Jump to content

Corazzata Yamato 1:200 Nichimo Rc : Costruzione


Recommended Posts

che bel modellone.... alla fine sarà una bella bestiola..... :s20: puoi dirci dove l'hai ordinata? quanto costa? ha già una motorizzazione sua? prevedi di aggiungere dei gadget? (torri brandeggiabili, pompe di sentina etc.....) posta tutto se puoi :s51:

Link to comment
Share on other sites

che bel modellone.... alla fine sarà una bella bestiola..... :s20: puoi dirci dove l'hai ordinata? quanto costa? ha già una motorizzazione sua? prevedi di aggiungere dei gadget? (torri brandeggiabili, pompe di sentina etc.....) posta tutto se puoi :s51:

Su ebay ci sono questi:

Numero oggetto: 300173845041

Numero oggetto: 270189300086 (metti il numero nel cerca)

Non so quanto attentibili però :s12:

Edited by vespucci
Link to comment
Share on other sites

Ceno e rispondo.

Comprato a 190euro + 70 di spedizione + 47 di dogana.

L'ho preso in Giappone da uno che le vende a gogo. Me lo ha consigliato Interceptor che la ha presa anche da lui.Arrivata in 8 giorni compreso il sabato e domenica.

Su ebay cercate : "1:200 nichimo".

La faccio rc con cannoni che sparano per fare battaglie navali ( se trovo qualcuno).

Arriva con il riduttore per le 4 eliche, le eliche, gli assi, i timoni.

Manca solo il motore. E' un kit predisposto per essere motorizzato.

Anche le torri si muoveranno.

 

 

Dicevo che le torri si muoveranno e spareranno, metterò pompe di sentine e pensavo di corazzare lo scafo.

 

 

Se qualcuno volesse usare il mio scafo come calco per farsene uno in vtr sono disponibilissimo.

 

 

 

Lunedì inizierò la costruzione in quanto nel fine settimana mi devo procurare 2 cavalleti e una tavola per usarla come banco di lavoro.

Mi devo anche procurare la colla.

Edited by Typhoon Italiano
Link to comment
Share on other sites

La faccio rc con cannoni che sparano per fare battaglie navali ( se trovo qualcuno).

 

Anche le torri si muoveranno.

 

Dicevo che le torri si muoveranno e spareranno, metterò pompe di sentine e pensavo di corazzare lo scafo.

 

 

 

Interessante, io mi sono abbonato alla bismarck dell'hachette, medesima scala...

La prenderò anche io per ingannare il tempo in attesa dei pezzi della bismarck, ma questa che hai tu è la versione con il meccanismo per far ruotare le torrette?

battaglie navali... molto interessante, ma intendi warship combat, cioè una specie i soft air o ha intenzioni più serie? Tipo proiettili metallici ed cannoni realmente caricati con polvere....

Le battaglie mi interesserebbero ma ho un problema logistico... la distanza!!! Comunque ho trovato dei link, pare che in genere usino la scala 1:144 e che abbiano lo scafo in balsa per essere forato ed affondato, ed i dettagli sono minimi...

Link to comment
Share on other sites

Carissimo bafula sono contento di aver letto questa risposta.

 

ti rispondo allora che:

 

- Anche un mio amico sta per iniziare la bismark 1:200 della hachette ( modello ultra dettagliato , mi ha detto ).

 

-La versione che ho io ha : 4 eliche, 4 assi per le eliche, 1 riduttore per le 4 eliche, meccanismo per far girare le torrette.

 

- Sono disponibile sia per il warship combat che per qualsiasi altro tipo di combattimento navale.

 

- Lo scafo della Yamato è in plastica e come ho scritto sopra stavo pensando di usarlo come calco per uno in vetroresina per farlo più facile da riparare, voi che ne pensate?

 

-Io posso spostarmi da Roma a Messina e Bologna, tu dove sei?

Link to comment
Share on other sites

caroTyphoon, se usi lo scafo come calco il modello risulta fuori scala e sproporzionato, per poterlo fare uguale devi ridurre lo scafo alle ordinate, altrimenti come ho detto sarebbe troppo largo e troppo lungo rispetto a quello reale.

Consiglio: fallo così come è che e molto bello sia statico che RC, magari arrichiscilo con le fotoincisioni, e le battagliole.

Buon lavoro

DB

Link to comment
Share on other sites

Io lo farei col gesso il calco e poi passerei la resina dentro quindi verrebbe uguale.

Comunque stavo pensando al vtr per le riparazioni. Siccome non ho maiu riparato la plastica non so se dopo le riparazioni lo scafo è resistente come prima.

Voi cosa mi potete dire?

Ma lo scafo in balsa se lo comprano o lo fanno loro quelli dei combattimenti navali.

Edited by Typhoon Italiano
Link to comment
Share on other sites

Beh, a quanto ho capito, durante una battaglia se la nave viene colpita imbarca acqua, se riesce ad arrivare in porto "zona delimitata e non belligerante" viene recuperata, aggiustata alla meno peggio :s22: :s59: , e rimessa in acqua, quindi suppongo con del collante o resina o altro, che comunque rappresenta una soluzione temporanea per riprendere il mare... se affonda finisce il gioco (appare la scritta "game over") e la barca viene recuperata per essere poi con calma risistemata in bacino di carenaggio (a casa!) per la prossima battaglia... :s57:

 

Io sono di messina e ho vicino il mare ma dubito che si possa far battaglie li... poi ci sono i laghi... spesso salgo a torino...(volendo roma è di passaggio!!!) :s10:

La bismarck dell'haschette è veramente bella, ma troppo delicata struttura in legno, sovrastruttura in legno e fotoincisioni, inizialmente volevo farla dinamica, ma meditando ho deciso che la faccio semi statica (ovvero motorizzata, ma per idea mia non certo per farla navigare, in più ne farò una seconda per "giocarci" quindi in resina, con sovrastrutture in plastica e resina...

 

Ci vorrebbero però altre persone... altre navi da guerra e navi civili per fare una bella battaglia!!! :s31:

Link to comment
Share on other sites

Io pure sono di Messina ma vivo a Roma, scendo lì spesso ed ho un amico interessato pure lui a Palermo.

A questo punto anche io fo questa e le doppio lo scafo facendolo in resina.

Senti siccome questo post l'ho fatto per inserire i progressi della corazzata e illustrarne tutto il possibile spostiamo la discussione su un altro post che era creo.

Edited by Typhoon Italiano
Link to comment
Share on other sites

Io Ragazzi ho quasi terminato il kit in plastica......mancano pochi dettagli..... è mostruosa.... Tra poco inizio i 2 kit di fotoincisione .... la vedo dura.... una marea di dettagli da applicare. Ho saltato solo i pezzi per la movimentazione delle torrette. Sicuramente Typhoon se la rendi RC devi saltare molti dettagli che si rompono solo a gurdarli..... tipo scialuppe di salvataggio, Radar ,Antenne , ecc. ecc..

 

cmq RC diventa poderosa' .

 

^^

Link to comment
Share on other sites

Per quanto rigurada le battaglie navali si usa scafo in balsa, non solo esso deve rispettare i reali spessori della nave originale ovviamente in scala. Quindi non sono ammesse eventuali altri rinforzi o corazzature. Inoltre il sistema di sparo è a CO2 come quella delle pistole, potenza 10 joule circa (non quelle soft-air, quelle sono molto molto meno potenti e non perforebbero la balsa nemmeno se sparate a bruciapelo), il sistema è relativamente semplice da montare e da trovare e acquistare su internet, più complicato il sistema di gestione delle bocce da fuoco. Per quello c'è un centralina e un telecomando apposito che costano più del doppio di quello che hai speso fino ad ora.

Se vuoi fare battaglie navali ti posso cercare i link che avevo, formattando sono andati persi, però al momento quello che ti posso dire è che se la tua intenzione è questa sei un po' fuori strada. Se inveca la tua intenzione è di fare un modello magari anche rc allora è un altro discorso ed il modello è molto bello e imponente.

Link to comment
Share on other sites

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Complimenti per i lavori, io sono ad uno stadio piu' avanzato ma mi sono fermato da quasi 1 anno causa............. figlia, lavorare in casa con un incrocio fra un terremoto ed un tifone e' impensabile e non avendo le sere libere la Yamato giace nella sua scatola in attesa di tempi migliori, anzi di tempo.

 

Per quanto riguarda i cannoni saranno comandabili nei movimenti ma non potranno sparare, troppo poco tempo per installare co2 e sistema di ricarica, nelle torrette ci stanno comodi i miniservi da aereo per l'alzo e nello scafo ricavero' le sedi per i servi standard del brandeggio.

 

Per la rotazione del radar usero' una vite senza fine ricavata dalla meccanica di un vecchio registratore :s01: impianto luci a led.

Sistema di raffreddamento: l'acqua riempira' prima dei serbatoi di zavorra e dalla loro sommita' uscira verso motore e regolatore muniti di alette e serpentina, da qui uscira' verso i classici scarichi a poppa. La pompa sara' minuta di inversione in modo da scaricare i serbatoi prima di tornare a casa.

 

La zavorra e' necessaria dato che altrimenti resterebbe molto sopra al galleggiamento originale con eccessivo rollio, prevedi inoltre di prolungare le alette della chiglia sempre per darle una maggiore stabilita' in acque non proprio ferme.

 

Sul PC di casa ho qualche decina di link a siti sulla Yamato, li inseriro' presto.

 

Nel frattempo ne ho trovato uno qui al lavoro: Yamato in scala 1:10

 

La versione spaziale invece e' da tempo a fianco dell'Enterprise-E sulla libreria del mio studio :s20: li guardavate gli Star Blazers da piccoli?

 

yamato.jpg

Edited by NightRider
Link to comment
Share on other sites

ma quella della bandai spaziale è RC?

 

non credo.... simula alcuni rumori.... accende delle luci e forse brandeggia qualche torre ma non è RC.... a meno che tu non la converta.... :s02:

Link to comment
Share on other sites

sticazzi in scala 1:10.. scusate il francesismo, ma è immensa.. bellissima..

ma quella della bandai spaziale è RC?

 

Beh, e' il museo dedicato alla Yamato ed alla Marina Imperiale Giapponese a Kure, credo che avrebbero potuto farle anche i cannoni funzionanti........ :s03:

 

Quella spaziale e' solo statica (almeno la mia) ha le torrette rotanti ma purtroppo il cannone ad onde moventi non e' attivo..... :s06: ne ho visti pero' alcuni esemplari su internet convertiti in dinamici, per cui volendo.........

Edited by NightRider
Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...
  • 1 month later...

saluti da base artica, marco (anche se qui in amburgo si sta scoppiando di caldo).

se interessa ho visto modello yamato 1:10 (si veramente 1:10) per chi non ci crede vedere su link:

 

http://www.oshipee.com/omami/e-photo-yamatomuseum.htm

http://apike.ca/japan_kure_yamato-gallery-...to-museum1.html

(-----------video)

(veramente montruoso)

http://wgordon.web.wesleyan.edu/kamikaze/m...amato/index.htm

 

devo dire che i giapponesi non fanno proprio tutto ....miniaturizzato.(soliti esagerati)

 

comunque in 1.200 ho trovato:

http://buildingyamato.blogspot.com/2008_02_01_archive.html

 

salutoni e in ogni caso buon lavoro e buona navigazione e complimenti

marco

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.7k
×
×
  • Create New...