Vai al contenuto


Fotografando


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 22 risposte

#1 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 04 dicembre 2010 - 02:18

Morosini, TS.04.11.68, già ss321 Besugo; Montecuccoli LI.04.11.63; fregata Iraniana il cui nome è leggibile sul retro, LI.64.

Posted Image Posted Image

Posted Image

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

#2 Alfabravo 59

Alfabravo 59
  • Capo di 1a Classe - MS*
  • 5630 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Faenza-RA
  • Interests:Storia navale.Servizio Militare di Leva nella M.M. dal 21/2/1985 al 31/8/86. Congedato col grado di Sgt. Fr. Adesso sono un agricoltore. Sono cons. A.N.M.I. nel gruppo di Lugo di Romagna (RA).
  • Indirizzo Email Pubblico:ursamajor@outlook.it

Inviato 05 dicembre 2010 - 09:02

:s55: Buongiorno a Tutti!
La nave Iraniana è una corvetta della cl. BAYANDOR (BAYANDOR; NAGHDI; MILANIAN; PALANG). Confrontando l' anno di entrata in servizio (1964) con quello della foto ed osservando la "brevità" del nome scritto sul retro, posso ipotizzare che si tratti del NAGHDI. A mio parere la nave è in scalo tecnico durante il trasferimento dagli U.S.A. dove è stata costruita. Il motivo poi che abbia scelto LIvorno forse è legato agli studi che alcuni ragazzi Iraniani svolgevano presso MARINACCAD in quel periodo.

Posted Image

...ricorda la cl. AIRONE e/o ALM CLEMENTE (Venezuela)

Studi_militari.jpg


#3 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 05 dicembre 2010 - 09:08

Buona domenica. Ti ringrazio Alfabravo 59 per l'ottima illustrazione; ricordo che allora scrissi il nome pari-pari esattamente come lo lessi a poppa.
Queste nell'originale sono diapo:

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

#4 de domenico

de domenico
  • Tenente di Vascello -
  • 6607 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 05 dicembre 2010 - 01:43

:s55: Buongiorno a Tutti!
La nave Iraniana è una corvetta della cl. BAYANDOR (BAYANDOR; NAGHDI; MILANIAN; PALANG). Confrontando l' anno di entrata in servizio (1964) con quello della foto ed osservando la "brevità" del nome scritto sul retro, posso ipotizzare che si tratti del NAGHDI. A mio parere la nave è in scalo tecnico durante il trasferimento dagli U.S.A. dove è stata costruita. Il motivo poi che abbia scelto LIvorno forse è legato agli studi che alcuni ragazzi Iraniani svolgevano presso MARINACCAD in quel periodo.

Posted Image

...ricorda la cl. AIRONE e/o ALM CLEMENTE (Venezuela)


BAYANDOR (81) e NAGHDI (82), ex USS PF 103 e 104, entrarono in servizio il 18 maggio e il 22 luglio 1964; le altre due cinque anni dopo (febbraio 1969). Progetto simile alle otto ALBATROS costruite nel 1955-57 in Italia in conto MDAP offshore (anche se queste ultime portavano la designazione meno prestigiosa PCE): 800 t le italiane/danesi /olandesi, 900 t le iraniane. Quindi se la foto è del 1964, può essere solo una delle prime due.

#5 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 06 dicembre 2010 - 09:09

Buongiorno. La 1^ (TS.04.11.68) e la 2^ (anni '60 a LI) non hanno bisogno di presentazioni. Seguono: TENCH e SABLEFISH (LI anni '60) derivati Gato-Balao, rispettivamente ss.417 e ss.303. La 4^ ed ultima mostra il profilo inconfondibile di uss ALBANY fotografato a notevole distanza in acque egee nel 1970. Essendo clg11-Chicago, clg12-Columbus, deduco senza esserne certo che ALBANY fosse CLG 10.

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image
-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Questa è una diapo.
Helgoland, guerra austro-prussiana contro la Danimarca per la questione dello Schleswig e dello Holstein. La Danimarca riportava una grande vittoria navale ad Helgoland, appunto il 9 maggio 1864: contro i danesi in mare non poteva finire diversamente. Viceversa, nei combattimenti terrestri i danesi furono sconfitti in quattro e quattr'otto: contro i prussiani in terra non poteva finire diversamente.

Posted Image

-----------------------------------------------------------------------------------------------------
Ho trovato questo sito relativo alle Bayandor, breve descrittivo ma non offre indizi in merito alla sosta livornese. Noto che in esso vengono classificate Patrol Frigate mentre Almanacco Navale 1966/67 le classifica Corvette, alla sezione Navi tipo F.

http://www.globalsec...an/bayandor.htm

====================

#6 de domenico

de domenico
  • Tenente di Vascello -
  • 6607 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 06 dicembre 2010 - 11:07

ALBANY CG-10 ex CA-123, CHICAGO CG-11 ex CA-135, COLUMBUS CG-12 ex CA-74 (ex incrociatori pesanti da 8 in.); i CLG (SPRINGFIELD, TOPEKA ecc.) erano ex incrociatori "leggeri" da 6 in. CGN-9 LONG BEACH faceva caso a sé. Ma la sequenza numerica era unica (poi i LEAHY ex DLG ecc.).

Quanto alle quattro "fregate" (PF) iraniane, la storia è un po' curiosa. Prima vennero finanziate dal budget USA le otto corvette ALBATROS costruite in Italia (su progetto NATO) da 800 tonn., definite PCE (Patrol Craft, Escort) da 1619 a 1626 per non spaventare il Congresso, trattandosi di navi da costruire all'estero. Poi vennero le quattro iraniane PF 103 a 106 da 900 tonn., e poi ancora due thailandesi (PF 107 a 108) da 1172 tonn., tutte sullo stesso modello di massima, tutte corvette in realtà: ma queste venivano costruite in USA, quindi per il Congresso c'erano meno problemi, e anzi c'erano questioni di prestigio per i destinatari. Quindi, tutte fregate..
Basta pensare che la classificazione PF è stata usata subito dopo per le prime quattro OLIVER HAZARD PERRY (PF 109 a 112), in seguito ribattezzate FFG (fregate lanciamissili), grandi tre volte le iraniane (2750 tonn.)....

Modificata da de domenico, 06 dicembre 2010 - 11:21 .


#7 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 06 dicembre 2010 - 02:39

Gli amici d'oltre oceano hanno una siglatura precisa che da una immediata indicazione delle funzioni, ma rischiano di fare confusione nella ricostruzione storica; col buon vecchio distintivo ottico d'una volta ES era Espero indipendentemente da ristrutturazioni e quant'altro.
Giustamente IanAllan USN WWII li classifica: ALBANY, CA.123 - COLUMBUS, CA.74 - CHICAGO, CA.136, (come CA.135 mi da LOSANGELES).
Erano infatti pesanti, dotati di 9-8inch, oltre al dislocamento conforme.
AlmanaccoNavale 70/71 li indica, dopo ristrutturati e naturalmente senza LosAngeles, come CG-CLG in quanto con pezzi da 127/38. Ma non indica con sistemicità la sigla alfanumerica per ogni singola unità navale.
Gli Springfield (CL.66) erano CL fin dalla nascita. LONG BEACH è nato come CGN ed è appunto, caso a sè.
Approfondimento ottimissimo; anche per le Bayandor con riferimenti alle Perry.

Oltre LongBeach, non è Leahy ma è sua sorella England. Entrambe foto ristampate, acquistate ed in mio possesso;

Posted Image Posted Image

#8 de domenico

de domenico
  • Tenente di Vascello -
  • 6607 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 06 dicembre 2010 - 04:59

La storia, come sempre, è un poco più complicata.
CAG 1 e 2 erano i primi due incrociatori lanciamissili BOSTON e CANBERRA, ex CA 69 e 70 (missili Terrier), così designati nel 1952 perché mantenevano un armamento di 8 in. (torri di prua).
CLG da 3 a 8 erano le designazioni attribuite nel 1957 a GALVESTON, LITTLE ROCK, OKLAHOMA CITY, PROVIDENCE, SPRINGFIELD, TOPEKA, ex CL 93, 92, 91, 82, 66, 67, che anche loro mantenevano la torre di prua da 6 in. Ma nel 1975, abolite le vecchie sigle CAG e CLG, i quattro superstiti (GALVESTON e TOPEKA erano già stati radiati) vennero ridenominati CG da 4 a 7, a prescindere dalle artiglierie.
LONG BEACH è nato come CLGN 160, poi ridenominato CGN 160 nel 1956 e CGN 9 nel 1958.
CG 10 ALBANY, CG 11 CHICAGO e CG 12 COLUMBUS, ex CA 123, 136 (scusa l'errore) e 74, vennero denominati direttamente CG nel 1958-59 (non avevano più torri di medio calibro).
CG 13, 14 e 15 avrebbero dovuto essere gli ex ROCHESTER (CA 124), BREMERTON (CA 130) e ...., trasformazioni previste ma poi abbandonate.
Da CG 16 in avanti siamo nella classe LEAHY (ex DLG).

Modificata da de domenico, 06 dicembre 2010 - 05:05 .


#9 Odisseo

Odisseo
  • Secondo Capo
  • 8438 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Messina

Inviato 06 dicembre 2010 - 09:39

Perfetta disamina, complimenti.
Una sola aggiunta sull'armamento missilistico, vera ragione d'essere di queste navi (e per gli Albany direi Belle Navi).
Gli Albany avevano due rampe binate per Talos e due ugualmente binate per Tartar.
Galveston, Oklahoma City e Little Rock avevano una rampa binata per Talos, mentre Topeka, Providence e Springflied avevano una rampa binata per Terrier.
La US Navy non era ancora decisissima sul da farsi ...

Ho incrociato (taaaaanti anni fa) un Albany nello Stretto. Ero sul ferry-boat, l'Albany era enorme, da far impressione.

#10 de domenico

de domenico
  • Tenente di Vascello -
  • 6607 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 06 dicembre 2010 - 11:58

Perfetta disamina, complimenti.
Una sola aggiunta sull'armamento missilistico, vera ragione d'essere di queste navi (e per gli Albany direi Belle Navi).
Gli Albany avevano due rampe binate per Talos e due ugualmente binate per Tartar.
Galveston, Oklahoma City e Little Rock avevano una rampa binata per Talos, mentre Topeka, Providence e Springflied avevano una rampa binata per Terrier.
La US Navy non era ancora decisissima sul da farsi ...

Ho incrociato (taaaaanti anni fa) un Albany nello Stretto. Ero sul ferry-boat, l'Albany era enorme, da far impressione.



Giuseppe, il Talos era un missile a lungo raggio (mi pare di ricordare che durante la guerra del Vietnam un incrociatore abbatté un MiG 21 a 150 km di distanza), mentre il Terrier era di media gittata e il Tartar di gittata corta: si pensava allora ad una difesa antiaerea "a strati", a gironi concentrici. L'ALBANY violava però tutte le sane regole della marineria sul centro di gravità tenuto basso e (aggiungo io) sulla segnatura radar...

#11 Odisseo

Odisseo
  • Secondo Capo
  • 8438 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Messina

Inviato 07 dicembre 2010 - 06:44

Giuseppe, il Talos era un missile a lungo raggio (mi pare di ricordare che durante la guerra del Vietnam un incrociatore abbatté un MiG 21 a 150 km di distanza), mentre il Terrier era di media gittata e il Tartar di gittata corta: si pensava allora ad una difesa antiaerea "a strati", a gironi concentrici. L'ALBANY violava però tutte le sane regole della marineria sul centro di gravità tenuto basso e (aggiungo io) sulla segnatura radar...

1 - si certo: il tutto completato dal formidabile ombrello aereo assicurato dai caccia imbarcati sulle portaerei. La lezione degli attacchi aerei giapponesi (kamikaze e no) era ben presente.
2 - ma era di un imponente e di un bello (parere personale) impressionanti. I Ticonderoga mantengono la "tradizione" sul centro di gravità alto (e sono brutti).

Buona giornata.

Modificata da Odisseo, 07 dicembre 2010 - 06:44 .


#12 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 07 dicembre 2010 - 09:44

Buondì. Senza voler assolutamente interrompere l'approfondimento interessantissimo, allego ct GENIERE già dd561-Pritchett, ETNA già aka91-Whitley; nave faro DK. Tutte prima metà dei '70.
...non mi sembra troppo inverosimile che un Talos abbia potuto pizzicare un Mig a km150 e un pò di fortuna.

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

=============================================O

#13 de domenico

de domenico
  • Tenente di Vascello -
  • 6607 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 07 dicembre 2010 - 09:59

Posted Image

=============================================O


Questa era al Nyhavn (il "porto nuovo") di Copenaghen, immagino?

Modificata da de domenico, 07 dicembre 2010 - 10:04 .


#14 Argo75

Argo75
  • Membro Consiglio Direttivo - MS*
  • 2354 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 07 dicembre 2010 - 07:36

Che splendide immagini!
C'è poi da dire che fa sempre un certo effetto nel vedere come qui a Betasom grazie alla collaborazione di tanti appassionati si riescano a ricostruire determinate informazioni partendo da una semplice foto... è proprio vero che l'unione fa la forza! :s20:

Andar pel vasto mar

ridendo in faccia a monna morte ed al destino

colpir e seppellir ogni nemico che si incontra sul cammino

 

BannerAsso2015.gif


argo2.jpg


#15 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 08 dicembre 2010 - 09:13

Buona giornata. Russi a Livorno nella seconda metà dei '70; o più esattamente sovietici non necessariamente russi. Non ricordo il nome.
USS BARNEY a Livorno nel 1963, a vista DDG.6; Classe Charles F. Adams, 1 lmb Tartar, 2-127/54, 1 asroc, 6 tls.as.


Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Chissà cosa gli dice, con quella mano in tasca e il berretto che non mi piace, ai giri.

Posted Image

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Si, quello era Nyhavn. Era.

Posted Image Posted Image


--------------------------------------------------------------------------------------------------
Oltre che ringraziarti per le considerazioni, Argo75, è proprio vero che oltre al piacere di condividere le proprie collezioni, da una foto da un nome da una sigla si ricostruisce tutta una storia appassionante e importante.
===============================0

#16 de domenico

de domenico
  • Tenente di Vascello -
  • 6607 Messaggi:
  • Gender:Male

Inviato 08 dicembre 2010 - 09:41

Buona giornata. Russi a Livorno nella seconda metà dei '70; o più esattamente sovietici non necessariamente russi. Non ricordo il nome.



Posted Image Posted Image


Quella è la nave scuola armata SMOL'NYY, del 1976-78, costruita a Stettino (Szczecin), Polonia, 8500 t a p.c., 4 x 76.2 mm, 4 x 30 mm, 2 LR RBU-2500 ASW, 20 nodi. Una di una classe di tre. Si vedono anche le lettere "SM" nella prima foto.

Modificata da de domenico, 08 dicembre 2010 - 09:43 .


#17 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 08 dicembre 2010 - 02:55

...sotto sotto, ci contavo. E giustamente quella C non è una C ma una S. gbn

#18 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 09 dicembre 2010 - 09:21

Un pò di modelli; non miei, di mio sono solo le foto anche se da ragazzo mi sono dilettato in plastica e legno.
Le prime due dovrebbero essere un Brooklin di un mio corrispondente usa d'allora; le restanti sono da museo, ma non ho potuto prendere appunti perchè altri avevano una gran fretta di andare altrove.
Da qualche parte dovrei avere alcuni vecchi piani di costruzione, prima o poi riuscirò a trovarli.
A risentirci, gbn.

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

Posted Image, Posted Image

======================================================O

#19 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 24 dicembre 2010 - 12:29

Nave ALDEBARAN negli anni '60; già DE.195 Thornhill; 3-76/50, 6-40/56.
Uss SAMPSON nel 1965; DDG classe Charles F. Adams; 1 lmb Tartar, 2-127/54; 1 asroc, 6 tls as.
Marò e Usmc. Nb RICHELIEU in una foto ristampata e acquistata.

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image

======================================================================O

#20 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 04 gennaio 2011 - 08:44

Anni '60 acque di Antignano e primi '70. Foto professionali acquistate.

Posted Image Posted Image

Posted Image

#21 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 15 giugno 2012 - 07:21

Oggi è stata una bella giornata e ne abbiamo approfittato, io e Fassio, per farci un giro.
Livorno.
(Nota: la foto tre, quella della Guardia Costiera mi è venuta immensa, avrò cliccato qualcosa che non dovevo; scusate. Vorrei evitare di rifare tutto daccapo)
-------------------------

MM Antares e torre avvistatori. Purtroppo non riesco a reprimere un certo fastidio nel vedere il mare sporco, porto o aperto che sia.

Posted Image Posted Image
----------------------------

Guardia Costiera a tutta birra e sirene spiegate:

Posted Image Posted Image
----------------------------

Scorcio panoramico con navi. Navi sicuramente pregevoli ma io non riesco a godermele appieno. Mi sono bloccato allo stile Andrea Doria.

Posted Image Posted Image
------------------------------

Esempio di come sia stato ben ridimensionato quell'ecomostro del fu-forte mediceo posto a difesa del porto, roba superflua priva di qualsiasi contenuto storico e men che mai culturale, figuriamoci
artistico. (La faccetta gialla quella che penso, io non esiste)

Posted Image Posted Image

Posted Image Posted Image
-----------------------------

Forte mediceo; per l'antenna tv però, siamo già agli Asburgo-Lorena, sicuramente non medicea.
Accanto vediamo il nostro Fassio che mostra il suo acqusto di libro fotografico presso il locale YC.

Posted Image Posted Image
-----------------------------

Mostra fotografica presso il locale YC
.
Posted Image Posted Image
-----------------------------

Scorcio panoramico e ... aguzzando la vista si nota una certa scritta.

Posted Image Posted Image
------------------------------

Questo che procede stantuffando, non sappiamo cosa sia:

Posted Image Posted Image
-------------------------------

Ai lavori:

Posted Image Posted Image
--------------------------------

Alexandria:

Posted Image Posted Image
-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Finis e a presto ridentirci;
gbn & Fassio

Posted Image

oooooooooooooooooOOOooooooooooooooooooo

Modificata da giovannibandenere, 15 giugno 2012 - 09:23 .


#22 RN. Pola

RN. Pola
  • Sottocapo
  • 891 Messaggi:
  • Gender:Male
  • Location:Livorno
  • Interests:mi interressa il modellismo e la storia navale,
    inoltre tutto quello che è assimilabile alle due cose sopra
    Aerei imbarcati soldatini ecc
  • Indirizzo Email Pubblico:inimf@libero.it

Inviato 16 giugno 2012 - 09:18

Ciao Giovanni,
dai un'occhiata alle foto postate, qualc'una non si vede,
Comunque sono venute bene.

Ciao

Fassio
"I vecchi danno buoni consigli quando non sono più in grado di dare cattivi esempi." Fabrizio De André.

Immagine inviata

Immagine inviata

#23 Guest_giovannibandenere_*

Guest_giovannibandenere_*
  • Non registrati

Inviato 16 giugno 2012 - 10:37

Ciao Fassio, io le vedo tutte, una mi è venuta anche enorme;
quali non vedi ? Potresti numerare quelle che no?
Eventualmente ci sentiamo appena possibile.
ciao gbn




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi