Jump to content
Sign in to follow this  
giovanni.caluri

Quadro comandi di sommergibile?

Recommended Posts

Seguo ogni tanto, e chiedo perdono, 
Seguo un pochino anche Miles, dove per un verso o per l'altro i fatti della marineria fanno parte del tutto.
Ma oggi è in corso una discussione ed un quesito squisitamente nostro
Mi sono consultato con Totiano che mi risponde:
L'esperto è Pellicano prova a postare il quesito.
Ed al link  https://miles.forumcommunity.net/?t=62548981&st=0#entry458060224

c'è questa foto con la domanda: Mi hanno detto che si tratta del quadro comandi di un motore di sommergibile, sapete quale potrebbe essere, o su quali sommergibile potrebbe essere stato montato??
Giro a  a tutti la domanda, Pellicano in primis

e buon vento a tutti

 

MS328.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui ci vorrebbe Pellicano, speriamo che legga.

Per quanto mi ricordo, sui battelli della seconda GM era montata la serie 400 della FIAT ma potrei chiaramente prendere cantonate.

 

Esiste anche un'altra possibilità, ben piu difficile da dimostrare: il quadro è stato impiegato su un motore differente per mancanza dei pezzi di ricambio necessari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi a partire dai "Platino" della serie 600, anche se la potenza sembra non coincidere... 

La potenza sarebbe adeguata per i Tritone però il tonnellaggio era maggiore 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo immaginavo...

il mitico Pellicano che, per chi non lo sapesse, è proprio Gian Carlo Poddighe, è riuscito finalmente a mandarmi una mail, che vi riporto completa di foto

 

Quote

 

Visto bene al PC immagine e quesito, confermo che poteva essere il quadro manometri di un motore 328, effettivamente adottato nelle ultime costruzioni di sommergibili, che poteva erogare potenze intorno a 1400HP
Malgrado certe evoluzioni ed alleggerimenti della struttura erano però macchine  datate se non superate, che non potevano reggere il confronto con le soluzioni adottate dai sommergibili degli avversari ma neppure con quelle dei “colleghi” tedeschi
Ottime macchine da lavoro ma inadeguate soluzioni navali, meno ancora per sommergibili
Confermo l’ annotazione riportata nel mio saggio sull’argomento, che ho visto che qualcuno ha già ripescato e citato, e quindi mia è solo una conferma:  per  sommergibili che nella 2^ G.M si confrontarono con la prima guerra tecnologica non bastava un motore affidabile per avere una buona soluzione propulsiva né fare un buon sommergibile.
La costruzione, l’ esponente di peso, il dosaggio,  l’ invisibilità, l’ abitabilità dei sommergibili dipendevano anche dai motori termici, ma i motori termici non erano fattore determinante in azione , ma non contribuirono neppure a migliorarne le prestazioni,  al successo ed alle qualità della costruzione.
 
Ti allego una foto dove si vede (o meglio si intuisce) la collocazione per panello del quesito. Ovviamente c’era uno per motore, in posizione speculare

 

 

 
 

Immagineallegata-1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Fino qui eravamo già arrivati con il libro di Pellicano/Poddighe.
il quesito era saper "quale" potenziale sommergibile" potesse aver avuto a bordo questo motore e relativo pannello di comando. peraltro simile a quello dei motori della serie 400 e dedurre se "questo pannello" fosse realmente sopravvissuto alla distruzione/demolizione di un mezzo navigante, oppure uscito da un magazzino ricambi
Infatti il quesito posto su "Miles" era quello un nome "credibile" di un mezzo rientrato più o meno integro o malandato, dal quale il pannello è stato smontato durante la demolizione - 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ho aggiustato il post, Giovanni.

Direi che possiamo essere ragionevolmente certi su un battello della classe Tritone e questa è la loro situazione alla fine della guerra, i dati sono reperibili nelle discussioni a fianco.

I piu probabili "donatori sono:

il Vortice, che presto servizio tra Taranto e Augusta fino agli anni 60 in Italia  

il Bario, cui smonteranno i motori negli anni 60 a Taranto per la trasformazione in Calvi

il Murena, autoaffodatosi a Spezia 

Sparide e Grongo affondati a Genova per bombardamento

 

Ci vorrebbe una matricola dei manometri per entrare piu nel dettaglio e sperare di trovare un registro che permetta di capire  a quale battello erano destinati

 

Unità della classe " Tritone " 1^ serie :Classe Tritone 1^ Serie (1941) - I Sommergibili d'Italia - Betasom - XI Gruppo Sommergibili Atlantici

 

Regio sommergibile TRITONE

Cantiere: C.R.D.A. Monfalcone

Impostazione: 12.05.1941, Varo: 03.01.1942, Consegna: 10.10.1942, Affondato: 19 gennaio 1943, Radiazione: 18.10.1946

 

Regio sommergibile GORGO

Cantiere: C.R.D.A. Monfalcone

Impostazione: 12.05.1941, Varo: 30.01.1942, Consegna: 11.11.1942, Affondato: maggio 1943, Radiazione: 18.10.1946

 

Regio sommergibile FLUTTO

Cantiere: C.R.D.A. Monfalcone

Impostazione: 01.12.1941, Varo: 19.11.1942, Consegna: 20.03.1943, Affondato: 11 luglio 1943, Radiazione: 18.10.1946

 

Regio sommergibile MAREA (poi russo Z 13)

Cantiere: C.R.D.A. Monfalcone

Impostazione: 01.12.1941, Varo: 10.12.1942, Consegna: 07.05.1943, Radiazione: 01.02.1948 e ceduto all'URSS 07.02.1949

 

Regio sommergibile VORTICE (dal 1948 al 1952 V 1)

Cantiere: C.R.D.A. Monfalcone

Impostazione: 03.01.1942, Varo: 23.02.1943, Consegna: 21.06.1943, Disarmato: 1948, Radiazione: 01.08.1967

 

Regio sommergibile NAUTILO (poi tedesco U.IT. 19 e jugoslavo Sava)

Cantiere: C.R.D.A. Monfalcone

Impostazione: 03.01.1942, Varo: 20.03.1943, Consegna: 26.07.1943, Catturato: 11.09.1943, Affondato: 9 gennaio 1944, Radiazione: 27.02.1947

 

Regio sommergibile SPARIDE (poi tedesco U.IT. 15 )

Cantiere: O.T.O. - La Spezia

Impostazione: 25.04.1942, Varo: 21.02.1943, Consegna: 07.08.1943, Catturato: ??.09.1943, Affondato: 4 settembre 1944, Radiazione: 27.03.1947

 

Regio sommergibile MURENA (poi tedesco U.IT. 16 )

Cantiere: O.T.O. - La Spezia

Impostazione: 01.04.1942, Varo: 11.04.1943, Consegna: 25.08.1943, Catturato: ??.09.1943, Affondato: 4 settembre 1944, Radiazione: 27.03.1947

 

Regio sommergibile GRONGO (poi tedesco U.IT. 20 )

Cantiere: O.T.O. - La Spezia

Impostazione: 01.04.1942, Varo: 06.05.1943, Catturato: ??.09.1943, Affondato: 4 settembre 1944, Radiazione: 27.03.1947

 

Regio sommergibile SPIGOLA

Cantiere: Tosi, Taranto

Impostazione: 10.06.1943, costruzione sospesa dopo 08/09/1943

 

Regio sommergibile CERNIA

Cantiere: Tosi, Taranto

Impostazione: 12.07.1943, costruzione sospesa dopo 08/09/1943

 

Regio sommergibile CERNIA

Cantiere: Tosi, Taranto

Impostazione: 23.08.1943, costruzione sospesa dopo 08/09/1943

 

Unità della classe " Tritone " 2^ serie : Classe Tritone 2^ Serie (1943) - I Sommergibili d'Italia - Betasom - XI Gruppo Sommergibili Atlantici

 

Regio sommergibile BARIO (poi tedesco U.IT. 7 e italiano Pietro CALVI)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 20.03.1943, Varato: 23.01.1944, completato dopo la guerra come Pietro CALVI

 

Regio sommergibile LITIO (poi tedesco U.IT. 8)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 31.03.1943, Varato: 19.02.1944, non completato

 

Regio sommergibile SODIO (poi tedesco U.IT. 9)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 03.05.1943, Varato: 16.03.1944, non completato

 

Regio sommergibile POTASSIO (poi tedesco U.IT. 10)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 03.05.1943, non completato

 

Regio sommergibile RAME (poi tedesco U.IT. 11)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 02.06.1943, non completato

 

Regio sommergibile FERRO (poi tedesco U.IT. 12)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 02.06.1943, non completato

 

Regio sommergibile PIOMBO (poi tedesco U.IT. 13)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 02.08.1943, non completato

 

Regio sommergibile ZINCO (poi tedesco U.IT. 14)

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 02.08.1943, non completato

 

Regio sommergibile CROMO

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: 01.09.1943, non completato

 

Regio sommergibile OTTONE

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile CADMIO

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile VANADIO

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile IRIDIO

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile RUTENIO

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile ORO

Cantiere: C.R.D.A., Monfalcone

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile ALLUMINIO

Cantiere: O.T.O., La Spezia

Impostazione: 09.12.1942, non completato

 

Regio sommergibile ANTIMONIO

Cantiere: O.T.O., La Spezia

Impostazione: 09.12.1942, non completato

 

Regio sommergibile FOSFORO

Cantiere: O.T.O., La Spezia

Impostazione: 09.12.1942, non completato

 

Regio sommergibile MANGANESE

Cantiere: O.T.O., La Spezia

Impostazione: 09.12.1942, non completato

 

Regio sommergibile ZOLFO

Cantiere: O.T.O., La Spezia

Impostazione: 09.12.1942, non completato

 

Regio sommergibile SILICIO

Cantiere: O.T.O., La Spezia

Impostazione: 09.12.1942, non completato

 

Regio sommergibile MAGNESIO

Cantiere: Tosi, Taranto

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile MERCURIO

Cantiere: Tosi, Taranto

Impostazione: non impostato

 

Regio sommergibile AMIANTO

Cantiere: Tosi, Taranto

Impostazione: non impostato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,689
    • Total Posts
      518,776
×