Jump to content
  • Utenti

    • Totiano

      Totiano 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alagi

      Alagi 0

      Membro Onorario In Memoria
      Joined:
      Last active:
    • Iscandar

      Iscandar 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Odisseo

      Odisseo 0

      Secondo Capo
      Joined:
      Last active:
    • brin

      brin 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Marco U-78 Scirè

      Marco U-78 Scirè 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • danilo43

      danilo43 0

      Tenente di Vascello - MS*
      Joined:
      Last active:
    • malaparte

      malaparte 0

      Moderatore Area Tematica - S*
      Joined:
      Last active:
    • malaspina

      malaspina 0

      Moderatore di Sezione - MS*
      Joined:
      Last active:
    • lazer_one

      lazer_one 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Alfabravo 59

      Alfabravo 59 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Massimiliano Naressi

      Massimiliano Naressi 0

      Sottocapo - S *
      Joined:
      Last active:
    • Red

      Red 0

      Capo di 1a Classe - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Von Faust

      Von Faust 0

      Moderatore Area Tematica - MS*
      Joined:
      Last active:
    • serservel

      serservel 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • GM Andrea

      GM Andrea 0

      Membro Consiglio Direttivo - MS*
      Joined:
      Last active:
    • Lefa

      Lefa 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • old_fly37

      old_fly37 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • marat

      marat 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • R.Hunter

      R.Hunter 0

      Membro Onorario
      Joined:
      Last active:
    • Charlie Bravo

      Charlie Bravo 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • sertore

      sertore 0

      Tenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • canarb

      canarb 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • Keltos

      Keltos 0

      Sottotenente di Vascello
      Joined:
      Last active:
    • pugio

      pugio 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Djmitri

      Djmitri 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Drakken

      Drakken 0

      Moderatore di Sezione
      Joined:
      Last active:
    • Bubbe

      Bubbe 0

      Capo di 1a classe
      Joined:
      Last active:
    • Regia Marina

      Regia Marina 0

      Sottocapo - MS *
      Joined:
      Last active:

Call_Me_V

Comune di 1a classe
  • Posts

    240
  • Joined

  • Last visited

About Call_Me_V

  • Birthday 09/08/1982

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Torino
  • Interests
    Elettronica e sommergibili/sottomarini

Recent Profile Visitors

3,158 profile views

Call_Me_V's Achievements

  1. wow, complimenti per il lavoro svolto.....tra le varie cose vedo anche una stampa in resina se posso chiedere, con che stampante lo hai realizzato?
  2. Ciao ragazzi, devo ammettere che dopo tanti post pregni di così tanti spunti e considerazioni, è complicato riprendere le fila del discorso cercando di essere più esaustivo possibile nelle risposte ......ma prima di "provare" a rispondervi volevo ringraziarvi per tutte le analisi/proposte fatte che forniscono un giusto punto di vista alternativo e sottolineano che in realtà l'implementazione può essere affrontata in miglia di modi differenti ma pur sempre allettanti e stimolanti a livello di sfida ma anche a livello intellettivo nella ricerca costante di soluzioni pertinenti. Detto ciò, per evitare di fare un poema in un solo post, vorrei dividere le risposte in più post consecutivi partendo dai progressi fatti per poi riprendere le vostre considerazioni e decidere come procedere. Perciò partiamo subito dal discorso della "tenuta stagna" del WTC in pressione. Come anticipatovi in qualche post precedente, se utilizzo un tappo stampato in 3D e non aggiungo la variabile pressione, tutto funziona correttamente, ovvero posso lasciare in immersione il WTC per giorni senza che l'acqua entri all'interno, questo anche considerando il tappo con le due torrette e la tenuta a grasso che risultano ininfluenti, in più gli o-ring e le loro sedi si comportano egregiamente. A tal proposito ho condotto ulteriori test in immersione movimentando i servi continuamente e riconfermo quanto appena detto, perciò anche se non siamo in una condizione statica ma dinamica (quindi movimento costantemente i servi attraverso le camere di tenuta a grasso) non si hanno problemi di sorta. Tengo a sottolineare che cambiando il materiale di stampa si ha lo stesso risultato, io ho provato con PLA e PETG. A questo punto, avendo l'elettronica e il firmware a disposizione nel WTC ho cominciato a fare dei test in pressione e come conviene sempre fare sono andato per gradi e ho evitato di immergerlo immediatamente in acqua avendo un display e un pressostato pronti per l'occasione. Perciò ho svuotato tutta la cassa d'immersione e cominciato ad imbarcare acqua. Fino a poco meno di 100 mbar non rilevo perdite/trafilamenti, infatti se mi tengo lontano da tale soglia vedo il pressostato stabilizzarsi su una pressione costate (dopo qualche secondo) e rimane costante sul suo valore. Al contrario se continuo a imbarcare acqua, vedo la pressione aumentare ma a un certo punto pur continuando a imbarcare acqua comincia a diminuire rapidamente....il discorso vale anche in depressione partendo da una cassa d'immersione piena. Allora per fugare ogni dubbio ho stampato un tappo di poppa completamente chiuso, senza il supporto motore con il foro per il passaggio cavi e senza i fori passanti degli assi dei servi con la camera di tenuta a grasso....qualcosa di questo tipo come notate in foto ho anche aggiunto del mastice lungo l'asse filettato e una volta inserito nel tappo, ho previsto due o-ring tra il dado cieco e il tappo come da foto successive ....e con mio grande stupore, dopo qualche test mi sono accorto che la perdita di pressione non veniva da quanto appena eliminato dal tappo perciò il problema era da ricercare altrove....e come anche ipotizzato da @andreavcc ho immaginato che fossero gli o-ring il problema, perciò ho preso coraggio e ho approcciato una prova in acqua seguendo qualche dritta di @Ocean's One, ovvero ho depressurizzato il WTC dopo averlo chiuso per poi immergerlo e imbarcare acqua mediante la pompa peristaltica nella cassa d'immersione.....il tutto facendo attenzione a non eccedere troppo perché avrei potuto "espellere "i tappi con conseguenze disastrose .....e rimanendo a guardare attentamente le bollicine che si formavano mi sono accorto che la perdita di pressione non era dovuta alla scarsa tenuta degli o-ring ma al tappo di prua, ovvero la camera realizzata mediante l'elongazione. Praticamente, le pareti sottili in tecnologia 3D a deposizione creano dei micro-trafilamenti se sottoposti a pressione, infatti vedevo tutte le bolle formarsi sulle pareti dell'elongazione del tappo e non sugli o-ring. A questo punto mi sono messo d'impegno e ho provato vari parametri di stampa, dalle temperature al percorso dell'estrusore nel formare i vari layer a mille altre cose....passando per l'utilizzo di materiali differenti.....e purtroppo devo dirvi che non ho trovato la quadra, ho solo una stanza piena di tappi Perciò mi sono messo l'anima in pace e ho percorso un'altra strada....la colla epossidica.....che mi ha svoltato la situazione. Mi è bastato ricoprire l'interno del tappo con la colla bicomponente per eliminare qualsiasi forma di trafilamento in pressione e visto che la cosa mi è piaciuta ho anche rivestito la parte esterna del tappo per maggiore sicurezza fatto ciò ho eliminato tutti i problemi di perdita di pressione!!! A questo punto per non farmi mancare nulla, ho condotto anche un altro esperimento per irrobustire la soluzione di stampa 3D e avere dei tappi solidi e non usurabili nel tempo, ovvero ho ridotto i diametri interni del tappo di poppa e ricoperto anch'esso di colla epossidica facendo attenzione alla scanalatura dell'o-ring certo magari non saranno belli a vedersi ma sono pur sempre robusti e duraturi!!! In tutto ciò, ho anche acquistato la seguente colla specifica per stampe 3D è recensita molto bene ma onestamente non sono ancora riuscito a provarla, per ora mi sono basato sulla colla bicomponente della Prochima. Per questo primo capitolo è tutto.....fatto sta che a oggi ancora non mi sento di cambiare la strada intrapresa ma sto comunque valutando le alternative......perciò forse qualche spunto dalle mille idee di @gepard lo prenderò.....ma prima dovremo affrontare un altro tema del prossimo post, la pompa peristaltica in 3D!!
  3. ....non solo un modello ma anche un piedistallo degno di nota, non poteva essere più azzeccato di così, i colori e le forme si sposando alla perfezione con il Regio Battello Sottomarino Delfino !! L'occhio e la mano dell'artista sono inconfondibili, rinnovo tutta la mia stima e i miei complimenti...mitico @Ocean's One
  4. Complimenti @Ocean's One .....che esecuzione magistrale!!!
  5. ......mi associo, buona idea quella del contrasto e il risalto dei caratteri alfanumerici in più l'effetto bronzo è venuto molto bene, i vari layer di stampa sono diventati impercettibili!!!
  6. KISS forever allora.....per quanto preferisco i Metallica o alla peggio i Bullet for my Valentine....scusate la battutaccia Perdonate ma la vedevo più percorribile come prima strada avere già la maggior parte dei componenti in casa ma capisco bene le vostre remore e considerazioni riguardo un motore con tanti KV. Mentre riguardo l'ESC io non andrei oltre i 30 A visto che i motori verdi a cui ci stiamo riferendo "viaggiano" sui 17 A, perciò ben distanti rispetto il valore massimo. In più riguardo la dissipazione del calore si possono aggiungere dei dissipatorini in alluminio con alette che magari in modo furbo si montano in contatto con l'acqua e scambiano termicamente il calore con essa permettendo una bassa temperatura sui MOSFET (di gestione motore).
  7. Ciao ragazzi, perdonate la "latitanza" dell'ultimo periodo ma mi sono dedicato "anima e core" a due attività fondamentali per il mio Kiletto, ovvero la tenuta stagna in pressione e la realizzazione di una pompa peristaltica totalmente stampata con la 3D senza altri ammennicoli (come cuscinetti, viti e via dicendo).....perciò sono impazzito tra tolleranze e stampe......ma questa è un'altra storia ....era solo per dirvi che non mi sono perso per strada ma si riparte con i vari progetti, tra cui il mitico SUB Acrobatico e allora ripartiamo @Ocean's One condivido i tuoi conteggi e le tue assunzioni dalla velocità di almeno 5 m/s (18 km/h) fino alla selezione della tipologia di motori, anzi, complimenti per aver già individuato un bel set di motori da cui sceglierne qualcuno per i primi esperimenti......partendo dal presupposto che non voglio assolutamente sconvolgerti i piani, ma nelle varie valutazioni e ricerche su internet dei motori nella tua tabella, ne ho (probabilmente) individuati vari della lista da te indicata (tipo il verde, il rosso e il bianco ma anche i primi due neri) e stavo vedendo che sostanzialmente hanno montato un motore brushless all'interno di un thruster stampato con stampanti 3D con materiale PLA (dove esplicitato)......perciò mi si è accesa immediatamente la lampadina e ho cercato qualche modello su thingiverse di thruster......ovviamente è venuto fuori il mondo, perciò mi sono detto ma se al posto di fare acquisti in questa prima fase, nella quale ci sono varie incertezze riutilizzassimo qualcosa di già disponibile a "costo zero"???? Quindi ho ricercato nella mia "libreria hardware" qualcosa di immediatamente utilizzabile allo scopo per poter fare qualche test e poi successivamente qualche considerazione al volo......e le parti più attinenti sono le seguenti motore brushless Samguk da 2400 KV (lo so sono eccessivi e potrebbero far "cavitare le eliche come matte" ma meno potenti al momento non ne ho e comunque possiamo farli lavorare ben lontani dal massimo) che sostanzialmente sono motori per droni da racing + ESC da 30 A usabili con lipo 2S-4S, con firmware annesso!! Quattro coppie da dedicare al progetto sono già disponibili!! Qualche link con un po' di caratteristiche in più per i motori --> Link_1 e Link_2 Ma volevo capire se l'idea potrebbe piacerti.....in tal caso facciamo delle considerazioni/conteggi mirati con tali motori (riguardo spinte, RPM, correnti e via dicendo), ci studiamo un thruster che possa ospitarli (avremmo il vantaggio di modellare a piacimento i thruster, prevedendo come meglio crediamo agganci/lunghezza/dimensione/scassi/aperture e così via ) e scegliamo delle eliche adatte, dimensionate sul motore e sui thruster. Fatto ciò possiamo cominciare a testarne uno indipendentemente dal modello del sub acrobatico per capire come si comporta.....Che ne peni? Ti potrebbe piacere l'idea?
  8. Molto bella la poesia @Iscandar Mi fa piacere che sei soddisfatto @Ocean's One è stato un piacere, anzi, quando hai bisogno di altre stampe chiedi pure ......sono curiosissimo di come verrà il tutto....buon lavoro!!
  9. @Ocean's One è stato un grande onore e un vero piacere conoscerti!! Bella chiacchierata e spero che si potrà riproporre presto un incontro di persona, magari pensando ad un primo assemblaggio del sub acrobatico Grazie per il piombo e le dritte sul Kilo, mi metto subito all'opera Semplicemente bellissimo, complimenti
  10. Grazie ragazzi mi fa piacere che sia di vostro gradimento ....ho lanciato la stampa della seconda parte del piedistallo, di domani mattina termino l'attività e poi passerà tutto in mano alle esperte mani di @Ocean's One per il tocco finale!!!
  11. Perdona il ritardo e la suspense Vi giro un po' di foto .....ne ho fatte un po'.....speriamo rendano l'idea!! Che ne pensate?
  12. @Ocean's One come sempre, analisi impeccabile Solo che a mio avviso, visti anche i dettagli che hai citato, il "tipo del siluro" ha "rabattato" (passatemi il termine) un po' di pezzi e realizzato qualcosa che immagino sia ben lontana da quanto avevi/(abbiamo) in mente perciò, se siete d'accordo direi di partire con il nostro progetto!!! Da dove si parte? dimensioni/pesi? meccanica da te postata? .....vai che lo mettiamo in produzione "di getto"
  13. Molto belli, grazie dei link.......avete provato a stamparli per farne poster? Sapere in più se ne esistono di altri?
  14. Considera che non sono un esperto nel modellismo statico, però visto che sono delle fessure realmente piccole come anche da te notato, se riesci a fare un primer denso che vada a riempirle magari ti eviti di stuccarle e carteggiarle leggermente. Facciamo così, un terzo medaglione in più te lo stampo comunque così puoi fare un po' di prove e vedere la resa per poi decidere che strada percorrere Purtroppo non ho il materiale solubile, principalmente perché ho deciso di non rendere la stampante multicolore visto che il costo non ne valeva la resa.......ma posso garantirti che utilizzando lo stesso materiale e qualche accortezza di stampa, non si hanno problemi di sorta....i tappi con lo scasso per l'o-ring li stampo con lo stesso materiale e devo dirti che non ci sono problemi!!! Ti scacco tutti i supporti io e ti porto i piedistalli già puliti. lancio la stampa......tra una decina di ore (quando finisce) vi faccio sapere com'è andata!!!
  15. ....puoi partire da questi --> Sottomarini in scale deformate
×
×
  • Create New...