Jump to content

Piccolo Ripasso Sullo Scafo In Vetro Resina


Recommended Posts

Dunque, prima si fa il calco dello scafo, poi si passa sopra il feltro di vetro e la resina epossidica.

Una volta solidificato il tutto si scartavetra e si passa un fondo polimerale bicomposto ( ???? ) ed infine lo smalto.

E' giusto?

In molti siti ho letto che sia applica invece semplicemenete il feltro di vetro e la resina.

Invece tempo fa chiamai un venditore di resine a Roma che per telefono mi disse che dovevo fare il procedimento normale e in più lo smalto e il fondo bicomposto.

Quale è il procedimento giusto?

Edited by Typhoon Italiano
Link to comment
Share on other sites

Che sistema utilizzerai per realizzare lo scafo dallo stampo? hai intenzione di utilizzare "il sistemo sotto vuoto"?

 

In linea di massima il procedimento da seguire e questo....

 

Il calco dello scafo deve avere una bassa porosita' per permettere un agevole distacco.

Si crea lo strato distaccante passando uno o meglio due strati di cera liquida, aspettando tra una mano e l'altra la completa asciugatura.

 

Per ottenere una finitura perfetta si passa uno strato di gelcoat. (facoltativo)

Si aspetta la completa essicazione.

 

Si spennella con resina si applica uno strato di mat vetroso si passa altra resina...eliminando eventuali bolle di aria con un rullino in alluminio apposito.

 

Meglio sarebbe fare + di uno strato di mat vetroso piu' leggero.

Secondo le dimensioni del modello si potrebbero utilizzare fibre intrecciate in un vero e proprio tessuto di vetro , disposto diagonalmnte in + strati.

Si aspetta la completa essicazione.

 

A questo punto se lo strato di distaccante ha fatto il suo lavoro e hai usato il gelcoat avrai uno scafo con finitura perfetta; in alternativa carta abrasiva....fondo bcomponente...carta abrasiva...fondo ecc. fino al grado di finitura desiderato.

 

Verniciatura finale

Link to comment
Share on other sites

Che sistema utilizzerai per realizzare lo scafo dallo stampo? hai intenzione di utilizzare "il sistemo sotto vuoto"?

 

In linea di massima il procedimento da seguire e questo....

 

Il calco dello scafo deve avere una bassa porosita' per permettere un agevole distacco.

Si crea lo strato distaccante passando uno o meglio due strati di cera liquida, aspettando tra una mano e l'altra la completa asciugatura.

 

Per ottenere una finitura perfetta si passa uno strato di gelcoat. (facoltativo)

Si aspetta la completa essicazione.

 

Si spennella con resina si applica uno strato di mat vetroso si passa altra resina...eliminando eventuali bolle di aria con un rullino in alluminio apposito.

 

Meglio sarebbe fare + di uno strato di mat vetroso piu' leggero.

Secondo le dimensioni del modello si potrebbero utilizzare fibre intrecciate in un vero e proprio tessuto di vetro , disposto diagonalmnte in + strati.

Si aspetta la completa essicazione.

 

A questo punto se lo strato di distaccante ha fatto il suo lavoro e hai usato il gelcoat avrai uno scafo con finitura perfetta; in alternativa carta abrasiva....fondo bcomponente...carta abrasiva...fondo ecc. fino al grado di finitura desiderato.

 

Verniciatura finale

 

Scusa hai per caso delle foto (o sai dove trovarle) che commentano queste procedure?

 

Grazie.

 

Vespucci

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille per la risposta.

Ora vorrei dare qualche indicazione sul mio progetto.

Dunque io sto costruendo l' OTTOBRE ROSSO RC DA 2, 70 M, non proprio piccolo.

Ho quasi finito il calco dello scfao: lastre dipolistirolo espanso.

Appena avrò tutta la sagoma al completo la ricoprirò interamente di duck tape ( questo sconosciuto )

Che cosa è il duck tape? Il duck tape è un nastro adesivo largo 5 cm + o - molto resistente che separa la resina dal calco impedendone l'incollaggio. il procedimento è grosso modo questo :

www.hrfsbo.com

Quindi se ho capito bene lo scafo si fasolo con resina epossidica e feltro di vetro.

Edited by Typhoon Italiano
Link to comment
Share on other sites

Grazie al C.Te Boatwar...anche se non da me non richiesto ero interessatissimo a questa modalita' d'impiego per la costruzione in resina.....perdonatemi l'ulteriore curiosita' ma la resina dove si puo' aquistare ??Grazie per la pasienza.- :s10:

Link to comment
Share on other sites

Il link con la procedura del duck tape credo sia fallato :s03:

Personalmente non lo ho mai usato... ho visto alcune "costruzioni from scratch" in cui viene utilizzato per creare la "punta" di un sottomarino o di un modello di siluro, ma non come distaccante per uno stampo.

 

Secondo me la finitura che si potrebbe ottenere con questo sistema sarà piuttosto scarsa, si tratta di nastro telato senza contare la spirale di nastro che otterresti sullo stampo!

Secondo me avrai grossi grossi problemi per il distacco dello scafo dallo stampo, e dovrai lavorare di carta e stucchi un bel po' per lisciarlo.

In alternativa al duck tape potresti usare uno strato tipo cellofane tipo quello per l'imballo dei pallet e' perfetto, si addatta e si incolla come la pelle al salame :s03: aderentissimo che è una meraviglia ed avresti uno stampo fedelissimo.

 

Che sistema utilizzarai per realizzare lo stampo negativo? gesso/resina/carta pesta?

 

La resina il tessuto e altro io lo ho preso su un sito postato + volte sul forum... http://www.prochima.it/nautica/index.htm

 

Per le foto della procedura se dovesse interessare, tempo permettendo, potrei mettere insieme un po' di mio materiale e proporlo con la supervisione degli esperti, tipo mini tutorial? cmq se ne trovano anche in italia ad esempio cercando delle riproduzioni di luna rossa.

Link to comment
Share on other sites

Carissimo Boat war ti sono veramente grato per la tua risposta.

Mi interessa molto quello che hai detto e dato che a differenza di me mi sembri abbastanza esperto volevo ulteriori chiarimenti.

Innanzitutto per comprare i materiali mi sarà molto utile il sito che mi hai dato.

Secondo: per quanto riguarda il duck tape non sono pienamente daccordo con te. Io avevo già fatto una prova senza geal coat non mi sembra che mi avesse dato particolari proble mi nel distacco.

Per quanto riguarda la finitura a me interessa più che altro che i 2 gusci del sottomarino vengano ben sagomati.

Ricordati che sto costruendo l'ottobre rosso ( 1:72) siamo quindi sui 2,7M.

Per quanto riguarda il metodo di costruzione sto procedendo così:

- mi si sono autocostruito una dima a caldo ( con 30 euro :s51: )

- ho usato del polist. espanso per fare il calco maschio

- dopodichè dividerò tra guscio di sopra e di sotto

- a questo punto sono quasi vincolato a mettere il duck tape, ma in conseguenza di quanto mi hai scritto

gli appoggerò sopra la pellicola per i cibi

-applicherò feltro di vetro con sopra resina eposs e catalizzatore.

- altro strato di resina e magari anche di feltro

- tolgo il maschio e levigo il tutto

 

Che ne dici?

Per quanto riguarda le tue rocedure mi sarebbero molto utili che dato sono un neofita del settore.

Aspetto notizie e grazie.

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda il gel coat puoi evitare tutto sommato di usarlo visto che non hai intenzione di ottenere il grado di finitura finale in un unico passaggio.

 

Naturalmente non usando il gel coat dovrai avere cura di resinare con la massina cura per evitre fenomeni di capillarita' che ti porterebbero acqua dentro.

 

Ma tutto sommato per 20/30 minuti di immersione sicuramnete non avrai problemi di sorta.

 

Per il duck tape come ti ho accennato non avendolo usato mi sono buttato... l'esperienza diretta è sicuramnete la miglior cosa.

 

Mi piacerebbe avere informazioni sulla "dima a caldo" non capisco hai una qualche foto della cosa?

 

Se ho capito bene hai avuto accesso ad un modello gia' pronto e ne hai ricavato uno stampo negativo a caldo, che poi hai riempito di polistirolo espanso????

Link to comment
Share on other sites

Caro boat war

rispondo velocemente:

- NON ESISTONO MODELLI DI OTTOBRE ROSSO TANTO MENO DA 2,7 M ( IL MIO SARA' ESEMPLARE UNICO )

QUINDI STO AUTOCOSTRUENDO IL TUTTO CON I PIANI DI COSTRUZIONE CHE HO TROVATO SU INTERNET.

 

 

- La dima a caldo: dato che ho dovuto realizzare i piani di costruzione con del polisterolo e che il polisterolo che ho usato aveva 5 cm di spessore ( e se no quando finivo :s03: ) per realizzare un taglio perfettamente verticale me la sono dovuta costruire.

Per ora è a Bracciano quindi non ho fot con me, ma appena ci vado le faccio e le metto sul forum.

COMUNQUE per costruirla è facilissimo serve solo:

1 piano di appoggio ( spessore 2-3 cm) sufficientemente grande da contenere i pezzi che devi tagliare 3 euro ( l'ho trovato tra i legni pretagliati e gli scarti)

1 legno a L , mi spiego. Io ho preso tutto da castorama, questo qui era un legno lungo che ho diviso in 2

1 parte serviva per fare il supporto del filo da sopra parallelo al piano d'appoggio, e l'altro messo verticalmente lo tenva in piedi fissato sul piano. 2 euro

1 trasformatore entrata 220v uscita 12 o 24 con 150W 20 euro

1 interruttore dimmer per regolare intensità 3-4 euro

1 presa mammouth ( serve a collegare i l filo monopol. alla resistenza

1 filo bipolare per la presa di casa pochi euro

1 filo monopolareper collegare il trasformatore alla resistenza elettrica pochi euro

1 resistenza elettrica da 30 cm sezione 0,5-6 1M 1 euro

Per quanto riguarda la resistenza elettrica ho usato del filo in acciaio armonico.

La resistenza è facilissiama da trovare cercando RESISTENZA ELETTRICA sulle pagine gialle. ( io per trovarla ci ho impiegato 1 giornata perchè non sapevo come cercarla)

Edited by Typhoon Italiano
Link to comment
Share on other sites

Molto interessante... praticamente un grosso archetto per polistirolo....

 

Lo hai usato tipo tornio poi per tagliare delle belle ciambelle ? :s03:

o semplicemente per la sezione longitudinale?

 

Sai + in la' mi piacerebbe cimentarmi con un typhoon o magari con un Row moolto meno impegnativo tipo "siluro" piu' o meno delle dimensioni della tua creatura.

 

Il kit per taglio polistirolo e' interessante complimenti. :s20:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      522k
×
×
  • Create New...