Jump to content

Batiscafo Radio Comandato NAUTILUS


darth

Recommended Posts

Ok, ho fatto un altro tentativo, questa volta con spirito o la va o la spacca tanto è già spaccato...

Avevi ragione! :s20:

Il "PLUC" era il relè, ho dovuto picchiettare molto, fino a prendere un martelletto da mineralogia e dopo un pò è partito il motore a svuotare la sacca!

Però il risultato è che adesso per farlo partire basta anche un leggero colpetto con il dito, il pluc è diventato più profondo ma soprattutto non parte comunque, cioè dando il comando se do un colpetto parte subito, altrimenti nulla se do il comando continuo a sentire pluc....

Temo che dovrò cambiarlo, anche se magicamente dovesse tornare a funzionare non mi fido di mandarlo in immersione con questo componente così poco affidabile, soprattutto perchè tra le tante funzioni riguarda propio lo SVUOTAMENTO ZAVORRA.... :s14:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 498
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao High!

 

Per qualche giorno non mi sono connesso ma vedo che l'assistenza dei nostri amici ti ha fatto capire l'origine del problema.

Anche secondo me è meglio sostituire il componente difettoso: probabilmente il relè bacato non tornerà mai ad essere perfetto.

 

C'è però un altro punto che ti vorrei chiedere.

Nel tuo post iniziale dicevi " ...poichè luce verde LAMPEGGIANTE...ma nessuna attivazione dello svuotamento."

Però, la luce lampeggiante dovrebbe essere la rossa, mentre la verde si dovrebbe accendere fissa.

Mi confermi che anche la verde lampeggia? Se è così, ci dev'essere un baco di diversa natura (in caso contrario, allora mi stoppo subito!).

 

Tu mi dirai che tanto non fa differenza perchè in entrambi i casi la centralina va sostituita, però il caso del relè è abbastanza chiaro e probabilmente legato ad un difetto del componente, mentre il comportamento anomalo della logica di funzionamento mi fa preoccupare un po' di più, perchè di natura ignota.

Vorrei capire è così e se questo malfunzionamento possa capitare anche ad altri.

 

Grazie e Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ocean e ben tornato!

Si devo ammettere Skipjak mi ha aiutato alla grande.

Veniamo alla tua domanda, mi ero sbagliato in effetti. IO ho luce rossa sempre accesa, se riempio si accende la gialla, se svuoto la verde.

In caso di fail safe verde accesa e rossa lampeggiante.

Per il componente sto aspettando conferma da hachette. Speriamo bene...

Link to comment
Share on other sites

Ok, allora è tutto chiaro.

E' il relè difettoso, ovvero un problema prettamente elettrico.

Non è una bella cosa, ma almeno sono fugati i miei dubbi che ci fosse un "baco" anche nella logica di funzionamento del circuito, il che sarebbe stato una mina vagante per tutti i Nautilus, non solo per il tuo...

(sai, la mia fiducia su questi temi è molto limitata. Pensa che l'anno scorso avevo trovato un baco di logica perfino in un distributore automatico di merendine! Giuro!)

Link to comment
Share on other sites

salve ragazzi, come vi avevo anticipato ho ritirato il pacco del kit c. E' fantastico, ieri sera ho cominciato il montaggio. Allora è composto dalla boa dal monitor per la telecamenra, dai cavi e da un'altra ricevente con il quarzo che va sostituita con quella attuale. Li viene chiamato ricevente marina, ma per quello che ho capito io mi sembra la stessa ricevente solo che all' estremità dell' antenna ha uno spinotto che va collegato ad un attacco che ho montato al posto dell' interruttore della telecamenra al quale poi va collegato il cavo che va alla boa. Ho dovuto riaprire il wtc e smontarlo mezzo per passare l' antenna e la ricevente e il connettore. Stasera monto la boa e faccio le prime prove di trasmissione vi aggiorno a breve.

Link to comment
Share on other sites

Beh, comunque ora hai una ricevente di riserva.

Hai controllato i quarzi? Sono diversi da quelli vecchi? Così hai guadagnato la possibilità di cambiare frequenza, se ti può servire.

 

Fra parentesi: hai fatto una verifica sulle frequenze insieme ad Highzed?

La prima volta che farete andare insieme i modelli, sarebbe triste se uno di voi due dovesse riaprire il sub per cambiare il quarzo...

(però era più sadico non dirtelo... :s10: )

 

Saluti,

tienici aggiornati!

Link to comment
Share on other sites

...tanto per quando arriverà a me il kit C... :s14:

 

Allora ragazzi vi tengo aggiornati, oggi mi ha contattato la Hachette, nel corso di novembre ho il circuito pompa nuovo.

 

Mentre attendevo per curiosità avevo anche mandato una mail alla Thunder per sapere quanto mi costerebbe avere un pezzo del genere nuovo da loro, mi hanno risposto indicandomi un rivenditore italiano ufficiale per i pezzi di ricambio.

Credo di fare cosa gradita allegandovi per intero la loro risposta :

 

Dear Sir,

 

Please contact our distributor, SABATTINI CARS SRL, in Italy for services.

 

SABATTINI CARS SRL

Tel: 39-051-6288600

Fax: 39-051-6285738

E-mail: info@sabattinicars.com

Web: www.sabattinicars.com

 

Best regards,

Customer Service

Thunder Tiger Corp

Link to comment
Share on other sites

salve ragazzi... ho montato il kit boa è una figata!!! Tutto bene provato e la trasmissione è ok, si vede solo un po sfocato di sicuro devo mettere a fuoco la lentina. Per il resto tutto ok. Adesso non mi viene nulla in mente da dirvi se avete curiosità domandatemi pure. Cercherò di postare a breve delle foto della boa. High tieni duro vedrai che si risolverà tutto. Poi a breve ci rincontreremo. Un saluto a tutti e buona navigazione.

Link to comment
Share on other sites

Continua la mia storia con la Hachette,

devo dire molto cordiali e professionali, un sacco di mail, una addirittura per dirmi che la mattina stessa spedivano rassicurandomi sul impachettamento....

Arrivato solo che mi hanno mandato il pressostato!!! :s68:

 

Ora gli ho riscritto...vedremo.

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti

dopo una graditissima telefonata di una responsabile spedizioni che mi ha inondato di scuse ho ricevuto il nuovo circuito e ora tutto funziona! :s01:

 

Ma ho un altro dubbio, spero possiate aiutarmi.

 

Quando la pompa interviene per svuotare la sacca tramite uno dei sistemi di sicurezza, poi non si ferma più, la svuota tutta e continua iniziando a fare un rumore strano, tipico del sottovuoto... è normale?? dovrebbe arrestarsi?

Link to comment
Share on other sites

...Quando la pompa interviene per svuotare la sacca tramite uno dei sistemi di sicurezza, poi non si ferma più, la svuota tutta e continua iniziando a fare un rumore strano, tipico del sottovuoto... è normale?? dovrebbe arrestarsi?

Ciao HighZed si ferma solamente se rilasci lo stick della radio per lo svuotamento o nel caso di mancanza di segnale quando ripristini il collegamento fra trasmettitore e ricevitore. Il blocco della pompa è solo per il riempimento della sacca tramite quel sensore cilindrico che mi pare ti hanno spedito erroneamente al posto del circuito completo.

 

Ciao :s03:

Skipjack

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Ciao a tutti,ho appena finito la raccolta del Nautilus e così in un pò di serate l'ho montato(quasi!).Primo problema,la batteria non tiene la carica(Hachette me ne spedirà un'altra),secondo problema,il pressostato non inverte la pompa quando schiaccio la sacca con le mani...intervengo sulla vite a brugola e comincia a funzionare,però se mantengo la pompa accesa per piu' di 5 secondi s'inverte la pompa(a svuotare) per fermarla devo spegnere la ricevente,mentre se riempio la sacca a colpetti di pompa si riempie tutta(pressostato o centralina?E'il Fail safe perchè la batteria si scarica!Terzo problema,il tubo in plexiglass sembra sia stato tagliato a mano!!!con una superfice non regolare per cui mi vengono dubbi sulla tenuta delle guarnizioni e udite udite è 14 mm piu' lungo.Ho richiamato Hachette e mi hanno detto che mi spediranno un nuovo tubo...comunque per il resto funziona.Ciao a tutti e complimenti per il forum.

99ca59112797009.jpg

725a1a112797017.jpg

Edited by DeepRover
Link to comment
Share on other sites

Ciao DeepRover e benvenuto!

 

Cerco di darti una mano, anche se per la parte batteria e tubo, ho capito che ti stanno già mandando i pezzi sostitutivi, giusto?

Per il pressostato, il mio ha sempre funzionato bene e sinceramente non ho mai notato che c'è una vite a brugola di regolazione. Ho capito giusto? (magari, se vuoi, postaci una foto di dettaglio).

Ad ogni modo, se smanettando sulla vite il pressostato funziona con affidabilità, hai risolto il problema.

 

Invece, per l'intervento a svuotare che ti succede dopo 5 secondi di funzionamento della pompa, secondo me è ancora colpa della batteria.

Se la batteria non tiene la carica, far funzionare la pompa anche per un tempo breve butta giù molto la tensione e il Fail Safe della batteria scarica scatta velocemente.

Poi la pompa continuerà a girare in svuotamento, assorbendo corrente e riducendo ancora la tensione della batteria, mantenendo attivo il fail safe senza via d'uscita se non spegnere il modello.

Sono fiducioso che con la nuova batteria (ben carica) il problema sparirà.

Tienici aggiornati e benvenuto ancora in questa Base.

Link to comment
Share on other sites

Buon Anno a tutti...ciao Ocean's One piacere di conoscerti,era un pò che seguivo la discussione sul Nautilus,sul pressostato c'è una vite a brugola,ho fatto un segno sulla vite per sapermi regolare di quanto l'avevo girata,per il resto stò aspettando la batteria e il tubo.P.s:sai la lunghezza del tubo?Visto che mi rimane quello sbagliato potrei farlo tagliare.Ciao.

b4ab38113352368.jpg

La vite a brugola è sotto la resistenza(?)blu(scusate la qualità dell'immagine!)

Edited by DeepRover
Link to comment
Share on other sites

Ciao DeepRover, il piacere è mio!

 

Per la vite del pressostato, adesso ho capito: il tuo pressostato è diverso dal mio, che non ha nessuna vite di regolazione, probabilmente perchè il mio Neptune/Nautilus era della prima serie (avevo già visto alcune modifiche per il modello dell'Hachette, leggermente più evoluto).

Comunque, messa in quel punto, la vite dovrebbe proprio essere di regolazione, per definire il punto esatto dove il pressostato scatta. Quindi ok così. Regola la sensibilità in modo che la sacca si gonfi tutta ma non sia eccessivamente stressata e vai bene.

____

 

Bracci meccanici: stupendi! Grazie del link, che credo interesserà molti altri Comandanti di questa base.

Solo un piccolo appunto per chi, come me, pensa prima o poi di montarli sul proprio modello.

Va detto che, contrariamente al Nautilus, i modelli che vedi nel video secondo me hanno thrusters ad elica per muoversi in tutte le direzioni. Questi danno due vantaggi fondamentali:

- manovrabilità eccellente, necessaria per posizionarti con cura sull'oggetto da prendere. Il Nautilus, che si basa su un solo motore in asse e sui timoni, probabimente sarebbe troppo "pigro" da allineare correttamente sull'oggetto da prendere con le pinze. Servirebbero modifiche più evolute (vedi post di Enrica di un po' di tempo fa...)

- capacità di sollevamento. Il thruster verticale riesce ad esercitare una bella forza, mentre il Nautilus dovrebbe basarsi solo sulla sua riserva di spinta, diciamo circa 150 grammi. Quindi per sollevare con efficacia un oggetto dal fondo occorre che questo sia molto leggero, oppure occorrono necessariamente i thrusters.

 

In sintesi: non facile da fare sul Nautilus, e veramente tanti complimenti a questi signori che ce l'hanno fatta così bene.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Ciao DeepRover

Peccato che il secondo segnalato non spedisca in Italia (siamo considerati appartenenti al terzo mondo) :s05:

 

Ciao :s01:

Skipjack

Edited by SKIPJACK
Link to comment
Share on other sites

http://cgi.ebay.com/Wireless-Mini-DVR-3-5i...r-/270661355670

http://cgi.ebay.com/2-4GHz-Wireless-Mini-D...D-/230465221585

Ciao Skipjack,ho provato a vedere dove spediscono e c'è inclusa anche l'Italia...avrei trovato anche questi due...ma funzionerebbe la cosa?Ciao

Link to comment
Share on other sites

Salve comandanti

ho ricevuto oggi l'ultima spedizione e ho appena finito di seguire le operazioni del fascicolo 86....

 

Ho notato che il tubo è un pò più lungo, dello spazio di una grossa rondella per capirci, oppure sono io che schiaccio poco le guarnizioni?

 

Mi spiego meglio, una volta montato il tutto, inserito il tubo, rimontata la flangia di prua e avvitati i 4 bulloni, il tubo è a battuta sulle due guarnizioni (non vanno infilate dentro vero?) e i distanziali di prua in alluminio rimangono con del gioco...non sono a battuta.

E' normale?

Link to comment
Share on other sites

Ciao HighZed,è normale che ci sia un gioco altrimenti il distanziale limiterebbe la compressione sulla guarnizione...il mio tubo è piu' lungo di +/- 14mm,non escono neanche i tiranti dai fori della flangia!!!Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Deep!

Si in effetti hai ragione, se non fosse così...solo che a questo punto a che servono quei distanziali?

 

Ok, ora ho visto tutti i fascicoli e ho alcune domande, ricordo che ancora non ho ricevuto il kit C :

 

Nel 90 dovrebbe esserci il frenafiletti ma io non ne ho traccia, voi lo avete trovato?

 

L'ultima operazione, quella appunto in cui si usa il frenafiletti nel connettore, posso saltarla per ora in attesa di dover riaprire tutto per il discorso boa?

 

Riguardo la boa, vedo che ci sarà un secondo connettore, al posto di ciò che adesso è l'interruttore della CAM. Ma dopo come si farà con l'interruttore?

 

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Arrivato oggi...questo è un trasmettitore wireless,qualsiasi telecamera a filo diventa wireless,ha 4 canali(15€),adesso devo trovare un monitor wireless che registri.Non riesco a trovare connettori SMA!!!

376584113742316.jpg

Link to comment
Share on other sites

Ciao HighZed,il frena filetti dev'essere nell'ultimo numero,ho dovuto togliere il grano del bicchierino dell'asse e ho rotto una chiavetta esagonale,è troppo forte questo frena filetti per togliere il grano ho messo il bicchierino sopra la fiamma del fornello,usa un frena filetti medio sui connettori SMA... il kit C prevede l'eliminazione dell'interruttore della cam per far passare l'antenna perciò le soluzioni sono due...o lasci la cam sempre accesa o metti un servo piccolo comandato dal quinto canale :s68: :s67: :s08:

Link to comment
Share on other sites

Un saluto a ,tutti, seguo con interesse tutto ciò che tratta i mini-sub radiocomandati ho un modello costruito su disegni francesi il "deep-quest", e ci sarebbe spazìo per installare un braccio manipolatore, ma non ho trovato nulla su come o dove trovare un simile attrezzo, mi potete dare qualche dritta in proposito? Ringrazio anticipatamente.

Alberto

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Un caloroso saluto a tutti, anche io come voi ho pazientemente costruito il nautilus, e l'ho da poco completato per colpa del kit video che ha tardato (e non poco) ad arrivare.

La mia disavventura però è stata col radiocomando risultato difettoso e con i tecnici della hachette fortunatamente ho risolto tutto.

Ho fatto giusto il collaudo in vasca da bagno e poi mi sono dedicato alla progettazione dell'impianto luci azionabile dal radiocomando. Se vi può interessare posso descrivervi cosa ho fatto.

Saluti!

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alain e benvenuto!

 

Certo, io sarei curioso di sapere cosa fai con le luci.

Sai che ci sto lavorando anch'io?

Ho quasi finito un set di luci con proiettori anteriori, luci laterali e posteriori.

Però non posso accenderle dalla radio perchè ho solo 4 canali e sono già tutti occupati.

 

Tu invece vuoi usare un interruttore elettronico collegato alla ricevente?

Dai, dai, spiegaci... (e posta foto!)

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,a dicembre telefonai a Hachette per informarli che avevo un problema con la batteria che non tiene la carica e che il tubo in plexiglass è piu' lungo di 14mm...dopo altre telefonate e altri euro mi viene assicurato che la merce era in spedizione.Circa 20gg fà feci l'ultima telefonata(7€) con le stesse risposte...morale...10gg fà ricevetti un pacco da Hachette con dentro un carica batteria(ma po*@@@@@@@@)!!!Con 10€ ho aquistato una batteria nuova,adesso aspetto il tubo,speriamo bene!!!Qualcuno sà la misura esatta del tubo così eventualmente me lo faccio tagliare?Ciao. :s05:

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti i comandanti, ho appena finito il collaudo in vasca e ho alcune questioni che volevo discutere con voi, nonchè domande :

 

- Ho deciso di non montare l'uscita radio da connettere alla boa, con relativa trasmittente, perchè non prevedo di farne un utilizzo marino, almeno non a breve, troppa manutenzione oltre che difficoltà anche di manovra (onde, bagnasciuga...), che ne pensate? E' sensata come scelta?

 

- Quando provo a svuotare la sacca a secco, solo a svuotare preciso, viene emesso un rumore simile ad una cavitazione, o al rumore di qualcosa che bolle. E' normale??

 

- Altra domanda in merito a quella sopra... Come si possiamo essere sicuri che non c'è aria nella sacca prima dell'utilizzo? MI spiego, se rimane dentro la sacca, come è normale che sia in seguito a delle prove (vedi test pressostato) dell'aria quando andremo in acqua e daremo comando di immersione imbarcheremo acqua che comprimerà l'aria già presente, questo vuol dire meno acqua imbarcata e tutti i calcoli sugli equilibri si sballano. Che ne pensate?

 

- Considerazione : montare le carene è stata un'impresa! I buchi mal combaciavano, la torretta andava pressata con forza disumana...successo anche a voi?

 

- Domanda per chi ha specificatamente seguito l'opera : vi siete ritrovati anche voi un pacchetto di viti (3) inutilizzato?

 

Grazie a tutti e un saluto...

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti :s03:

- Ho deciso di non montare l'uscita radio da connettere alla boa...

Ciao HighZed e fai bene! tutto il sistema è un accrocchio poco pratico sia in acqua di mare che in acqua dolce.

 

- Quando provo a svuotare la sacca a secco,...viene emesso un rumore simile ad una cavitazione...come possiamo essere sicuri che non c'è aria nella sacca prima dell'utilizzo?

A secco si genera comunque del vuoto dentro la sacca e ciò genera rumore...ti consiglio prima di immergerti di svuotare la sacca...se c'è dell'aria si vedranno delle bolle, in questa maniera si è sicuri in immersione del riempimento totale della sacca.

 

Per le altre cose che chiedi non ho incontrato le tue difficoltà!

 

Cordialità :s01:

Skipjack

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,finalmente è arrivato il tubo e così oggi ho fatto il collaudo nella fossa delle Marianne(la vasca da bagno... :s03: ).E' rimasto immerso per quasi due ore,ho eseguito degli ormeggi e un pò di manovre con la pompa ...ho notato che l'elica(sinistrorsa) ha piu' spinta in marcia indietro e non risente della trazione(a destra)della medesima.Nonostante l'alta profondità raggiunta il collaudo ha avuto esito positivo. :s20: ciao.

Link to comment
Share on other sites

Molto bene, DeepRover!

ora sei anche tu dei nostri, a pieno titolo.

Ti do alcune risposte sull'elica.

 

Premesso che in vasca non si vede moltissimo, il mio Neptune/Nautilus ha pari spinta sia in avanti che all'indietro, anzi forse ne ha un po' di più in avanti.

La tua elica è montata correttamente? concavità delle pale verso poppa? o è ribaltata?

(la mia elica ha il foro passante e in effetti si potrebbe anche montare invertita. Non so la vostra dell'opera a fascicoli, ma penso di sì)

 

Com'è il trim del gas? Se dai avanti tutta, il LED del regolatore di velocità diventa prima verde intenso e poi si spegne?

Se non si spegne, vuol dire che ci manca un pochino di corsa dello stick in avanti e probabilmentge devi toccare il trim.

 

Effetto della rotazione dell'elica: in teoria, dovrebbe esserci un leggero rollio = sbandamento dalla parte opposta alla rotazione dell'elica, ma qui la potenza è bassa e la zavorra in chiglia così tanta che in pratica non te ne accorgi.

_______

 

Quando puoi, facci vedere le foto della tua prima vera immersione!

Ciao

Edited by Ocean's One
Link to comment
Share on other sites

Ciao Ocean's One,l'elica ha un solo foro per l'asse,ho fatto prove anche a metà potenza ed è sempre la marcia indietro ad avere la meglio.Il trim è al centro anche perche basta un solo scatto in avanti o indietro che il variatore cominci a sibillare e a far girare l'elica.Per caso sai qual'è il sito dove vendono i ricambi per il Nautilus,avevo visto l'elica a 5/6 pale se non erro,dici che valga la pena come resa o è solo un fatto estetico?!?!A presto...per vedere la prima immersione devo aspettare che mio amico riempi la piscina!!! :s06: :s03:

Link to comment
Share on other sites

Ciao, DeepRover

 

Se vuoi i ricambi Thunder Tiger, il rivenditore italiano è Sabattini (www.sabattinicars.com)

Se vai sul sito, scarica il listino e trovi a pag 120 "ricambi sottomarino Neptune".

Attenzione: Sabattini è il rivenditore e di solito non vende a privati, quindi dovrai farti fare l'ordine da un tuo negozio di modellismo di fiducia.

 

Ti interessa l'elica a 6 pale, ovvero questa?

110314propeller1.th.jpg

Io l'ho presa un paio di anni fa e l'ho provata.

In effetti, ho notato che la spinta in avanti è aumentata leggermente (al massimo un 20%), mentre quella verso l'indietro è diminuita un po' (logico, vista la forma).

Conclusione: leggero miglioramento della velocità in avanti, ma il vero motivo per cui vale la pena prenderla è l'estetica.

__________

 

Per tua info, sabato scorso ho fatto la mia prima immersione di quest'anno.

Mi sono procurato la boa Hachette (configurata per acqua dolce) e l'ho provata insieme ad un altro Nautilus di un mio conoscente, anch'esso dotato di boa e telecamera.

Ecco le foto fatte sul lungolago di Arona. I due Nautilus si sono immersi insieme fino alla profondità di 5 metri, compiendo poi diverse manovre di avvicinamento con il solo utilizzo delle telecamere di bordo.

L'acqua non era limpidissima. A quota -5 si vedevano a malapena delle macchie gialle in immersione e per manovrare abbiamo dovuto basarci sulle immagini che vedevamo sui monitor.

110312arona2.th.jpg110312arona1.th.jpg

Ciononostante, siamo rimasti immersi per quasi un ora e mezza, esplorando una vasta porzione di fondale, senza problemi particolari.

Addirittura, cosa per me stupefacente, anche sotto 5 metri d'acqua il segnale radio arrivava perfettamente e non ci è mai scattata la sicurezza per mancanza di segnale.

Incredibile: io qualche intervento di fail-safe me lo sarei aspettato, ma devo invece ammettere che l'acqua del lago Maggiore è più pura di quel che pensassi e anche le radio TT non sono male...

In realtà, un paio di piccole difficoltà le abbiamo avute: entrambi i modelli erano leggermente appruati e da ribilanciare; il mio pressostato scattava un po' troppo presto e dovevo riempire la sacca di immersione a colpetti di stick non troppo prolungati, ma sono tutte cose che ho potuto sistemare una volta a terra).

In sintesi, grande soddisfazione, unita alla certezza che il Nautilus/Neptune risulta affidabile anche a quota -5 m, che è già una profondità elevata per un modello RC.

 

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ocean's One,t'invidio... :s20: si l'elica è quella e fà la sua bella figura!!!Avrei una domanda...se il nostro mezzo riesce ad arrivare a -5 metri con pressione interna zero,aumentandola di poco tipo con una mini pompa da bicicletta secondo te si riuscirebbe a guadagnare qualche metro(non mi preoccupo per il tubo e i tappi in plexiglass ma per eventuali infiltrazioni dalle guarnizioni...)?Poi nel montarlo ho visto che ci sono fascette su ogni giunzione dei raccordi dei tubi in silicone tranne sulla presa a mare della pompa,la cosa mi preoccupa un pò...Ciao. :s07: :s01:

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente sì, ma poi dovresti pensare ad una bella valcola di scarico rapido della pressione per non avere fra le mani una "bomba" quando vai a riaprirlo.

Secondo me, è un rischio inutile, a meno di stare cauti e gonfiare pochissimo con la pompa.

5 metri sono già tanti, te lo assicuro; va bene così.

Per il tubo della presa d'acqua, la fascetta non si mette perchè non ci sta, ma sarebbe meglio farcela stare, concordo.

Altrimenti, una bella siliconata su tutto il raccordo e non sbagli (tranne quando lo vorrai smontare!).

 

p.s. su un altro sito, un americano era arrivato a quasi 8 metri di profondità, ovviamente senza telecamera e boa. Quindi c'è ancora un bel po' di margine di sicurezza.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,oggi ho provato a far funzionare la telecamera con il cavo nero del kit n2,ho usato come monitor un vecchio tv bn da 7'' e mi sono autocostruito un adattatore da jack 2,5 femmina a un rca maschio.Ho dovuto regolare la messa a fuoco svitando quasi tutta la lente e fissando la medesima con una goccia di Vinavil perchè al minimo movimento si girava perdendo la messa a fuoco...e con stupore funziona bene :s20: Il prossimo passo sarà quello di installare il trasmettitore wireless dentro la boa(un mega ovetto porta sorprese arancione che ho trovato dentro un uovo di Pasqua lo scorso anno...)come monitor proverò provvisoriamente il baby monitor di mio figlio visto che ha le stesse 4 frequenze impostabili...mi sento già commandante(con il rispetto dei presenti e dei piu' anziani... :s03: ).Ciao.:s67:

P.s:il trasmettitore è questo...le dimensioni...?Guardate le proporzioni con il connettore...

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...em=180426663719

Edited by DeepRover
Link to comment
Share on other sites

Bene, DeepRover.

Apprezzo tutti i progressi del tuo sistema video. Tienici aggiornati, mi raccomando...

 

Sai che quel trasmettitore l'ho usato anch'io, finchè non l'ho dedicato alla telecamera sul casco per le gare di kart?

Inizialmente mi ero fatto una boa con tappi e raccordi da 50 mm dei tubi di scarico (quelli grigi in polipropilene).

L'unica cosa è che il trasmettitore lavora a 12 volt (se non erro) e il pacco batterie può risultare addirittura più grande dello stesso trasmettitore.

Comunque basta prendere una boa abbastanza capiente e mettere le batterie nella parte inferiore per tenerla diritta, e il gioco è fatto.

Allora aspettiamo di vedere qualche foto della tua creatura, su base uovo di Pasqua?

Ciao e buon lavoro

 

p.s. Domanda: quanto farai lungo il cavo?

Edited by Ocean's One
Link to comment
Share on other sites

Ciao Ocean's One,il cavo è quello del kit n2 ed è 15 metri.mi scoccia tagliarlo perciò farò delle spire larghe con dei galleggianti e lascerò 5/6 metri di cavo per l'immersione.Oggi su un negozio di elettronica ho trovato i connettori SMA ed hanno anche dei cavi già completi di connettori SMA femmina da 2/5 metri con la possibilità aggiungere altri cavi tramite un doppio SMA maschio...non male come idea.Ciao. :s67:

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Salve a tutti

 

sono un nuovo Comandante di unità Nautilus, provenienza cantieri hachette, sul punto di andare al varo. Mi farebbe piacere confrontarmi con chi ha già avuto esperienze con questa unità. In particolare sto cercando anch'io di progettare un impianto luci gestito dal radiocomando e sarei veramente grato a chiunque mi potesse dare qualche consiglio.

 

Con l'occasione tanti cari auguri a tutti i comandanti.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alain e benvenuto!

 

Certo, io sarei curioso di sapere cosa fai con le luci.

Sai che ci sto lavorando anch'io?

Ho quasi finito un set di luci con proiettori anteriori, luci laterali e posteriori.

Però non posso accenderle dalla radio perchè ho solo 4 canali e sono già tutti occupati.

 

Tu invece vuoi usare un interruttore elettronico collegato alla ricevente?

Dai, dai, spiegaci... (e posta foto!)

 

Accidenti, mi scuso con tutti ma pensavo che il forum mandasse le email quando un nuovo post viene fatto per cui mi sono sfuggite!!!

Link to comment
Share on other sites

Come promesso ecco come ho realizzato il circuito luci attivabile da radiocomado del mio sottomarino:

 

Il primo problema da affrontare è sicuramente l'interruttore elettronico, visto che questa è solo la prima versione dell'impianto luci ho deciso di puntare sulla economicità dell'impianto, per cui come interruttore elettronico ho riutilizzato il circuito di comado di un servocomando rotto.

 

Si prende un servocomando e si estrae l'elettronica ed il potenziometro dall'involucro, si rimuove il motorino elettrico e si collega il circuito al canale 5 della ricevente, e i contatti che andrebbero al motorino elettrico ad un multimetro.

Si accende il tutto, si mette lo switch del radiocomando in posizione 0 e si va ad agire sul potenziometro finchè non avremo 0V, azioniamo lo switch del radiocomando e controlliamo che il voltaggio salga a circa 4,8V. Se avremo un voltaggio negativo basterà invertire i cavetti del multimetro per determinare così il nostro + e il -. Consiglio di marcarli per non sbagliarsi.

 

img_1511.jpg

 

Ora dobbiamo creare il circuito con il led:

 

Come materiale ho usato:

 

- 10 led bianchi

- 10 resistenze da 100 ohm

- 1 basetta millefori

 

I led vanno collegati secondo questo schema

 

led10.jpg

 

Comunque se volete potete usare resistenze inferiori di 100 ohm, 90 o 80 vanno bene lo stesso ma non sono sicuro che esistano...

 

Ecco una foto del circuito sulla breadboard da prototipo:

 

img_1510.jpg

 

Mentre questa è una foto del circuito in funzione

 

img_1512.jpg

 

In fase di saldatura ho deciso di dividere i led in due gruppi da 5 su due basette

 

img_1513.jpg

 

E questa è una foto dei collegamenti saldati

 

img_1514.jpg

 

Poi bisogna attaccare il tutto sul sommergibile, per fare ciò ho seguito la filosofia del "poco invasivo" utilizzando del biadesivo morbido

 

img_1515.jpg

 

E questa è la foto dell'impianto in funzione

 

img_1516.jpg

 

 

A cose fatte il circuito sembra fare abbastanza luce, consuma circa 80mA per cui pesa sulla batteria in modo irrisorio e non dovrebbe ridurre la durata di immersione.

 

Se avete altre idee discutiamone! Si può pensare di fare un'rc-switch per sostituire l'elettronica del servocomando, che ne dite?

 

Saluti a tutti!

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alain piacere di conoscerti,io sarei piu' propenso per delle luci esterne,però bisognerebbe trovare il sistema di poterle accendere da dentro...Hai fatto delle prove se con le luci interne non si crei qualche riflesso che dia fastidio alla telecamera?Complimenti per l'ingegno :s20: Ciao.

Link to comment
Share on other sites

Il piacere é tutto mio!

Con la telecamera non da nessun tipo di problema, pensavo comunque di isolarli con un cono.

Per mettere una luce esterna temo che non sia così semplice... Si possono seguire 2 strade:

Creare un'altro foro sulla flangia frontale per far uscire un terzo cavetto coassiale che porta il segnale della ricevente ad una torcia subacquea debitamente modificata, oppure creare una torcia subaquea con all'interno una ricevente che lavora sulla stessa frequenza del radiocomando e tutta l'elettronica di controllo. Peró poi bisogna tenere conto del peso aggiunto al modello

Link to comment
Share on other sites

Caro Alain

 

veramente grazie per le tue spiegazioni. Anche se ho capito che in competenza tecnica mi sento molto arretrato. Come ha detto DeepRover anch'io mi chiedevo quali effetti potesse avere il riverbero delle luci interne sulla telecamera. Però la bellezza è fuori discussione. Vista la tua competenza tecnica volevo sottoporti questo modello di interruttore elettrico che ho visto in alcuni siti di modellismo:

 

INTERRUTTORE ELETTRONICO SRC 26+26A SINGOLO

http://mobbymodellismo.it/schedaprodotto.j...rodottoid=27370

 

L’SRC Switch, in versione singola, è un interruttore elettronico comando dal ricevitore. Viene collegato ad un canale libero oppure in parallelo ad un servocomando, tramite un cavo adattatore ad Y. Completamente programmabile, dalla soglia di attivazione alla logica di intervento (DIR o REV) viene impiegato come interruttore di sicurezza nei motori a benzina, come interruttore di potenza per accendere luci di posizione, fari di atterraggio, motori elettrici ed in generale per attivare - disattivare qualsiasi dispositivo fino ad un carico massimo di corrente di 26A. Garantisce inoltre l’isolamento dal ricevitore grazie all’utilizzo di opportuni filtraggi e garantisce inoltre assorbimento del carico nullo, quando è settatto nella posizione OFF.

 

La prima domanda che mi si pone è: la tensione di 12v della nostra batteria è sullo standard dei modelli RC in genere ? E quindi questo interruttore andrebbe bene con l'impianto eletrico del nostro Nautilus ? In questo modo salterei la prima parte del tuo progetto che forse a me risulterebbe troppo complessa.

 

Sei stato chiarissimo sul consumo di energia dell'impianto. Hai avuto modo di verificare anche se scalda molto ? Perchè se è vero che il Nautilus opera in acqua a temperatura generalmente medio-bassa, eè anche vero che tutto l'apparato è al chiuso.

 

Spero che qualche altro comandante abbia voglia di sperimentare l'impianto luci così ci potremmo scambiare delle impressioni.

 

Ciao a tutti

 

Natan

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522.3k
×
×
  • Create New...