazioni de Navi mercantili perdute, in fondo ci sono molte fonti: http://it.wikipedia.org/wiki/Clizia_(nave_cisterna)

Edited by Lefa
Link to comment
Share on other sites

Ho controllato con google heart davanti a Bourg sur Gironde ma non si riesce a vedere il relitto. Probabilmente ciò avviene in condizioni di bassa marea e la foto è stata scattata al contrario.

Link to comment
Share on other sites

Riguardo il periodo tedesco, il quarto volume del 'Groener' parrebbe confermare:

 

clizia1.jpg

 

clizia2.jpg

 

clizia3.jpg

 

Ho controllato con google heart davanti a Bourg sur Gironde ma non si riesce a vedere il relitto. Probabilmente ciò avviene in condizioni di bassa marea e la foto è stata scattata al contrario.

 

Si vede, incolla nella mappa queste coordinate (45.038241,-0.559722), vai in modalità street view e guarda sulla destra.

Edited by Lefa
Link to comment
Share on other sites

per essere precisi il fiume che attravesa Bordeaux è la Garonna, che poi si unisce con la (il ??) Dordogna e si forma l'estuario della Gironda.

Il Medoc è la regione tra l'oceano e la Gironda. La cittadina di Bourg, sulla riva destra della Dordogna ha difronte il Medoc.

Perchè si chiami Bourg sur Girond invece non lo sò.

Link to comment
Share on other sites

Inizio a chiedermi a che livello è l' inquinamento da FeO della Garonna....

 

Saluti,

dott. Piergiorgio.

 

Alto!

Ci sono dei relitti in Bordeaux, proprio di fronte alla piazza pricipale (Place de Quincones).

Pero' il ricambio dell'acqua e' grande: la marea a Bordeaux ovvero a 100 km dall'oceano e' ancora molto elevata.

Link to comment
Share on other sites

Grazie delle ulteriori info per l'individuazione del relitto. Ora vado a controllare.

 

Antonio, mi dici che ci sono relitti anche in città a B.

Grazie di questo info, non ne ero a conoscenza.

Link to comment
Share on other sites

  • 5 years later...

Cercando notizie sulla Clizia, ho scoperto che a Bordeaux esiste (tra i tanti relitti risalenti all'ultimo conflitto) ancora ben conservato il relitto di un'altra cisterna italiana violatrice di blocco, la Frisco (della quale alcune fonti riportano il recupero da parte francese nel dopoguerra, notizia evidentemente errata):

 

33091474560_d339fbd32d_b.jpg

 

Le_Frisco_%C3%A0_Gauriac_-_2016h.jpg

 

frisco2G.jpg

 

ballad14.jpg

 

5887194.jpg

 

Le_Frisco_%C3%A0_Gauriac_-_2016a.jpg

Edited by LColombo
Link to comment
Share on other sites

La cisterna FRISCO è ben ricordata nel libro di Dobrilio DUPUIS "Forzate il blocco!"

Link to comment
Share on other sites

... confermo la presenza del Clizia e del Frisco.

Questultima è in prossimità di una cava/miniera utilizzata come deposito di mine navali.

 

Leggevo proprio oggi un articolo in francese di qualche anno fa, che parlava di un progetto di costruire una sorta di centrale idroelettrica (turbine alimentate dalle correnti del fiume) proprio dove si trova la Clizia. Sai qualcosa di più in merito?

Link to comment
Share on other sites

Leggevo proprio oggi un articolo in francese di qualche anno fa, che parlava di un progetto di costruire una sorta di centrale idroelettrica (turbine alimentate dalle correnti del fiume) proprio dove si trova la Clizia. Sai qualcosa di più in merito?

Mi sembra strana la scelta perchè la Clizia è proprio davanti a un piccolo paesino con un bellissimo chateau.

Questo tipo di centrali(ne) sfruttano la corrente del fiume e, volendole installare, possono essere messe in un qualunque punto lungo i 100 e passa chilometri di estuario.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...