Jump to content

3 Aprile 2006 - Conferimento Onorificenze


Comando Flottiglia

Recommended Posts

  • Comando Flottiglia

betasom.png

Betasom - XI Gruppo Sommergibili Atlantici

COMANDO

 

Betasom,

 

nei mesi trascorsi ha vissuto un rilancio delle sue attività su tutti i fronti in cui è impegnata riconfermando, con le iniziative portate a temine, il suo impegno e la sua volontà nel promuovere e diffondere la cultura sommergibilistica e le tradizioni dell'Italia sul mare.

 

Molti di noi hanno contribuito, con il loro impegno ed a seconda dei loro talenti, a rendere Betasom quello che è: uno spazio in cui condividere la nostra passione per la Storia e per il Mare. Ad oggi la Base Atlantica, proprio grazie al lavoro, alle idee e all'entusiasmo di ciascuno di noi è un vero catalizzatore dei nostri interessi in cui ognuno, che sia interessato alla simulazione piuttosto che al modellismo o all'approfondimento storico, può trovare amici con i quali condividere cio che maggiormente lo diverte e lo stimolo per coltivare ulteriormente la passione per la Marina.

 

Betasom intende quindi tributare i giusti onori a chi ad oggi ha permesso e continua a permettere che tutto questo sia una realtà a disposizione di tutti noi, conferendo loro i segni del valore ed appuntandoli con orgoglio sui loro fieri petti.

 

Betasom si augura che il loro contributo possa essere d'esempio alle nuove leve, motivandole a diventare anch'esse il motore trainante che possa spingere la Base Atlantica verso ulteriori affermazioni.

 

 

 

consegna_medaglie.jpg

 

 

 

 

Medaglie al Valore Militare

 

 

Medaglia d'Oro al Valore Militare

 

valore_oro.gif

ValorMilitareOro.gif

C.te Duval

 

Motivazione:

  • Comandante di sommergibile, volontario fra i primi in ogni missione di guerra combattuta per l’affermazione della flottiglia e dei più alti ideali del divertimento, si distingueva per eccezionale attività bellica svolta con ammirevole fervore e con dedizione assoluta. Già distintosi precedentemente per valore e coraggio e sempre pronto ad ogni più rischiosa missione, eseguiva nel periodo di un anno molteplici azioni di operative e di pattugliamento colpendo efficacemente il nemico nei più lontani e vitali obiettivi. Più volte attaccato dai caccia avversari, durante l’espletamento della sua ardimentosa attività di Comandante, impegnava combattimento spesso in condizioni di assoluta inferiorità, riuscendo a dimostrare cuore a anima degni del suo ruolo. Vincitore nel I° Ciclo di Tornei, Sez. Rating, e vincitore nel II° Ciclo Tornei Sez. Tonnellaggio.
    Betasom, 2005/2006.

Medaglia d'Oro al Valore Militare

 

valore_oro.gif

ValorMilitareOro.gif

C.te Djmitri

 

Motivazione:

  • Comandante di sommergibile si distingueva sin dall’inizio del conflitto per perizia e valore. All’agguato in prossimità di diverse basi avversarie, attaccato di giorno da unità leggere di superficie, riusciva con insigne bravura a sfuggire alla caccia, nonostante le notevoli avarie che avevano menomato sensibilmente la possibilità di manovra della sua unità. Precorrendo le teorie di impiego, successivamente adottate da altri sommergibili, colpiva con i suoi siluri svariati convogli e diversi caccia nemici. Nel corso di questo lungo anno, si dimostra esempio di sereno ardimento, di eccezionale tempra di combattente e di elevate virtù militari. Vincitore nel I° Ciclo di Tornei, Sez. Tonnellaggio.
    Betasom 2005/2006.

Medaglia d'Oro al Valore Militare

 

valore_oro.gif

ValorMilitareOro.gif

C.te OttoK

 

Motivazione:

  • Comandante di sommergibile, già distintosi per capacità ed ardire in altre missioni di guerra. Assegnato con la sua unità alla Flottiglia si dedicava con intelligenza, capacità e tenacia alla preparazione del sommergibile al suo comando, forgiandone un’arma perfetta nello spirito e capacità dell’equipaggio e nell’efficienza del materiale. Animato da alto senso di umanità e di senzo pratico, dava battaglia sempre con alto sprezzo del pericolo. Con mirabile calma e con somma perizia, riusciva ad eludere la ricerca nemica e riportava incolume alla base l’unità al suo comando. Vincitore del II° Ciclo di Tornei, Sez. Rating.
    Betasom, 2005/2006.

Medaglia d'Oro al Valore Militare

 

valore_oro.gif

ValorMilitareOro.gif

Bandiera Squadriglia Amalfi

 

Motivazione:

  • Per l’eroico comportamento della sua gente, per il glorioso sacrificio dei suoi battelli e dei suoi uomini migliori, strenuamente impegnati in lunga, asperrima lotta contro agguerrito, preponderante avversario. Vincitore I° e II° Ciclo Torneo "Abissi Silenziosi".
    Betasom, 2005/2006.

Medaglia d'Argento al Valore Militare

 

valore_argento.gif

ValorMilitareArgento.gif

C.te Leon X

 

Motivazione:

  • Comandante di sommergibile, si distingueva più volte per doti di coraggio e di fredda determinazione. In missione affiancato da altre 3 unità affrontava un gruppo da battaglia portaerei nemico. Sottoposto a dura caccia da parte di naviglio leggero alleato, nostante l'affondamento degli altri sommergibili coinvolti nell'operazione, faceva mostra di perizia e doti di comando fuori dal comune e si portava in posizione di attacco manovrando per 45 minuti sottoposto alla caccia delle unità di scorta nemiche. Con precisa scelta dei tempi scagliava i propri siluri contro la portaerei, affondandola. Con indomito ardore, cercava in seguito rifugio negli abissi per ricaricare i tubi e, nonostante i danni riportati dall'unità al suo comando, si riportava a quota periscopica per attaccare ed affondare 3 cacciatorpediniere di scorta. Spogliata di forza vitale la squadra nemica, a dispetto delle avarie riportava alla base la propria unità.
    Betasom, 2005.

Medaglie al Valor di Marina

 

Medaglia d'Oro al Valor di Marina

 

merito_oro.gif

ValorMarinaOro.gif

C.te Betasom

 

Motivazione:

  • Valente e ardito comandante di sommergibile, animato, fin dall’inizio, da decisa volontà di divertimento e goliardia, durante le missioni per Betasom, si prodigava con l'esempio e le sue alte virtù organizzative. Raggiungeva così un totale padronanza delle delicate stanze di controllo, stabilendo un contatto con il passato e assicurando un passaggio indolore per il futuro. Mai pago di gloria e di successi, non sollecito di sé, ma solo della vittoria, riusciva ad ottenere il comando di sempre più rischiose imprese. Purissima figura di uomo e di combattente, esempio fulgidissimo di sereno, intelligente coraggio e di assoluta dedizione.
    Betasom 2005/2006.

Medaglia d'Oro al Valor di Marina

 

merito_oro.gif

ValorMarinaOro.gif

C.teTotiano

 

Motivazione:

  • Direttore di Macchina, aveva già dimostrato in precedenti circostanze di possedere doti di ardimento e di slancio. Incaricato di organizzare e coudivare molteplici eventi, capaci di render visibile la Flottiglia al di fuori del Forum, nelle immediate vicinanze delle munitissime basi navali di La Spezia, Taranto, Venezia e presso Marina di Ravenna, coadiuvato da un manipolo di volontari conquistati dal suo esempio, destinava le sue giornate e il suo tempo alla meticolosa preparazione dei raduni.
    Approcciate con straordinaria perizia le basi citate, incontrava, nel corso dei reiterati tentativi di raggiungere lo scopo prefisso, le più aspre difficoltà create da violente azioni burocratiche e da condizioni logistiche sfavorevoli. Dopo aver superato con il più assoluto sprezzo del pericolo e con vero sangue freddo gli ostacoli opposti dall’uomo e dalla natura, riusciva ad assolvere in maniera completa il compito affidatogli, emergendo a brevissima distanza dall’ingresso dei raduni ed effettuando con calma e con serenità le operazioni di conta equipaggi e guidando con eccezionale pazienza gli equipaggi stessi. Nonostante le dìfficilissime condizioni fisiche e mentali in cui era venuto a trovarsi, padroneggiava la situazione, per dare vita ai sogni di molti utenti di questa base. Mirabile esempio di cosciente coraggio, spinto agli estremi limiti di perfetto dominio d’ogni avverso evento.
    Betasom 2005/2006.

Medaglia d'Oro al Valor di Marina

 

merito_oro.gif

ValorMarinaOro.gif

Sezioni Manovre di Squadra

 

Motivazione:

  • Eredi dirette delle glorie dei nostri Battelli che stupirono il mondo con le loro gesta nella seconda guerra mondiale e dettero alla Marina italiana un primato d'onore e gloria, le sezioni Manovre di Squadra e le loro sottosezioni hanno dimostrato che il seme gettato dagli eroi del passato ha fruttato buona messe.
    In numerose audacissime imprese, sprezzanti di ogni pericolo, fra difficoltà di ogni genere, hanno sempre dato ottimi risultati, disciplinate con regole di vita semplici ma efficaci.
    Queste Sezioni, parte fondante e indispensabile di Betasom, plasmate e guidate dal rispetto e dal grande divertimento mostrato dai loro comandanti, sono diventate magnifico esempio di fascino per questa nicchia di mondo ludico, con tornei, spazi per i rapporti di missione ed il duro fascino per le battaglie quotidiane. Fascio eletto di spiriti eroici, le Sezioni Manovre di Squadra sono da sempre fedeli al loro unico principio fondante: "divertirsi con i propri amici, nel grande ricordo delle gesta che furono".
    Betasom 2005/2006.

Medaglia d'Argento al Valor di Marina

 

merito_argento.gif

ValorMarinaArgento.gif

C.te Luciano46

 

Motivazione:

  • Sommergibilista di comprovato spirito ed esperienza, partecipava da sempre con slancio e maturità alle attività della Base, esprimendosi con chiarezza e puntualità nei suoi interventi. Metteva a disposizione di Betasom la propria preparazione tecnica e l'esperienza maturata negli anni di servizio, moderando la sezione Tecnica e contribuendo al suo sviluppo, nonstante i pressanti impegni personali. Entusasta nel partecipare alla vita della Base Atlantica, prendeva parte con serietà alla sua organizzazione, portando il proprio saggio contributo nelle attività dello Staff di Betasom, del quale è appartenente.
    Betasom 2005/2006.

Croci di Guerra

 

Croce per Meriti di Guerra

 

Croce%20di%20guerra%20Merito.gif

crocemerito.gif

C.te Papino

 

Motivazione:

  • Comandante di sommergibile, dava prova di costante tenacia e caparbia determinazione, prendendo il mare in tutte le missioni dei cicli del torneo, sfidando con il proprio coraggio il traffico nemico. Traeva costante insegnamento dalle lezioni imparate sul campo, diventando sempre più padrone delle strategie della guerra sottomarina, fino a diventare un implacabile affondatore, riconosciuto tale dai suoi stessi compagni. Fulgido esempio di lealtà e correttezza, si distingueva per tali doti in ogni missione a lui assegnata.
    Betasom, 2005/2006.

Croce per Meriti di Guerra

 

Croce%20di%20guerra%20Merito.gif

crocemerito.gif

C.te Luca

 

Motivazione:

  • Comandante di Sommergibile, impegnato in molte missioni in Atlantico si distingueva per tenacia e coraggio nel compimento del proprio dovere. In diverse circostanza con abilità impegnava le unità di scorta nemiche, aprendo la strada all'azione offensiva degli altri sommergibili all'agguato. Figura di Uomo contraddistinta da notevoli doti di correttezza e lealtà, d'esempio con il suo comportamento alle nuove generazioni di sommergibilisti.
    Betasom, 2005/2006.

Croce per Meriti di Guerra

 

Croce%20di%20guerra%20Merito.gif

crocemerito.gif

C.te Los Angeles

 

Motivazione:

  • Comandante di Sommergibili, dalle eccellenti doti di comando, prendeva il mare in molteplici missioni colpendo duramente il traffico alleato sulle rotte Atlantiche dimostrando fin dai primi pattugliamenti padronanza dell'unità a lui assegnata e buoni doti di comando, riuscendo in ogni circostanza adottenere il massimo dal proprio equipaggio.
    Betasom, 2005/2006.

Croce per Meriti di Guerra

 

Croce%20di%20guerra%20Merito.gif

crocemerito.gif

C.te SSB571

 

Motivazione:

  • Comandante di Sommergibile, sapeva condurre con efficacia il proprio sommergibile sin dalle prime missioni di pattugliamento. In ripetute occasioni manovrava con estrema perizia, attaccando coraggiosamente le unità di scorta, dando possibilità alle altre unità dispiegate nell'attacco di scagliare i propri siluri sui convogli nemici. Sempre in prima linea in ogni attacco condotto, sapeva fare del suo battello era una costante spina nel fianco del nemico, forgiando sommergibile ed equipaggio in un'arma imbattibile.
    Betasom, 2005/2006.

Nastrini

 

Nastrino Comunicazioni

 

Comunicazioni.jpg

C.te GM Andrea

 

Motivazione:

  • Ufficiale di Marina, si distingueva per eccezionali conoscenze bibliografiche che decideva di mettere a disposizione della Base, proponendo, coordinando e sviluppando la sezione Biblioteca del Quadrato. Grazie al suo costante contributo ed alle sue mature doti di recensore, tale sezione in breve tempo si trasformava in un certo riferimento per chiunuque volesse approfondire temi storici legati alla vita sul Mare. Con costanti interventi ha saputo arricchire le pagine della sezione da lui stesso voluta di preziose guide alla lettura di volumi spesso rari ed introvabili, mettendosi a disposizione di chi necessitasse di consiglio.
    Betasom, 2006.

Nastrino Comunicazioni

 

Comunicazioni.jpg

C.te Yanlee

 

Motivazione:

  • Con personale iniziativa e dimostrati doti grafiche si proponeva di curare lo sviluppo di quello che è diventato il Fumetto Ufficiale di Betasom. Mostrava doti di eccezionale pazienza nel ricreare attraverso simulatori le scene da rappresentarsi nelle tavole del fumetto. Con notevole fantasia stendeva avvincenti trame che portavano il lettore a sentirsi partecipe della vita a bordo dell'U 2.
    Betasom, 2005/2006.

Nastrino Studi Militari

 

Studi_militari.jpg

C.te Ursus Atlanticus

 

Motivazione:

  • Comandante dalle vastissime conoscenze storiche e tecniche, interveniva in ripetute occasioni dando prova della sua preparazione, contribuendo sostanzialmente alle attività della Base. Da sempre distintosi per la precisione delle sue argomentazioni e per la sua notevole memoria, più volte si prestava ad oggettivare le proprie posizioni con chiari riferimenti. Ufficiale attivo, si prodigava nell'aumentare, contribuendo fattivamente, il livello delle discussioni cui prendeva parte.
    Betasom, 2005/2006.

Nastrino Studi Militari

 

Studi_militari.jpg

C.ti dasboot, bento, bob napp, andreavcc, ramius

 

Motivazione:

  • Con costante presenza i suddetti C.ti contribuivano fattivamente allo svilupparsi delle discussioni presenti sulle pagine di questa Base. Il loro costante impegno portava continua linfa alle sezioni da loro presidiate, attraendo l'interesse di molti sugli argomenti da loro proposti.
    Betasom, 2005/2006.

Promozioni sul Campo

 

Grado di Capo

c3c.png

C.ti O-nami, Etna, Yanlee

 

Motivazione:

  • Vista l'attiva partecipazione all'attività della Base, vista la condivisione dello spirito della stessa ed a fronte della costante presenza, il Comando di Betasom promuove al grado di sottufficiale i sopracitati comandati, quale premio per la dedizione e la passione mostrata nel vivere le attività della Base stessa.
    Betasom, 2005/2006.

Ringraziamenti

 

Il Comando ringrazia in particolar modo i Comandanti Marco U-78 "Scirè", Duval, Leon X, Berillo e Papino per l'impegno profuso nell'annotare e segnalare gli episodi degni di essere coronati da un riconoscimento ufficiale. Il lavoro di questi C.ti è stato fondamentale nell'organizzazione di questa consegna, così come lo sarà nel prossimo futuro.

 

Ringraziamenti speciali vanno inoltre al Comandate O-nami per il lavoro di grafica svolto, che ha permesso la rivisitazione ed il miglioramento di molti dei nastrini distribuiti in questa circostanza.

 

Infine lo Staff di Betasom nella sua interezza vuole ringraziare in particolar modo tutti i membri di Betasom, così come i visitatori che frequentano quotidianamente queste pagine per l'interesse mostrato e per il desiderio di mantenere viva la memoria di chi ha contribuito a scrivere la storia d'Italia sui Mari.

 

 

 

 

Betasom, XI Gruppo Sommergibli Atlantici

Il Consiglio Direttivo e lo Staff dei Moderatori.

 

 

 

----------

Esibizione delle Onorificenze

 

I C.ti insigniti di onorificenze sono autorizzati ad esibirle, secondo il loro desiderio, nella propria firma. Le medaglie potranno essere esibite con gli appositi nastrini affissi al di sotto delle medaglie mostrate in questo annuncio. Questi così come i nastrini per meriti speciali potranno comparire singolarmente o essere integrati nella grafica della firma.

 

Per inserire singolarmente un nastrino basterà:



  1. Cliccare con il tasto destro del mouse sull'immagine del nastrino stesso, scegliendo la voce "Proprietà".
  2. Copiare l'indirizzo dell'immagine del nastrino.
  3. Editare la propria firma incollando l'indirizzo copiato in precedenza preceduto dalla scritta image racchiusa tra parentesi quadre e seguito dalla scritta /image sempre racchiusa da parentesi quadre.
  4. Salvare le modifiche alla propria firma.

Link to comment
Share on other sites

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      45k
    • Total Posts
      521.9k
×
×
  • Create New...