Jump to content
_viper_

Progetto Gioco Storico Mezzi d'assalto Subacquei IIGM

Recommended Posts

Buongiorno a tutti. 

 

Come già accennato nella mia presentazione, desidero mettervi a parte di un progetto a cui sto lavorando con un appassionato statunitense e che a breve potrebbe vedere la luce. 

 

Si tratta di un 'gioco storico' (i termini anglosassoni 'wargame' o 'conflict simulation game' sono più esaustivi) incentrato sulle imprese dei nostri mezzi d'assalto Subacquei (siluri a lunga corsa, oops, a lenta corsa, sì, insomma, i maiali). 

 

È un gioco 'analogico', ovvero un gioco in scatola con componenti fisici come mappe, pedine, dadi e altro.

 

È in solitario, ovvero il giocatore, nei panni degli operatori dei maiali, deve cercare di infiltrarsi nelle munite basi britanniche e affondare i bersagli. Il sistema di gioco è creato per contrastare l'azione. 

 

Il gioco contiene tutti gli scenari storici a partire dalla BG. 2 e con l'eccezione di Malta (per ovvi motivi) e una modalità 'campagna' che permette al giocatore di ripercorrere gli avanzamenti tecnici e strategici simili a quanto effettivamente accadde nella storia. 

 

pic5189804.png

 

pic5082168.jpg

 

pic5040535.jpg

 

Ulteriori immagini dei componenti e una discussione sull'evoluzione del gioco è reperibile qui:

https://www.boardgamegeek.com/thread/2271542/stealth-and-sea-italian-human-torpedo-attacks-gibr/page/1

 

Le opinioni in merito e qualsivoglia domanda è molto gradita. 

 

(per i moderatori: è probabile che abbia sbagliato punto in cui postare. Se è così, vi prego di voler correggere. Grazie) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viper, ma questo è un lavoro bellissimo!

:smiley19::smiley19::smiley19:

Un sano wargame tradizionale, basato su un tema assolutamente coinvolgente e di ottima fattura, a quanto vedo...

Oltretutto, mi fa piacere che tu abbia un canale per realizzarlo in serie: quindi, quando ultimato, potrei anche acquistarlo?

Mi piacerebbe molto. (Riprenderei i wargame da tavolo dopo le mie lontane partite a 2nd Fleet e 6th Fleet...)

 

Ancora complimenti, quindi, e alla via così!

 

 

(p.s. Da spostare in TCM\Ulisse? Moderatori?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Davvero molto bello Viper, mi riporta ai tempi di 6^flotta!

Confesso che ero indeciso se spostarlo in TCM/Ulisse, molto dipende da come evoluirà la discussione. Per ora lascio il link in quadrato poi vedremo. Ora qualche domanda: lo avete già messo sul mercato? MI piacerebbe sapere se i giovani si interessano ancora a questi giochi e se la modalità "single player" incontra consensi...

Qualche domanda:

 la possibilità di rientro in Patria degli operatori l'avete presa in considerazione?  

avete preso in considerazione solo la parte operatori o anche il rilascio (e quindi Scirè, Olterra ecc)?

Operazioni multiplòe come Algeri sono state considerate (oltre ad avere scartato Malta)?

 

Ancora complimenti!

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per i vostri complimenti! Mi sento davvero lusingato. 

 

Vengo alle vostre domande. 

 

Il gioco ha un editore e dovrebbe andare in Kickstarter alla fine di Febbraio. Se la campagna di raccolta fondi avrà successo, verrà pubblicato entro la fine del 2020.

 

Il mercato di questo tipo di giochi è assolutamente florido. Negli ultimi anni, dopo il flesso degli anni 90 e 2000 dovuto alla preponderanza delle simulazioni PC, ha trovato nuova linfa e oggi ci sono diverse case editrici che stampano anche 2-3 titoli l'anno. È chiaro che i paesi trainanti siano quelli anglosassoni, ma ultimamente anche dalla Francia e dalla Spagna arrivano buone cose. Stiamo ovviamente parlando comunque di un mercato di nicchia: tirature da 1000-2000 copie, ma spesso vanno anche in ristampa! 

 

Come brevemente accennato il gioco vuole avere una solida base storica e ho cercato di mettere a frutto 5 anni di ricerche e di letture di quasi tutti i libri disponibili sull'argomento. 

 

Pertanto, venendo alle tue domande @Totiano, il gioco nella modalità campagna prevede la possibilità, se non la necessità, che il pool di equipaggi sia fatto rientrare dopo ogni missione (c'è un apposito tiro di dado su una tabella con modificatori a seconda della situazione). Inoltre il giocatore ha la possibilità di spendere dei punti sviluppo guadagnati alla fine di ogni missione per far avanzare tecnologicamente gli EQUIPAGGIAMENTI, quindi ad esempio passare da un SLC serie 100 a una serie 200 finanche ALL'SSB, piuttosto che avere la testata di guerra singola oppure doppia, il respiratore mod. 50 invece del 49/bis, etc il tutto con ripercussioni (positive) sull'andamento della parte tattica (le missioni).

I punti sviluppo possono altresì essere usati per introdurre le basi avanzate come Lero o Cadice (Fulgor), per arrivare all'Olterra! Chiaramente anche questo ha ripercussioni positive sul gioco. 

Nel frattempo il sistema di gioco tiene conto dei progressi del giocatore per sviluppare parallelamente il rafforzamento delle difese britanniche (più pattugliatori, tiri di bombe di profondità, etc), per cui da un lato il giocatore vedrà crescere la maturità dei mezzi, ma troverà maggiore opposizione dalle reazioni nemiche. 

 

Le missioni ci sono tutte, quindi anche la NA. 1 contro Algeri, anche se è modellata la sola parte degli SLC. 

 

Se le cose si mettono bene avremo anche uno scenario 'opzionale' a Suda (ovvero un attacco degli SLC al posto di quello dei barchini che effettivamente fu). 

 

Ho anche approcciato la Marina per metterla a parte del progetto (USMM), ma l'accoglienza è stata purtroppo un po' freddina. 

L'approccio era anche finalizzato ad ottenere alcune informazioni mancanti (in particolare foto dei singoli operatori proprio della NA. 1 più altri 3-4 che non siamo riusciti a reperire da nessuna parte, e altre dettagli delle missioni non citati nei vari libri), oltre che ottenere il permesso di usare il dipinto di Claudus che si vede nel modello di copertina che ho postato.

Se in questo senso qualcuno potesse dare una mano, ne sarei davvero grato perché aggiungerebbe ulteriore completezza al lavoro di ricerca storica.

Mi ha scritto personalmente il Cm.te Allegrini, ma mentre per la parte delle immagini di Claudus ho capito come fare, per le altre ci siamo un po' 'incartati' e speravo poi che una iniziativa di questo genere venisse accolta con un filo più di slancio (alla fine dà lustro alle nostre gesta spesso dimenticate o bistrattate). 

 

In ogni caso grazie ancora per le vostre parole e per aver spostato il thread nel posto giusto! 

Edited by _viper_

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a te, Viper,.

In attesa di ulteriori info sullo sviluppo del wargame, ho un'ultima domanda (anche se forse doveva essere la prima): gli operatori sono considerati singolarmente e, soprattutto, hanno i loro nomi reali? DLP, Bianchi, etc? :smiley19:

Immagino sia così, ma te lo voglio chiedere per conferma.

Questo solo motivo sarebbe già sufficiente per acquistare il gioco, per conto mio...! 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti anche da parte mia per l'accuratezza e la passione che sento nelle tue parole...hai trovato un altro acquirente qui su Betasom :smiley19:

Edited by magico_8°/88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie di nuovo a tutti per l'interesse manifestato. 

 

@Ocean's One assolutamente sì, gli operatori saranno presenti con i loro nomi reali, fedeli alla storia.

Nel gioco abbiamo preferito usare il concetto di 'equipaggio' andando ad accoppiarli tra pilota e secondo visto che una maggiore granularità avrebbe comportato solo complicazioni e nessun guadagno sulla giocabilità.

Tale 'equipaggio' è rappresentato da una carta che riporta il nome ed il ritratto di entrambi (ove disponibile: si veda il mio prossimo post) e le loro caratteristiche di partenza per ogni missione storica e per la campagna. 

Alcune coppie hanno delle caratteristiche speciali aggiuntive che cercano di tenere conto delle specificità. Ad esempio l'equipaggio di De La Penne ha un modificatore per le azioni che richiedono un tiro alla 'stamina' (termine che rappresenta la resistenza fisica), oppure sia l'equipaggio di Toschi che quello di Tesei hanno un bonus ai tiri che usano l'abilità di riparare, etc.

La carta viene poi apposta nello spazio della plancia che rappresenta il maiale pilotato da quell'equipaggio per quella partita. 

La carta ha sul lato frontale l'equipaggio pronto, sul retro invece rappresenta l'equipaggio stordito dagli attacchi di bombe di profondità ricevuti. 

 

Per chi vuole qui:

È possibile vedere il gioco in azione (ovviamente si tratta di una versione 'digitale' per i playtester disponibile su Tabletop Simulator: il gioco finale, come detto, avrà componenti fisici). 

 

Grazie per l'attenzione e non esitate a mandarmi le vostre domande o opinioni. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, nuovo post per chiedervi un aiuto. 

 

Sto cercando di reperire delle immagini degli operatori che al momento non ne hanno. Forse mi potete aiutare. Si tratta di:

Arena

Cocchi

Jacobacci

Battaglia

Reggiolo 

Pamolli

Tadini

Mattera

Della missione NA.1

 

E

 

Pesel

Montalenti

Gianoli

Franchi

Delle altre missioni

 

So che Gianoli e Pamolli hanno partecipato come attori al film 'I 7 dell' Orsa Maggiore', ma non usando i loro nomi reali non riesco a capire chi sono. 

 

Altra richiesta: conoscete qualche appassionato che abbia realizzato un modello CAD 3D di SSB (Siluro San Bartolomeo) e che ce ne concederebbe l'uso a titolo gratuito (ma citato nei credits)?

Se lo troviamo, possiamo fare le plance SSB sul retro di quelle dei maiali standard, migliorando la fedeltà storica e quindi andando ad accrescere il bagaglio di conoscenza che il gioco vorrebbe apportare al giocatore stesso. 

 

Grazie mille ancora. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viper, mi sono guardato il filmato del gioco, che è veramente ben fatto. Regole coerenti, buona giocabilità, dettagli realistici. Coinvolgente anche l'idea di essere un team di tre giocatori che stanno tutti dalla stessa parte, contro la perfida Albione...

Ancora complimenti, e facci sapere sugli sviluppi, please!

 

Imvece,  mi dispiace dirti che i miei mezzi di ricerca storica sono alquanto scarsi: dopo alcuni tentativi, non ho trovato nulla in merito agli operatori da te segnalati. 

Per Gianoli e Pamolli, invece, hai provato a verificare nei titoli di coda del film? Se hanno recitato, magari i titoli riportano la corrispondenza fra il loro nome reale e quello fittizio. 

Speriamo...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è stupendo!!

Questa sera a casa mi guardo bene il video (per il momento il firewall del lavoro me lo blocca) ma gia dalle sole immagini ha un bel potenziale e assicura un bel divertimento condito con un po' di storia che non fa mai male

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per il lavoro !!!!

Quanto ti serve dettagliato il modello 3D ? Non posso prometterti niente perché ho le giornate piene ma potrei provarci.

Con  Tabletop Simulator mi hai aperto un modo 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i complimenti! 

 

Passiamo alle buone notizie:

 

Grazie ad un contatto attivato da un amico all'USMM, ho rintracciato le immagini di praticamente tutti gli operatori a parte sei. Sto aspettando il ritorno di un'ultima fonte, ma già così siamo al massimo! 

 

@Von Faust diciamo che si dovrebbero vedere abbastanza bene le varie parti (elica con gabbietta, testate di guerra, etc.). Il vantaggio rispetto agli SLC è che non c'era molta roba a vista tra parte pneumatica e parte elettrica sugli SSB, per cui è più che altro nella modellazione delle superfici.

 

Per chi volesse provare il gioco (e conoscermi di persona e fare due chiacchiere) dovrei essere gradito ospite della FIW (Federazione Italiana Wargame) che terrà una due giorni di gioco presso l'hotel Gianicolo a Roma, nel weekend del 15 e 16 Febbraio prossimi. Non so ancora quale giorno dei due, ma sarà quasi sicuramente il pomeriggio. Avrò con me l'ultimo prototipo con molta componentistica allo stato dell'arte come grafica (per il resto sarà assemblato a mano dal sottoscritto, per cui non sarà rappresentativo della qualità finale). Darò la possibilità di giocare la BG. 4 e la GA. 3, se possibile arrivando a far sedere fino a 6 persone contemporaneamente, e illustrerò anche la parte di gioco campagna. 

 

Vi tengo informati qui della data e ora precisi. 

 

Grazie ancora a tutti dell'accoglienza calorosa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, 

 

faccio anche io i miei complimenti sia per l'dea del gioco che per la ricerca per la pertinenza storica,

 

messo in preventivo una visita nei giorni presso l'albergo cosi ci si incontra 

 

Claudio / Darth

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi unisco ai complimenti!

E' un po di nicchia ma interessante, e sembra pensato e sviluppato bene!

Poi non sono tanti i wargame dove si può giocare in solitaria o cooperativo contro il gioco, di noti mi viene in mente solo D-Day at Omaha Beach

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti. 

 

Vi confermo che sarò gradito ospite della Federazione Italiana Wargame presso l'Hotel Gianicolo a Roma il prossimo 16 Febbraio a partire dalle ore 14:30 circa e fino all'ora di cena. 

 

Il prototipo del gioco sarà disponibile a chiunque volesse provarlo e, oltre a farvi da tutor, sarò lieto di fare due chiacchiere con voi. 

 

Aggiungo inoltre che la manifestazione vi darà la possibilità di spaziare anche su altri tavoli e altri giochi, arrivando così a toccare con mano lo 'stato dell'arte' di questo hobby. 

 

E grazie ancora per i vostri commenti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti, 

 

Breve resoconto di Domenica scorsa. Sebbene la partecipazione non sia stata numerosa quanto mi sarei aspettato, ho potuto mostrare il gioco a sei persone (tre hanno anche giocato un intero scenario) e ci sono stati altrettanti curiosi. Non ho colto nessuno tra i frequentatori del forum, se così non fosse stato, vi chiedo scusa. 

 

Allego alcune foto. 

 

IMG_20200218_142709.jpg

Uno scorcio dell'azione dei mezzi durante la BG. 4.

 

IMG_20200218_142707.jpg

Il sottoscritto (a destra) che si fa prendere la mano a spiegare il collegamento tra il gioco e la storia. 

 

IMG_20200218_142715.jpg

Il setup della GA. 3

 

IMG_20200218_142712.thumb.jpg.a4329087a7f5343280018b52deb2eb13.jpg

Visintini e Magro affondano l'Ark Royal (!), ma vengono uccisi dalle motovedette Inglesi. 

Edited by _viper_

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Onori a loro!" mi sentirei di dire, anche se in questo caso si trattava solo di un gioco.

 Una cosa comunque è certa: il livello di coinvolgimento di questo wargame è molto alto, specie per chi come noi conosce la gloriosa storia dei nostri operatori...

 

Personalmente mi era impossibile essere a Roma per l'occasione, ma aspetto un prossimo evento per vedere il tuo bellissimo gioco e magari conoscerci di persona.

Ciao! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie @Ocean's One!

 

Per tutti: ecco un breve video della manifestazione dello scorso fine settimana :

Mentre ormai è ufficiale: il Kickstarter inizia martedì 25 Febbraio e durerà 22 giorni. 

 

Qui una preview della pagina del crowdfunding:

https://www.kickstarter.com/projects/danverssengames/dvg-by-stealth-and-sea?ref=amg58e&token=a29b1af7&fbclid=IwAR141BaQTnt63lBW9o4FK_uWwj2ygY1ymIrxHH4YewP17xL9ZK_2g308vsE

 

Grazie a tutti ancora. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,109
    • Total Posts
      507,694
×