Vai al contenuto
fanghino

Diario Del Comandante Edelweisse

Messaggi raccomandati

Kiel, 1/sett/ 1940, esco dall'ufficio del comandante con una busta e una stretta di mano. L'ordine è di recarsi a bordo del mio tipo II D e scoprire dove devo andare. La tensione è palpabile, c'è attesa e trepidazione. Mi aspetta un pattugliamento del quadrante AM 98. Non ho idea di dove sia, e assieme all'ufficiale di rotta scorriamo la mappa... Trovato! Ci mandano nel canale di Bristol, nella parte più esterna, grossomodo il sud della Cornovaglia fino a Swansea. Luogo promettente, ma ci aspettiamo una forte difesa. Imposto una direzione sommaria attraverso il canale del K. Wilhelm. Sarà l'ufficiale a curarne la percorrenza senza finire addosso ai ponti o contro eventuali navigli in transito. Motori in moto, muoviamo lentamente dall'attracco alle 00.05 in punto. Timoni verso Ovest, per poi scendere a Sud, 8/10 KN in emersione. Notte serena, assenza di vento. Alle 09.15 macchine ferme, siamo fuori dal canale, nelle vicinanze del faro. Con l'ufficiale di rotta stabiliamo una rotta, cercando di arrivare molto avanti in emersione, attraversando poi la Manica immersi e posizionarsi in zona operativa. L'idea è seguire la costa della Francia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

NOTA EXTRADIARIO Causa alcune difficoltà con il funzionamento del programma e recupero salvataggio missioni, la missione intrapresa è andata interrotta, non volendo però gettare alle ortiche un bel diario dalle pagine ancor bianche, compio un falso e salto direttamente alla nuova missione, sperando che ogni difficoltà con il settaggio del gioco sia risolta.----------

FGGRGd.png

La missione prevede il pattugliamento in un'area a sud di Scapa Flow, nei pressi di Aberdeen. Navigazione in superficie praticamente fino al quadrante assegnato, sfruttando le ore notturne. Decido di tenere emersa solamente la torretta, mare agitato, spuma sulle creste con pioggia e leggera foschia. Orizzonte sgombro e nessun segnale all'idrofono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

xvhwa2.png

L'equipaggio è a ranghi ridotti, con turni più lunghi che necessitano di tempi di recupero. Dopo una pausa di poche ore riprende la navigazione verso il quadrante assegnato. Barometro in caduta, mare molto mosso e pioggia battente, grosse difficoltà a mantenere assetto. Alterno navigazione in superficie e immersa con ascolto idrofonico. Rileviamo diverse fonti di naviglio in allontanamento. Avvistato un cargo in mezzo la nebbia, ma il tentativo di arrivare a distanza di lancio è stato vano causa mare troppo agitato, non si va oltre i 6kn. A rendere meno efficiente l'unità si aggiunge il continuo dover spostare uomini dai diesel all'elettrico, e farli poi correre in camera di lancio negli avvistamenti. Ma siamo fiduciosi, avvicinando la zona di pattugliamento avremo maggiori possibilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SUWDKC.png

Siamo in zona d'operazione e iniziamo a pettinare l'area, al momento nessun rilevamento. Decido di emergere per ricaricare e arieggiare

rZCqbh.png

Mare mosso e pioggia, ore 19:30, l'unità regge bene il mare, ma non vedremmo una nave neppure ad andarci addosso, impossibile pattugliare in superficie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pattugliamento notturno in superficie, mare calmo e notte limpida, ugualmente però con scarsi risultati. Decido di scendere a quota periscopio per ascolto idrofonico alla ricerca di echi lontani. Ed è una fortuna, dopo pochi minuti l’idrofonista rileva una fonte in rapido avvicinamento, un caccia. Ordino immediatamente la rapida, ma già a 40 metri esplodono le prime cariche. Il comandante sa fare il suo lavoro, cerca di colpirci prima che siamo in profondità, difficilmente rilevabili. Traccia sopra di noi una raggiera di un cerchio ideale, e tenta di tenerci dentro. 90 metri, 2kn in assetto silenzioso. L’idrofonista va in confusione, perde il rilevamento, lo sostituisco di persona. Ad ogni grappolo che esplode accelero a 6kn per circa 15 secondi, profittando del rumore delle esplosioni per coprire i miei movimenti. Cerchiamo di uscire dal cerchio mantenendo il più possibile il caccia in un angolo di 120° sulle fiancate e per sfuggire alle cariche.. Non offro mai la poppa per non dargli la possibilità di sentire bene le mie eliche e sfruttare l’effetto Dopler per tracciarmi. Dopo 90 minuti cambio i timonieri, molto provati dalle continue e repentine manovre. Alle ore 0500 la caccia non è ancora finita

PyRdrq.png

 

bleydb.png

vKB6th.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In bocca al lupo comandante,prova a vedere quanto puoi andare in profondità col tipo II credo che a 100 puoi.. Ma non fidarti di quello che dico, vado a memoria non sono al PC ora, occhio a batterie ed ossigeno non aumentare TC se puoi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TJoPDm.png

Le nostre manovre evasive hanno funzionato, il caccia perde il contatto, All'idrofono si sente debolmente, ma aspetto ancora a risalire. Verso le 06:00 progressivamente vengo in quota periscopica, orizzonte libero. Emersione per ricaricare le batterie e arieggiare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

txeYy3.png

Ricarico le batterie, restando pronto ad ordinare una rapida.

tPr5H0.png

Onda lunga, ci permette di navigare tenendo lo scafo immerso, spunta solo la torretta dal pelo d'acqua

 

OSpcG2.png

...il tempo passa senza che nulla accada

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

33eplax.jpg

Dopo una giornata infruttuosa avvistamento di un caccia, dritto a prua. Inizia subito a cannoneggiare. Fischio la rapida, ma mentre scendiamo l'unità manifesta dei malfunzionamenti. Batterie, mein Gott! Non ci voleva. Mando qualcuno a tentare una riparazione, che per fortuna riesce. Senza un preciso motivo, non riusciamo più a scendere oltre i 73 metri. Neppure spingendo sui motori sacrificando preziosa corrente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arriva il momento peggiore, entrambi sono riusciti a posizionarsi a poppa, la possibilità di triangolare la nostra posizione è molto elevata, e possono stendere un tappeto di cariche.

102t1ty.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'attacco si protrae per almeno due ore, in cui continuiamo ad eludere le ricerche, verso le 20:10 uno dei caccia abbandona, per fortuna, le batterie sono quasi esaurite, meno del 20% di carica. Anche la ricerca dell'altro è meno serrata, Ho manovrato sempre usando poco angolo di timone, per evitare di restare fermo in mezzo ai destroyer, sfruttando l'inerzia dell'unità. Dalle 20:30 si allontana, vengo in superficie progressivamente. Quota periscopica. Notte magnifica, dato che l'unità manifesta dei malfunzionamenti decido di non rischiare ulteriormente. Rotta per casa

 

n1crib.jpg

 

Modificato da fanghino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In allontanamento dalle acque inglesi un altro avvistamento. Destroyer.... ennesima immersione, ma ormai l'unità non è più affidabile in profondità, manifestando notevoli malfunzionamenti. Fortunatamente non ci rileva e posso dare aria e riemergere. Adesso basta! Motori al massimo e navigazione emersa fino a casa, speriamo solo non ci sia anche la RAF a pattugliare in mare

f50dxt.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'attacco si protrae per almeno due ore, in cui continuiamo ad eludere le ricerche, verso le 20:10 uno dei caccia abbandona, per fortuna, le batterie sono quasi esaurite, meno del 20% di carica. Anche la ricerca dell'altro è meno serrata, Ho manovrato sempre usando poco angolo di timone, per evitare di restare fermo in mezzo ai destroyer, sfruttando l'inerzia dell'unità. Dalle 20:30 si allontana, vengo in superficie progressivamente. Quota periscopica. Notte magnifica, dato che l'unità manifesta dei malfunzionamenti decido di non rischiare ulteriormente. Rotta per casa

 

Una seratina tranquilla :wink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

NUOVA MISSIONE

Kiel, 20 Novembre 1939. La precedente missione ha convinto l’Alto Comando a concedermi una unità più moderna, un IID. E io ho fatto in modo che qualche amico nelle officine installasse una tipologia di batterie più efficienti. Mi è costato qualcosa, ma spero ne sia valsa la pena. L’equipaggio è al completo e molto ansioso di salpare. Alle 02:12 salpiamo per attraversare il KWK. Con l’Ufficiale di rotta scopriamo la nostra destinazione, quadrato AN84. Con una certa ansia malcelata lo cerchiamo sulla carta, è al largo delle coste del Kent. Neppure troppo lontano. Faremo molta navigazione in superficie, bordeggiando la Francia. Non siamo neppure a metà del canale che l’unità va in avaria. Non è di buon auspicio! Ad ogni modo risolviamo a bordo e alle 10:30 del mattino siamo fuori dal canale.

kaoh88.jpg

 

24q4wfn.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah... caro prima Legio, forse nelle officine stanno mettendo meccanici poco esperti. O sabotaggi.... Mi domando cosa accadrà in immersione, se già in superficie si manifestano avarie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2rrujjk.jpg

 

La navigazione fino al quadrante assegnato è stata effettuata tutta in superficie, senza problemi. Stiamo per entrare nell'area di pattugliamento in pieno giorno. Porto l'unità a pelo d'acqua, mare calmo e visibilità ottima, ma non sono comunque le condizioni migliori per una caccia proficua. Presto inizieremo ad alternare periodi d'ascolto immersi a periodi a pelo d'acqua, a seconda dell'ora del giorno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ore 08:40, mare calmo, visibilità ottima. Restare in superficie è rischioso e non permette l'individuazione idrofonica. Scendo a 12 metri, 4kn e ascolto. Rilevato una sorgente iniziamo l'inseguimento, un cargo che appare molto lontano anche al periscopio. La giornata è troppo luminosa per un inseguimento in superficie e in immersione non lo rimontiamo in modo determinante per lanciare. Le batterie pongono fine al nostro inseguimento. Vengo in superficie a 2kn per ricaricare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giornata senza novità, alle 17:20 altro rilevamento. Circa 5k metri. Inizio inseguimento in superficie, sta calando la luce e confido che non vi sia scorta aerea. Il cargo forza l'andatura, e con perseveranza mettiamo i diesel al massimo per raggiungerlo. Il grosso sedere della sua poppa è un bersaglio stregato per i miei siluri, che sembrano attraversare il bersaglio come non ci fosse altro che acqua. Un bersaglio invitante, facile eppure anche questo scampa la caccia. Non ho più nulla da lanciare, se non alcune maledizioni. Rotta per Kiel, dove certamente mi aspetta una dura reprimenda. Una missione iniziata malamente e finita in egual modo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pazienza Comandante, vedrai che arriveranno giornate migliori.

Colpa mia, poca esperienza... non mi era mai capitato un siluramento di poppa con una nave solo poco più lenta. Superarla e posizionarsi era un rompicapo. In immersione nemmeno a sognarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Colpa mia, poca esperienza... non mi era mai capitato un siluramento di poppa con una nave solo poco più lenta. Superarla e posizionarsi era un rompicapo. In immersione nemmeno a sognarlo.

 

Da poppa è sconsigliatissimo. Ti conveniva lasciarla andare, riemergere e raggiungerla in altro punto.

 

PS: ho la nuova linea, è mia intenzione provare a fare le dirette su Youtube :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo solo qualche kn di vantaggio, ci voleva una vita a passarla. E magari mi andava in avaria il diesel, già a tavoletta così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kiel, 8 dicembre 1939. Arriva la comunicazione che il battello è pronto a prendere il mare per una nuova missione. Partenza notturna. Al solito la missione viene consegnata a bordo. E mentre l’equipaggio lentamente allontana dalle banchine l’unità, con gli ufficiali consultiamo la tavola atlantica per sapere dove andremo ad operare: ordini piuttosto generici, quadrante AN 48. Un insignificante tratto di mare al largo dell’Inghilterra. La delusione per un pattugliamento con poche prospettive non ridurrà la nostra determinazione a cercare e colpire il nemico della Germania.

2q8oigo.jpg

15xqw08.jpg

 

Facciamo rotta verso nord. L’equipaggio chiede di ascoltare della musica e finchè siamo in acque germaniche è concesso. Dopo qualche ora di navigazione ordino un controllo delle flange e tubature a scafo del battello, nella missione precedente avevamo avuto problemi quasi subito per lavori mal eseguiti. Sembra che stavolta tutti i serraggi siano corretti.

2uivnva.jpg

257gmfd.jpg

 

Forse le squadre in officina non erano preparate come lo sono ora. La navigazione procede senza alcun problema e presto saremo nel quadrante assegnato.

6nqp1i.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forza Comandante !!!

Io sono a caccia di un convoglio segnalato.......avanti tutta.

Comandante Von Faust, non lesini sulla nafta e buona caccia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comandanti in attesa di novità sul rilascio di Fotrsu per SH4 ho deciso di tornare in mare Con l'amatissimo 3 e pubblicare un diario

Devo però prendere una decisione..partire con la MOD "nygm" of con "LSH15" qualche consiglio? A voi cosa piacerebbe vedere?

Modificato da prima_legio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comandanti in attesa di novità sul rilascio di Fotrsu per SH4 ho deciso di tornare in mare Con l'amatissimo 3 e pubblicare un diario

Devo però prendere una decisione..partire con la MOD "nygm" of con "LSH15" qualche consiglio? A voi cosa piacerebbe vedere?

 

Io, pur utilizzando GWX ed altre mod sarei curioso di LSH, non c'è un motivo particolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Data la mia ignoranza, per me pari sono. E sempre data la mia ignoranza, propenderei per quella che più mi può insegnar qualcosa. :laugh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

9pq3w3.jpg

 

Continua il pattugliamento infruttuoso. Più passa il tempo e più il morale ne risente. Come previsto, il quadrante non è sulle rotte del naviglio nemico. Si valuta la possibilità di abbandonare l'area assegnata e far rotta verso le coste inglesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BdU ha accolto la mia domanda di "sospensione", per un po tornerò alla mia vita civile, tralasciando la missione. Il lavoro reclama la mia presenza.... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BdU ha accolto la mia domanda di "sospensione", per un po tornerò alla mia vita civile, tralasciando la missione. Il lavoro reclama la mia presenza.... :unsure:

 

Non ti sei immerso in tempo :wink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2nar0js.jpg

Onda lunga, con visibilità difficoltosa. Il pattugliamento non da alcun frutto, e l'orizzonte rimane sgombro.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il morale ne risente, ma BdU non consente defezioni, gli ordini sono di rimanere sul quadrante assegnato

vfc9cn.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Statistiche Utenti

    • Utenti Totali
      11808
    • Record Utenti Online
      625

    Ultimo iscritto
    marianna.pirolo
    Iscritto
  • Statistiche forum

    • Discussioni Totali
      43456
    • Messaggi Totali
      499101
  • Compleanni di oggi

    1. Com.te Ramius
      Com.te Ramius
      (compie 47 anni)
×