Jump to content
Sign in to follow this  
gilbyit

R.m.s. Carpathia

Recommended Posts

Il Carpathia era un transatlantico che copriva la rotta Europa-America all'inizio del XX secolo, varato nel 1903 e affondato nel 1918.

 

Carpathia2.jpg

 

Se vi ricordate il film "Titanic" forse vi ricorderete che la nave più vicina era appunto il Carpathia, al comando del capitano Arthur Rostron la sera del 15 aprile 1912 alle 00:15 captò per primo il segnale di soccorso del Titanic ed essendo la nave più vicina si precipitò in suo soccorso.

La nota particolare e che se da un lato il Titanic fornì un esempio di inefficienza e di insicurezza (scialuppe calate in mare semivuote, navigazione ad alta velocità nonostante l'allarme iceberg, vedette senza binocoli, messaggi di segnalazione iceberg ignorati, etc.) il Carpathia per contro fu un esempio di efficienza e abnegazione.

Appena saputo dell'incidente il comandate Rostron salì in plancia e ordinò di svegliare tutti i macchinisti e i fuochisti, dovevano arrivare il prima possibile, fu ordinato di chiudere il vapore per il riscaldamento lasciando i pochi passeggeri al freddo (il Carpathia era di ritorno dall'america e aveva poche persone a bordo), così facendo portò la velocità fino a 17 nodi contro la massima della nave che era di 15.

Intanto fu ordinato di illuminare tutta la nave, preparare le scialuppe, di calare le scale a pioli sui lati, furono raccolte coperte e preparate bevande calde, fu allestito un pronto soccorso in ogni sala da pranzo della nave sia in prima classe come in terza e ogni sala aveva un medico pronto.

Infine odinò un caffè per tutto l'equipaggio dato che si aspettava una lunga notte davanti.

 

rostron.gif

 

Il capitano Rostron (nella foto) diede quindi prova di grande capacità organizzativa e di grande efficienza, venne premiato con la medaglia d'oro e una coppa d'argento e i ringraziamenti del presidente americano in persona..

La storia del Carpathia finisce però male difatti il 17 Luglio 1918 viene colpita da due siluri lanciati da un sottomarino tedesco, nonostante venga colpito anche da un terzo siluro la nave affonda contando solo 5 vittime, uccise dallo scoppio del primo siluro, anche in quel caso l'equipaggio da prova di sangue freddo evacquando la nave senza scene di panico e mettendo tutti i 120 passeggeri in salvo.

Si conclude così la storia di questa nave che anche durante il proprio affondamento conferma la sua grande umanità.

 

Qualche Dato:

 

Lunghezza: 170m

Stazza: 13.000 ton.

Propulsione: A vapore a quadrupla espansione su due eliche tripala

Velocità di crociera: 14 Nodi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! Veramente interessante! :s01: :s01:

 

Keltos

Share this post


Link to post
Share on other sites

carpathia.jpg

 

che bel colosso il Carpathia :s01: carpathia.jpg

 

credo che se non fosse stato silurata, sarebbe diventata una nave ospedale nella seconda guerra mondiale, o magari trasformata in nave portaerei :s11:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Leon X

Grazie per la segnalazione. Sarebbe possibile avere qualche notizia in più sul suo affondamento, tipo chi era al comando, il punto dell'agguato, ecc ... Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccoti servito leo

 

Sei anni dopo l'avventura del Titanic, il 15 luglio 1918, al largo delle coste meridionali irlandesi, fu affondato da tre siluri lanciati da un U-Boot tedesco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora

 

17 Luglio 1918

Il Carpathia sta andando da Liverpool a Boston e fa parte di un convoglio.

Viene colpito da un un-boot tedesco con due siluri prima ed un terzo più tardi.

Sembra che al comando del Carpathia ci fosse il comandante William Prothero.

I primi siluri sono arrivati intorno alle 9:15 del mattino mentre il terzo è arrivato 15 minuti dopo.

Il Carphatia affonda alle 11 A.M.

 

Link all'articolo originale del New York Times che riporta la notizia.

 

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma il Carpathia non aveva paratie stagne?, dovrebbe essere quasi della stessa classe del titanic, , forse con le paratie si sarebbe salvata  :s01:

 

Probabilmente le aveva ma pensa ad una nave non corazzata che incassa tre siluri.

Credo che le vie d'acqua diventinodecisamente troppe.

E comunque probabilmente il terzo siluro lanciato in un secondo tempo fa pensare che probabilmente la nave dopo i primi due non stesse affondando abbastanza velocemente, data la presenza della costa nei paraggi magari il Carpathia poteva tentare di arrivare a riva arenandosi.

Se il comandante dell'u-boot ha deciso per un terzo siluro probabilmente vi erano validi motivi.

 

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Carpathia era mooolto + piccolo del Titanic , e cmq una nava priva di qualsiasi corazzatura affonda come un barketta di carta

Il Carp dopo tre siluri ha imbarcato troppa acqua , basti pensare che 1 solo Siluro alla Vittorio Veneto ne fece entrare circa 4000 tonnelate d'acqua , e sto parlando di una nava ammiraglia corazzata, quindi figurati un mercantile

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma una nave corazzata, deve avere delle piastre di acciaio, ma di quale spessore?

 

Dipende dal tipo di nave corazzata

Si va dai 50mm fino ai 400mm, poi l'esperienza insegna, le piastre corazzate non sono dei meri pezzi di acciaio spessi e pieni sono il risultato della sovarpposizione di varie lastre a volte con orientamenti diversi per disperdere l'energia cinetica della granata all'interno della piastra stessa evitando che questa venga perforata.

 

Ciao

Gil

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da buon subacqueo fra i vari sogni nel cassetto c'e' quello della spedizione Carpathia. Purtroppo quest'estate ho avuto molto da fare , altrimenti ci sarei andato molto volentieri.

Qui di seguito trovato il link ufficiale della spedizione 2007 . Se l'Andrea Doria è considerata tuttora l'Everest della subacquea , il Carpathia lo è ancor di più viste le difficoltà logistiche e ambientali.

 

ecco i link :

 

 

 

http://www.silent-submersion.com/news/Carpathia.html

http://www.provenvcts.co.uk/carpathia/index.php

 

 

Simo Argentariodivers

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,451
    • Total Posts
      513,875
×