Jump to content
Sign in to follow this  
magico_8°/88

Unione civile e MM

Recommended Posts

Ho letto questa mattina una notizia che mi ha fatto pensare...

 

image.jpg&h=368&fmt=webp

 

riporto da https://www.lanazione.it/la-spezia/cronaca/unione-civile-1.4521073

"La Spezia, unione civile tra due donne in Marina"

"La Spezia, 1 aprile 2019 -  Due ufficiali di Marina, due donne, si sono unite civilmente a La Spezia. Sono Rosa Maria Mogavero, originaria di Palermo maresciallo di seconda classe, e Lorella Cipro di  Barletta ufficiale su nave Leonardo.  Le due donne, entrambe di stanza a la Spezia, si sono unite civilmente ieri al Camec, museo di arte moderna, in divisa alla presenza degli amici. Per loro sono arrivati anche gli auguri del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta."

 

Oltre al solito problema di correttezza dei dati inseriti nell'articolo, come si vede si tratta di un TV e un Capo (scusatemi ma M.llo non riesco proprio a dirlo 😉 ), l'implicazione sociale nelle forze armate è interessante sopratutto nella M.M. che forse, ha torto, ho ritenuto più "bacchettona" delle altre.

 

Il mio pensiero iniziale, lo dico subito è abbastanza polemico, non tanto sull'unione civile in se stesso che rispetto come scelta personale dell'individuo, ma relativamente alla possibilità di sposarsi in divisa per dare ampio risalto all'evento...

 

Ricordo poi, che per la M.M. non si tratta del primo esempio di unione civile tra i suoi "uomini" perchè una cerimonia simile c'era già stata nel 2016 tra un STV ed un "civile" a Piombino...

 

https://iltirreno.gelocal.it/piombino/cronaca/2016/10/27/news/prima-unione-civile-con-ospite-cirinna-1.14319178?refresh_ce

 

ma nell'occasione il matrimonio aveva dato meno nell'occhio perchè "mancava" una nota di "colore" su uno dei due sposi...

 

Voi che ne pensate?

 

magico_8°/88

Edited by magico_8°/88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ai tempi miei, in Marina (mi riferisco particolarmenrte all'Accademia), l'omosessualità non era tollerata. Con ciò non significa che fra gli allievi e i militari non si nascondesse qualche omosessuale, ma doveva stare bene attento al proprio comportamento. Ricordo molto bene che nei primi giorni di Accademia qualche ufficiale sottordine o aspirante ci disse di non fare gli spiritosi su questo argomento, pena l'allontanamento dall'Istituto.

 

Io sarò all'antica, ma ritengo che la distinzione di genere sia sacrosanta. Poi ognuno si comporti come vuole, ma nelle Forze Armate dovrebbero esistere dei valori, tra i quali la consapevolezza della propria identità sessuale e il rifiuto di rapporti contro natura. Purtroppo oggi pare che non sia più così. Il fatto poi dell'ostentazione, come sposarsi in divisa, lo trovo di pessimo gusto e mi dispiace che ciò sia stato permesso. Trovo anche altamente censurabile che il Ministro della Difesa si compiaccia di fatti come questo e arrivi addirittura a mandare glia auguri alle due donne.

 

Con questo non mi sento assolutamente "bacchettone", ma solo rispettoso della divisa che ho orgogliosamente indossato, la stessa divisa che hanno indossato tanti eroi morti per la Patria in guerra e in pace e dei quali non è mai stata messa in dubbio l'identità sessuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Leopard1 said:

Mi dicono sia il secondo caso. Al primo però non è stata data rilevanza.

Per quel che vale, qualcuno può confermare?

 

 

Confermato già nel post iniziale...

 

https://iltirreno.gelocal.it/piombino/cronaca/2016/10/27/news/prima-unione-civile-con-ospite-cirinna-1.14319178?refresh_ce

 

Poi se intendi "rilevanza" mediatica, come già scritto, mancava la nota di "colore" della divisa...mentre la M.M. aveva dato il suo benestare con la concessione della licenza matrimoniale...

 

 

Edited by magico_8°/88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perfettamente d'accordo con voi, ma quello che mi ha più colpito è l'esplicito benestare dei superiori. Considero inopportuno il "tunnel di spade" dei colleghi e sconcertante il commento del ministro della Difesa Elisabetta Trenta: "Lorella e Rosy sono l'esempio di un'importante evoluzione culturale nelle forze armate e nel nostro Paese. Auguri ragazze" 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, danilo43 said:

Perfettamente d'accordo con voi, ma quello che mi ha più colpito è l'esplicito benestare dei superiori. Considero inopportuno il "tunnel di spade" dei colleghi e sconcertante il commento del ministro della Difesa Elisabetta Trenta: "Lorella e Rosy sono l'esempio di un'importante evoluzione culturale nelle forze armate e nel nostro Paese. Auguri ragazze" 

 

Politica Danilo, politica...🙄

 

Per curiosità la possibilità di sposarsi in divisa deve essere richiesta alla M.M.?

Ed anche il "tunnel di spade" (si chiama così?) deve essere autorizzato?

Edited by magico_8°/88

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, magico_8°/88 said:

...Per curiosità la possibilità di sposarsi in divisa deve essere richiesta alla M.M.?

Ed anche il "tunnel di spade" (si chiama così?) deve essere autorizzato?

 

E' una domanda che mi sono posto anch'io. Chi dei nostri porta le stellette potrà confermare quanto ho trovato in:

http://www.militariforum.it/forum/showthread.php?43570-Matrimonio-in-divisa&s=bf24a27187508313f73c821f344167c1&p=2151551&viewfull=1#post2151551

 

Il codice di ordinamento militare ed i successivi regolamenti di Forza Armata indicano quali sono le uniformi previste per i vari Ruoli e d il relativo uso. Qualsiasi impiego o modifica diverso da quanto disposto dai regolamenti sulle uniformi è sanzionabile disciplinarmente quindi l'espressione "poi nel proprio piccolo mondo privato ognuno fa come vuole" non ha senso di esistere in ambito militare.

Tempo fa era uso sposarsi con divise modificate a proprio sentimento (esempio un militare di truppa con sciarpa e sciabola) che, fortunatamente sono state represse pesantemente dagli Stati Maggiori (in Marina il Capo di Stato Maggiore ha fatto una "strage" in tal senso sopratutto nel ruolo Truppa e Sergenti).

Per quanto riguarda il "picchetto" che sarebbe poi l'arco di sciabole, le normative prevedono che debbano essere effettuate da militari dello stesso ruolo di quello che si sposa. Poichè per l'uniforme dei VFP4 non è prevista la sciabola non vedo come potrebbe essere fatto il ponte di sciabola dove passare all'uscita della cerimonia; ne consegue che ilponte è una prerogativa solo per gli Ufficiali ed i Marescialli che sono coloro che hanno in dotazione la sciabola nella loro uniforme.

In ogni caso l'uniforme prevista per il matrimonio non è l'uniforme di gala ma la Grande Uniforme di Stagione.

Ultima cosa: per potersi sposare in uniforme il militare è obbligato a chiedere l'autorizzazione al proprio Comandante di Corpo.

 

In quanto alla dizione tunnel di spade ( sopra menzionato come arco di sciabole) non è la prima volta che la trovo:

vedi ad esempio questo bel matrimonio tradizionale  :wink: tra componenti dell'Arma dei Carabinieri

http://www.sansalvo.net/notizie/attualita/4608/carabinieri-sposi-e-passaggio-in-un-tunnel-di-spade-lemozione-di-lucia-e-sebastiano

 

Edit: scusatemi ma il copia-incolla mi ha impedito di modificare il colore di fondo

Edited by danilo43

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che si chiede il permesso per sposarsi in divisa, anche se talvolta la richiesta è disattesa e il militare ripreso. Anche le due ragazze che si sono unite con unione civile, cosa permessa dalla legge e che personalmente non mi crea alcun problema, avranno chiesto ai loro comandanti di Corpo (il Comandante di N. Leonardo per l'ufficiale, ad  esempio).  Avranno sicuramente evidenziato che si sposavano in divisa visto l'arco di sciabole, per cui tutti concordi e contenti.

L'uso della divisa? Non mi piace, ma forse sono troppo vecchio. Il codice militare concede che in simili occasioni si possa usare una certa divisa, in altro punto prevede di mantenere un certo decoro.   Le due affermazioni sono in contrasto?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente con il C.te Max42 !!

 

BERILLO

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Totiano said:

.....

L'uso della divisa? Non mi piace, ma forse sono troppo vecchio. Il codice militare concede che in simili occasioni si possa usare una certa divisa, in altro punto prevede di mantenere un certo decoro.   Le due affermazioni sono in contrasto?

 

 

Secondo me non vi è alcun tipo di contrasto nelle due affermazioni.

Siamo nel 2019, il mondo cambia, gli usi e costumi e la società si evolve e cambia, può non piacere ma dal non piacere ad oscurare i diritti altrui sono due cose ben distinte.

Sono personalmente molto felice di vedere queste scene, è un segno di modernità, meno mi sono piaciuti i discorsi e commenti letti su vari giornali e social da "difensori" del pudore che si ricordano di persone in divisa solo quando fa comodo.

 

La legge permette di unire civilmente persone dello stesso sesso, la legge militare prevede che se una coppia vuole sposarsi in divisa debba chiedere delle autorizzazioni.

Se questo è stato fatto e concesso non vedo altro da dire a riguardo.

Poi che questo venga strumentalizzato da una parte o dall'altra della politica è cosa nota. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questione delicatissima, che comprende un complesso gioco di sfere, quella personale, mediatica, istituzionale ecc. In tal complessità nessuno può certificare la propria opinione come verità assoluta. Personalmente, trovo sgradevole che una prestigiosa istituzione sia usata come cassa di risonanza per un evento privato. assolutamente fuori luogo e ingenuo l'intervento della ministra che reputo del tutto inadeguata a tale compito. Le due donne secondo legge hanno tutto il diritto di formare una unione fra loro, cosa che attiene alla loro sfera privata. Ma è del tutto ingiustificato il coinvolgimento delle forze armate. Vale ovviamente in ogni forma di unione, sia bi, che omo. Questo clima di "modernismo" esibito e ostentato ad ogni occasione è a mio avviso di pessimo gusto. Esibito forzando le istituzioni, come se la MM fosse una agenzia per cuori solitari. Lasciamo le Love Boat ai telefilm per carità

Share this post


Link to post
Share on other sites

L' unica cosa che m' interessa è che le novelle sposine svolgano al meglio i loro Doveri per cui son state addestrate.

Non concordo sulla notevole pubblicità che è stata data a questa faccenda: anzi mi permetto di consigliare alle due ragazze di tornar presto "al coperto" lontane dal tritacarne dei "media". 

 

L' uso della Divisa ed il "tunnel di spade"? Mah...Mi stringo le spalle ed allargo le braccia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente con quanto espresso dal Comandante Fanghino. Nel mio post di ieri volevo dire esattamente questo, usando forse parole meno appropriate, dovute probabilmente al senso di disgusto che questa notizia con tanto di foto mi ha procurato.

 

6 hours ago, Regia Marina said:

 

Secondo me non vi è alcun tipo di contrasto nelle due affermazioni.

Siamo nel 2019, il mondo cambia, gli usi e costumi e la società si evolve e cambia, può non piacere ma dal non piacere ad oscurare i diritti altrui sono due cose ben distinte.

Sono personalmente molto felice di vedere queste scene, è un segno di modernità, meno mi sono piaciuti i discorsi e commenti letti su vari giornali e social da "difensori" del pudore che si ricordano di persone in divisa solo quando fa comodo.

 

Per riprendere il post  del Comandante Regia Marina, assicuro di non essere un pruriginoso difensore del pudore, ma unicamente una persona che porta un profondo rispetto per la Marina e crede fermamente in questa Istituzione e trova di pessimo gusto che ad un fatto strettamente privato come l'unione civile tra due lesbiche che vestono la divisa venga dato tanto risalto non solo dai media, ma perfino dal Ministro della Difesa, in nome della moda imperversante di essere al passo con i tempi, in realtà un progressivo rilassamento dei costumi che coinvolge ormai anche le Istituzioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono sempre espresso, per quel che conta, contro la vigente legge sulle unioni civili, solo e unicamente per ragioni giuridiche (non certo moralistiche o filosofico/religiose) che esulano dal forum e sulle quali non annoio. 

Tuttavia, se le due militari hanno inteso approfittare dell'istituto messo a disposizione dall'ordinamento non mi scandalizzo, e nemmeno dall'uso dell'uniforme, concesso dal regolamento. 

Piuttosto trovo criticabile, oltre agli impropri termini "nozze" o "sposate", la risonanza mediatica e gli auguri dal vertice, che rendono eccezionale e da sottolineare un avvenimento che dovrebbe essere normale. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours ago, GM Andrea said:

Piuttosto trovo criticabile, oltre agli impropri termini "nozze" o "sposate", la risonanza mediatica e gli auguri dal vertice, che rendono eccezionale e da sottolineare un avvenimento che dovrebbe essere normale. 

 

Alla fine il nostro presidente ha colto, con la sua naturale sagacia, la reale differenza dell'eccezionalità di un evento che ormai eccezionale non è più 😉😀😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo ovviamente letto e per scelta non avevo commentato qui. Mi chiedo se in effetti il ministro Trenta mandi auguri a tutti i militari che si sposano. Dovrebbe farlo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Member Statistics

    • Total Members
      11,914
    • Most Online
      625

    Newest Member
    Giovanna Rocca
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      43,574
    • Total Posts
      500,646
  • Today's Birthdays

    1. Andreas Berthold
      Andreas Berthold
      (44 years old)
    2. KIKKO
      KIKKO
      (30 years old)
    3. shark
      shark
      (47 years old)
×