Jump to content

Quiz: Indovina Il Luogo


Totiano

Recommended Posts

  • Replies 10.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 2 weeks later...

Se escludiamo Francia e Norvegia rimane solo la Germania, ma ho scandagliato web e pubblicazioni varie senza aver scovato  niente di corrispondente. Attendo curioso senza abbandonare la ricerca !

Link to comment
Share on other sites

Per come sono disposti i rifugi potrebbe essere il cantiere Deshimag di Brema o il Deutsche Werft di Amburgo. Propenderei per la seconda. La fonte (come piantine) è il famoso libro di Rossler tradotto in Italiano con titolo raccapricciante di U-Boat

Link to comment
Share on other sites

Li avevo presi in considerazione anch'io escludendoli:  Il rifugio Fink del Deutsche Werft di Amburgo, pur a 5 "alveoli", non aveva quella specie di ponte  o passaggio sulla destra non visibile né nella piantina né nelle foto IWM del 1945. Il rifugio Kilian del cantiere Deshimag di Brema aveva solo due alveoli. Mah, stiamo a vedere, per ora non ho altre armi da lanciare.

Concordo pienamente con il Dir sul titolo raccapricciante della traduzione italiana che richiama pari pari quello in lingua inglese, mentre la traduzione letterale del titolo originale  è "Storia della costruzione degli Uboot tedeschi" (Geschichte des deutschen Ubootbaus)

Edited by danilo43
Link to comment
Share on other sites

11 hours ago, danilo43 said:

... Il rifugio Fink del Deutsche Werft di Amburgo, pur a 5 "alveoli", non aveva quella specie di ponte  o passaggio sulla destra non visibile né nella piantina né nelle foto IWM del 1945....

 

Fink II.jpg

 

XXXxxxXXX.JPG.cb6a8dedc99a1253833e7bd757899941.jpg

 

Da questo confronto qualcosa non mi quadra. Nella foto originale del quiz, sulla dritta del quinto alveolo, c'è un varco sottostante al proseguo della struttura del cielo del rifugio sotto il quale è ormeggiata una imbarcazione e altro...

Tale struttura non è visibile nella foto IWM del 1945 che rispecchia fedelmente la piantina citata da Totiano dove,  sul lato dx della struttura si estende parte del piazzale del cantiere.  La mia non vuole essere una contestazione ma, in attesa del nuovo quiz del Dir,  sarebbe interessante conoscere qualche altra opinione in merito e soprattutto il credito e la datazione della foto. 

 

img890ev.jpg

Edited by danilo43
Link to comment
Share on other sites

Concordo con Danilo, qualche approfondimento potrebbe essere interessante. In fin dei conti la mia è stata solo deduzione guardando la piantina che piu si confacesse alla foto, senza alcuna certezza. Ho anche io ho il  Geschichte des deutschen Ubootbaus ma ho pensato fosse meglio citare la versione italiana. Ecco la mia proposta

a.jpg

Link to comment
Share on other sites

 

La foto l'ho presa dal libro della Osprey  "Fortress - U-boat bases and bunker 1941÷45" di Gordon Williamson

La foto dall'alto è contemporanea a quella della IWM, si nota la nave nella stessa posizione

image.png.9a220b495e116faebc1288e3f6ae87b9.png

 

image.thumb.png.d228523fa77d1a03471caa07b37afcb9.png

 

Se per il varco intendi questo, per me c'è anche nella foto IWM, solo  che per l'angolazione quasi non si nota.

image.thumb.png.12767f1c88400b047cf2f9096f9fab06.png

 

Edited by Iscandar
Link to comment
Share on other sites

Concordo sul fatto che la prospettiva diversa possa trarre in inganno; che si tratti del Fink II non ho dubbi. Ho trovato anche un altra foto, scattata durante l'occupazione militare alleata, dove si nota meglio la canaletta a fianco de bunker. Resta irrisolto il mistero della suoletta superiore di copertura visibile nella  foto del quiz. Osservo però, che la stessa, non facendo parte della struttura principale del ricovero e pertanto di spessore notevolmente inferiore, potrebbe essere crollata e così pare osservando la terzultima foto.  Non me ne farei comunque un problema, accontentiamoci così !

Germany_Under_Allied_Occupation_BU11294.jpg

Link to comment
Share on other sites

9 hours ago, Totiano said:

Concordo con Danilo, qualche approfondimento potrebbe essere interessante. In fin dei conti la mia è stata solo deduzione guardando la piantina che piu si confacesse alla foto, senza alcuna certezza. Ho anche io ho il  Geschichte des deutschen Ubootbaus ma ho pensato fosse meglio citare la versione italiana. Ecco la mia proposta

a.jpg

Le scritte sui capannoni sembrano in caratteri cirillici !

Link to comment
Share on other sites

Gli indizi principali che ho notato non mi sono di aiuto, perlomeno per circoscrivere la ricerca. Ci vorrebbe una spintarella ! Mi intriga particolarmente la funzione della struttura in coperta a prora del vapore ormeggiato in banchina.

Link to comment
Share on other sites

12 hours ago, Iscandar said:

Taranto? recupero del Leonardo da Vinci?

Esatto.  sulla dx della foto lo scafo della Nb con le campane di equilibrio per accesso. sullo sfondo i 3 pontoni con i compressori dell'aria  mentre il battello a vapore faceva la spola con l'Arsenale. La foto viene dal libro che ho recensito qualche giorno fa

Palla a Iscandar

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Totiano said:

Esatto.  sulla dx della foto lo scafo della Nb con le campane di equilibrio per accesso. sullo sfondo i 3 pontoni con i compressori dell'aria  mentre il battello a vapore faceva la spola con l'Arsenale. La foto viene dal libro che ho recensito qualche giorno fa ...

Libro che non non mi lascerò assolutamente sfuggire !

 Si accenna nel testo a quale fosse la Nb in oggetto ?  sembrerebbe un Regina Elena, ma, se non vado errato,  all'epoca del recupero era stati rimosso un albero su tutte le unità della classe. Allego foto USMM di una delle due campane di equilibrio installate sullo scafo del Da Vinci. Non erano poi di dimensioni enormi. Si conosce il motivo per cui furono imbarcate sulla corazzata visto che per il montaggio deve necessariamente essere stata impiegata una gru galleggiante ?

Screenshot (521).jpg

Link to comment
Share on other sites

Scusami tu Marco, forse mi sono spiegato male. E' lapalissiano che il recupero riguardasse il Leonardi da Vinci. Intendevo se nel testo si menziona quale fosse la nave a tre fumaioli ormeggiata in banchina con quella strana struttura in coperta a prora, che avevo rilevato in un post precedente. Del recupero ho quasi tutto quello che finora è stato pubblicato, compreso il libro dell'ing. Andri.

N.B. Recenti studi mettono in dubbio che l'affondamento sia avvenuto a causa di un sabotaggio. cfr l'articolo del n/s  com. Chimera.

https://www.academia.edu/45668619/Il_recupero_della_corazzata_Leonardo_da_Vinci

Edited by danilo43
Link to comment
Share on other sites

Osservando la cartina geografica della Norvegia, poco sopra il circolo polare artico,

troviamo la Città di Bode e ricercando poi il suo porto  con " Immagini "  troviamo

l'immagine da te postata .

 

RED

 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.8k
×
×
  • Create New...