Jump to content
Sign in to follow this  
GatoClass

Realtà O Difficoltà?

Recommended Posts

Buongiorno a tutti i comandanti!

Cerco di spiegare il titolo scelto e premetto che non uso SH5 al massimo delle difficoltà nè uso la Real Navigation nè l'Enigma, almeno per adesso. Ma che cavolo di comandante sei, mi direte. Sono semplicemente uno che vuole passare un paio di ore nell'atmosfera di un u-boot senza dovermi spaccare il cervello e che delle volte è un pò troppo frustrante. Con SH5 utilizzo TWoS, ovviamente aggiornato all'update 2.1.0, con interfaccia SH3Style che ho modificato secondo i miei gusti personali. Ho aumentato lo zoom sulla bussola, così quando ci clicco riesco a dare comandi di nuova rotta nell'ordine dei 10° se non quasi 5° di precisione, ho modificato il periscopio di attacco, quello di osservazione e l'UZO così al cambio dell'orario, di notte la crociera diventa automaticamente fosforescente. Con le impostazioni di TWoS di notte si vede poco o nulla. Ho creato nuove stazioni radio che trasmettono canzoni dell'epoca,prese in rete, sia tedesche che italiane, più le solite già fornite in rete, come la BBC, Radio Paris ecc.. Insomma a me affascina l'ambientazione e l'atmosfera che si poteva trovare in quei tempi in un sommergibile con la grafica non minimalista di quell'epoca.

Non voglio criticare assolutamente Vecko per il lavoro che ha fatto, anzi ho collaborato con lui per quasi un'intera notte nel rendere accese le luci e ondeggiante la lampada sopra il tavolino a seconda del moto ondoso. E poi gioia per i miei occhi il vedere le navi neutrali con le loro luci accese e finalmente anche le navi ospedale, quindi TWoS per molti aspetti è eccezionale. Ma allora?

Allora trovo che certe impostazioni dell'IRAI 0.0.41 e di altri mod, inserite in TWoS siano assurde: è vero che SH5 non deve essere un arcade, ma accentuare la difficoltà in nome di una presunta realtà sia un pò troppo. Il caso di quel maledetto posamine polacco al 2 di settembre '39 che già alla distanza di 7 chilometri ti centra al primo colpo, manco fosse Guglielmo Tell, mi sembra emblematico per non parlare degli attacchi aerei sia per numero che per precisione.

Tanto per sapere, c'è un modo per rendere meno precisa l'artiglieria della AI nemica. Non intendo l'innaffondabilità, sia chiaro, ma un qualcosa che renda la precisione almeno uguale alla nostra quando cerchiamo di affondare un mercantile con il cannone di bordo e che a fatica si centra il bersaglio, ci fosse anche bonaccia? Poi il colore del mare, possibile fanghiglia dappertutto? E così le due MG34 inserite nella torretta e comunque non funzionanti e se mai eliminabili con un mod ma lasciate stranamente sull'uboot 7b? E alla fine perché un exe per attivare versione e upgrade, quando con un bel file zippato si sapeva bene cosa si andava a modificare? Molti di questi problemi li ho risolti, ma perché averli messi?

Ecco mi lascia un pò perplesso il dover dipendere dalle pur ottime scelte di una sola persona, per questo mi appello ad un vostro parere per vedere se forse con non eccessive modifiche si possa rendere più gestibile SH5.

Il sapere come gestite voi il simulatore nelle vostre personalizzazioni: insomma una bella discussione aperta a tutti i pareri.

Beh dopo questo pistolotto...2 casse di Spalletti per tutti!

 

GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti i comandanti!

Cerco di spiegare il titolo scelto e premetto che non uso SH5 al massimo delle difficoltà nè uso la Real Navigation nè l'Enigma, almeno per adesso. Ma che cavolo di comandante sei, mi direte. Sono semplicemente uno che vuole passare un paio di ore nell'atmosfera di un u-boot senza dovermi spaccare il cervello e che delle volte è un pò troppo frustrante.

 

Bhè, dici bene. Deve essere un passatempo anche se a me piace spaccarmi il cervello :biggrin:

 

Con SH5 utilizzo TWoS, ovviamente aggiornato all'update 2.1.0, con interfaccia SH3Style che ho modificato secondo i miei gusti personali. Ho aumentato lo zoom sulla bussola, così quando ci clicco riesco a dare comandi di nuova rotta nell'ordine dei 10° se non quasi 5° di precisione, ho modificato il periscopio di attacco, quello di osservazione e l'UZO così al cambio dell'orario, di notte la crociera diventa automaticamente fosforescente. Con le impostazioni di TWoS di notte si vede poco o nulla. Ho creato nuove stazioni radio che trasmettono canzoni dell'epoca,prese in rete, sia tedesche che italiane, più le solite già fornite in rete, come la BBC, Radio Paris ecc.. Insomma a me affascina l'ambientazione e l'atmosfera che si poteva trovare in quei tempi in un sommergibile con la grafica non minimalista di quell'epoca.

 

Idem, anche a me piace passare un po' di tempo senza compressione tempo e godermi l'atmosfera con calma.

 

Non voglio criticare assolutamente Vecko per il lavoro che ha fatto, anzi ho collaborato con lui per quasi un'intera notte nel rendere accese le luci e ondeggiante la lampada sopra il tavolino a seconda del moto ondoso. E poi gioia per i miei occhi il vedere le navi neutrali con le loro luci accese e finalmente anche le navi ospedale, quindi TWoS per molti aspetti è eccezionale. Ma allora?

Allora trovo che certe impostazioni dell'IRAI 0.0.41 e di altri mod, inserite in TWoS siano assurde: è vero che SH5 non deve essere un arcade, ma accentuare la difficoltà in nome di una presunta realtà sia un pò troppo.

 

Premetto che a me piace la difficoltà estrema ma, permettetemi il gioco di parole, riuscire a capire quanto realmente sia reale è difficile. Dici bene con quel "presunta"

 

Il caso di quel maledetto posamine polacco al 2 di settembre '39 che già alla distanza di 7 chilometri ti centra al primo colpo, manco fosse Guglielmo Tell, mi sembra emblematico per non parlare degli attacchi aerei sia per numero che per precisione.

 

Non ho (e non ricordo) riscontrato il problema del posamine ma concordo assolutamente sulla questione degli attacchi aerei, un incubo.

 

Tanto per sapere, c'è un modo per rendere meno precisa l'artiglieria della AI nemica. Non intendo l'innaffondabilità, sia chiaro, ma un qualcosa che renda la precisione almeno uguale alla nostra quando cerchiamo di affondare un mercantile con il cannone di bordo e che a fatica si centra il bersaglio, ci fosse anche bonaccia?

 

Io credo di sì, come saprai mi piace trafficare con tutti i file di SH per modificarlo a piacimento, purtroppo mi manca il tempo. Bisognerebbe prendere in esame IRAI e studiarci un po'.

Visto che siamo in argomento mi sembra inoltre esagerato il numero di colpi della nostra artiglieria per rendere "inoffensivo" ad esempio un mercantile manco fosse una corazzata. Non so nella realtà quale fosse la media

 

Poi il colore del mare, possibile fanghiglia dappertutto? E così le due MG34 inserite nella torretta e comunque non funzionanti e se mai eliminabili con un mod ma lasciate stranamente sull'uboot 7b? E alla fine perché un exe per attivare versione e upgrade, quando con un bel file zippato si sapeva bene cosa si andava a modificare? Molti di questi problemi li ho risolti, ma perché averli messi?

 

Credo che l'exe sia stato fatto per venire a chi non è molto esperto nel modding e per semplificargli la vita

 

Ecco mi lascia un pò perplesso il dover dipendere dalle pur ottime scelte di una sola persona, per questo mi appello ad un vostro parere per vedere se forse con non eccessive modifiche si possa rendere più gestibile SH5.

Il sapere come gestite voi il simulatore nelle vostre personalizzazioni: insomma una bella discussione aperta a tutti i pareri.

 

Caro GatoClass puoi aver dato il LA per una discussione veramente interessante e cercare di capire insieme dove mettere le mani

 

Beh dopo questo pistolotto...2 casse di Spalletti per tutti!

 

GatoClass

 

Brindisi !!! :laugh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Von Faust!

Adesso espongo alcuni problemi:

 

1) punti morale: ma almeno una gioia? Nel file GAMEPLAY_ShipSunk.aix i punti morale all'affondamento nella vers. 1.2.0 cioè standard sono: in Battleship 1.0 Destroyer 2.0 Defaultship (tutti i mercantili) 1.0, in TWOS rispettivamente nell'ordine 1.0 1.0 0.0. In poche parole mi sembra che dall'affondamento di un qualsiasi mercantile l'equipaggio non tragga nessun beneficio.
2) Il morale dell'equipaggio già scende troppo velocemente con TWOS se più non viene riconosciuto neanche l'affondamento di un mercantile, ma che ci sta a fare un sommergibile? Tutto dovuto? Mai una gioa? Sober, che ormai non si vede quasi più, aveva fatto un mod fin eccessivo sia aumentando i 3 valori all'affondamento sia introducendo dei punti skill sempre nello stesso file GAMEPLAY_ShipSunk.aix, per cui già durante la navigazione i singoli componenti dell'equipaggio potevano avere un punti abilità senza dover attendere quelli riconosciuti al ritorno alla base.
Soluzione: Per questi parametri basta ritoccare il file GAMEPLAY_ShipSunk.aix in Data\Scripts\AI\Events con il notepad, inserendo valori attendibili di cui si può discutere.
3) Il morale dell'equipaggio scende molto velocemente, almeno mi sembra, e non c'è nulla da fare per ripristinarlo, nè con pranzi speciali nè con domande o apprezzamenti agli interessati nè con un qualsiasi incoraggiamento. O meglio qualcosa fanno ma durano il tempo che durano e comunque sono determinati dal file SpecialAbilities.upc ovviamente modificato in TWOS con criteri un pò restrittivi.
Soluzione: sempre con un notepad si devono modificare determinati valori numerici che sono da scovare (alcuni li ho scoperti come quello del navigatore che nonostante si chieda l'aumento dei gradi al timone, questi rimangono sempre a 40° quando dovrebbero arrivare fino a 52°). Così per il cuoco che da un pasto speciale una volta non so in quanti giorni e così per il bosun e per l'addetto all'idrofono. Non sono riuscito però a scoprire quale o quali valori in generale determinino l'abbassamento del morale di tutto l'equipaggio che alla fine non risponde più ai comandi e il tutto senza una apparente causa.
Il file è SpecialAbilities.upc in Data\UPCDataGE\UPCCrewData
4) Frequenza e precisione degli attacchi aerei. Si può modificare la frequenza anche notturna e l'abilità nel file AirStrike.cfg. Ci sono diversi valori numerici da provare ma non sono riuscito a trovare il file che determini la precisione dell'artiglieria nemica e non penso che sia un valore di AirStrike.cfg.
Soluzione: sempre con il notepad si possono fare tentativi abbassando determinati valori numerici, anche se i risultati sono sempre da verificare. Il file AirStrike.cfg è in Data\Cfg
5) Precisione, efficacia e distanza di ingaggio dell'artiglieria nemica. Per questo non ho trovato praticamente niente. Sulla distanza nulla da obiettare, ma sulla precisione e relativa efficacia in TWOS, che ha ereditato quasi in blocco IRAI 0.0.41, per me è una partita persa. Alcune volte i cacciatorpedinieri riescono a colarti a picco anche se si è a quota periscopio e con pochi colpi. Mia personale brutta avventura con un posamine polacco. Comprendo la reaziome all'avvistamento dell'artiglieria, ma lasciare il tempo di adottare le contromisure e non tenersi ad una distanza di sicurezza quasi al limite dell'orizzonte.
Soluzione: non ne ho trovate
6) Efficacia, potenza dei siluri e dei proiettili relativa quantità e tempi di ricarica. Qui si può intervenire molto, non ci sono grossi problemi. L'unico miglioramento secondo me è quello di randomizzare determinati parametri per non arrivare al "One shot, one kill".
Mio modesto consiglio: per qualsiasi modifica fate sempre un Mod da attivare con JSGME, così si può sempre tornare indietro senza problemi. Raccomandazione stupida, ma nella fretta si possono cancellare cose importanti. Poi per i file, cartelle e relative operazioni uso il file manager Total Commander, eccezzionale, che è però a pagamento, esiste una programma simile che è free e senza restrizioni che si chiama FreeCommander che è facilmente reperibile con Google. Con questo tipo di strumenti è veramente facile creare Mod, zippare, rinominare, spostare file, cartelle ecc..
Questi sono i primi punti che mi sono venuti in mente, ne ho altri sulla grafica ma credo che sia sufficiente un pistolotto alla volta!
Sempre Spalletti!!!
GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao GatoClass,

 

Suggerisco come risoluzione gli addon che ho "mergiato" e che risolvono alcune cose delle problematiche che hai segnalato.

 

Lo trovi qui (la discussione e i vari link):

 

http://www.betasom.it/forum/index.php?showtopic=46731

 

Se il link dovesse esser decaduto, fammi sape' che ricarico i files sul sito "host".

 

per non parlare degli attacchi aerei sia per numero che per precisione.

 

problema risolto, nell'addon è compreso "Airstrike Changes", attacchi aerei si ma cn + moderazione...

 

Poi il colore del mare, possibile fanghiglia dappertutto?

 

Anche a me quel verdastro oliva nn mi è mai piaciuto... capisco in porto ma in mare aperto...

Cmq problema risolto se scarichi l'addon "Full" che comprende l' "Environment 15", beeelllooo io nn ne posso + fare a meno...

 

Cmq ho messo il + possibile le descrizioni degli addon, se ci dai un'occhio credo che ti piaceranno (spero), come detto prima, l'addon versione "full" è quello che uso x me.

 

https://www.sendspace.com/file/ocj3zg

 

ho modificato il periscopio di attacco, quello di osservazione e l'UZO così al cambio dell'orario, di notte la crociera diventa automaticamente fosforescente

 

AAHHHH COOOME HAI FAAATTOOOO???

 

Ti prego lo voglio anch'ioooo!!! Storicamente il reticolo del peri era veramente fosforescente di notte, ho fatto qualche tentativo x modificarlo ma nn sono suficientemente "skilled" x farlo da solo. Avevo anche contattato Vecko x chedergli se fosse stato possibile "fosforscentizzare" i reticoli in notturna ma neanche lui al momento aveva idea su come fare.

 

Un grazie anticipato!

 

Ciaa

Edited by TOY

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao TOY!

ti ringrazio per il file mergiato che avevo comunque già scaricato. Di questo ti parlerò appena possibile.

Volevo dirti a passi velocissimi come ho reso fosforescente il reticolo. Purtroppo è solo la crociera che diventa fosforescente ma forse può essere già qualcosa.

Ho utilizzato il programma paint.net completamente free ed aggiornato con frequenza che per i file dds è molto valido. Quindi con paint.net avevo caricato il file Periscope_Mask_1024_SH5.dds dal mod Large Optics for TDW UI perché volevo dei peri un pò più grandi come visuale. Ho provato adesso con lo stesso file di TWoS e il discorso è sempre valido nel procedimento, quindi se vuoi puoi usare benissimo il peri di TWoS:

 

1) ho caricato in paint.net il file "Periscope_Mask_1024_SH5.dds" e ho ingrandito l'immagine (2400x) fino ad ottenere la crociera ben visibile (dimesioni di 1 pixel) e con lo strumento "preleva colore" (una specie di contagocce oppure usa il tasto K che lo attiva lo stesso), ho esaminato le caratteristiche dei pixel che compongono la crociera. Bene il colore è nero R=G=B=0 e la trasparenza o canale alpha è 255 cioè è opaca al massimo, lo si vede utilizzando la funzione Colori in modalità estesa (finestra operativa del programma). Il valore Trasparenza è in basso a destra della finestra Colori Estesa.

 

2) ho provato a maneggiare questa benedetta crociera con lo strumento "selezione rettangolare" o tasto S per selezionare un tratto della crociera con altezza di un pixel se orizzontale o larghezza di un pixel se verticale

 

3) ho usato la funzione "secchiello" ma puoi provare sia con la matita o con il pennello con larghezza 1 pixel, cambiando la trasparenza da 255 a 0 cioè completamente trasparente e ho impostato il "metodo di fusione" (una specie di alambicco) nella barra orizzontale in alto di paint.net da Normale a Sovrascrivi e ho applicato il secchiello o la matita o il pennello nella selezione rettangolare che ho scelto della crociera

 

4) sulla schermata operativa di paint.net la selezione diventa bianca per dire che è al massimo della trasparenza, anche se sei vedono dei quadratini bianchi e grigi di sfondo che non influiscono assolutamente.

 

5) ho fatto il salvataggio sotto File > Salva con nome e come modo di salvataggio ho usato ovviamente il .dds. Si apre una nuova finestra con impostazione DXT5, ma basta lasciare questa finestra così come è e ho dato OK per il salvataggio.

 

Ho provato questo mio esperimento ed ho notato che la crociera si era assottigliata, sempre di un bel colore nero e comunque dello stesso spessore del bearing fatto da Gap. Forse con poca luce non era molto visibile ma con quando è arrivato il buio: sorpresa!!! La crociera era diventata FOSFORESCENTE!!!

Io non avevo aggiunto nulla se non reso trasparente la crociera esistente. Si vede che i programmatori avevano intenzione di lavorarci su e l'hanno implementata nell'eseguibile, poi devono aver lasciato perdere il discorso e hanno sovrapposto una crociera nera nel file dds assolutamente opaca in tutte le condizioni del giorno.

Ecco in passi quello che ho fatto e che ho scoperto, quindi con pazienza si devono modificare rendendo trasparenti le crociere del peri, dell'obs e dell'UZO. Con il mod Large Optics for TDW UI non ci sono graffi diversamente da TWoS, ma dato che la crociera è di 1 pixel non ci dovrebbero essere problemi. Più che altro agli estremi della crociera il vetro si scurisce verso il bordo, c'è il modo anche lì per rendere graduale la sfumatura ma non voglio appesantire per ora il discorso.

Se hai qualche problema dimmelo pure, io appena posso aggiungo delle immagini con il prima e il dopo del cambiamento che ho fatto sul periscopio di TWoS.

 

GatoClass

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie GatoClass, farò così allora.

 

E innanzitutto un grazie ancora + "forte" in quanto dare tutte queste nfo al dettaglio, significa dedicare tempo personale, il che nn è da poco, o da tutti.

 

X gli addon, tieni conto che nn ho fatto altro che "mergiare" lavori fatti da altri, di cui nn mi prendo nessun merito, al massimo l'adattamento \ integrazione cn TWOS x nn aver problemi di incompatibilità.

(tranne le vedette ricalibrate, li ho fatto un lavoro di "rifinitura" dell'idea originale)

 

Okk andiamo a violentare i .dds....

 

ciaa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti!

Aggiungo due immagini da due file che ho modificato oggi del periscopio di attacco di TWos riprese in due momenti della giornata in mare:

 

h. 11:45 x6

periscopio%20h%2011.45%20x6_zps5s8vbbwa.

 

h. 03:19 x1.5

 

periscopio%20h%2003.19%20x1.5_zpstsb1sct

 

Ripeto che le due immagini sono tratte dal periscopio di attacco di TWoS che hanno la patina dell'usato, quelle che uso io con "Large Optics for TDW UI" sono pulite di fabbrica e quindi con un pò più di contrasto. Poi il cattura immagini appiattisce un pò, ma nell'uso è senz'altro migliore. Per iniziare si può provare dal periscopio d'attacco.

 

GatoClass

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, visto ora,

 

dunq.... mi sa che il problema è molto + complicato.... ora credo di aver capito (credo eh...).

 

il problema, sarebbe quello di rendere verde il reticolo di TWOS in notturna (e non ripristinare l'originale).... in quanto - e questo è il fulcro - è la scala graduata che, essendo "machata" cn la scala del RAOFB, renderebbe + agevole il calcolo della distanza (e renderebbe il tutto storicamente corretto).

Il reticolo "original", la scala graduata, così com'è, nn è utilizzabile in tal senso (anche se esteticamente fa la sua figura).

 

Allo scopo, x semplificare basterebbe usare il pulsante "HUD" x render verde la crociera (ma NON il reticolo...).

 

Infatti, x una lettura attendibile (usando il RAOFB), il peri andrebbe usato a 6x cn il reticolo "TWOS" (o del NewUIscomesichiama) fosforescente.

Ecco dove sta il problema.... infatti l'unico che ci era riuscito era DrJones nel suo Magui, non utilizzabile purtroppo cn TWOS.

E qui il discorso si complica ulteriormente.... bisogna creare dei dds "Layer" replicando il reticolo del "newUiscomesichiama" che, attivato da un pulsante custom inserito nell'interfaccia, attivi \ sovrapponga il reticolo duplicato in modo da farlo verde.

 

Avevo iniziato a studiarmi il Magui, ed è un bel casotto mica male.... speravo in una risoluzione + semplice ma mi sa che nn è possibile...

 

Come diceva mia nonna... "l'erba voglio cresce solo nel giardino del Re" , o meglio dire nel giardino di DrJones,,, ahah :laugh::laugh:

 

Ciaa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao TOY!

 

Tu scrivi:

 

"Infatti, x una lettura attendibile (usando il RAOFB), il peri andrebbe usato a 6x cn il reticolo "TWOS" (o del NewUIscomesichiama) fosforescente.

Ecco dove sta il problema.... infatti l'unico che ci era riuscito era DrJones nel suo Magui, non utilizzabile purtroppo cn TWOS.

E qui il discorso si complica ulteriormente.... bisogna creare dei dds "Layer" replicando il reticolo del "newUiscomesichiama" che, attivato da un pulsante custom inserito nell'interfaccia, attivi \ sovrapponga il reticolo duplicato in modo da farlo verde."

Se ho capito bene, l'obiettivo è quello di avere il periscopio d'attacco a 6x con il reticolo che c'è già in TWOS ma renderlo verde, per utilizzare il RAOFB. In Magui (interfaccia grafica per me migliore) bastava cliccare su un pulsante per avere il reticolo verde, è così? Ma il reticolo del Magui è uguale a quello del periscopio in TWOS a 6x? Scusa la domanda perché ho usato il Magui mesi fa e non mi ricordo bene. Se è una questione di visibilità del reticolo, non è sufficiente rendere verdolino il reticolo usato da TWOS perennemente sia di giorno che di notte? Non ho mai messo mano sul reticolo a 6x di TWOS, ma provo a vedere se riesco a renderlo similfosforescente, sempre meglio di niente in attesa di imitare il Magui di DrJones.

GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma il reticolo del Magui è uguale a quello del periscopio in TWOS a 6x

 

eh no, il magui ha un reticolo non storicamente corretto come design, differente da quello in TWOS, ma "quagliato" perfettamente (la scala graduata) cn il RAOFB e estremamente funzionale x i calcoli di rito.

Era terribilmente comdo in quanto senza neanche usare il RAOFB, se io (esempio), so che il cargo "X" ha un'altezza di 20mt, e so già - avendolo fatto decine di volte - che a 5 tacche verticali corrispondono a una distanza di 1200mt, si può anche tentare il lancio d'istinto, e cavolo se funziona!!

ma x ottenere questo abbisogna appunto il reticolo verde.

parlo ovviamente dell'uso esclusivamente in notturna, dove la scarsa visibilità impone a volte decisioni da prendere nel giro di una manciata di secondi.

 

o in diurna nel caso di un DD che ci bracca a 25 nodi, è chiaro che il RAOFB è scomodissimo... ora che lo apri, calcoli, lo chiudi, il DD se ne è già andato... invece calcolando preventivamente a quante tacche lanciare, senza aprire il RAOFB aspetto che il DD si trovi alla distanza giusta x lanciare, usando appunto solamente le tacche del peri.

 

 

Se è una questione di visibilità del reticolo, non è sufficiente rendere verdolino il reticolo usato da TWOS perennemente sia di giorno che di notte? Non ho mai messo mano sul reticolo a 6x di TWOS, ma provo a vedere se riesco a renderlo similfosforescente, sempre meglio di niente in attesa di imitare il Magui di DrJones.

 

yes, potrebbe esser una soluzione di ripiego.

Infatti ne avevamo già discusso nell'altro topic, quello degli addon.

La cosa superbella del Magui è che cn un singolo pulsante si poteva aver la visione notturna, ovvero dei layer sovrapposti sia x il reticolo verde ma un'abbassamente della luminosità du tutti i pannelli \ dials dell'UI che rendevano la visione meno stancante a causa del basso contrasto fra pannello e ottica del peri \ visuale esterna.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Auguri di Buone Feste a tutti i Comandanti!!!

Prima di tutto AUGURI A TUTTI QUANTI :Italy::smiley27: Buone feste ragazzi

 

Volevo solo farvi sapere cosa mi è capitato con SH5 TWoS... a sto punto sfiora l'ingiocabile!!

Prima missione Baltico... intercetto il convoglio Polacco... mando un siluro...centro (finalmente) inoltre ci sono aerei che le stanno attaccando...

emergo..lo so che non dovrei ma le navi son lontane...

Ebbene accade l'incredibile.. la nave che ho centrato praticamente in fiamme ovunque scatta che manco Raikkonen a Singapore!! (l'unica partenza giusta dell'anno....ahimè viste le conseguenze)...poi mando foto mi spiace non aver fatto il video...è semplicemente pazzesco...sembra la nave fantasma... mezza su mezza giù ha accellerato e mi ha centrato...distrutto!!!

Cioè io con 2 colpi fatico a navigare questi con una nave che sembra il forno dell'acciaieria si prendon la briga di puntarmi,inseguirmi ad una velocità ASSURDA visti i danni.... e pure mi fanno fuori.

Non esiste.... mi spiace molto ... SH3 avrà mille difetti per quanto riguarda la grafica certo....l'immersione nel gioco non sarà come SH5 ma ragazzi è molto molto più credibile

Mi spiace ma SH3 per sempre a sto punto!!

 

PS appena a casa mando la foto dal PC.. non rende completamente l'idea... ma credo si capisca l'assurdo...era lontana..praticamente spacciata...ma sembrava un razzo :biggrin:

 

https://imgur.com/a/j8Y5l

Edited by prima_legio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao prima_legio!

in poche parole hai condensato quello che io ho riscontrato già dalla prima missione, cioè uno sbilanciamento enorme tra il povero u-boot e il resto della belligeranza avversaria. A me era successo che dopo l'affondamento del cacciatorpediniere, all'improvviso si era risvegliato il posamine che con pochi colpi e tutti centratissimi mi ha continuato a colpire, anche se a quota periscopio, in maniera decisiva e micidiale, con periscopio già fuori uso, quindi riusciva a colpire e danneggiare lo scafo già immerso. Inutile chiedere all'addetto alle riparazioni di intervenire o di provvedere al pompaggio dell'acqua che stava allagando lo scafo. Lui non poteva fare più niente perché il morale gli era sceso a zero: aveva perso 6 punti di morale in un attimo.

Questo fatto del morale così facilmente influenzabile è determinato dal mod di Rongel "Reworked_Morale_and_Abilities_1.1" (comunque modificato in TWoS) che ha modificato e introdotto nel file "SpecialAbilities.upc" dei parametri per me assurdi. Uno di questi parametri è CrewMoraleDegenerationRate che ha un valore 7000 (non capisco se riferito al tempo, alla percentuale o a chissà cosa) che influisce sulle prestazioni di chi dovrebbe ridurre i tempi di allagamento o delle riparazioni. Ma questo CrewMoraleDegenerationRate interessa un po' tutto l'equipaggio anche se con valori più bassi rendendo l'equipaggio troppo demoralizzabile, anche se si trattasse di fare una crociera e non una missione militare.

Ho provato a diminuire tutti i valori di CrewMoraleDegenerationRate portandoli a 10 per prova e allora le cose si sono normalizzate facendo avere all'equipaggio un carattere più da marinaio che non da educanda svizzera! Ma è solo una prova per confermare i miei dubbi.

Continuando sempre nel file "SpecialAbilities.upc" ho visto valori un po' troppo severi attribuiti nelle abilità speciali del cuoco e del bosun. In parole povere possono aumentare il morale dell'equipaggio circa una volta alla settimana. Vabbè ma quando affondano il nemico avranno allora le ricompense, penso io.

E no, il file che aumenta il valore del morale in caso di affondamento nemico "GAMEPLAY_ShipSunk.aix" attribuisce solo 1 punto per l'affondamento delle navi da guerra e 0 (ZERO) punti per l'affondamento di un mercantile. Per non parlare dell'aviazione nemica che sembrava addestrata da Guglielmo Tell!

Ma da cosa l'equipaggio ha un minimo di miglioramento del morale, che senza quello molte delle abilità speciali spariscono? Mai una gioia!

Meglio non imbarcarsi e darsi malato.

Questo è il senso della discussione: "Realtà o difficoltà".

Mi rifiuto di credere che fin dall'inizio delle ostilità gli equipaggi degli u-boot avessero tutte queste difficoltà. Come sarebbero arrivati a spaventare il mondo intero fino alla "Battaglia dell'Atlantico"? Certo che poi le cose sono andate come sappiamo, ma i sommergibili tedeschi hanno comunque dato grandissimo filo da torcere per un po' di anni.

Mi verrebbe da riprendere la lista dei mod che mi ero creato tempo fa, senza IRAI nè Reworked Morale and Abilities ed altri file che al posto di un misero 1 hanno un definitivo 0, determinando già dal 31 agosto 1939 una fine ingloriosa a tutti gli u-boot.

Parlare con vdr1981 è tempo perso, ha concepito TWoS in un determinato modo e sembra che nel prossimo upgrade 2.1.1 aumenti il numero delle mine avvicinandole e riporto:

-Spaziatura ridotta tra le singole mine nei campi minati da 300 a 120-130 m che aumenteranno significativamente la possibilità che la mina esploda quando si opera in acque poco profonde vicino ai porti nemici.-

-Reduced spacing between individual mines in minefields from 300m to 120-130m which will significantly increase possibility of mine struck when operating in shallow waters near enemy harbors.-

Direttamente in Prigione e senza passare dal Via!

Spero in qualche cambiamento anche fatto da noi e deciso da noi e se mai ce lo teniamo solo per noi!

Hai ragione prima_legio, dobbiamo rendere nel possibile SH5 più credibile.

Forse è un po' troppo facile spacciare difficoltà assurde per realtà presunta.

 

GatoClass

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao prima_legio!

in poche parole hai condensato quello che io ho riscontrato già dalla prima missione, cioè uno sbilanciamento enorme tra il povero u-boot e il resto della belligeranza avversaria. A me era successo che dopo l'affondamento del cacciatorpediniere, all'improvviso si era risvegliato il posamine che con pochi colpi e tutti centratissimi mi ha continuato a colpire, anche se a quota periscopio, in maniera decisiva e micidiale, con periscopio già fuori uso, quindi riusciva a colpire e danneggiare lo scafo già immerso. Inutile chiedere all'addetto alle riparazioni di intervenire o di provvedere al pompaggio dell'acqua che stava allagando lo scafo.

 

 

GatoClass

Innanzitutto auguro un felice Anno Nuovo a te ed a tutta la comunità di

Betasom.

Ho letto le novità del nuovo aggiornamento TWoS... Di male in peggio ci mancava proprio un aumento della difficoltà...qui si confonde il realismo con il "non arriverete mai alla fine"

In questi giorni non sono entrato perché ho fatto quello che mai avrei pensato... Ho rispolverato SH4..il brutto anatroccolo della serie.. c'è fermento nella sezione Subsim.. Ti dirò che mi sta pure piacendo... Magari in questi giorni apro una discussione qui nella sezione SH4

Lo so che è poco giocato da noi in Europa in generale ma non è niente male...anzi!!

PS. Ho avuto un'informazione riservatissima nel prossimo aggiornamento di TWoS sembra verrà inserito tra il nostro equipaggio un membro dell'isis.. Così giusto per renderci le pattuglie un po' meno monotone.

Di nuovo tantissimi auguri BUON 2018

Edited by prima_legio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie prima_legio per i tuoi graditissimi auguri che contraccambio e che estendo a tutti i Comandanti!

Parto dalla tua ultima considerazione. SH4 ha avuto in Italia la fortuna di un cane in chiesa (permettetemi l'analogia). Per me invece è stato un bellissimo simulatore fin dall'inizio delle sua uscita. La mia affezione ai sommergibili risale, vista la mia età, a quando ero bambino, quando i film d'azione erano molto spesso ambientati nel Pacifico come marines e come sommergibili. Non hai pensato al mio nickname? GatoClass cioè una classe di sommergibili americani della II guerra, la classe Gato. E come dimenticare il film Destinazione Tokio? Non so per quale motivo ma i sommergibili mi sono sempre piaciuti, tant'è che il primo gioco per l'Amiga 500 è stato un simulatore di sommergibili!

Per non andare fuori tema ho fatto anche io un mio piccolo esperimento. Nei giorni passati ho riattivato per SH5 "Wolfes From The Deep v.1.0.3" che ha una grafica per me molto buona ed è più leggero di TWoS. Bastano circa 40 secondi per arrivare al menù principale. E' un peccato che il progetto non sia stato portato avanti, ma ancora di più un peccato che TheDarkWraith non si sia messo d'accordo con reaper7 anni fa per realizzare un unico mod di base che avrebbe veramente rivoluzionato SH5.

Ritornando ai nostri giorni ho appena riattivato TWoS versione 2.1.1 per vedere le maggiori difficoltà inserite. Per adesso sono solo al 1 settembre del '39 al largo di Danzica, senza aver ancora incontrato la coppia del cacciatorpediniere e del mio amico posamine. La grafica è rimasta la stessa delle altre versioni, con il miglioramento della base della batteria costiera. Ho aggiunto i miei soliti mod grafici (odio il mare caffelatte) e ho notato che di base con TWoS la nebbia leggera è già troppo pesante, vedo nella torretta i miei marinai un po' troppo velati. Mi sa che aggiungo il mod di sober "sobers best ever fog V31 SH5" che regola meglio il dosaggio graduale della nebbia. Per il resto non ho ancora modificato con i miei mod le difficoltà di TWoS, voglio vedere "dove va a finire", riportando una celebre frase di Totò di un suo famoso sketch televisivo.

Per il resto tremo ma sono curioso di arrivare a Scapa Flow per vedere dove l'immaginazione umana possa arrivare.

Ah Günther Prien quante cose avresti da dire...

Un saluto a tutti e un veramente Buon Anno!!!

 

GatoClass

 

P.S. Ho continuato la prima missione e sono riuscito ad affondare il cacciatorpediniere, al posamine ci ha pensato l'aviazione. Almeno la prima parte della missione l'ho conclusa e fortunatamente avevo fatto un salvataggio. Non capisco il motivo, ho solo aggiunto pochi mod grafici collaudati da tempo che non influiscono sulla stabilità di SH5 (li uso da molto tempo), ma ho avuto un bel crash (ben al largo da Danzica, in pieno Baltico) ed ero in superficie e lontano da porti e convogli.

A voi succedono facilmente dei crash? E se mai in quali condizioni? Perché Vecko ha cercato di eliminare il più possibile questi crash in TWoS.

Vediamo se riusciamo a scoprirne la causa.

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie prima_legio per i tuoi graditissimi auguri che contraccambio e che estendo a tutti i Comandanti!

Parto dalla tua ultima considerazione. SH4 ha avuto in Italia la fortuna di un cane in chiesa (permettetemi l'analogia). Per me invece è stato un bellissimo simulatore fin dall'inizio delle sua uscita. La mia affezione ai sommergibili risale, vista la mia età, a quando ero bambino, quando i film d'azione erano molto spesso ambientati nel Pacifico come marines e come sommergibili. Non hai pensato al mio nickname? GatoClass cioè una classe di sommergibili americani della II guerra, la classe Gato. E come dimenticare il film Destinazione Tokio? Non so per quale motivo ma i sommergibili mi sono sempre piaciuti, tant'è che il primo gioco per l'Amiga 500 è stato un simulatore di sommergibili!

Per non andare fuori tema ho fatto anche io un mio piccolo esperimento. Nei giorni passati ho riattivato per SH5 "Wolfes From The Deep v.1.0.3" che ha una grafica per me molto buona ed è più leggero di TWoS. Bastano circa 40 secondi per arrivare al menù principale. E' un peccato che il progetto non sia stato portato avanti, ma ancora di più un peccato che TheDarkWraith non si sia messo d'accordo con reaper7 anni fa per realizzare un unico mod di base che avrebbe veramente rivoluzionato SH5.

Ritornando ai nostri giorni ho appena riattivato TWoS versione 2.1.1 per vedere le maggiori difficoltà inserite. Per adesso sono solo al 1 settembre del '39 al largo di Danzica, senza aver ancora incontrato la coppia del cacciatorpediniere e del mio amico posamine. La grafica è rimasta la stessa delle altre versioni, con il miglioramento della base della batteria costiera. Ho aggiunto i miei soliti mod grafici (odio il mare caffelatte) e ho notato che di base con TWoS la nebbia leggera è già troppo pesante, vedo nella torretta i miei marinai un po' troppo velati. Mi sa che aggiungo il mod di sober "sobers best ever fog V31 SH5" che regola meglio il dosaggio graduale della nebbia. Per il resto non ho ancora modificato con i miei mod le difficoltà di TWoS, voglio vedere "dove va a finire", riportando una celebre frase di Totò di un suo famoso sketch televisivo.

Per il resto tremo ma sono curioso di arrivare a Scapa Flow per vedere dove l'immaginazione umana possa arrivare.

Ah Günther Prien quante cose avresti da dire...

Un saluto a tutti e un veramente Buon Anno!!!

 

GatoClass

 

P.S. Ho continuato la prima missione e sono riuscito ad affondare il cacciatorpediniere, al posamine ci ha pensato l'aviazione. Almeno la prima parte della missione l'ho conclusa e fortunatamente avevo fatto un salvataggio. Non capisco il motivo, ho solo aggiunto pochi mod grafici collaudati da tempo che non influiscono sulla stabilità di SH5 (li uso da molto tempo), ma ho avuto un bel crash (ben al largo da Danzica, in pieno Baltico) ed ero in superficie e lontano da porti e convogli.

A voi succedono facilmente dei crash? E se mai in quali condizioni? Perché Vecko ha cercato di eliminare il più possibile questi crash in TWoS.

Vediamo se riusciamo a scoprirne la causa.

Grazie per la risposta GatoClass

Non mi era sfuggito il tuo Nick :smile:

Anzi ho aperto una pagina su SH4 aggiornerò giorno per giorno (oggi solo breve introduzione,sai il cenone ha lasciato segni :smiley27:

)... conto sul tuo aiuto se scriverò qualcosa di sbagliato o qualcosa su cui non sei d'accordo mi farebbe piacere sapere la tua opinione.

 

Luca

 

BUON 2018 A TUTTIIIIIIII :groupwave:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie prima_legio per i tuoi graditissimi auguri che contraccambio e che estendo a tutti i Comandanti!

Parto dalla tua ultima considerazione. SH4 ha avuto in Italia la fortuna di un cane in chiesa (permettetemi l'analogia). Per me invece è stato un bellissimo simulatore fin dall'inizio delle sua uscita.

 

Concordo, anche se non ho mai avuto modo di utilizzarlo al meglio

 

La mia affezione ai sommergibili risale, vista la mia età, a quando ero bambino, quando i film d'azione erano molto spesso ambientati nel Pacifico come marines e come sommergibili. Non hai pensato al mio nickname? GatoClass cioè una classe di sommergibili americani della II guerra, la classe Gato. E come dimenticare il film Destinazione Tokio? Non so per quale motivo ma i sommergibili mi sono sempre piaciuti, tant'è che il primo gioco per l'Amiga 500 è stato un simulatore di sommergibili!

 

Stessa storia :wink:

 

Per non andare fuori tema ho fatto anche io un mio piccolo esperimento. Nei giorni passati ho riattivato per SH5 "Wolfes From The Deep v.1.0.3" che ha una grafica per me molto buona ed è più leggero di TWoS. Bastano circa 40 secondi per arrivare al menù principale. E' un peccato che il progetto non sia stato portato avanti, ma ancora di più un peccato che TheDarkWraith non si sia messo d'accordo con reaper7 anni fa per realizzare un unico mod di base che avrebbe veramente rivoluzionato SH5.

Ritornando ai nostri giorni ho appena riattivato TWoS versione 2.1.1 per vedere le maggiori difficoltà inserite. Per adesso sono solo al 1 settembre del '39 al largo di Danzica, senza aver ancora incontrato la coppia del cacciatorpediniere e del mio amico posamine. La grafica è rimasta la stessa delle altre versioni, con il miglioramento della base della batteria costiera. Ho aggiunto i miei soliti mod grafici (odio il mare caffelatte) e ho notato che di base con TWoS la nebbia leggera è già troppo pesante, vedo nella torretta i miei marinai un po' troppo velati. Mi sa che aggiungo il mod di sober "sobers best ever fog V31 SH5" che regola meglio il dosaggio graduale della nebbia. Per il resto non ho ancora modificato con i miei mod le difficoltà di TWoS, voglio vedere "dove va a finire", riportando una celebre frase di Totò di un suo famoso sketch televisivo.

Per il resto tremo ma sono curioso di arrivare a Scapa Flow per vedere dove l'immaginazione umana possa arrivare.

Ah Günther Prien quante cose avresti da dire...

 

Molte

 

Un saluto a tutti e un veramente Buon Anno!!!

 

GatoClass

 

P.S. Ho continuato la prima missione e sono riuscito ad affondare il cacciatorpediniere, al posamine ci ha pensato l'aviazione. Almeno la prima parte della missione l'ho conclusa e fortunatamente avevo fatto un salvataggio. Non capisco il motivo, ho solo aggiunto pochi mod grafici collaudati da tempo che non influiscono sulla stabilità di SH5 (li uso da molto tempo), ma ho avuto un bel crash (ben al largo da Danzica, in pieno Baltico) ed ero in superficie e lontano da porti e convogli.

A voi succedono facilmente dei crash? E se mai in quali condizioni? Perché Vecko ha cercato di eliminare il più possibile questi crash in TWoS.

Vediamo se riusciamo a scoprirne la causa.

 

Io tutti questi problemi non li ho mai avuti, anche nella prima missione. Idem per i crash...............fortuna

Share this post


Link to post
Share on other sites

CIAO E AUGURI A TUTTI IN RITARDO :-D

2018 ! ! !

 

:groupwave:

 

X Gato,

Strano, io nn ho mai avuto problemi di crash.

Prova a metter nella cartella del gioco l'antilag di Kegetys, stabilizzare il framerate ha il suo perchè.

(forse nn dovrei dirlo ma) ovviamente, CClean-are, files spazzatura eliminare, defraggare, ecc... disabilitare l'antivirus.

e tramite msconfig (in esegui) togliere tutti i programi in background che nn servono a una mazza e ciucciano tante risorse.

TuneUp utility è ultilissimo x questo.

 

X tutto il resto.. A presto ciaa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie TOY per le tue raccomandazioni! Sono utilissime e confermano quello che io faccio o uso di solito: antilag, CCleaner, defrag, e un programma simile a TuneUP, l'unica cosa che non faccio è quella di disabilitare l'antivirus. Uso Nod32 che dovrebbe, dico dovrebbe, sospendersi al riconoscimento di un gioco, sperem!

Ho un computer già datato ma stabile generalmente, però mi viene in mente una cosa: mi sa che SH5 non sia stato progettato per un utilizzo ottimale della RAM, mi sembra che ogni tanto SH5 debba caricare e scaricare da HD qualcosa in RAM rallentandosi nel framerate Forse ai tempi della sua uscita i programmatori l'avevano progettato per la media dei pc di allora con una RAM da pochi giga e un processore di media potenza. L'arrivo al porto di Kiel era considerato micidiale da molti, tant'è che Vecko e altri hanno alleggerito il numero delle imbarcazioni nell'area.

Devo fare una cosa: quando voglio divertirmi con SH5 devo farlo con il computer appena caricato, senza aver usato altri programmi così la RAM è pulita non frammentata. Di questo mi ero disabituato perché gli altri simulatori che ho installato non mi hanno mai dato problemi. Meglio andare sul sicuro e tornare alle vecchie e sane abitudini, in più in Subsim qualcuno raccomandava di fare un salvataggio almeno ogni 24h di gioco simulato.

Grazie TOY!

 

GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie TOY per le tue raccomandazioni! Sono utilissime e confermano quello che io faccio o uso di solito: antilag, CCleaner, defrag, e un programma simile a TuneUP, l'unica cosa che non faccio è quella di disabilitare l'antivirus. Uso Nod32 che dovrebbe, dico dovrebbe, sospendersi al riconoscimento di un gioco, sperem!

Ho un computer già datato ma stabile generalmente, però mi viene in mente una cosa: mi sa che SH5 non sia stato progettato per un utilizzo ottimale della RAM, mi sembra che ogni tanto SH5 debba caricare e scaricare da HD qualcosa in RAM rallentandosi nel framerate Forse ai tempi della sua uscita i programmatori l'avevano progettato per la media dei pc di allora con una RAM da pochi giga e un processore di media potenza. L'arrivo al porto di Kiel era considerato micidiale da molti, tant'è che Vecko e altri hanno alleggerito il numero delle imbarcazioni nell'area.

Devo fare una cosa: quando voglio divertirmi con SH5 devo farlo con il computer appena caricato, senza aver usato altri programmi così la RAM è pulita non frammentata. Di questo mi ero disabituato perché gli altri simulatori che ho installato non mi hanno mai dato problemi. Meglio andare sul sicuro e tornare alle vecchie e sane abitudini, in più in Subsim qualcuno raccomandava di fare un salvataggio almeno ogni 24h di gioco simulato.

Grazie TOY!

 

GatoClass

 

yes,

eppoi c'è anche una'altra raccomandazione, ogni "tot" di ore, uscire completamente dal programma e riavviare tutto.

Infatti, dopo un po' di ore il CTD può arrivare in qualunque momento.

E i salvataggi si, spesso.

Nn ho avuto nessun CTD cmq fino a dopo ScapaF. \ inizio operazioni in Atlantico.

 

Ora xò ne ho uno ricorrente... sempre nello stesso punto quando incontro un convoglio,attacco, affondo e appena i DD cominciano a braccarmi Crash O-O

Però ricaricando un vecchio salvataggio, moolto tanto prima, (addio convoglio.. sigh) problema risolto.

 

cia

 

PS prova la patch mergiata negli addon di TWOS, se poi nn piace si disabilita semplicemente.

L'ho testata mettendola e togliendola anche "on patrol" e nn da nessun problema.

Se i files sono scaduti, li ricarico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie TOY per le tue raccomandazioni! Sono utilissime e confermano quello che io faccio o uso di solito: antilag, CCleaner, defrag, e un programma simile a TuneUP, l'unica cosa che non faccio è quella di disabilitare l'antivirus. Uso Nod32 che dovrebbe, dico dovrebbe, sospendersi al riconoscimento di un gioco, sperem!

Ho un computer già datato ma stabile generalmente, però mi viene in mente una cosa: mi sa che SH5 non sia stato progettato per un utilizzo ottimale della RAM, mi sembra che ogni tanto SH5 debba caricare e scaricare da HD qualcosa in RAM rallentandosi nel framerate Forse ai tempi della sua uscita i programmatori l'avevano progettato per la media dei pc di allora con una RAM da pochi giga e un processore di media potenza. L'arrivo al porto di Kiel era considerato micidiale da molti, tant'è che Vecko e altri hanno alleggerito il numero delle imbarcazioni nell'area.

Devo fare una cosa: quando voglio divertirmi con SH5 devo farlo con il computer appena caricato, senza aver usato altri programmi così la RAM è pulita non frammentata. Di questo mi ero disabituato perché gli altri simulatori che ho installato non mi hanno mai dato problemi. Meglio andare sul sicuro e tornare alle vecchie e sane abitudini, in più in Subsim qualcuno raccomandava di fare un salvataggio almeno ogni 24h di gioco simulato.

Grazie TOY!

 

GatoClass

 

Sicuramente il PC e sua configurazione incide moltissimo. Con il vecchio PC (e non era malaccio) SH5 + MOD era ingiocabile. Con il nuovo PC che mi son fatto tutto fila via liscio come l'olio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimi amici Comandanti!

Finalmente con l'upgrade 2.1.1 di TWoS ho iniziato ad affrontare Scapa Flow.

Sono circa le 19.30, vento a 2 m/s e visibilità con nebbia leggera, all'inizio dell'imboccatura c'erano due batterie costiere, adesso ce n'è una sola a dritta, quella a sinistra è sparita e in compenso è stata sostituita da tante belle mine che per puro caso ho evitato. Sembra giusto, la difficoltà è analoga all'upgrade precedente ma... adesso arriva il bello: sono circa le 20.00 continuo a navigare a quota periscopio per togliermi la batteria e quindi navigo a pelo d'acqua, mi avvicino allo stretto vero proprio, quando... fortunatamente una vedetta in torre avvista una sorpresa proprio imprevista: a chiudere lo stretto di Scapa Flow ora a dritta c'è una bella batteria costiera (ecco dov'era finita) che fortunatamente non si è ancora accorta di me. Ovvia immersione a quota periscopio e velocità a 3 nodi, non faccio a tempo ad alzare il periscopio di attacco, che è meno visibile, che la batteria con nebbia leggera e alla distanza di circa 2.000 metri incomincia a scandagliarmi con un fascio di luce potentissimo. Come riesca a vedere il solo periscopio con nebbia anche se leggera e a 2 km non lo so proprio. Tiro giù il periscopio e navigo per uscire dal cono di luce, adesso finalmente riesco a navigare a pelo d'acqua sui 7 metri di pescaggio per continuare con i diesel e risparmiare le batterie elettriche. Non l'avessi mai fatto: fuoco da sinistra da postazioni invisibili e non segnalate. Danni allo scafo e all'equipaggio. Avevo fatto un salvataggio prima di questa corrida messicana, ma mi sono detto perché continuare, questa per me non è realtà ma masochismo.

Disattivato tutto e riattivato l'upgrade 2.1.0 che forse è un pochino più umano. Per la precisione è uscito l'upgrade 2.1.2 ma non penso proprio di attivarlo.

Qualcuno di voi è riuscito a superare la missione di Scapa Flow con l'upgrade 2.1.1? Beh se c'è ha tutta la mia ammirazione!

 

GatoClass

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carissimi amici Comandanti!

Finalmente con l'upgrade 2.1.1 di TWoS ho iniziato ad affrontare Scapa Flow.

 

Ottima notizia :smiley19:

 

Sono circa le 19.30, vento a 2 m/s e visibilità con nebbia leggera, all'inizio dell'imboccatura c'erano due batterie costiere, adesso ce n'è una sola a dritta, quella a sinistra è sparita e in compenso è stata sostituita da tante belle mine che per puro caso ho evitato.

 

Come si suol dire la fortuna aiuta gli audaci

 

Sembra giusto, la difficoltà è analoga all'upgrade precedente ma... adesso arriva il bello: sono circa le 20.00 continuo a navigare a quota periscopio per togliermi la batteria e quindi navigo a pelo d'acqua, mi avvicino allo stretto vero proprio, quando... fortunatamente una vedetta in torre avvista una sorpresa proprio imprevista: a chiudere lo stretto di Scapa Flow ora a dritta c'è una bella batteria costiera (ecco dov'era finita) che fortunatamente non si è ancora accorta di me. Ovvia immersione a quota periscopio e velocità a 3 nodi, non faccio a tempo ad alzare il periscopio di attacco, che è meno visibile, che la batteria con nebbia leggera e alla distanza di circa 2.000 metri incomincia a scandagliarmi con un fascio di luce potentissimo. Come riesca a vedere il solo periscopio con nebbia anche se leggera e a 2 km non lo so proprio.

 

Direi che è impossibile

 

Tiro giù il periscopio e navigo per uscire dal cono di luce, adesso finalmente riesco a navigare a pelo d'acqua sui 7 metri di pescaggio per continuare con i diesel e risparmiare le batterie elettriche. Non l'avessi mai fatto: fuoco da sinistra da postazioni invisibili e non segnalate. Danni allo scafo e all'equipaggio. Avevo fatto un salvataggio prima di questa corrida messicana, ma mi sono detto perché continuare, questa per me non è realtà ma masochismo.

 

Concordo

 

Disattivato tutto e riattivato l'upgrade 2.1.0 che forse è un pochino più umano. Per la precisione è uscito l'upgrade 2.1.2 ma non penso proprio di attivarlo.

Qualcuno di voi è riuscito a superare la missione di Scapa Flow con l'upgrade 2.1.1? Beh se c'è ha tutta la mia ammirazione!

 

Bhè, ora che l'hai detto mi ci fiondo :wink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti e finalmente una buona notizia, almeno per me!

Sono riuscito a terminare la missione di Scapa Flow con l'upgrade 2.1.0. Con questa versione la situazione è sicuramente meno assurdamente complicata e credo molto più vicina a quella realtà che penso abbia incontrato Günther Prien con il suo U-47 la notte tra il 13 ed il 14 ottobre 1939.

Differenze rispetto alla versione 2.1.1:

In TWoS 2.1.0 ci sono di nuovo le due batterie all'inizio dello stretto di Scapa Flow con una prima doppia fila di mine galleggianti comunque più distanziate fra loro rispetto alla versione 2.1.1. e proseguendo una specie di rete antisommergibile facilmente aggirabile, quindi altre mine galleggianti e poi i famosi relitti delle navi della prima guerra mondiale fatte affondare nei punti più stretti, altra fila di mine per arrivare finalmente alla rada vera e propria. All'imbocco di questa ci sono sulla sinistra due cacciatorpedinieri non allertati e finalmente proseguendo si intravede la Royal Oak ancorata nella base navale di Scapa Flow e il resto è facilmente immaginabile.

Non ho notizie verificate sulla situazione reale della rada di Scapa Flow, se non quelle lette su Wikipedia, ed ammettendo che queste siano veritiere, il teatro dell'attacco alla notte fra il 13 e il 14 ottobre era così configurato:

- ingresso pattugliato da navi inglesi, in TWos non più presenti

- reti di acciaio, e in TWoS una sola piccola rete facilmente aggirabile

- relitti di navi della prima guerra, presenti in TWoS e dislocate in modo credibile a mio avviso

- assenza di batterie costiere, presenti peraltro in TWoS

- assenza di mine, presenti in vario modo in TWoS.

Quindi il problema era rappresentato nella realtà dal pattugliamento inglese, dalle reti di acciaio e dai relitti. La BdU aveva riscontrato da foto aeree che c'era un passaggio di circa 17 metri fra i relitti e questo era quello che Günther Prien avrebbe dovuto superare.

Ma ci voleva tanto ad inserire questa situazione in TWoS?

Sono sempre più dell'idea che la realtà non è difficoltà portata al parossismo, ed è ovvio. Ci vuole un po' di buon senso, che non siamo i masochisti della tastiera!

 

GatoClass

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno a tutti e finalmente una buona notizia, almeno per me!

Sono riuscito a terminare la missione di Scapa Flow con l'upgrade 2.1.0. Con questa versione la situazione è sicuramente meno assurdamente complicata e credo molto più vicina a quella realtà che penso abbia incontrato Günther Prien con il suo U-47 la notte tra il 13 ed il 14 ottobre 1939.

 

Grande !!! :smiley19:

 

Differenze rispetto alla versione 2.1.1:

In TWoS 2.1.0 ci sono di nuovo le due batterie all'inizio dello stretto di Scapa Flow con una prima doppia fila di mine galleggianti comunque più distanziate fra loro rispetto alla versione 2.1.1. e proseguendo una specie di rete antisommergibile facilmente aggirabile, quindi altre mine galleggianti e poi i famosi relitti delle navi della prima guerra mondiale fatte affondare nei punti più stretti, altra fila di mine per arrivare finalmente alla rada vera e propria. All'imbocco di questa ci sono sulla sinistra due cacciatorpedinieri non allertati e finalmente proseguendo si intravede la Royal Oak ancorata nella base navale di Scapa Flow e il resto è facilmente immaginabile.

Non ho notizie verificate sulla situazione reale della rada di Scapa Flow, se non quelle lette su Wikipedia, ed ammettendo che queste siano veritiere, il teatro dell'attacco alla notte fra il 13 e il 14 ottobre era così configurato:

 

Io ho trovato questo:

 

scapaflowmap.gif

 

map1.png

 

map2.png

 

 

- ingresso pattugliato da navi inglesi, in TWos non più presenti

- reti di acciaio, e in TWoS una sola piccola rete facilmente aggirabile

- relitti di navi della prima guerra, presenti in TWoS e dislocate in modo credibile a mio avviso

- assenza di batterie costiere, presenti peraltro in TWoS

- assenza di mine, presenti in vario modo in TWoS.

Quindi il problema era rappresentato nella realtà dal pattugliamento inglese, dalle reti di acciaio e dai relitti. La BdU aveva riscontrato da foto aeree che c'era un passaggio di circa 17 metri fra i relitti e questo era quello che Günther Prien avrebbe dovuto superare.

Ma ci voleva tanto ad inserire questa situazione in TWoS?

 

Si potrebbe farlo presente con il modo giusto.............ahimè il mio inglese sembra tedesco :wink:

 

Sono sempre più dell'idea che la realtà non è difficoltà portata al parossismo, ed è ovvio. Ci vuole un po' di buon senso, che non siamo i masochisti della tastiera!

 

GatoClass

 

Concordo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Von Faust per le cartine che hai pubblicato. Specialmente la prima mi ha incuriosito per il fatto che su questa vengono tracciati i percorsi dell'U-47 prima che venissero eseguite le difese volute da Churchill (1940-1941) e quindi non presenti al momento della missione.

Ho fatto un po' di ricerche e sembra che Prien non avesse considerato la presenza dell'aurora boreale, comunque la sfruttò per poter meglio scorgere le sagome dei relitti affondati nello stretto di Kirk Sound. Per aggirare il relitto del Seriano (erano quattro i relitti nello stretto) si era così avvicinato tanto alla costa da essere (sic!!! e riportato da più fonti) illuminato dai fari di un'auto in prossimità del villaggio di St. Mary che si trovava a dritta dell'U-47. Fortunatamente gli inglesi non si accorsero di nulla.

Quello che mi ha stupito è che Prien attraversò lo stretto per arrivare alla rada completamente in emersione, favorito dal buio, e rischiando comunque di bloccarsi nelle secche, come successe poi con una di queste che superò facendo spingere i due motori diesel al massimo. E altra notizia che non sapevo è che Prien avesse fatto caricare sul suo VII B solo siluri elettrici, tattica più che logica.

La realtà dello scenario avrebbe dato tanti elementi per rendere comunque appassionante la missione in SH5, altro che doppie batterie costiere, reti antisommergibili e mine a profusione assolutamente non presenti! Sarebbe da riscrivere completamente la missione di Scapa Flow, anche come singola missione.

 

map_kirksound_zpscz9aoty0.jpg?t=15175772

 

Mapa-Scapa-Flow_zpsgnfpfcui.jpg?t=151757

 

mappa originale del diario di bordo di Prien

 

u47log_map_zpszbzgfbj8.jpg?t=1517580943

GatoClass

Edited by GatoClass

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Von Faust per le cartine che hai pubblicato. Specialmente la prima mi ha incuriosito per il fatto che su questa vengono tracciati i percorsi dell'U-47 prima che venissero eseguite le difese volute da Churchill (1940-1941) e quindi non presenti al momento della missione.

Ho fatto un po' di ricerche e sembra che Prien non avesse considerato la presenza dell'aurora boreale, comunque la sfruttò per poter meglio scorgere le sagome dei relitti affondati nello stretto di Kirk Sound. Per aggirare il relitto del Seriano (erano quattro i relitti nello stretto) si era così avvicinato tanto alla costa da essere (sic!!! e riportato da più fonti) illuminato dai fari di un'auto in prossimità del villaggio di St. Mary che si trovava a dritta dell'U-47. Fortunatamente gli inglesi non si accorsero di nulla.

Quello che mi ha stupito è che Prien attraversò lo stretto per arrivare alla rada completamente in emersione, favorito dal buio, e rischiando comunque di bloccarsi nelle secche, come successe poi con una di queste che superò facendo spingere i due motori diesel al massimo. E altra notizia che non sapevo è che Prien avesse fatto caricare sul suo VII B solo siluri elettrici, tattica più che logica.

La realtà dello scenario avrebbe dato tanti elementi per rendere comunque appassionante la missione in SH5, altro che doppie batterie costiere, reti antisommergibili e mine a profusione assolutamente non presenti! Sarebbe da riscrivere completamente la missione di Scapa Flow, anche come singola missione.

 

E' una missione che ha dell'incredibile, più si hanno informazioni e più stento a credere ciò che è stato fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho avuto modo di testare bene l'ultima versione TWOS...............c'è da sudare, parecchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Forum Statistics

    • Total Topics
      44,097
    • Total Posts
      507,554
×