Jump to content
Sign in to follow this  
Guest

Ricordo del Com. Grossi

Recommended Posts

Guest

Per chi non lo sapesse il 12/09/2004, al cimitero della cittadina pugliese di Corato (BA), è stato innaugurato il monumento in onore del Com. Grossi, presenti due reduci del R.Smg. Barbarigo.

 

Finalmente un gesto a ricordo di questo grande marinaio....

 

grossi.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Gotrek

Beh sicuramente un grande dell IIGM, ma c'è di meglio... In fondo lui qualche pecca ce l'ha.... 2 CORAZZATE affondate con 2 siluri da 450 mm..... E chi era MANDRAKE???

Cmq onori a lui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non direi "fanfarone" Gotrek...non credo che Grossi si meriti questo aggettivo, visto soprattutto l'oblìo cui è stato condannato da una Patria ingrata (e solo adesso in qualche modo si rimedia).

Non solo lui, ma tutti i testimoni concordarono con la sua versione, che ovviamente fece molto comodo al regime. La famosa scritta "Chi teme la morte non è degno di vivere" sulla torretta del Barbarigo ad esempio fu un'idea di propagandisti venuti da Roma, non certo dei sommergibilisti.

Probabile, verosimile che a bordo si siano sbagliati. Ma di qui a definire Grossi fanfarone ce ne corre, tanto più che allora l'epiteto andrebbe esteso a buona parte del suo equipaggio: che, come noto, dorme in fondo all'Atlantico.

 

GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

fanfarone? non credo gotrek, penso di + ad un grossolano errore di valutazione e alcuni testi cercano proprio di riabilitare Il c.te Grossi in questo senso.

 

Bella iniziativa cmq, sarebbe bello riuscire a contattare quei reduci del Barbarigo; sai nulla Fulmine?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo: nel volume "Ricordati degli uomini in mare", di cui a un recent post (http://www.betasom.it/forum/index.php?board=7;action=display;threadid=5134;start=15), ci sono molte testimonianze di protagonisti dei veri o presunti affondamenti del Barbarigo.

C'è pure una bella foto di Grossi:

 

grossi.jpg

 

GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Gotrek

Scusate, evidentemente mi sono sbagliato ad esprimere. Ho corretto adesso il post. Solo volevo far notare che molti altri Eroi (quelli veri) sono spesso dimenticati.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate, evidentemente mi sono sbagliato. Solo volevo far notare che molti altri Eroi sono spesso dimenticati.....

 

Vero. Grossi ebbe fama, MOVM, due promozioni per merito di guerra e il comando di Betasom. Ma alla fine dei conti il consuntivo con la Nazione lo vede, penso, ancora creditore visto quello che poi passò. Il che vale per la quasi totalità dei suoi colleghi, meno famosi, magari nemmeno decorati con la massima onorificenza ma non per questo meno valorosi e degni d'un ricordo.

 

GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
[quote author=GM Andrea l

Vero. Grossi ebbe fama, MOVM, due promozioni per merito di guerra e il comando di Betasom. Ma alla fine dei conti il consuntivo con la Nazione lo vede, penso, ancora creditore visto quello che poi passò. Il che vale per la quasi totalità dei suoi colleghi, meno famosi, magari nemmeno decorati con la massima onorificenza ma non per questo meno valorosi e degni d'un ricordo.

GM Andrea

 

Concordo... speravo in interventi come gli ultimi perchè il primo, ammetto, m'ha lasciato abbastanza stupefatto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iniziativa molto bella!!!

 

Ciao

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti i siluri di Gotrek, mi sembravano troppo: grossi!

 

Ma non so se è un difetto o un pregio, quando lui spara... spara...

 

onore a chi riposa in fondo al mare!

 

 

fly37

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Gotrek

Io sparo sempre a zero. Seguo l'instinto. E raramente mi ha abbandonato. Non lo so se è giusto o sbagliato, ma sono così

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io sparo sempre a zero. Seguo l'instinto. E raramente mi ha abbandonato. Non lo so se è giusto o sbagliato, ma sono così

 

Dio ti benedica. Quelli come te fanno la fortuna di noi legali. :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03: :s03:

 

GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onori al Comandante Grossi!!!!!

 

Anche io credo nella buonafede del Comandante Grossi.

 

Delle volte, quando sei sul "campo" è facile commettere degli errori. Per molti è comodo giudicare, fare e disfare seduti belli comodi in una scrivania. Ma Grossi rimane un eroe.

 

Bella iniziativa ha fatto l'Amministrazione di Corato......direi anche abbastanza "coraggiosa" visto il periodo che stiamo vivendo (siamo ormai schiavi dalle teorie comunist-no global-casariane-agnolettiane varie!!!!!!!!!!!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
"...........direi anche abbastanza "coraggiosa" visto il periodo che stiamo vivendo (siamo ormai schiavi dalle teorie comunist-no global-casariane-agnolettiane varie!!!!!!!!!!!!) "

 

 

sono tentato di commentare tale affermazione ma preferisco(pur nel rispetto )lasciare cadere la frase perchè non sono interessato a fare polemiche in merito e poi non è certo questo il luogo dove argomentare......

 

Certamente Grossi è stata e rimane una figura controversa nel panorama dell'epoca e quindi non è il caso di schierarsi pro o contro sull'onda di facili emozioni.Il suo ruolo va iserito nell'ambito degli eventi e del panorama storico-politicoche viveva e ad essi va commisurato.

 

Quello che personalmente mi chiedo(da profano e senza

alcuna tentazione denigratoria) , è come possano essersi verificati due errori simili...........ho letto testi e rapporti e ancor oggi si rimane perplessi...........

 

 

Se analizziamo i fatti in quanto tali e in maniera asettica

troppi dubbi si affollano...............

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Quello che personalmente mi chiedo(da profano e senza

alcuna tentazione denigratoria) , è come possano essersi verificati due errori simili...........ho letto testi e rapporti e ancor oggi si rimane perplessi...........

 

Guarda caso dubbi, perplessità, malelingue e poi via fino al dimenticatoio sono cose che accadono solo a coloro che (secondo il linguaggio in voga) sono stati dalla "parte sbagliata"....

 

Siamo arrivati al punto di sentir discorsi tipo:

"De la Penne, eroe di Alessandria!"

Ma non c'era anche un "certo" Borghese a comandare tutta l'operazione???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fulmine, questo è quello che penso e ho già scritto in altro post ,inerente il rimpatrio della salma del Comandante Borghese:

 

 

"...........................forse il prb sta nel tentato golpe "Borghese" e non nelle sue azioni o scelte durante la guerra...........

 

.........forse...... "

 

link

Share this post


Link to post
Share on other sites

In quanto ai giudizi sommari sul comandante Grossi (e sul suo equipaggio, coautore e testimone), convengo con gli altri interventi, nel giudicarli inopportuni.

Certo fu un GRANCHIO, bello grosso, cui, allora, alcuni politici e militari, vollero dare facile credito.

:s06:

 

"...........direi anche abbastanza "coraggiosa" visto il periodo che stiamo vivendo (siamo ormai schiavi dalle teorie comunist-no global-casariane-agnolettiane varie!!!!!!!!!!!!) "

 

 

sono tentato di commentare tale affermazione ma preferisco(pur nel rispetto )lasciare cadere la frase perchè non sono interessato a fare polemiche in merito e poi non è certo questo il luogo dove argomentare......

 

Certamente Grossi è stata e rimane una figura controversa nel panorama dell'epoca e quindi non è il caso di schierarsi pro o contro sull'onda di facili emozioni.Il suo ruolo va iserito nell'ambito degli eventi e del panorama storico-politicoche viveva e ad essi va commisurato.

 

Quello che personalmente mi chiedo(da profano e senza

alcuna tentazione denigratoria) , è come possano essersi verificati due errori simili...........ho letto testi e rapporti e ancor oggi si rimane perplessi...........

 

 

Se analizziamo i fatti in quanto tali e in maniera asettica

troppi dubbi si affollano...............

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fulmine, questo è quello che penso e ho già scritto in altro post ,inerente il rimpatrio della salma del Comandante Borghese:

 

 

"...........................forse il prb sta nel tentato golpe "Borghese" e non nelle sue azioni o scelte durante la guerra...........

 

.........forse......  "

 

link

 

Per la verità Borghese venne radiato dalla Marina (!)subito dopo la guerra, e di lì iniziò la sua damnatio memoriae...indipendentemente da quanto avvenne dopo.

 

GM Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Per la verità Borghese venne radiato dalla Marina (!)subito dopo la guerra, e di lì iniziò la sua  damnatio memoriae...indipendentemente da quanto avvenne dopo.

 

Infatti... e riguardo al "presunto golpe" (per quel che ne sappiamo magari non è mai avvenuto) la colpevolezza di Borghese suona spesso come una leggenda.

Ora si sente parlare di una "pista Savoia", di ambienti anarchici, di gruppetti agli ordini del SISMI e della massoneria deviata....

 

In tutti i casi, golpe o no, era sempre una MOVM, nessuna l'ha mai tolta, eppure ai funerali nessuno ha provveduto di conseguenza.

 

Mah...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah... di fronte a tante altre figure, non credo che sia un grande esempio, anche nella mancanza di misura nello sfruttare il "successo".

IMHO, come dicono i nostri ex avversari...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Scorpio

Di certo una Corazzata è difficile confonderla con un caccia....... almeno fosse stato un incrociatore... ad ogni modo è sicuramente l'unico caso do errore... peraltro reiterato....

 

ad ogni modo affondò qualcosa.... e questo è certo

 

 

Per Borghese, nonostante le eroica gesta di cui è stato protagonista.... sta di fatto che l'8 Settembre non mantenne il giuramento al Re, giuramento che tutti i marinai fecereo..... non importa il motivo che lo spinse a fare quello che ha fatto.... sta di fatto che non onorò quel giuramento.

 

Se preferite non obbedì ad un ordine..... l'essere radiato dalla marina più che altro era un qualcosa che Borghese aveva già fatto, sua sponte, l'8 Settembre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
sta di fatto che l'8 Settembre non mantenne il giuramento al Re, giuramento che tutti i marinai fecereo..... non importa il motivo che lo spinse a fare quello che ha fatto.... sta di fatto che non onorò quel giuramento.

 

Se preferite non obbedì ad un ordine..... l'essere radiato dalla marina più che altro era un qualcosa che Borghese aveva già fatto, sua sponte, l'8 Settembre.

 

Invece quelli che obbedirono agli ordini consegnarono le navi al nemico... permettendo addirittura che su alcune venisse innalzata la bandiera inglese...

(Nota : gli anglo-americani erano nemici tecnicamente, un'armistizio non è un trattato di pace)

 

Francamente, parlando di tradizioni di marina, non so quale atto dei due sia l'atto peggiore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Gotrek

Scusate per aver alzato questo polverone.

 

Scorpio, cmq ricorda che il giuramento non è al Re, ma alla Patria. E Borghese amava l'Italia. Tant'è che quando i Tedeschi entrarono a Genova, l'unica bandiera ancora sventolante era alla Caserma della Xa MAS. Una bandiera a cui era stato tagliato via lo stemma di un Re che aveva deciso che era meglio scappare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le navi non furono consegnate al nemico, e i casi in cui gli inglesi imposero l'ammaina bandiera furoni arbitri locali, seguiti da scuse, cui gli equipaggi si opposero.

Il giuramento era al Re, non alla patria. Fedeli al giuramento, 600.000 militari italiani rimasero a farsi tre anni di campi di concentramento in germania, polonia e russia occupata, rischiando la morte per fame, piuttosto che aderire al governo (illegale da tutti i punti di vista) di Salò e combattere anche per i nazisti, che avevano modo di conoscere bene.

Ho stima per chi seguendo un ideale, combattè per la parte sbagliata, ma non per questo la scelta rimane meno dubbia. La scelta della divisione Acqui mi sembra molto più onorevole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora purtroppo si era scatenato un problema di coscenza, in ogni soldato Italiano.

Non possiamo giudicare oggi chi fosse dalla parte della ragione o dalla parte del torto.

L'Unica cosa cosa che possiamo giudicare è la gestione, della situazione di Armistizio da parte del Generale Badoglio!!!

Assolutamente inadeguata!!!

Penso che un bambino dell'asilo sarebbe sicuramente riuscito a fare di meglio.

Ciao

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Le navi non furono consegnate al nemico, e i casi in cui gli inglesi imposero l'ammaina bandiera furoni arbitri locali, seguiti da scuse, cui gli equipaggi si opposero.

 

Hai ragione... il viaggetto a Malta fu una scampagnata simpatica in allegria... la dichiarazione dell' Amm. Maugeri "un brivido di piacere mi percosse" al vedere una bandiera inglese su una nave italiana è un falso, l'Italia ha vinto la guerra e le foibe sono un'invenzione di qualche buontempone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Scorpio
Hai ragione... il viaggetto a Malta fu una scampagnata simpatica in allegria... la dichiarazione dell' Amm. Maugeri "un brivido di piacere mi percosse" al vedere una bandiera inglese su una nave italiana è un falso, l'Italia ha vinto la guerra e le foibe sono un'invenzione di qualche buontempone.

 

Siamo alle solite......

 

e la risiera di San Sabba era un circolo ricreativo creato all'insaputa della RSI....

 

Potremmo continuare all'infinito con queste frasi fatte....

ma rischieremmo di sembrare infantili.

 

 

Ma limitiamoci ai dati oggettivi:

 

Le maggiori responsabilità come i maggiori onori spettano sempre a chi è in capo.

 

E' quindi pacifico che il Re per l'ennesima volta dimostrò che poteva far di tutto ma non il re...

Badoglio idem

 

Che i militari furono lasciati alla sbando è vero, che molte vite furono sprecate tra l'ufficializzazione dell'armistizio e la firma (segreta) dello stesso, e che generali e Re potevano darsi all'ippica una realtà.

 

 

I marinai, i soldati difronte un ordine (perchè tale era) potevano scegliere... Obbedire oppure no.

 

Io penso ad uno delle figure più pure: Carlo Fecia di Cossato.

 

Non era d'accordo, ma obbedì perchè il suo Re lo aveva chiesto.

 

Non era d'accordo e si tolse la vita, ma espletò il suo dovere di soldato fino alla fine.

 

 

Non mi metto a fare commenti sulla morale o su vincitori e vinti, di certo per consegnare le navi al nemico ci voleva grandissimo senso del dovere, dell'onore.

 

 

C.te Scorpio

Share this post


Link to post
Share on other sites

condivido al mille x mille quanto detto da stefsap e scorpio.......................e certo a colpi di slogan e sarcasmo non si instaura un dialogo o un sereno confronto.................

 

I marinai e i soldati giurarono fedeltà al loro re

 

che questo re fosse tutto tranne che un re è un dato incontrovertibile(basti pensare alle vicende del ventennio e oltre)

 

i marinai non cedettero le unità navali,il loro dolore e sacrificio nel consegnarsi a Malta o a Bona fu enorme!!!!!

 

 

posso testimoniare indirettamente quanto successe sul R.Smg PLATINO............quando salì a bordo un picchetto

di inglese ben armato per issare la loro bandiera e mettere fuori uso le armi di bordo compreso il cannone,il comandante e l'equipaggio reaggi accerchiando e disarmando con la forza,armi in pugno i soldati inglesi e il loro comandante;dissero che erano tutti pronti a morire ma la loro non era una resa;dopo ore di tensione

gli inglesi andarono via con la coda tra le gambe!!!!!!!

 

 

Niente slogan grazie!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
condivido al mille x mille quanto detto da stefsap e scorpio.......................e certo a colpi di slogan e sarcasmo non si instaura un dialogo o un sereno confronto.................

 

I "colpi di slogan" sono un modo come un'altro per evitare di commentare fantasiose affermazioni.

 

Vi va di credere che la flotta italiana non si sia mai consegnata come afferma qualcuno?

Liberi di farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non è questa l'affermazione fatta

 

L'indipendenza e l'onesta' di pensiero che mi contraddistingue mi porta a a verificare e a essere sereno nelle espressioni e nei giudizi..................

 

Forse pensi che non abbia letto quello schifo di trattato armistiziale ,che armistizio non era, in ogni sua parte???

 

 

Rispetto le tue opinioni e quelle di tutti ma credo molto nella reciprocità!

 

............

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora apro un discorso in generale, Grossi o Grazie America a parte...

 

In questo Forum abbiamo avuto spesso molte accesse discussioni, diversità di opinioni, e diaciamolo battaglie di parole...

 

ma MAI si è perso il rispetto delle idee degli altri, o il rispetto della persona... vorrei richiamare l'attenzione su questo, mi scuso con il Moderatore se lo faccio io, ma sarebbe meglio continuare la discussione nei termini dello spirito di questo FORUM... ovvero avere un dialogo sereno e senza slogan!

 

Oppure "democraticamente" bloccare il soggetto...!!! :s10:

 

 

Ognuno verifichi se stesso e tragga conclusioni...

 

fly37

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Capisco che tra amici ci si regga il gioco... ma penso dovreste pensare un'attimo all'evolversi di questa discussione, con la massima tranquillità di cui tanto parlate.

 

1) Pensando di far cosa lieta (non si chiama "Betasom" questo dominio?) posto una notizia sul C.te Grossi;

2) Seguono alcuni post che sono tutto fuorchè una dimostrazione di serietà e rispetto per la storia ed i suoi personaggi...

3) Si passa ad argomento "parallelo" e qualcuno arriva persino a dire che la flotta italiana, dopo l'8 settembre, non si è mai consegnata al nemico;

4) Rispondo con delle ironiche parafrasi, perchè una simile affermazione è assolutamente contestabile;

5) Ci si scaglia sul sottoscritto...

 

Non è forse andata così?

Vi invito a pensarci... e trarre le opportune deduzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco un fatto. Poi ognuno è libero di pensarla come vuole. Gli ordini sono ordini, anche per gli inglesi. per chi non riconosce la firma, è l'ammiraglio Sommerville.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimo Fulmine il mio post non era uno scagliarsi contro te, ma era un richiamo generale ad un certo rispetto reciproco tra tutti...

 

Il discorso da me fatto è generale, mette in discsussione un altro post caldo quello del Grazie America... e ripeto.. cerca di riportare la scontro a discussione rispettosa...

 

Non punto il dito contro nessuno... ma ognuno, ripeto, esaminis e stesso... e per carità... non dire che

 

" Capisco che tra amici ci si regga il gioco.."

 

non reggo il gioco di nessuno e siccome non gioco nessuno regge il mio....

 

e come tu giustamente dici:

 

Vi invito a pensarci... e trarre le opportune deduzioni.

 

Purtroppo a causa di spam, di facilii battute, di ironie, di inviti in cantina, spesso post partiti con una intenzione e direzione, "franano" sul percorso e creano post paralleli...

hai ragione quello che fai notare... una cosa è Grossi e un'altra l'8 settembre.... dovremmo stare anche attenti di più a questo, ovvero nel rispettare un soggetto senza andare poi fuori tema....

 

Questo non è per te Fulmine, ma per tutti noi, me per primo.. un invito all'armonia, al dialogo e al rispetto non solo degli individui ma anche dei soggetti trattati senza sconfinare altrove...

 

spero di essere compreso nel senso giusto e ancor mi scuso con il moderatore se faccio questo tipo di intervento.. ma chi è "vecchio del Forum" sa che quando i post si scaldano troppo, arriva fly37 a mettere un poco di gazzosa sopra....

 

:s01: :s01: :s01:

 

fly37

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fulmine hai fatto bene a postare la notizia sul comandante Grossi!!

Non credo che nessuno abbia voluto scagliarsi contro di tè, però, ognuno su Betasom è sempre libero di esprimere la propria opinione.

Non possiamo pretendere che tutti siano daccordo con noi, e quando succede, ognuno di rimane sulle sue posizioni, pur rimanendo amici.

Tieni presente che anche tu sei da noi considerato un amico.

La mia opinione personale è che le discussioni sono sempre benvenute, purchè non si trascenda, in quanto sono sempre foriere di chiarimenti.

Ciao

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Gotrek

Scusate. Io ho iniziato il casino. E io devo concluderlo.

Iniziamo con il dire che ho risposto in maniera molto ambigua. La mia intenzione era di far capire che ci sono Eroi d'Italia, eroi veri che hanno affondato navi vere e non hanno avuto alcun genere di onore perchè morti in battaglia o peggio ancora dimenticati, ed eroi come Grossi che di errori ne hanno fatti, che hanno avuto molto onore e che hanno sofferto solo in minor parte. Ma che comunque hanno servito il Paese.

Seconda cosa: nessuno accusa nessuno. Ognuno ha le proprie idee. E ognuno le mantiene. Siamo qui solo per confrontarci.

E confrontarci è differente da Scannarci, anche se fa rima :s11:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Scorpio

Questa è Betasom,

 

si posta

 

si risponde

 

si divaga

 

si discute

 

ci si azzuffa

 

ci si appacifica

 

e si va a bere insieme....

 

 

 

e mi sa che a me tocca l'ultimo passo....

 

 

OSTEEEEEEEE, porta il vinello che ci scaldiamo con l'alcool cheèmeglio

 

 

 

4) Rispondo con delle ironiche parafrasi, perchè una simile affermazione è assolutamente contestabile;

5) Ci si scaglia sul sottoscritto...

 

Beh, purtoppo lo scritto offre delle limitazioni.... non si sente il tono di voce e non si capisce se una frase è ironica oppure no.... per ovviare a ciò esistono le faccine....

 

faccine ironiche: :s04: :s03: :s11: o al limite anche se non propriamente ironiche, ma comunque benevole :s10: :s02: :s01:

 

Concorderai con me che il tuo post senza faccine poteva essere frainteso.

 

Adesso ti sei spiegato, sottolinendo l'ironicità della tua affermazione.... e quindi adesso le invettive possono essere ritirate :s02:

 

In fede

 

C.te Scorpio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ok, ma non mi è ancora chiara una cosa... chi la porta la bottiglia di amarone???

:s02:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salute a tutti ragazzi!!!

Cin Cin!!!

Non importa se con vino o birra. basta brindare!!!

Ovviamente meglio lo Spalletti!!

:s04: :s04: :s04: :s04: :s04: :s04: :s04:

Ciao

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

...VOGLIO DIRE LA MIA...

 

IO PENSO CHE CHIUNQUE ABBIA COMBATTUTO PER L'ITALIA,.....CONTRO CHIUNQUE,....CHE SIANO STATI IN GUERRA PRIMA DELL'8 SETTEMBRE 1943,...O DOPO,.....

CHE SIANO STATI CON IL RE,....CON LA X^ DEL NORD O DEL SUD, CHE ABBIANO COMBATTUTO CON UN LORO IDEALE,....SONO TUTTI EROI.............QUINDI PENSO CHE SI DEBBA RENDERE LORO ....ONORE....

IL C.TE GROSSI ,....AVEVA UN SUO IDEALE,....GIUSTO O NON GIUSTO,......PERO' HA COMBATTUTO PER NOI....

PER LA SUA E NOSTRA...ITALIA....LA STORIA L'HA GIUDICATO..................MA CHI FA LA STORIA ???.....

 

......ONORE A TE ...C.TE GROSSI......

 

BERILLO :s06: :s15:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido il tuo pensiero!!!

Ciao

Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,465
    • Total Posts
      514,627
×