Jump to content
vigile

addio " Vittorio Veneto"

Recommended Posts

Da miei contatti su FB stamani alle ore 04.30, con anticipo su quanto comunicato, il nostro Incrociatore Lanciamissili Vittorio Veneto, ex nave Ammiraglia della nostra Flotta, è transitata per l'ultima volta dal Ponte Girevole di Taranto, diretta in Turchia dove sarà smantellata,  forse meritava di meglio che questo addio fatto quasi di nascosto ed ad un'ora a dire poco proibitiva per molti che forse avrebbero voluto salutarla un'ultima volta.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, vigile said:

Da miei contatti su FB stamani alle ore 04.30, con anticipo su quanto comunicato, il nostro Incrociatore Lanciamissili Vittorio Veneto, ex nave Ammiraglia della nostra Flotta, è transitata per l'ultima volta dal Ponte Girevole di Taranto, diretta in Turchia dove sarà smantellata,  forse meritava di meglio che questo addio fatto quasi di nascosto ed ad un'ora a dire poco proibitiva per molti che forse avrebbero voluto salutarla un'ultima volta.  

 

Come posso darti torto... 

Per tutta la mia carriera è stata la nave che ho avuto sempre davanti agli occhi... da allievo fu la prima nave che visitai, sono stato imbarcato sulla V. Veneto proprio durante il passaggio del Comando S.N. sul Garibaldi... e poi, le vicende che seguirono il suo disarmo. Si parlava di museilizzazione a Trieste... 

Forse non è molto noto, ma sul progetto originale, presentava quattro pozzetti per il lancio di armi "speciali" (penso missili Polaris).
Credo che tutti avrebbero voluto salutarla come meritava... in particolar modo la cittadinanza tarantina che era orgoglioso di questo incrociatore e che forse non avrebbe accettato di vedergli fare questa fine ingloriosa.

Non è una polemica, sappiamo bene quali siano i problemi legati al disarmo, ma con la crisi che c'è in giro, non siamo riusciti a dare lavoro ai cantieri italiani...

Onori alla Vittorio Veneto

Navy60

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è la sezione di disegno a cui mi riferisco

Ritaglio Armi speciali.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo: si trattava di missili Polaris, come deduco da "Il potere nucleare delle Forze Armate italiane" di Vincenzo Meleca, qui recensito

Pe la cronaca, i Polaris avrebbero dovuto essere imbarcati anche sul Garibaldi, che effettuò anche prove di lancio con simulacri, ma poi i Polaris per ragioni politiche non vennero mai consegnati all'Italia dagli USA. Nel caso del Vittorio Veneto, durante l'allestimento, anche se erano già state collocate a centro nave le strutture cilindriche dei pozzi di lancio, si rinunciò al completamento e le aperture sul ponte di coperta non furono praticate. In questa immagine (scadente: data la rilegatura del libro, non ho potuto scansionare, solo fotografare) le frecce gialle indicano la collocazione prevista dei quattro pozzi. Per la cronaca il disegno è ad opera dell'Associazione Nave Museo Vittorio Veneto...

vittorio veneto.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una bella Nave, 

una triste fine, 

 

circa a metà della pagina web, che allego ,c' è una foto dei pozzi per i missili di cui parlate nei post precedenti, anche se il link si riferisce al Garibaldi 

https://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Garibaldi_(incrociatore_1936)

 

mentre qui https://svppbellum.blogspot.com/2018/11/prima-di-kim-jong-un-il-missile-alfa-e.html

troviamo anche info e foto del Vittorio Veneto etc ...

Edited by darth

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minutes ago, Totiano said:

Le navi vengono vendute tramite asta con l'obbligo di demolirle 

Era solo una curiositá. Ricordo una gara per la demolizione e smaltimento di materiale ferroso proveniente da mezzi stradali e da alcune parti navali (sempre MM), con pagamento da parte dell’amminIstrazione (in realtà cifra irrisoria)..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era nata anche l'Associazione Nave Vittorio Veneto a Taranto, che si proponeva di "salvare" la nave per poi musealizzarla (sempre a Taranto) ... ne avevo fatto parte anche io, pur se  dalla parte opposta dell'Italia 😉 .

Con un paio di amiche voleterose avevamo anche raccolto, qui in Trentino in mezzo alle montagne e ai montanari, una marea di firme per richiedere che la nave fosse "ceduta" all'Associazione a Taranto al fine di musealizzarla.

(Vado un po' a memoria perchè sono cose di qualche annetto fa 🙄  )

Mi sembrava un progetto un po' "enorme" da portare avanti, ma mi aveva fatto piacere ... crederci e poter contribuire anche se in piccolissimissima parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,423
    • Total Posts
      513,428
×