Jump to content

La Cartolina Del Papà Soldato


Red

Recommended Posts

Questa cartolina avrei potuto benissimo

postarla nella discussione "Anche i cani hanno fatto la guerra".

Ma ho creduto più opportuno postarla quì per il suo contenuto.

Avere tra le mani una cartolina, inviata dal papà soldato dentro

un pacchetto di cioccolato al suo "omino", forse potrebbe sembrare

cosa da poco.

Ma così non è per me !

Ancora una volta questa cartolina dimostra quant'era costante il pensiero

del soldato rivolto alla famiglia.

Quanta tenerezza in queste poche righe inviate al figlioletto dal papà !!!

Chissà con quale animo fu scritta !?

Ritornò a casa il papà ?

Altro piccolo "cimelio" da conservare con gelosia nella mia collezione !

Peccato che non porta la data e l'indirizzo di destinazione !

 

RED

 

1-cartolina.jpg

 

2-cartolina2.jpg

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

Bellissima e commovente. Troppo spesso i collezionisti e gli appassionati dimenticano il lato umano ed emotivo che si cela in un oggetto: prima di essere un oggetto di collezione una determinata cosa è appartenuta ad una persona... e questa persona magari ha deposto proprio in quell'oggetto tante speranze; oppure quell'oggetto aveva per il proprietario un significato particolare perchè legato ad un preciso ricordo o avvenimento. Certo che se gli oggetti potessero parlare, ne avrebbero di storie da raccontare! Vicende umane fatte di gioie, di dolori, di speranze e di disperazione... e pensare che per alcuni quegli oggetti sono solamente un qualcosa da cui poter ricavare soldi.

Link to comment
Share on other sites

Fantastica e ... toccante :s14:

Questa è una ulteriore dimostrazione (se ce ne fosse bisogno) che anche i soldati sono uomini, indipendentemente dal lato del fronte nel quale si trovano a dover combattere (e/o difendersi).

Una cartolina così è proprio particolare ed unica.

 

Grazie per averla messa on-line.

 

 

... prima di essere un oggetto di collezione una determinata cosa è appartenuta ad una persona... e questa persona magari ha deposto proprio in quell'oggetto tante speranze; oppure quell'oggetto aveva per il proprietario un significato particolare perchè legato ad un preciso ricordo o avvenimento. Certo che se gli oggetti potessero parlare, ne avrebbero di storie da raccontare!

 

E' questo che traspare dai vecchi libri, dalle vecchie cose; è questo che "vedo" in questi oggetti; hai ragione: "se potessero parlare" :s15:

Link to comment
Share on other sites

Lettere e cartoline scritte dai combattenti della 1^G.M.

a parenti o ad amici e specialmente di quel tenore

è difficile per me non "raccoglierle" !

Spero poterne trovare altre da postare !

 

Grazie tante Ammiraglia88

 

Un saluto

 

RED

Link to comment
Share on other sites

Grazie Red,

 

bellissima e toccante cartolina del Soldato al fronte che, come ogni Combattente prima e dopo di lui, rivolge i suoi pensieri a ciò che ha di più caro al mondo, la famiglia.

 

Non è retorica ma Storia, quella con la S maiuscula, fatta di tantissimi Uomini che con sacrificio enorme hanno lasciato le loro amate famiglie per il bene supremo della Patria. Moltissimi di loro hanno donato la vita ed è nostro dovere ricordarli affinchè la memoria del loro sacrificio resti viva nelle nostre menti e, più importante ancora, nei nostri cuori.

 

Grazie ancora.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Vadro.

Lettere e cartoline di Caduti od anche di Reduci che ebbero la

fortuna di tornare a casa costituiscono,almeno per me, un patrimonio storico

ed umano!

Nel pensiero che il militare,di qualsiasi guerra,rivolgeva alla famiglia vi era anche

inclusa la preoccupazione della sua eventuale morte che l'avrebbe lasciata, eventualmente,

senza sostentamenti !

Sappiamo bene che molte vedove,per poter in qualche modo provvedere al sostentamento

dei loro figli,ebbero una vita fatta di sacrifici !

La maggior parte del popolo italiano era formato da contadini e la morte del capofamiglia o dei figli,specialmente

quelli unici,non provocava solamente dolore ma anche la limitazione del lavoro

nei campi oppure anche in altre attività !

Un altro aspetto ,che bisogna considerare,è quello che con la morte dei figli unici si estinguevano

le famiglie e spesso anche i loro cognomi;di questi casi se ne verificarono molti !

Per le mamme dei Caduti venne pensata una medaglia,che fu fatta ed a loro consegnata quale

simbolo d'onore per il figlio donato alla Patria,che però io considero magra ricompensa

per un bene così preziososo dato !

Giusto come dici,la nostra non è retorica ma rievocazione di fatti e di Uomini che scrissero pagine

di Storia con la lettera maiuscola !

 

Grazie Vadro

 

RED

Edited by Red
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.2k
×
×
  • Create New...