Jump to content

U-534 Da Museo Ad Ammasso Di Ruggine A Nuova Vita


Totiano

Recommended Posts

davvero interessanti. nonostante il sezionamento mi sembra sia uscito un buon lavoro di musealizzazione del mezzo, originale e coinvolgente. chissa se è possibile accedere all'interno....

 

se mi rintracciate la vecchia discussione sul battello le uniamo insieme (cosi non dispediamo il materiale...)

Link to comment
Share on other sites

davvero interessanti. nonostante il sezionamento mi sembra sia uscito un buon lavoro di musealizzazione del mezzo, originale e coinvolgente. chissa se è possibile accedere all'interno....

 

se mi rintracciate la vecchia discussione sul battello le uniamo insieme (cosi non dispediamo il materiale...)

 

 

Anche secondo me il lavoro di musealizzazione è buono, soprattutto dal punto di vista della fruizione per il pubblico, anche se fa "a pugni" con l'idea di preservare integro un simile reperto storico.

 

Ho provato, prima di aprire il thread, a cercarla, ma non sono riuscito a trovare la vecchia discussione.

Link to comment
Share on other sites

Grazie Dir :s20:

 

Certo che il lavoro fatto dal Museum of Science and Industry di Chicago sull'U-505 è un po' diverso...

 

2820918680_b77803d633_b.jpg

 

http://www.flickr.com/photos/mwichary/2820918680/

http://www.flickr.com/photos/lludovic/199249345/

 

http://www.msichicago.org/whats-here/exhibits/u-505/

 

Il video dello spostamento è spettacolare!

Edited by iy7597
Link to comment
Share on other sites

Scusate...ma più guardo le foto della sistemazione attuale, più mi sembra una macabra messa in scena.

Capisco tutte le problematiche espositive di un battello rimasto per anni sul fondo. Ma avrei preferito vederlo solo esternamente intero, che nelle sue intimità, sezionato e messo alla berlina per far vedere l'effetto della lunga immersione.

A me così non piace!

Link to comment
Share on other sites

....Grazie per le foto iy, però....che scempio hanno compiuto con quel battello !!.... :s06:

 

D'accordissimo. Non mi piace nemmeno un pò. E spero che proveranno a rimettere in sesto per davvero gli interni, senza lasciarli arrugginire ancora. Anche perché così come sono hanno un interesse molto relativo.

 

Non so. Da un lato penso che senza l'interessamento dei privati il relitto sarebbe ancora in fondo al mare, quindi direi: e ancora grazie che ci hanno pensato loro. Ma dall'altro, vedere un cimelio squartato in tal modo per pure questioni di soldi (immagino che restaurare passabilmente l'interno e metterlo in sicurezza senza spaccarlo in tre sarebbe costato troppo) mi fa chiedere se proprio non si sarebbe potuto fare uno sforzo in più da parte dei governi interessati per salvaguardarlo meglio :s06:

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

In un altro post avevo inserito il link per il sito dello spazio espositivo con orari, prezzi e locazione. forse è possibile unirli ?

Non giudico l'operazione di restauro ma il battello esposto a Chicago è stato abbordato e quindi recuperato nella sua interezza. qui è stata fatta invece una immane operazione di sollevamento dal fondale, ripristino e restauro... in pochissimo tempo... abbiamo impiegato di più noi a fare arrivare il Toti a Milano ! che poi il risultato possa o meno piacere è normale... io vorrei andarlo a vedere ma i collegamenti low cost con Liverpool non sono così comodi

Link to comment
Share on other sites

è stranissimo perchè non lo tro più nemmeno io... ad ogni modo il sito è

 

http://www.uboatstory.co.uk/

 

e le indicazioni ricevute nella mailing list sono queste

 

U-boat Story is a new Merseytravel attraction that showcases U-boat U-534 on display at Woodside Ferry Terminal. At U-boat Story you will be able to look into the U-boat, now in four sections with glass viewing partitions and view its amazing interior. You can discover its surprisingly well preserved artefacts along with interactive and audiovisual exhibits in our visitor centre.

 

We are delighted to announce that U-boat Story will open on 10th February 2009.

Prices will be follows:-

 

U-boat Story + Mersey Ferries River Explorer Cruise

Adult .........................£9.00

Child (5-15yrs) ...........£5.00

Family (2ad+ 3ch) ...£25.00

Concession ...............£7.00

 

U-boat Story Only

Adult .....................£5.00

Child (5-15yrs) .......£3.00

Family (2ad+ 3ch) £15.00

Concession ...........£4.00

 

U-boat Story will open Tuesday to Sunday from Tuesday 10th February 2009

Opens .......................................................10.30am

Last Admission ..........................................5.00pm

Closes .......................................................5.30pm

 

U-boat Story will be closed on Mondays, but during

school holidays will be open every day. U-boat Story will open all Bank Holidays except for Christmas Day, Boxing Day and New Year’s Day.

 

More information will be available through further email bulletins and new web pages being developed in the run up to opening the attraction.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Ragaaazzi, suvvia... non siate troppo critici su quanto (sicuramente faticoso ed impegnativo, anche in termini economici) fatto su quel sommergibile...

Hanno fatto delle scelte, anche di carattere filologico, sicuramente di carattere economico-psicologico, nell'intento di ottenere il massimo ritorno di pubblico con congrui investimenti . Si saranno scontrati con chissà quali scogli di tipo tecnico e procedurale... ma ora c'è ed è visitabile a chiunque (anche a dei portatori di handicap su sedia a rotelle, cosa impossibile altrove).

Non possiamo nemmeno immaginare cosa ci sia dietro a quel risultato. Sicuramente tante teste, tante discussioni, intoppi, soluzioni compromessi... scelte.

Fra l'altro a leggere sui siti citati non ho letto riferimenti a parole quale "restauro", ma solo esposizione o giù di lì.

Teniamo anche conto del fatto che si tratta di sensibilità tutta italiana, dettataci in primis dal nostro enorme patrimonio storico di cui tutti godiamo e di cui tutti siamo responsabili, quella di pensare al "restauro" in termini squisitamente filologici o conservativi... sensibilità che, per ovvie ragioni, ben poche altre nazioni possono vantare.

Io trovo comunque il lavoro fatto interessante, emozionante e più che degno di una visita, se di passaggio da quelle parti.

 

Ahi, ahi ahi... temo che quando (FINALMENTE....) il Sauro sarà visitabile a Genova... dovrò astenermi dal collegarmi a Betasom per lungo tempo... siete troppo severi! :s14:

 

Un caro saluto a tutti. :s01:

Torno nei miei interminabili problemi progettuali!

Link to comment
Share on other sites

come non quotarti, Roberto!

gia a cominciare dal mettere d'accordo le persone tra loro e con le leggi vigenti (ma tu ne sai qlc, no?) per poi arrivare a realizzare uno soluzione innovativa nonostante le critiche.

 

Spesso bisogna essere addentro le problematiche per comprendere fino in fondo quali sono gli ostacoli da superare, quando penso al "mio" Toti...

 

Quando il Sauro sara finalmente visitabile non avrai bisogno di nasconderti, perche ti avremo gia portato in trionfo! (e non ammettiamo repliche :s11: )

Link to comment
Share on other sites

  • 2 years later...

Il 10 febbraio andrò a Birkenhead a vedere ll'U-534 Ryan ha da poco aggiunto una nuova rotta Bergamo Liverpool ed ho subito approfittato. Vedrò anche il Merseyside Maritime Museum e provvederò poi a postare qualche foto e resoconto del viaggio Prossima meta (chissà quando...) Laboe !

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Eccomi arrivato a Liverpool Albergo ai Docks Nulla di sensazionale ma impiegata gentilissima che mi ha descritto tutte le cose da vedere ponendo tra l'altro molto l'accento sul Maritime Museum che e' proprio qui dietro. Impressionante l'ottima ristrutturazione fatta dei Docks (Queen, King ed Albert) che sono diventati musei, ristoranti, locali di ritrovo mantenendo la struttura originaria. Da domani reportage fotografico che credo pero' riuscirò a postare solo nei prossimi giorni. A poche centinaia di metri da qui venendo in taxi abbiamo passato una grossa costruzione con nel cortile un mezzo da sbarco..l ora vado a vede se scovo cosa potrebbe essere !

Link to comment
Share on other sites

Nel Mersey Maritime Museum c'è in particolare la sezione dedicata alle grandi tragedie di TITANIC, LUSITANIA ed EMPRESS of IRELAND. Poi lì vicino il piccolo monumento al comandante Walker del 2d Support Group e quello ai marinai dei mercantili di molti paesi diversi salpati con i convogli che originavano tutti dalla Mersey e caduti nella 2a g.m.. Una gran bella zona museale, uno non se la aspetta da Liverpool. Anche la biblioteca/shop del museo non è niente male...

Link to comment
Share on other sites

Eccomi qui per relazionarvi sul brevissimo viaggio. Orari volo un po' scomodi perché costringono a rientrare la domenica mattina. Ho quindi concentrato tutte le visite il sabato girando sempre a piedi. E' tutto facilmente raggiungibile. Pernotto al Dolby Hotel sui Docks Carino anche se un po' caotico causa giovani un po' brilli di rientro la notte. Se si vuole spendere di più ci sono viscidissimi Campanile e Ibis o altre catene. La mattina parto subito a piedi per il molo del Mersey Ferry che con un bellissimo battello porta dall'altro lato del canale, soggetto a notevole marea. Allo sbarco del Ferry si trova l'U534

Il piccolo museo e' ben fatto e raccoglie i cimeli recuperati sull'Uboot ed alcuni altri interessanti reperti. Sopra di voi troverete le due canne dell' antiaerea installate in torretta. Il taglio dell'Uboot ha permesso di non toccare minimamente gli interni mostrando intatti i vari spazi (ci sono delle telecamere rotanti che si possono guidare per mostrare i dettagli in ogni ambiente) Cosi disposto non rende pero' al 100% le dimensioni effettive ma e' piuttosto impressionante comunque. Si apprezzano in particolare i dettagli della struttura tra le due paratie e sopra e sotto gli effettivi spazi calpestabili.

Rientro a Liverpool usando il treno della linea verde, comodissimo perchè in tre fermate porta in pieno centro. Biglietto unico un pò costoso (2,5 sterline) L'alternativa era usare nuovamente il ferry ma la tratta di rientro allarga molto sul canale ed impiega oltre mezz'ora. Giro per il centro dove il quartiere commerciale è nuovissimo e ben strutturato su tre piani In sostanza è come se fosse un mega centro commerciale all'aperto (ma in gran parte coperto da vetrate) Niente di eccezionale da segnalare a meno che non si sia amanti dello shopping (i prezzi sono abbastanza allineati ai nostri) Degno di nota il negozio della Lego, piccolo ma fornitissimo e per chi ha bambini un negozio (proprio accanto) dove "costruiscono" il vostro peluche...scegli l'orso, lo imbottisci, lo vesti e ...lo paghi. I miei sono grandini quindi ho evitato.

Camminata fino alla Cattedrale all'interno della quale non si può fotografare. Molto bella all'interno ma decisamente impressionante all'esterno...mattoni rosso scuro ed un imponenza un pò inquietante. Fa molto il paio con gli enormi magazzini di materiali vari che svettano quà e là per la città, talvolta in abbandono, talvolta riconvertiti ad altri usi.

Ridiscendo verso i docks e visito il maritime Museum. Non è grandissimo ed in sostanza ci sono due grandi sezioni. La battaglia sull'Atlantico (con numerosi rimandi all'impegno della marina mercantile) e i grandi transatlantici. E' comunque ricco di immagini e di spiegazioni al contrario di molti nostri musei. Ci sono oggetti recuperati dal Titantic, dal Lusitania (una delle eliche del Lusitania è esposta all'esterno al momento però in un'area in ristrutturazione), modelli di tutte le navi delle grandi compagnie che avevano base qui. Interessante un semplice attrezzo (lo vedete nelle foto) che veniva trainato dalle navi in convoglio per generare uno spruzzo e farsi notare dalla nave che seguiva affinchè non si avvicinasse troppo nella nebbia. Sempre all'interno del museo ci sono il museo dello schiavismo (terzo piano) e quello delle Dogane (al piano interrato; quest'ultimo davvero interessante) All'esterno potete vedere alcuni bacini ma le navi contenute non sono al momento visitabili. Apprezzabile la struttura della Pump House (ora trasformata in ristorante) e la casa del Direttore dei Docks lasciata come era durante la seconda guerra mondiale. Sull'altro lato del Dock gli amanti dell'arte contemporanea potranno visitare la sezione di Liverpool della Tate di Londra.

Attraversando i ponticelli girevoli (tutti funzionanti) e le chiuse (notevoli dimensioni) si arriva davanti al Liverpool Museum Sul lungo canale troviamo i memoriali ai caduti della Marina Mercantile ed il monumento al Capitano Walker. Il Liverpool Museum merita una visita. Interessante struttura architettonica contiene varie sezioni. le più interessanti sono quelle che riguardano la storia del King's Regiment di stanza qui, dalle battaglie coloniali all'Afghanistan e la sezione che riguarda la ferrovia sopraelevata (smantellata nel 1956) che univa tutti i docks dal lato cittadino. Uscendo dal museo mi imbatto in un Duckw riconvertito che permette di effettuare il giro dei docks parte in acqua e parte su strada. ce ne sono tre che si alternano nel tour.

Non riesco al momento a postare le immagini (alcune le prende altre no..) quindi vi rimando al link dell'album

http://imageshack.us/g/585/img0270zpm.jpg/

Edited by U455
Link to comment
Share on other sites

hpim1596f.th.jpg

 

E alcune foto del piccolo museo

 

hpim1602i.th.jpg

hpim1600.th.jpg

hpim1599k.th.jpg

hpim1598a.th.jpg

 

Una battello dei piloti del Mersey in rapido avvicinamento, la sponda cittadina del Mersey e la marea sul canale

 

hpim1597.th.jpg

hpim1594.th.jpg

hpim1585n.th.jpg

 

I palazzi delle grandi Compagnie di Navigazione (quello in mezzo era la Cunard)

 

hpim1591q.th.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.7k
×
×
  • Create New...