Jump to content
Sign in to follow this  
LColombo

Pirati Su Una Dreadnought

Recommended Posts

Qualche mese fa Fabio De Ninno, studioso di storia navale, ha pubblicato sul suo profilo Facebook, a titolo di curiosità, questo paragrafo di un documento dei primi anni Venti. Il progetto criminoso qui prospettato fa un po' sorridere, mi rimane la curiosità di sapere che cosa avessero letto i quattro per esaltarsi tanto...

 

Cl59zlH.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il documento postato da LCOLOMBO termina con la frase incompleta "Trattasi di giovani esaltati dalla lettura....." Se si potesse conoscere il resto....

 

Vado a memoria: :doh: mi pare che l' Impresa Fiumana di D' ANNUNZIO sia iniziata nel Settembre 1919.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potrebbe ben essere come dite.

D’altronde, si erano unite ai fiumani un piccolo numero di unità della Regia Marina (che formarono poi la cosiddetta “Marina Militare Legionaria”, al comando di Luigi Rizzo). Mi risultano:

- i cacciatorpediniere Bertani (7 ottobre 1919), Bronzetti (7 dicembre 1920), Nullo (8 dicembre) ed Espero (8 dicembre)

- le torpediniere 66 PN (ottobre 1919) e 68 PN (dicembre 1919)

- i MAS 22, 88, 109, 110 e 310

- la nave ausiliaria (ex ariete corazzato Marco Polo) Cortellazzo (21 settembre 1919)

Si unirono a D’Annunzio anche parte degli equipaggi di altre navi della Regia Marina

Anche il sommergibile F. 16 aveva tentato di unirsi ai fiumani ma venne fermato prima di lasciare il porto di Venezia, l’equipaggio arrestato e denunciato al Tribunale militare (non risulta che vi siano state condanne). Vedi http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=46699 m

(Il testo "Rapidi e invisibili. Storie di sommergibili" accenna anche al tentativo dell'equipaggio del sommergibile H2 di unirsi ai fiumani)

Alcune fonti riportano che l’Espero fu poi colpito dalle cannonate della corazzata Doria, ma sia i testi dell’USMM “Le navi di linea italiane” e “I cacciatorpediniere italiani” si limitano ad affermare genericamente che la prima “Fu impiegata nelle vicende di Fiume”, pag. 243, ed i secondo “raggiunse Fiume, schierandosi con il movimento annessionistico di quella città”, pag. 88

Della Duilio nulla si dice sul libro dell’USMM se partecipò al bombardamento di Fiume con la gemella Doria, anche se alcune fonti lo affermano

Certo che se anche la Duilio si fosse unita ai fiumani, il "Natale di sangue" del 1920 avrebbe potuto essere ben più sanguinoso.

A tutte le unità che si unirono ai fiumani fu poi cambiato nome o sigla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,097
    • Total Posts
      507,554
×