Jump to content
Sign in to follow this  
Red

C.V. Ignazio CASTROGIOVANNI - MOVM

Recommended Posts

Comandanti,

ricordiamo oggi, quello che fu  uno dei migliori Ufficiali di Marina che prese 

parte sia alla 1^ che alla 2^ Guerra Mondiale  compiendo sempre il suo servizio 

con onore e dando, con grande altruismo e generosità, la vita per il suo

equipaggio e per la Patria.

Fu decorato con MOVM * - 2 MAVM - 3 MBVM - 1 Croce di Guerra al VM - 1 Croce di Ferro tedesca di 2^ Classe.-

Egli era il :

Capitano di Vascello Ignazio CASTROGIOVANNI.

20ueflk.jpg

Nacque a Palermo il 18 agosto 1896. Conseguito il diploma di Capitano Marittimo

presso l'Istituto Nautico di Palermo, nel 1915 fu ammesso al Corso Allievi Ufficiali

di complemento, conseguendo la promozione a Guardiamarina nel 1916 e quella

a Sottotenente di Vascello l'anno successivo. Partecipò al primo conflitto mondiale

imbarcato su silurante di superficie. Nel 1919 conseguì la promozione a Tenente

di Vascello e, destinato a Costantinopoli, partecipò attivamente all'opera di soccorso

durante il distruttivo incendio di Smirne, ottenendo un Encomio Solenne.

Trasferito in s.p.e. nel 1920, prestò successivamente servizio presso il Comando

Marina di La Spezia e di La Maddalena. Dal 1926 al 1929 ebbe imbarchi su unità

siluranti di superficie e, promosso Capitano di Corvetta, assunse nel 1932 il comando

del sommergibile " Santarosa " e nel 1933 quello del cacciatorpediniere " Poerio ".

Nel grado di Capitano di Fregata ebbe il comando del cacciatorpediniere " Sirtori "

ed in seguito fu sull'incrociatore " Trento " nell'incarico di Comandante in 2^.

Partecipò alle operazioni militari in Africa, alla guerra di Spagna ed alle operazioni 

militari in Albania ( nell'aprile 1939 ). Con l'entrata dell'Italia nel 2° conflitto mondiale

operò, dal settembre 1940 al marzo 1941, a Tripoli con l'incarco di Capo di Stato Mag =

giore di quel Comando Marina, incarico che mantenne anche con la promozione a Capitano

di Vascello.

Nell'aprile 1942 ebbe il comando del cacciatorpediniere " Vivaldi " e di Capo della 14^ Squadri =

glia Cacciatorpediniere, segnalandosi, particolarmente, nella battaglia di Pantelleria, dove ottenne

una Medaglia d'Argento al Valore Militare  e nell'agosto dello stesso anno passò al comando del

cacciatorpediniere " Aviere ". Salpato da Napoli il 16 dicembre 1942 di scorta alla motonave tedesca

" Ankara " diretta a Biserta,  " l'Aviere " fu improvvisamente colpito da due siluri lanciati dal sommergi =

bile inglese " P. 228 Splendid " che ne provocarono l'immediato affondamento. Naufrago in un mare

gelido ed avverso, cedeva il proprio posto sulla zattera ad un marinaio del suo equipaggio esausto

e scompariva poi nei flutti.

 

Motivazione della Medaglia d'Oro al V.M. ( alla memoria )

" Già valoroso combattente della guerra 1915-1918, riprendeva il suo posto di combattimento

nel conflitto 1940-43, confermando elevate doti di perizia e di ardimento.

Comandante di Squadriglia ct. in ardue missioni ed in vittoriosi scontri navali, si distingueva per

elevato spirito e leggendario valore. Al comando di altra Squadriglia ct., effettuava nuove, rischiose

missioni di guerra, finchè - durante scorta a motonave veloce lungo rotte aspramente contrastate

dall'avversario - la sua unità veniva affondata in seguito ad insidioso fatale attacco subacqueo.

Animato da nobile senso di altruismo e permeato dai più alti doveri di Comandante, si preoccupava

unicamente della salvezza dell'equipaggio. Naufrago in un mare gelido ed avverso, benchè esausto 

nelle forze cedeva con sublime altruismo il suo posto su zattera ai più bisognosi, e scompariva poi

nei flutti suggellando con generoso sacrificio la nobile esistenza tutta dedicata alla Patria e alla Marina ".

(Canale di Sicilia, 17 dicembre 1942 )

( D.P. 27 maggio 1949 )

* ( In commutazione della M.A.V.M. pubblicata con Bollettino D.V.M. 103, allegato al F.O.M.

del 2.7.1946) .

 

Motivazioni delle Medaglie d'Argento al V.M. :

2^  concessione 

" sul campo "

 

" Durante l'affondamento di un cacciatorpediniere colpito da siluro nemico

si recava prontamente sul posto ed, armata con pochi volenterosi una moto =

barca, accorreva, presso la nave, prodigandosi con animoso slancio per la rac =

colta dei naufraghi d dei feriti caduti in mare. In una notte seguente, colpito 

ancora da siluri un cacciatorpediniere, pur sotto l'offensiva aerea avversaria,

si portava incurante del pericolo presso le due navi organizzando il salvataggio

dei naufraghi ed efficacemente contribuendo con la sua opera direttiva a ren =

dere meno grave il numero delle perdite. 

In successiva incursione di velivoli nemici che colpirono un piroscafo incendi=

andolo, con pronta e provvida iniziativa organizzava le operazioni di spegni =

mento riuscendo a circoscrivere e quindi domare le fiamme " .

 

( Tobruch, 5 luglio - 20 luglio - 9 agosto 1940 ).

( Determinazione del 10 febbraio 1941 ).

( R.D. 9 dicembre 1941 )

Comando Marina Tobruch

 

3^ concessione

" sul campo "

 

" Comandante di Squadriglia CT,, impegnata in lungo, aspro e vittorioso combattimento

contro forze prevalenti, ha condotto la sua formazione, fatta segno alla violentissima

azione offensiva del nemico, con perizia, slancio e serenità, infliggendo le più gravi per =

dite all'avversario e contribuendo così all'esito vittorioso del combattimento.

Colpita ed immobilizzata la sua nave, continuava a combattere, mentre prendeva con

pronta energia tutti i provvedimenti atti a domare la minaccia di un violento incendio

, scoppiato a bordo. Dopo lunga e tenace lotta contro le fiamme, aggravata dall'insidia

aerea avversaria, riusciva a condurre in salvo la sua unità, dando prova di eccellenti qualità

marinaresche ed ottime doti di comando ".

 

( Battaglia di Pantelleria, 14-16 giugno 1942 ).

( Determinazione del 28 novembre 1942 )

( R.D. 30 dicembre 1942 )

Cacciatorpediniere " Ugolino Vivaldi "

 

Motivazioni delle Medaglie di Bronzo al V.M.

1^ concessione

" sul campo "

 

" Capo di Stato Maggiore di una Base della Tripolitania, oltre a distinguersi nella pre =

parazione ed organizzazione dei servizi  lui affidati, sotto numerosi bombardamenti

dava prova di sprezzo del pericolo, organizzando soccorso ad uomini ed unità sini=

strate, salvando due navi da sicuro affondamento, incurante del carico di munizioni

che minacciava di scoppiare.

Esempio di alte virtù militari, di calma e coraggio a tutti i suoi dipendenti "

 

( Tripolitania, giugno 1940 - marzo 1941 ).

( Determinazione del 29-3 1941 ).

( R.D. 9 febbraio 1942 )

Marilibia

 

2 ^ concessione

" Capo Squadriglia e comandante di silurante nel corso di difficile missione

di scorta ad importante convoglio diretto in Africa Settentrionale, durante la quale

l'azione offensiva nemica diurna e notturna si era prolungata per parecchie ore

con numerosi attacchi di aerei bombardieri, aerei siluranti e di sommergibili, ha

svolto esemplare azione di comando, contribuendo al felice esito della missione ".

 

( Mediterraneo Centrale, 22-25 gennaio 1942 )

( D.P. 22 luglio 1948 )

Cacciatorpediniere " Vivaldi "

 

3^ concessione

" sul campo "

 

" Destinato in zona d'operazioni oltremare e successivamente comandante e Capo

Squadriglia di cacciatorpediniere, effettuava numerose missioni di guerra e scorte

 a convogli in acque insidiate dall'avversario.

Animato da elevato sentimento del dovere, dimostrava in ogni circostanza sereno

coraggio e spirito combattivo " .

 

( Africa Settentrionale, 10 giugno - 17 agosto 1940 e 3 settembre 1940 - 13 marzo 1941-

Mediterraneo Centrale, 22 aprile - 23 agosto 1942 ) .

( Determinazione del 12 marzo 1946 )

( D. L. 1° aprile 1946 )

 

:Italy::Italy::Italy:

 

Onori a Lui !!!

 

RED

 

FINE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Edited by Red

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,578
    • Total Posts
      517,067
×