Jump to content

Tokyo-saipan Convoy 04.04.2009


Guest OttoK

Recommended Posts

Guest OttoK

Dopo aver passato anni a guardare i loro sommergibili languire in squallidi bacini di carenaggio, i c.ti Leon X e OttoK, rispettivamente al comando dell'USS Kraken e dell'USS Sea Devil, tornano a solcare gli oceani e ad affrontare il nemico.

 

Tokyo-Saipan Convoy, 1944

 

Leon X

SURV, 22.895 tons

2 Navi da Guerra

5 Mercantili

 

OttoK

SURV, 8.103 tons

3 Navi da Guerra

 

screenfinale.th.jpg

Screen Finale

 

 

 

 

Per riprendere un po' di confidenza con il gioco dopo molti mesi di stop, decidiamo di fare una partita di prova. Dopo diverse peripezie per il collegamento, riusciamo a partire. Ci troviamo un grosso convoglio dritto di prora, che ci prepariamo ad attaccare utilizzando una nostra vecchia tattica... Perdiamo qualche minuto a chiederci a cosa mai può servire la navigazione silenziosa, e non trovando una risposta mettiamo i motori a tutta forza e procediamo incontro al convoglio. I DD dimostrano di non gradire questa spregiudicatezza, e puntano dritti su di noi (su di me, a dirla tutta). Dopo i primi smarrimenti, ritrovo la padronanza dei controlli di lancio, e tre siluri lanciati centrano altrettanti DD.

 

battaglia2.th.jpg

battaglia3.th.jpg

Scaramucce con i DD

 

 

 

Sfortunatamente uno dei DD colpiti riesce a mettere a segno un colpo fortunato, una bomba di profondità esplode proprio sotto la poppa del mio battello, provocando seri danni. Senza più propulsione, il mio povero Sea Devil si appoppa, e lentamente inizia ad affondare... Giocando con aria e timoni riesco a controllare la quota, nel frattempo che il c.te Leon X accorre in mio aiuto eliminando gli ultimi due DD superstiti. Con qualche difficoltà emergo, e metto al lavoro tutto l'equipaggio per effettuare le riparazioni, nella speranza di riuscire a muovermi. Niente da fare, così mi rassegno all'immobilità, e metto a segno qualche colpo di cannone sulle navi del convoglio, da una distanza troppo lunga per poter provocare danni seri. Fortunatemente gli aerei che accorrono hanno una pessima mira.

 

dannia.th.jpg

Questo lo stato del mio battello in seguito al colpo fortunato del DD

 

 

 

Nel frattempo il c.te Leon X porta il suo Kraken all'attacco del convoglio, ottenendo un risultato discreto. Esaurite le armi a sua disposizione ed avendo subito diversi danni dalle artiglierie dei mercantili, si disimpegna e torna verso il mio battello, per prestare il suo aiuto per le riparazioni. Un cavo per il rimorchio viene teso, ed entrambi torniamo alla base. Vivi.

 

 

 

Tutto sommato, per essere molto tempo che non toccavamo Silent Hunter, non è andata male... la ruggine è tanta ma non da rendere impossibile tornare a un buon livello. Siamo tornati.

 

fotoricordof.th.jpg

Foto Ricordo

Edited by OttoK
Link to comment
Share on other sites

Dopo aver passato anni a guardare i loro sommergibili languire in squallidi bacini di carenaggio, i c.ti Leon X e OttoK, rispettivamente al comando dell'USS Kraken e dell'USS Sea Devil, tornano a solcare gli oceani e ad affrontare il nemico.

 

Tokyo-Saipan Convoy, 1944

 

Leon X

SURV, 22.895 tons

2 Navi da Guerra

5 Mercantili

 

OttoK

SURV, 8.103 tons

3 Navi da Guerra

 

screenfinale.th.jpg

Screen Finale

 

 

 

 

Per riprendere un po' di confidenza con il gioco dopo molti mesi di stop, decidiamo di fare una partita di prova. Dopo diverse peripezie per il collegamento, riusciamo a partire. Ci troviamo un grosso convoglio dritto di prora, che ci prepariamo ad attaccare utilizzando una nostra vecchia tattica... Perdiamo qualche minuto a chiederci a cosa mai può servire la navigazione silenziosa, e non trovando una risposta mettiamo i motori a tutta forza e procediamo incontro al convoglio. I DD dimostrano di non gradire questa spregiudicatezza, e puntano dritti su di noi (su di me, a dirla tutta). Dopo i primi smarrimenti, ritrovo la padronanza dei controlli di lancio, e tre siluri lanciati centrano altrettanti DD.

 

battaglia2.th.jpg

battaglia3.th.jpg

Scaramucce con i DD

 

 

 

Sfortunatamente uno dei DD colpiti riesce a mettere a segno un colpo fortunato, una bomba di profondità esplode proprio sotto la poppa del mio battello, provocando seri danni. Senza più propulsione, il mio povero Sea Devil si appoppa, e lentamente inizia ad affondare... Giocando con aria e timoni riesco a controllare la quota, nel frattempo che il c.te Leon X accorre in mio aiuto eliminando gli ultimi due DD superstiti. Con qualche difficoltà emergo, e metto al lavoro tutto l'equipaggio per effettuare le riparazioni, nella speranza di riuscire a muovermi. Niente da fare, così mi rassegno all'immobilità, e metto a segno qualche colpo di cannone sulle navi del convoglio, da una distanza troppo lunga per poter provocare danni seri. Fortunatemente gli aerei che accorrono hanno una pessima mira.

 

dannia.th.jpg

Questo lo stato del mio battello in seguito al colpo fortunato del DD

 

 

 

Nel frattempo il c.te Leon X porta il suo Kraken all'attacco del convoglio, ottenendo un risultato discreto. Esaurite le armi a sua disposizione ed avendo subito diversi danni dalle artiglierie dei mercantili, si disimpegna e torna verso il mio battello, per prestare il suo aiuto per le riparazioni. Un cavo per il rimorchio viene teso, ed entrambi torniamo alla base. Vivi.

 

 

 

Tutto sommato, per essere molto tempo che non toccavamo Silent Hunter, non è andata male... la ruggine è tanta ma non da rendere impossibile tornare a un buon livello. Siamo tornati.

 

fotoricordof.th.jpg

Foto Ricordo

 

 

Complimenti per la partita. E noi siamo contenti che siete tornati. Era ora!!!

Edited by marcello64
Link to comment
Share on other sites

Comandanti,

speriamo sarete dei nostri alla prossima.

 

 

Otto,ho notato che i danni sembravano quasi tutti riparabili,

la squadra riparazioni non è riuscita nell'intento?

 

Tyler

Link to comment
Share on other sites

Guest OttoK

Ho concluso la missione come pontone galleggiante, sena il minimo accenno di movimento... probabilmente avevo la squadra riparazioni in ferie :s03: :s03: :s03:

Link to comment
Share on other sites

Guest Leon X

Sotto la minaccia di Tigre, il gatto orbo di OttoK, sono stato costretto a risolcare le onde, pare per fermare un traffico illegale di meduse gigante giapponesi trasportate mediante cocci di legno.

Salgo quindi intrepido sul mio Balao con gli interni in lucida pelle nera e motori avanti tutta mi ritrovo ancora una volta immerso nella tetra ma adrenalinica atmosfera di un sommergibile.

Erano anni che non prendevo il comando di un sommergibile, ma la sensazione è stata subito piacevole, era come stare a casa e dopo un paio di tentativi andati a vuoto finalmente sono arrivati i colpi a segno.

Peccato che il convoglio non era formato da mercantili in legno, ma da autentiche corazzate travestite da marcantili, ho provato a usare il cannone ma tra aerei e rispsota nemica ho dovuto desistere.

Solo nel convoglio con Ottok bloccato dai diesel sono dovuto tornare indietro e sono anche riuscito a affondare un mercantile nell'allontanamento. Dopo anni di licenza il ritorno in guerra è stato piacevole, anche se ... voglio uccidere il mio secondo ... come diavolo si riparano i danni? :s03: :s68:

 

sh4img20090404233806906.th.jpg

 

sh4img20090404233902140.th.jpg

 

sh4img20090404235954750.th.jpg

 

sh4img20090405001331093.th.jpg

 

sh4img20090405002905125.th.jpg

 

sh4img20090405003720515.th.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.2k
×
×
  • Create New...