Jump to content
Sign in to follow this  
ducadegliabruzzi

Help! Dati Sommergibili Italiani Ii G.m. Cercasi Esperto!

Recommended Posts

Buon giorno. Sono ducadegliabruzzi, new entry nel Vs. Forum, e questo è il mio primo post in cui, come spesso capita, invece di dare, chiedo..

Sto facendo una ricerca sui sommergibili italiani nella II G.M. , in vista di una pubblicazione su un mio piccolo blog.

Ho bisogno dell’intervento e del consiglio di un esperto per non scrivere sciocchezze.

Nel corso della ricerca ho trovato questo articolo : “I sommergibili fra le due guerre mondialihttp://www.marina.difesa.it/uominimezzi/sommergibili/storia/Pagine/Traledueguerre.aspx nel quale ho trovato una tabella relativa ai "Dati riepilogativi relativi ai sommergibili italiani nel corso della Seconda Guerra Mondiale" che qui trascrivo:

Missioni svolte: 1750

Miglia compiute: 2.500.000

Giorni in mare: 24.000

Attacchi svolti: 173

Siluri lanciati: 427

Navi mercant. affondate : 132 (665.317 tonn.)

Navi militari affondate : 18 (28.950 tonn.)

Secondo questa tabella nel corso della II G.M. i sommergibili italiani hanno svolto (così almeno ho capito) 173 attacchi affondando 150 navi nemiche (132 mercantili e 18 militari) e lanciando 427 siluri.

Quello su cui chiedo informazioni ai tecnici è cosa significa l’espressione “attacchi svolti”.

Se la cifra di 173 attacchi svolti indica solo gli attacchi lanciati ma falliti, ne deriverebbe che in totale gli attacchi sarebbero stati 173 falliti + 150 con esito positivo = 323, con una percentuale di successo del 46,4%: quasi uno su due. In questo caso in ogni attacco sarebbero stati usati, statisticamente, 1,3 siluri. Inoltre nei tre anni di guerra ognuno dei 184 sommergibili italiani (“la forza subacquea italiana, nel corso del conflitto aveva acquisito fino a 184 battelli”, ibidem) avrebbe svolto ( statisticamente!) 1,75 attacchi

Se invece 173 rappresenta il totale di TUTTI gli attacchi effettuati dai somm., ciò determinerebbe che i 184 sommergibili avrebbero svolto, statisticamente, meno di un attacco a testa ma in compenso con 173 attacchi sarebbero state affondate 150 navi, con una percentuale di successi pari al 86,7%.

Dato che, come ho scritto, sono solo un dilettante appassionato e non un tecnico, chiedo lumi a voi prima di scrivere cose errate.

Grazie e saluti

d.d.a.

Edited by ducadegliabruzzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente è valida la seconda ipotesi: 173 rappresenta il totale di TUTTI gli attacchi effettuati dai sommergibili.

Non è questo, però, un dato analizzato in "Dati statistici" USMM 1972 che in cambio fornisce una tabella sull'utilizzazione del naviglio subacqueo e il numero medio delle unità in servizio per trimestre, che ti potrebbe interessare.

Quello che a mio giudizio è maggiormente significativo nella tabella di Marina Difesa è il fatto che, in base al numero delle missioni effettuate, solamente una su 10 culminava in un attacco. Dalla elevata percentuale dei successi traspare l'ottima preparazione degli equipaggi.

u5MtO6.jpg

Edited by danilo43

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo il tuo indirizzo di posta elettronica...

ti potrei inviare una tabella (del libro di Mattesini - Betasom la guerra negli oceani) ELENCO NOMINATIVO DEI SUCCESSI DEI SOMMERGIBILI ITALIANI IN ATLANTICO

Edited by Navy60

Share this post


Link to post
Share on other sites

In franchezza un simile dato (150 successi su 173 attacchi svolti) mi sembra del tutto inverosimile. In realtà, la guerra dei sommergibili nel Mediterraneo fu zeppa di attacchi che non andarono a buon fine, in aggiunta a quelli coronati da successo. Prendo a titolo di esempio il sommergibile Mocenigo, caso tutt'altro che isolato:

 

21/12/1940 (Atlantico) - attacco contro convoglio, successo (affondamento p.fo Mangen) (ma: altri due lanci contro altri due piroscafi sono infruttuosi)

22/12/1940 (Atlantico) - attacco contro il p.fo Sarastone, insuccesso (ma in questo caso non vi fu uso di siluri, fu un duello d'artiglieria; forse per attacchi si intendono quelli con lancio di siluri)

30/5/1941 (Atlantico) - attacco contro la cisterna British Yeoman, 5 siluri lanciati, senza successo.

14/3/1942 (Mediterraneo) - attacco contro il p.fo Sainte Marcelle, successo (affondato)

20/3/1942 (Mediterraneo) - attacco contro la portaerei HMS Argus, insuccesso

18/5/1942 (Mediterraneo) - attacco contro l'incrociatore HMS Charybdis, insuccesso

19/11/1942 (Mediterraneo) - attacco contro un piroscafo, 4 siluri lanciati, senza successo

14/12/1942 (Mediterraneo) - attacco contro l'incrociatore HMS Argonaut, successo (2 siluri a segno, gravemente danneggiato)

30/1/1943 (Mediterraneo) - attacco contro un convoglio scortato, senza successo

 

Quindi per il solo Mocenigo vi furono 8 attacchi con lancio di siluri, di cui 3 ebbero successo (due affondamenti, un grave danneggiamento) e 5 no, e non è un caso eccezionale. Non era facile mettere siluri a segno. La mia impressione è che il numero di attacchi complessivamente compiuti sia stato di molto superiore a 173, probabilmente anche il doppio o di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio danilo43 per la sua utile tabella.

A questo punto tutte le considerazoni fatte probabilmente devono partire non dal numero di 184 unità ricordato precedentemente (nel quale saranno anche compresi, per es., i somm. tascabili e le unità via via varate fino alla fine della guerra) ma da quello delle unità effettivamente in servizio ricordate nella tabella di danilo43, che progressivamente scendono dalle 103 dell'inizio alle poco più di 60 all' 8 settembre '43.

Di conseguenza alla luce di questi dati le considerazioni sull'attività e sui risultati conseguiti assumono un'altra prospettiva. Non si finisce mai di imparare: e questo era il motivo che mi ha spinto a rivolgermi a voi.

Grazie

saluti

d.d.a.


P.S. Chiedo scusa per il post vuoto messo sopra, derivante dalla mia scarsa familiarità con le procedure di citazione , inserimento e modifica dei post

Edited by ducadegliabruzzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti i dati di http://www.marina.di...edueguerre.aspx sono discordanti sia da quelli ufficiali (cfr il già citato "Dati Statistici" dell'Ufficio Storico della Marina Militare), sia da quelli di Mattesini che peraltro si riferiscono alle soolemissioni oceaniche.

Il numero totale dei battelli considerati in "dati statistici", fino all'armistizio, è 164, compresi gli ex francesi, ex jugoslavi,e 12 CB.

Missioni svolte: In Mediterraneo 2.668 - fuori Mediterraneo 204

Miglia percorse: in emersione 2.275.820 - in immersione 256.841

Giorni di mare 18.190 ( dato leggermente diverso da quello 18.218 della tabella precedentemente allegata.

Se non l'hai già ricevuta ti allego anche la tabella di Mattesini citata da Navy60, che riguarda le 186 missioni atlantiche effettuate da 32 battelli, dalla quale potrai trarre ulteriori considerazioni.

 

NLq457.jpg
BB8eQw.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,096
    • Total Posts
      507,546
×