Jump to content

E'arrivato Sottomarino Tipo Otsu I-19


Recommended Posts

[Oggi mi è arrivata la scatola della Nichimo del modello motorizzato, sul tipo dell'academy, di sottomarino giapponese tipo otsu I-19. Contiene un modello scala 1/200 con motore elettrico 280 con riduttore per azionare 2 eliche. Voglio rczzarlo come quello dell'academy. Nonostante la scala più ridotta è lungo 55 cm e più largo, inoltre c'è a disposizione tutto lo scafo in quanto è diviso in 2 parti orrizzontalmente.

Ora guardo di studiare come procedere con le operazioni.

Ciao :s67:

http://img519.imageshack.us/my.php?image=dsc00631ij8.jpg

dsc00633ac6.th.jpg

 

dsc00631ij8.th.jpg

Link to comment
Share on other sites

:s55: Dopo aver installato motore, riduttore e le eliche, mi è venuta una pazza idea, perchè non farlo con immersione statica? Il posto all'interno mi sembra sufficente e oltretutto nel centro dello scafo ai lati ci sono due casse che sembrano l'ideale. Ora chiedo aiuto, perchè mi manca una pompa molto piccola, cerco un motorino con pompa a ingranaggi o con girante, deve avere l'ingombro di un 280.

Qualcuno sà indicarmi cosa utilizzare, e sopratutto dove comprarla?

Ciao.

:s67:

Link to comment
Share on other sites

Grazie Andreavcc,

effettivamente trovare qualcosa di così piccolo non è facile. Però girovagando per internet ho trovato una fontana a energia solare con piccola pompa elettrica, però al momento era terminata, inoltre ho visto su ebay che negli Stati Uniti vendono delle pompette per raffreddare laser co2, cpu e fontane. Altrimenti avevo pensato anche alle pompette per animare il paesaggio per i trenini elettrici.

Ora rifletterò su tutto questo, comunque sono sempre qui per qualche suggerimento migliore dal forum.

Ciao.

:s67:

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti

 

In ditta da me, nei bagni ci sono dei dosatori di igenizzante (CWS) collegati allo scarico che ogni tot minuti rilasciano il disinfettante.

Ho sbirciato all'interno ed è presente una micro pompa di questo tipo:

 

http://www.amtliquidfilling.com/MicroPrinc.jpg

 

Le dimensioni sono davvero ridotte la pompa avra' diametro 3/4 centimetri e altezza 2 cm. Il bello e' che puo' essere collegato a qualsiasi

asse di un qualsiasi motorino. Il prb e' : posso mettermi a smontare tutti i dosatori ??? :s41:

Sarebbe bello scoprire chi li produce ........

:s01:

Edited by UB752
Link to comment
Share on other sites

Grazie Ub752, ora farò una ricerca in questo senso. Comunque ho ordinato una pompetta su ebay dagli Stati Uniti , voglio vedere quando arriverà se fa al caso ( in ogni caso la terrò per qualche modello + grande, per quello che l'ho pagata, 11 euri spedizione compresa ), cmq terrò ben presente anche il tuo suggerimento che mi sembra molto valido.

Ciao.

:s67:

Link to comment
Share on other sites

Io l'ho ordinata su ebay, cmq se uno va sul sito ebay.com e digita nella ricerca " dc pump " escono un sacco di pompe elettriche.

Io ho preso il modello più piccolo della serie da 3 lt l'ora e il link è:

link

Link to comment
Share on other sites

Spero tanto che sia delle dimensioni giuste per il mio modello, in ogni caso eventualmente la serberò per un prossimo modello, quando arriverà vi farò sapere.

Ciao a presto.

:s51:

Link to comment
Share on other sites

Bene. ciao a tutti i lavori proseguono, però si è rivelato arduo realizzare il leveraggio per il timone a causa della strettezza dello scafo, dopo vari tentativi ho optato per l'utilizzo di una cinghia di un videoregistratore accoppiata ad un piccola puleggia.

Questa è la foto del lavoro.

Ciao.

:s67:

 

dsc00663ze5.jpg

By upgrade2

Link to comment
Share on other sites

Inoltre ho modificato il timone, ho sostituito il perno verticale di plastica con uno di alluminio che garantisce una maggiore precisione e minor gioco.

 

dsc00670ve6.th.jpg

Link to comment
Share on other sites

Non c'è 2 senza 3, vediamo se questa volta ci azzecco.

dsc00663ze5.th.jpg

 

 

AVEMUS PHOTO!!!!! :s20: :s20:

ho qualche dubbio sulla tenuta della cinghietta nel tempo.........qualla parte non è a tenuta.....e con il tempo e l'acqua la cinghietta mi da l'idea che vada in malora :s06:.

Comunque un bravo per l'idea eun'altro per il progettino azzardato....il modello ce lo anch'io da tempo ma per ora è riamso nella sua scatola, magari con le tue ideee potrei tentare l'esperimento.

Tienici informati e, buon lavoro.

DB

Link to comment
Share on other sites

Grazie Dasboot, ora mi sono messo al lavoro per fare i leveraggi dei timoni di profondità anteriori e posteriori, per assurdo sono molto più semplici da realizzare del timone direzionale. L'anteriore l'ho già realizzato ora stò proseguendo per collegarlo al posteriore. Posterò le foto dell'avanzamento dei lavori.

Upgrade.

:s67:

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Finalmente sono riuscito a portare avanti la costruzione del modello nonostante i gravosi impegni di lavoro, gestisco un ristorante nel Chianti e sono nel pieno della stagione. Ho installato il servo dei 2 timoni di profondità e collegati i 2 per l'immersione. Purtroppo ho dovuto rinunciare all'immersione statica perchè non sono riuscito ha trovare una pompa così piccola, quella che ho comprato in America è troppo grande e in ogni caso non è possibile invertire il flusso, meno male che è costata una bischerata. Cmq ho installato tutta l'elettronica e le batterie e tutto funziona bene, ora devo solo controllare il bilanciamento in acqua appena trovo un altro pò di tempo. Queste sono alcune foto dei lavori.

Ciao a tutti. :s67:

http://img155.imageshack.us/my.php?image=dsc00682ev6.jpg

http://img155.imageshack.us/my.php?image=dsc00684pm6.jpg

http://img155.imageshack.us/my.php?image=dsc00686yh1.jpg

http://img155.imageshack.us/my.php?image=dsc00688su2.jpg

Link to comment
Share on other sites

Non resistevo alla voglia di vedere come galleggiava e quindi siccome avevo una mezzoretta ho fatto una breve prova di galleggiamento. TUTTO OK, però mi sembra un pò leggero per immergersi dinamicamente e poi è un poco sbandato a sx, comunque nel complesso sono soddisfatto, motore e timoni funzionano perfettamente. Considerando che ho proseguito nei lavori di costruzione nei ritagli di tempo che avevo il lavoro è venuto sù bene, merito anche del kit di costruzione molto migliore, soprattutto rispetto al kit della Academy. Martedi che sono libero farò delle prove più precise per arrivare ad un assetto migliore.

Ciao a tutti.

:s67:

Link to comment
Share on other sites

Grazie, purtroppo ieri ho avuto un impegno imprevisto però appena posso vado a fare altre prove con relative foto che posterò.

Ciao

:s67:

Link to comment
Share on other sites

Per la pompa prova quelle del miscela per aerei o per macchine rc

Le puoi smontare dalla cassa e usare un motore piu piccolo.

Sono ad ingranaggi e cambiando la polarita inverti il senso di rotazione e puoi cosi allagare e svuotare la cassa d'immersione.

'

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
....il modello ce lo anch'io da tempo ma per ora è riamso nella sua scatola, magari con le tue ideee potrei tentare l'esperimento.

 

Se qualcuno aveva un dubbio che Das non l'avesse a casa alzi la mano!

...

...

Nessuno! (e parlo proprio io...)

 

Bravo Upgrade! ma il modello ha vani dedicati (e smontabili) come l'academy che ho fatto anche io o hai tutto l'interno disponibile?

 

Occhio allo sbandamento dato dalla rotazione dell'elica, l'academi lo sente tanto nonostante qualche piombino...

Link to comment
Share on other sites

Ciao vecchio marinaio di terra :s10:

ben risentito.......hai disertato Verona eh?? :s05: Io e andreavcc speravano di incontrarti.

Il modello in questione non a la struttura costruttiva dell'Academy, lo scafo è diviso in due sulla linea di galleggiamento, quindi è piu difficoltoso l'inserimemto della componentistica, inoltre al contrario dell'altro che non è in scala esatta questo lo è e quindi lo scafo risuluta più stetto. :s02:

saluti

DB

Edited by dasboot
Link to comment
Share on other sites

Ciao vecchio marinaio di terra :s10:

ben risentito.......hai disertato Verona eh?? :s05: Io e andreavcc speravano di incontrarti.

Il modello in questione non a la struttura costruttiva dell'Academy, lo scafo è diviso in due sulla linea di galleggiamento, quindi è piu difficoltoso l'inserimemto della componentistica, inoltre al contrario dell'altro che non è in scala esatta questo lo è e quindi lo scafo risuluta più stetto. :s02:

saluti

DB

 

A vr son venuto! Ho litigato subito-subito con quel c@gli@ni sboccioni e spocchiosi delle vele! hanno impedito che facessimo provare le vele ai bimbi per giocare loro, delle vere m@rde!!! e si che si presentavano come fiv!!! bella pubblicità hanno fatto, le mamme erano incavolatissime e ne sparavano alla federazione!!! una scena pietosa... poi secondo loro dovevamo credere sulla parola che un bimbo con la mia micromagic (60cm per 800g completa di batterie) ha sfondato un metro in vetroresina, un buco da 10cm!!! e che è un bulldozer??? Gli ho offerto una pezza di 100g/m2, un barattolo di resina e una spatolata di gelcoat ma si sono offesi, non hanno neanche capito a cosa serviva ;-))) loro le barche le comprano! pietosi!

 

Questo scafetto lo salto, troppo casino!!! son li con lo scire pronto (ho tutti i pezzi preparati son pronto a iniziarlo) ma fra lavoro e famiglia rimando sempre!!! ho addirittura ristampato lo scafo perche' la v1 era troppo pesante, era 2 giri di matt impregnatissimi e gelcoattatissimi e col tubo in lexan vuoto affondava in vasca... la V2 ora e' in una mano di 80gm2 e una di matt-ino quello ovattosetto, una piuma!

Link to comment
Share on other sites

E vero vecchio mio, :s41:

i velisti hanno fatto da padroni e questo non va bene tutti hanno diritto al loro spazio per questo motivio iio a nome del mio cub manderò una lettera entro la prossima edizione sollevando,la questione.

Io e Andrea abbiamo fatto appena in tempo a fare qualche giro con i sommergibili ho calcolato che ci hanno dato la vasca per non più di mezz'ora loro tutto il giorno. :s05:, anche il resto del mio club ha potuto navigare veramente poco e la cosa non è cambiata domenica almeno così mi hanno riferito.

salutoni

DB

Link to comment
Share on other sites

E vero vecchio mio, :s41:

i velisti hanno fatto da padroni e questo non va bene tutti hanno diritto al loro spazio per questo motivio iio a nome del mio cub manderò una lettera entro la prossima edizione sollevando,la questione.

Io e Andrea abbiamo fatto appena in tempo a fare qualche giro con i sommergibili ho calcolato che ci hanno dato la vasca per non più di mezz'ora loro tutto il giorno. :s05:, anche il resto del mio club ha potuto navigare veramente poco e la cosa non è cambiata domenica almeno così mi hanno riferito.

salutoni

DB

 

No ma ho parlato seriamente con d@ppo (parun di vr e ozzano) e l'ho fatto intervenire domenica a sedare gli animi, una povera testolina velista ci ha preso a spintoni ( :s07: ), e mi diceva che di sta gente s'e' rotto pure lui, l'anno prossimo gli ho detto che noi e tanti altri non ci si va piu' in queste condizioni e mi ha promesso che li fa venire solo se riuscirà a darci una vasca dedicata solo per noi amici, gente che chi si vuol divertire senza essere malato (ti giuro un'altra testolina ha detto a uno dei miei: "tu non sai chi sono io!" al che ci siam messi tutti a ridergli in faccia, in effetti non lo sappiamo chi è, ne l'abbiamo imparato, s'e' ben guardato di farcelo sapere...)

Se vuoi possiamo pure inviargli una letterina a nomi di club congiunti, non ho problemi.

Edited by Snowman
Link to comment
Share on other sites

Grazie Sonwman,

questo modello ha tutto l'interno disponibile, però per avere accesso c'è solamente una parte centrale superiore smontabile che corrisponde grossomodo al piano dove è situata la torretta. Ed è richiudibile con 6 viti. Però stò valutando di farlo completamente apribile, in quanto in caso di manutenzione l'accesso è un pò ridotto. Cioè i di non incollare lo scafo inferiore alla parte superiore come previsto dai piani di costruzione, inoltre ormai ho rinunciato alla immersione statica e quindi sono nella fase di appesantimento, che è abbastanza problematica a differenza dell'academy in cui era prevista l'immersione e quindi era già prevista la piombatura di serie. Cmq tutto si risolverà.

Ciao

:s67:

Link to comment
Share on other sites

una povera testolina velista ci ha preso a spintoni :s07: ..............ti giuro un'altra testolina ha detto a uno dei miei: "tu non sai chi sono io........

 

:s09: però..... cosa ti combina un fattore emorroidale unito a vari problemi di fondo eh?!!...... gentaglia....

Link to comment
Share on other sites

:s09: però..... cosa ti combina un fattore emorroidale unito a vari problemi di fondo eh?!!...... gentaglia....

 

PROPONGO UN'ATTACCO DI MASSA ALLA PRIEN STILE "BRANCO DI LUPI" :s02:

DB

Edited by dasboot
Link to comment
Share on other sites

Grazie Sonwman,

questo modello ha tutto l'interno disponibile, però per avere accesso c'è solamente una parte centrale superiore smontabile che corrisponde grossomodo al piano dove è situata la torretta. Ed è richiudibile con 6 viti. Però stò valutando di farlo completamente apribile, in quanto in caso di manutenzione l'accesso è un pò ridotto. Cioè i di non incollare lo scafo inferiore alla parte superiore come previsto dai piani di costruzione, inoltre ormai ho rinunciato alla immersione statica e quindi sono nella fase di appesantimento, che è abbastanza problematica a differenza dell'academy in cui era prevista l'immersione e quindi era già prevista la piombatura di serie. Cmq tutto si risolverà.

Ciao

:s67:

 

Grande!!

 

ma un bel minipistoncino tipo il minisom graupner? troppo casino? st'affarino va da dio, nell'acquario non disturba neppure tanto e' silenzioso e docile!

 

PROPONGO UN'ATTACCO DI MASSA ALLA PRIEN STILE "BRANCO DI LUPI" :s02:

DB

 

Propongo pero' di effettuarlo ai danni del bar!!!!!!!!!

 

come enogastomodellista non mi sporco se non di sugo!

 

;-)))

Link to comment
Share on other sites

Grande!!

 

ma un bel minipistoncino tipo il minisom graupner? troppo casino? st'affarino va da dio, nell'acquario non disturba neppure tanto e' silenzioso e docile!

Ciao Snowman

Ma dove si può comprare? Si trova come pezzo di ricambio oppure bisogna prendere tutto il mini somm.?

Ciao

:s67:

Link to comment
Share on other sites

Ma dove si può comprare? Si trova come pezzo di ricambio oppure bisogna prendere tutto il mini somm.?

 

Comprare? ummhh no nel nostro settore trovi solo la pittura grigia, quando non ti danno solo latte di rosso e di bianco con risultati discutibili! ("non c'e' altro sull'isola!")

 

Il graupner ha una sorta di ministantuffo che a comando rientra nello scafo, l'acqua riempie il tubetto e l'affarino affonda, o meglio (per i puristi della spinta d'archimede): diminuendo il suo volume riduce la spinta al galleggiamento fino a immergersi.

 

mi balenava:

 

Io ho visto delle specie di siringhe, ma a vite, erano piene di cremima: avvitando lo stantuffo avanzava e usciva la crema con precisione, non so poi se fossero stagne, alla crema si ma è densa... li basterebbe poco, avvitando e svitando con un motorino piccolo (ci sta un 130?) si ottiene l'effetto pistone in piccolo... bisogna che vedo re ritrovo la siringhina (che come farete anche voi ho tenuto da perte...) ... ti so dire!

Link to comment
Share on other sites

Avevo pensato di usare una siringa di quelle da insulina su cui far operare un motorino, magari quello di un vecchio servo che avevo smontato, però in ogni caso c'era l'ingombro dello stantuffo che usciva.

Magari pensavo che se trovavo questo ministantuffo era già collaudato e funzionante un pensierino di installarcelo ce lo facevo.

Cmq in ogni caso il lavoro di zavorramento procede grazie anche ad una vasca di collaudo, in pratica una tinozza di quelle con i manici che le nostre mamme usavano anni fa per farci fare il bagnetto, e devo di che penso di essere arrivato ad un buon risultato, poi posterò alcune foto. Ho installato un interruttore esterno ed anche una presa per ricaricare le batterie senza dover aprire il modello. Ora non mi rimane che richiudere definitivamente, però non voglio usare una colla troppo tenace perchè in ogni caso voglio poter riaprire il modello senza romperlo in caso di avaria grave di qualche componente.

Ciao.

:s67:

Link to comment
Share on other sites

:s01:

 

ciao a tutti.

In fiera ( Novegro ), ho visto una soluzione di questo tipo per installare un pistoncino nel WTC

e risparmiare spazio.

Il tutto consiste in una siringa un vite senza fine e un motorino.

in pratica l'asse del motorino, e' collegata alla vite senza fine; e il pistoncino della siringa

che e' bucato nel mezzo e a cui e' stata creata una filettatura, scorre lungo la vite senza fine.

in questo modo motore e siringa rimangono fissi e a scorrere e' il pistone.

Unico effetto collaterale a detta dell'inventore, e' quella di una leggera perdita di acqua da dove

scorre il pistone sulla vite. problema xò risolto inserendo una piccola guarnizione.

 

:s01:

Edited by UB752
Link to comment
Share on other sites

Ciao

 

in tanto vi giro questo link dove si vede il funzionamento del pistone.

 

http://images.google.it/imgres?imgurl=http...l%3Dit%26sa%3DN

 

selezionate un modello e poi cliccate sul link di win media player

 

Tornando a noi .... in riferimento al pistone in pratica e' stato fatto cosi.

foro centrale per il passaggio della vite senza fine, due dadini su cui l'asse ruota e tra i due

dadini una guarnizione che non fa passare l'alcqua.

 

spero di essere stato un pò piu' chiaro. :s01:

Edited by UB752
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.8k
×
×
  • Create New...